STUDIAMO INSIEME
Fiumicino, Italia
Cultura

  Progetto "STUDIAMO INSIEME"

anno scolastico 2023/2024

                                                               PRESENTAZIONE

L'Associazione GOPRINZ2000, quale Ente del Terzo Settore, non ha scopo di lucro e persegue finalità di solidarietà sociale con l'intento, tra gli altri, di consentire alle  famiglie indigenti o comunque che versano in stato di bisogno e di evidente difficoltà economica, un valido e gratuito supporto nella crescita culturale dei propri figli tramite il regolare compimento del percorso scolastico e formativo. 
Lo sviluppo umano e sociale delle realtà più povere e bisognose del territorio è, di fatto, la "mission" che l'Associazione si è posta fin dalla sua nascita consapevole che, soltanto sostenendo e promuovendo iniziative e progetti che intervenissero sulle cause del disagio, diviene possibile eliminare o comunque limitarne gli effetti conseguenti. Il tutto privilegiando sempre la tutela dei soggetti più deboli con particolare riferimento a persone svantaggiate a causa di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali e familiari.
In tale contesto si inserisce il progetto "Studiamo Insieme", che fonda la propria ragione di essere sulla consapevolezza che, ad oggi, si evidenzia un preoccupante fenomeno di decremento culturale nelle fasce più giovani causato da una sempre più frequente tendenza alla dispersione scolastica e all'abbandono del percorso formativo connesso.
Al riguardo, già nel Novembre 2021 il Consiglio Comunale di Fiumicino ha sollecitato Roma Città Metropolitana e la Regione Lazio per l'apertura di tavolo interistituzionale che fosse in grado di individuare risposte strutturali ed organiche  tese a contrastare fenomeni di migrazione ed evasione scolastica dovuti tanto alla crescita della popolazione quanto all'incremento dell'indigenza economica, origine evidente dell'aumento del disagio sociale e della conseguente disaffezione dei giovani a proseguire il necessario percorso scolastico/formativo. Appare evidente che tale stato di cose ottiene come unico e deleterio effetto quello di un progressivo impoverimento culturale/generazionale al quale si affianca un sempre maggior numero di giovani che, non avendo lo stimolo necessario, spendono per lo più il loro tempo nelle strade, inconsapevoli che soltanto portando a termine un valido iter scolastico e culturale è possibile costruire un futuro che sia fonte di soddifazione personale e di valido approccio nel mondo del lavoro.
Pertanto l'Associazione Goprinz2000, consapevole del disagio giovanile proprio per la lunga esperienza maturata in ambito formativo, ha posto in essere il progetto "Studiamo Insieme" con l'intento di contrastare il fenomeno evasivo aiutando le famiglie bisognose nel processo di riavvicinamento dei giovani alla crescita culturale attraverso il supporto  allo studio pomeridiano ai ragazzi di scuola secondaria in situazioni di disagio segnalati dagli istituti scolastici o dai servizi sociali.

ATTIVITÀ RECENTI
Descrizione dei principali progetti realizzati dall'Ente negli ultimi due anni
L'associazione opera da oltre 6 anni sul territorio di Fiumicino con un supporto allo studio pomeridiano all’interno degli stessi istituti scolastici con i quali vi è una collaborazione costante o presso la sede dell’Associazione o tramite supporto didattico a distanza se necessario. Il servizio viene fornito a studenti e famiglie che possono contribuire economicamente, ma parallelamente è offerto gratuitamente a studenti segnalati dalle scuole e dai servizi sociali. Ci adoperiamo infatti da sempre per combattere l’esclusione sociale e contrastare la dispersione scolastica fornendo supporto fattivo ai minori in situazioni di disagio, povertà o situazioni familiari difficili in stretta collaborazione con la famiglia, la scuola e i servizi sociali. 
Questo consente a tutte famiglie di poter contare su una continuità formativa e ai ragazzi di essere affiancati e sostenuti nelle difficoltà e resi sempre più autonomi. La frequentazione del nostro “ambiente protetto” e lo stimolo all’arricchimento culturale da noi fornito, offre ai giovani una possibilità concreta di costruzione del loro futuro in un territorio nel quale l’instabilità del lavoro si è aggravata soprattutto in questo ultimo periodo.
La nostra Associazione sta ponendo le basi per la creazione di un vero e proprio centro di aggregazione culturale per i giovani. Da poco abbiamo offerto gratuitamente loro attività ludiche ricreative in lingua inglese nonché incontri di educazione alle relazioni, alla affettività e alla sessualità responsabile, tutti accolti con successo.

Descrizione delle iniziative già svolte dall'Ente replicate, proseguite o ulteriormente sviluppate nel progetto proposto
L’Associazione opera da oltre 8 anni sul territorio di Fiumicino offrendo sostegno alle famiglie attraverso attività di supporto allo studio ai bambini e ai ragazzi di ogni ordine e grado scolastico, fino all’Università.
La nostra Associazione ha iniziato operando in collaborazione con un Istituto Comprensivo del territorio poi si è estesa fino ad arrivare a 5 Istituti Comprensivi del Comune di Fiumicino ed è in contatto con altri Istituti per espandere la propria attività sul territorio del Comune di Roma, pertanto è stata già ampiamente testata la replicabilità dell'iniziativa.
Al momento stiamo lanciando una serie di iniziative ludico ricreative per offrire ai ragazzi una continuità anche in estate. La frequentazione del nostro “ambiente protetto” e lo stimolo all’arricchimento culturale da noi fornito, offre ai giovani una possibilità concreta di costruzione del loro futuro.
In passato ci siamo rivolti ai bambini in estate attraverso Centri Estivi organizzati dalla nostra Associazione sempre all'interno delle scuole, tuttavia ci siamo resi conto che sono i ragazzi, gli adolescenti ad avere maggiori esigenze.
Nel territorio mancano infatti significativi centri culturali e di aggregazione per i giovani. Il rischio di dispersione scolastica è tangibilmente in aumento e i giovani si sentono abbandonati senza prospettive per il loro futuro.
Attualmente tutte le attività vengono offerte a studenti e famiglie che possono contribuire economicamente ma anche gratuitamente ad un numero esiguo di studenti segnalati dalle scuole e dai servizi sociali.
L’Associazione intende aprirsi ancor di più verso i giovani ed accogliere sempre più ragazze e ragazzi che vivono situazioni di disagio socio-culturale e difficoltà economiche.
Nel complesso attualmente il nostro bacino di utenza conta oltre 300 ragazzi prevalentemente nella fascia 11-17 anni.
Nel tempo non abbiamo conteggiato in maniera puntuale i risultati raggiunti che tuttavia hanno degli indicatori abbastanza precisi. Per quanto concerne la 
dispersione scolastica possiamo dire di aver accompagnato molti studenti che hanno deciso di proseguire gli studi oltre i 16 anni (limite dell’obbligo scolastico) beneficiando del nostro supporto. Per quanto concerne l’andamento scolastico, non soltanto dal punto di vista oggettivo delle valutazioni, o dei giorni di frequenza/assenza, ma anche dal punto di vista comportamentale e relazionale, possiamo affermare con certezza che negli anni la maggioranza dei nostri studenti ha ottenuto una crescita desumibile sia dalla mera osservazione del registro elettronico sia dai colloqui effettuati con i docenti scolastici/dirigenti, in sinergia con le famiglie. A testimonianza dell'andamento positivo è il significativo incremento della nostra attività nel tempo, la nostra espansione territoriale, gli ottimi rapporti con le famiglie del territorio e con i dirigenti scolastici, anche alternatisi negli anni, con i quali collaboriamo proficuamente.

INFORMAZIONI SULL'INIZIATIVA

Denominazione dell'iniziativa
STUDIAMO INSIEME

Breve descrizione
STUDIAMO INSIEME

Supporto gratuito allo studio pomeridiano ai ragazzi di scuola secondaria in situazioni di disagio segnalati dagli istituti scolastici o dai servizi sociali.
In particolare i ragazzi saranno seguiti da settembre a giugno per 3 volte a settimana per 2, 5 ore a volta in piccoli gruppi di allievi all’interno dei locali scolastici o presso la sede dell’Associazione (o tramite supporto didattico a distanza se necessario).
Il Contributo ci consentirà di offrire gratuitamente il servizio al maggior numero di ragazzi possibile per 10 mesi.
L'attività coinvolge appieno anche le famiglie poiché assicuriamo loro una assistenza nei rapporti con la scuola semplificando i contatti scuola-famiglia e garantendo una comprensione costante delle esigenze reciproche con il coinvolgimento attivo dello studente.

Ambito d'intervento
Il territorio di Fiumicino è ad alta densità di popolazione con nuclei familiari provenienti da diverse regioni d'Italia e da paesi stranieri. Il livello culturale delle famiglie è basso (la maggioranza ha la licenza di scuola secondaria di I grado, una fascia rilevante ha il diploma di scuola secondaria di II grado, altri sono laureati). L’instabilità del lavoro si è aggravata soprattutto in questo ultimo periodo con l’emergenza COVID che ha compromesso le attività aeroportuali, fonte primaria di sostentamento per questo territorio. Non tutte le famiglie con situazioni di disagio socio-culturale riescono ad essere supportate da ASL e servizi sociali del territorio.
Nel territorio mancano significativi centri culturali e di aggregazione per i giovani. Il rischio di dispersione scolastica è tangibilmente in aumento e i giovani si sentono abbandonati senza prospettive per il loro futuro.
Attraverso la nostra attività i ragazzi in condizioni di disagio socio economico e culturale possono seguire gli studi con più facilità, si sentono ascoltati e compresi e liberi di poter scegliere il loro futuro non più vincolati o frenati dalle difficoltà oggettive che la vita gli ha posto di fronte. In un clima sereno, in un ambiente sano, possono dedicarsi allo studio scoprendo di essere in grado di farlo, di essere loro “al centro”, protagonisti della propria vita.
I ragazzi sanno di poter contare su un sostegno di tipo didattico, ma anche emotivo, funzionale alla ricerca di una loro identità, liberi da condizionamenti senza essere vittime di pregiudizi. Supportati da educatori-facilitatori capaci di comprenderli nella loro peculiare individualità, hanno a disposizione uno spazio di apprendimento flessibile e adattabile alle loro esigenze. 
La nostra Associazione sta ponendo le basi per la creazione di un vero e proprio centro di aggregazione culturale per i giovani. Da poco abbiamo offerto loro gratuitamente attività ludiche ricreative in lingua inglese nonché incontri di educazione alle relazioni, alla affettività e alla sessualità responsabile, tutti accolti con successo. Le potenzialità di sviluppo nel mondo dei giovani sono molteplici tuttavia il progetto non può al momento occuparsi di ragazzi con disabilità.

Target e beneficiari (diretti e indiretti)
Il contributo ci consentirà di offrire il nostro supporto a studenti di scuola secondaria e alle loro famiglie in condizione di disagio socio-economico e culturale segnalati dai servizi sociali o dagli Istituti scolastici con i quali collaboriamo proficuamente da anni.
Questi ragazzi vivono in realtà complesse e faticano a sostenere il percorso scolastico, per questo spesso abbandonano appena possibile ritrovandosi giovani e inesperti gettati in un mercato del lavoro instabile.
Riteniamo che debbano anche loro avere la possibilità di andare avanti negli studi e poter scegliere liberamente come affrontare il loro futuro.

Descrizione delle attività previste dall'iniziativa / progetto
I ragazzi saranno supportati nello studio pomeridiano dagli educatori della Associazione da settembre a giugno - 10 mesi - per 3 volte a settimana per 2, 5 ore a volta in piccoli gruppi all’interno dei locali scolastici o presso la sede dell’Associazione (o tramite supporto didattico a distanza se necessario).


STRUTTURA ORGANIZZATIVA dell'ASSOCIAZIONE

Governance
Presidente - Vincenzo Prinzivalli
Vice Presidente - Francesca Gobbi
Segretario - Marco Focaccetti

Descrizione della struttura organizzativa
Coordinamento dell’attività - ha la responsabilità del servizio, controlla i livelli qualitativi mantenuti durante l’erogazione e gestisce la logistica dei corsi, i rapporti con il pubblico e gli aspetti amministrativi. Il coordinatore è il referente per i Genitori.
Gestione Didattica - ha la responsabilità dei programmi di didattica, effettua assistenza in aula, gestisce gli educatori e controlla la qualità dell’erogazione.
Supporto allo Studio Pomeridiano - Educatori laureati in materie letterarie o scientifiche, hanno la responsabilità di assistere gli allievi nello svolgimento dei compiti, gestendo il perseguimento dei risultati di crescita degli stessi.

Notizie sulla dimensione dell'Ente
Associati : circa 300
Dipendenti a tempo indeterminato: 4
Dipendenti a tempo determinato al momento : 1
Collaboratori: 1 

Tempi previsti per la realizzazione dell'iniziativa / progetto
Avvio: Settembre 
Durata: 10 mesi
Completamento: Giugno

Eventuale descrizione dei benefici attesi dalla realizzazione dell'iniziativa / progetto
per ragazzi in situazioni di disagio socio economico e culturale:
Riduzione della dispersione scolastica
Riscoperta del piacere dello studio 
Stimolo culturale 
Autonomia e indipendenza nelle scelte di vita

per il territorio e i servizi territoriali:
riduzione della dispersione scolastica
arricchimento culturale della comunità
riduzione dell'impatto sui servizi sociali/servizi di sostegno
auspicabile riduzione della disoccupazione giovanile

Seguici su:
facebook instagram site
Commenti (0)
0 €
Obiettivo 0
0
Sostenitori
0
Condivisioni
Fiumicino, Italia
Cultura

  Progetto "STUDIAMO INSIEME"

anno scolastico 2023/2024

                                                               PRESENTAZIONE

L'Associazione GOPRINZ2000, quale Ente del Terzo Settore, non ha scopo di lucro e persegue finalità di solidarietà sociale con l'intento, tra gli altri, di consentire alle  famiglie indigenti o comunque che versano in stato di bisogno e di evidente difficoltà economica, un valido e gratuito supporto nella crescita culturale dei propri figli tramite il regolare compimento del percorso scolastico e formativo. 
Lo sviluppo umano e sociale delle realtà più povere e bisognose del territorio è, di fatto, la "mission" che l'Associazione si è posta fin dalla sua nascita consapevole che, soltanto sostenendo e promuovendo iniziative e progetti che intervenissero sulle cause del disagio, diviene possibile eliminare o comunque limitarne gli effetti conseguenti. Il tutto privilegiando sempre la tutela dei soggetti più deboli con particolare riferimento a persone svantaggiate a causa di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali e familiari.
In tale contesto si inserisce il progetto "Studiamo Insieme", che fonda la propria ragione di essere sulla consapevolezza che, ad oggi, si evidenzia un preoccupante fenomeno di decremento culturale nelle fasce più giovani causato da una sempre più frequente tendenza alla dispersione scolastica e all'abbandono del percorso formativo connesso.
Al riguardo, già nel Novembre 2021 il Consiglio Comunale di Fiumicino ha sollecitato Roma Città Metropolitana e la Regione Lazio per l'apertura di tavolo interistituzionale che fosse in grado di individuare risposte strutturali ed organiche  tese a contrastare fenomeni di migrazione ed evasione scolastica dovuti tanto alla crescita della popolazione quanto all'incremento dell'indigenza economica, origine evidente dell'aumento del disagio sociale e della conseguente disaffezione dei giovani a proseguire il necessario percorso scolastico/formativo. Appare evidente che tale stato di cose ottiene come unico e deleterio effetto quello di un progressivo impoverimento culturale/generazionale al quale si affianca un sempre maggior numero di giovani che, non avendo lo stimolo necessario, spendono per lo più il loro tempo nelle strade, inconsapevoli che soltanto portando a termine un valido iter scolastico e culturale è possibile costruire un futuro che sia fonte di soddifazione personale e di valido approccio nel mondo del lavoro.
Pertanto l'Associazione Goprinz2000, consapevole del disagio giovanile proprio per la lunga esperienza maturata in ambito formativo, ha posto in essere il progetto "Studiamo Insieme" con l'intento di contrastare il fenomeno evasivo aiutando le famiglie bisognose nel processo di riavvicinamento dei giovani alla crescita culturale attraverso il supporto  allo studio pomeridiano ai ragazzi di scuola secondaria in situazioni di disagio segnalati dagli istituti scolastici o dai servizi sociali.

ATTIVITÀ RECENTI
Descrizione dei principali progetti realizzati dall'Ente negli ultimi due anni
L'associazione opera da oltre 6 anni sul territorio di Fiumicino con un supporto allo studio pomeridiano all’interno degli stessi istituti scolastici con i quali vi è una collaborazione costante o presso la sede dell’Associazione o tramite supporto didattico a distanza se necessario. Il servizio viene fornito a studenti e famiglie che possono contribuire economicamente, ma parallelamente è offerto gratuitamente a studenti segnalati dalle scuole e dai servizi sociali. Ci adoperiamo infatti da sempre per combattere l’esclusione sociale e contrastare la dispersione scolastica fornendo supporto fattivo ai minori in situazioni di disagio, povertà o situazioni familiari difficili in stretta collaborazione con la famiglia, la scuola e i servizi sociali. 
Questo consente a tutte famiglie di poter contare su una continuità formativa e ai ragazzi di essere affiancati e sostenuti nelle difficoltà e resi sempre più autonomi. La frequentazione del nostro “ambiente protetto” e lo stimolo all’arricchimento culturale da noi fornito, offre ai giovani una possibilità concreta di costruzione del loro futuro in un territorio nel quale l’instabilità del lavoro si è aggravata soprattutto in questo ultimo periodo.
La nostra Associazione sta ponendo le basi per la creazione di un vero e proprio centro di aggregazione culturale per i giovani. Da poco abbiamo offerto gratuitamente loro attività ludiche ricreative in lingua inglese nonché incontri di educazione alle relazioni, alla affettività e alla sessualità responsabile, tutti accolti con successo.

Descrizione delle iniziative già svolte dall'Ente replicate, proseguite o ulteriormente sviluppate nel progetto proposto
L’Associazione opera da oltre 8 anni sul territorio di Fiumicino offrendo sostegno alle famiglie attraverso attività di supporto allo studio ai bambini e ai ragazzi di ogni ordine e grado scolastico, fino all’Università.
La nostra Associazione ha iniziato operando in collaborazione con un Istituto Comprensivo del territorio poi si è estesa fino ad arrivare a 5 Istituti Comprensivi del Comune di Fiumicino ed è in contatto con altri Istituti per espandere la propria attività sul territorio del Comune di Roma, pertanto è stata già ampiamente testata la replicabilità dell'iniziativa.
Al momento stiamo lanciando una serie di iniziative ludico ricreative per offrire ai ragazzi una continuità anche in estate. La frequentazione del nostro “ambiente protetto” e lo stimolo all’arricchimento culturale da noi fornito, offre ai giovani una possibilità concreta di costruzione del loro futuro.
In passato ci siamo rivolti ai bambini in estate attraverso Centri Estivi organizzati dalla nostra Associazione sempre all'interno delle scuole, tuttavia ci siamo resi conto che sono i ragazzi, gli adolescenti ad avere maggiori esigenze.
Nel territorio mancano infatti significativi centri culturali e di aggregazione per i giovani. Il rischio di dispersione scolastica è tangibilmente in aumento e i giovani si sentono abbandonati senza prospettive per il loro futuro.
Attualmente tutte le attività vengono offerte a studenti e famiglie che possono contribuire economicamente ma anche gratuitamente ad un numero esiguo di studenti segnalati dalle scuole e dai servizi sociali.
L’Associazione intende aprirsi ancor di più verso i giovani ed accogliere sempre più ragazze e ragazzi che vivono situazioni di disagio socio-culturale e difficoltà economiche.
Nel complesso attualmente il nostro bacino di utenza conta oltre 300 ragazzi prevalentemente nella fascia 11-17 anni.
Nel tempo non abbiamo conteggiato in maniera puntuale i risultati raggiunti che tuttavia hanno degli indicatori abbastanza precisi. Per quanto concerne la 
dispersione scolastica possiamo dire di aver accompagnato molti studenti che hanno deciso di proseguire gli studi oltre i 16 anni (limite dell’obbligo scolastico) beneficiando del nostro supporto. Per quanto concerne l’andamento scolastico, non soltanto dal punto di vista oggettivo delle valutazioni, o dei giorni di frequenza/assenza, ma anche dal punto di vista comportamentale e relazionale, possiamo affermare con certezza che negli anni la maggioranza dei nostri studenti ha ottenuto una crescita desumibile sia dalla mera osservazione del registro elettronico sia dai colloqui effettuati con i docenti scolastici/dirigenti, in sinergia con le famiglie. A testimonianza dell'andamento positivo è il significativo incremento della nostra attività nel tempo, la nostra espansione territoriale, gli ottimi rapporti con le famiglie del territorio e con i dirigenti scolastici, anche alternatisi negli anni, con i quali collaboriamo proficuamente.

INFORMAZIONI SULL'INIZIATIVA

Denominazione dell'iniziativa
STUDIAMO INSIEME

Breve descrizione
STUDIAMO INSIEME

Supporto gratuito allo studio pomeridiano ai ragazzi di scuola secondaria in situazioni di disagio segnalati dagli istituti scolastici o dai servizi sociali.
In particolare i ragazzi saranno seguiti da settembre a giugno per 3 volte a settimana per 2, 5 ore a volta in piccoli gruppi di allievi all’interno dei locali scolastici o presso la sede dell’Associazione (o tramite supporto didattico a distanza se necessario).
Il Contributo ci consentirà di offrire gratuitamente il servizio al maggior numero di ragazzi possibile per 10 mesi.
L'attività coinvolge appieno anche le famiglie poiché assicuriamo loro una assistenza nei rapporti con la scuola semplificando i contatti scuola-famiglia e garantendo una comprensione costante delle esigenze reciproche con il coinvolgimento attivo dello studente.

Ambito d'intervento
Il territorio di Fiumicino è ad alta densità di popolazione con nuclei familiari provenienti da diverse regioni d'Italia e da paesi stranieri. Il livello culturale delle famiglie è basso (la maggioranza ha la licenza di scuola secondaria di I grado, una fascia rilevante ha il diploma di scuola secondaria di II grado, altri sono laureati). L’instabilità del lavoro si è aggravata soprattutto in questo ultimo periodo con l’emergenza COVID che ha compromesso le attività aeroportuali, fonte primaria di sostentamento per questo territorio. Non tutte le famiglie con situazioni di disagio socio-culturale riescono ad essere supportate da ASL e servizi sociali del territorio.
Nel territorio mancano significativi centri culturali e di aggregazione per i giovani. Il rischio di dispersione scolastica è tangibilmente in aumento e i giovani si sentono abbandonati senza prospettive per il loro futuro.
Attraverso la nostra attività i ragazzi in condizioni di disagio socio economico e culturale possono seguire gli studi con più facilità, si sentono ascoltati e compresi e liberi di poter scegliere il loro futuro non più vincolati o frenati dalle difficoltà oggettive che la vita gli ha posto di fronte. In un clima sereno, in un ambiente sano, possono dedicarsi allo studio scoprendo di essere in grado di farlo, di essere loro “al centro”, protagonisti della propria vita.
I ragazzi sanno di poter contare su un sostegno di tipo didattico, ma anche emotivo, funzionale alla ricerca di una loro identità, liberi da condizionamenti senza essere vittime di pregiudizi. Supportati da educatori-facilitatori capaci di comprenderli nella loro peculiare individualità, hanno a disposizione uno spazio di apprendimento flessibile e adattabile alle loro esigenze. 
La nostra Associazione sta ponendo le basi per la creazione di un vero e proprio centro di aggregazione culturale per i giovani. Da poco abbiamo offerto loro gratuitamente attività ludiche ricreative in lingua inglese nonché incontri di educazione alle relazioni, alla affettività e alla sessualità responsabile, tutti accolti con successo. Le potenzialità di sviluppo nel mondo dei giovani sono molteplici tuttavia il progetto non può al momento occuparsi di ragazzi con disabilità.

Target e beneficiari (diretti e indiretti)
Il contributo ci consentirà di offrire il nostro supporto a studenti di scuola secondaria e alle loro famiglie in condizione di disagio socio-economico e culturale segnalati dai servizi sociali o dagli Istituti scolastici con i quali collaboriamo proficuamente da anni.
Questi ragazzi vivono in realtà complesse e faticano a sostenere il percorso scolastico, per questo spesso abbandonano appena possibile ritrovandosi giovani e inesperti gettati in un mercato del lavoro instabile.
Riteniamo che debbano anche loro avere la possibilità di andare avanti negli studi e poter scegliere liberamente come affrontare il loro futuro.

Descrizione delle attività previste dall'iniziativa / progetto
I ragazzi saranno supportati nello studio pomeridiano dagli educatori della Associazione da settembre a giugno - 10 mesi - per 3 volte a settimana per 2, 5 ore a volta in piccoli gruppi all’interno dei locali scolastici o presso la sede dell’Associazione (o tramite supporto didattico a distanza se necessario).


STRUTTURA ORGANIZZATIVA dell'ASSOCIAZIONE

Governance
Presidente - Vincenzo Prinzivalli
Vice Presidente - Francesca Gobbi
Segretario - Marco Focaccetti

Descrizione della struttura organizzativa
Coordinamento dell’attività - ha la responsabilità del servizio, controlla i livelli qualitativi mantenuti durante l’erogazione e gestisce la logistica dei corsi, i rapporti con il pubblico e gli aspetti amministrativi. Il coordinatore è il referente per i Genitori.
Gestione Didattica - ha la responsabilità dei programmi di didattica, effettua assistenza in aula, gestisce gli educatori e controlla la qualità dell’erogazione.
Supporto allo Studio Pomeridiano - Educatori laureati in materie letterarie o scientifiche, hanno la responsabilità di assistere gli allievi nello svolgimento dei compiti, gestendo il perseguimento dei risultati di crescita degli stessi.

Notizie sulla dimensione dell'Ente
Associati : circa 300
Dipendenti a tempo indeterminato: 4
Dipendenti a tempo determinato al momento : 1
Collaboratori: 1 

Tempi previsti per la realizzazione dell'iniziativa / progetto
Avvio: Settembre 
Durata: 10 mesi
Completamento: Giugno

Eventuale descrizione dei benefici attesi dalla realizzazione dell'iniziativa / progetto
per ragazzi in situazioni di disagio socio economico e culturale:
Riduzione della dispersione scolastica
Riscoperta del piacere dello studio 
Stimolo culturale 
Autonomia e indipendenza nelle scelte di vita

per il territorio e i servizi territoriali:
riduzione della dispersione scolastica
arricchimento culturale della comunità
riduzione dell'impatto sui servizi sociali/servizi di sostegno
auspicabile riduzione della disoccupazione giovanile

Seguici su:
facebook instagram site

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora