Processo al 5G, tutela per i cittadini
Roma, Italia
Civico

Alleanza Italiana Stop 5G lancia una campagna nazionale di raccolta fondi solidale e senza fini di lucro per sostenere una serie di iniziative giudiziarie e azioni legali, strategicamente studiate nell'interesse pubblico e collettivo, ad esclusiva tutela dell'ambiente e dei cittadini tutti, seriamente minacciati dalla pericolosa avanzata del 5G e di pervadenti e ubiquitarie tecnologie wireless, prive del cosiddetto rischio zero.

La strategia d'azione, programmata in sinergia con una task force di avvocati specializzati in materia, persegue tre obiettivi, diversi ma complementari.

  1. SI AL RICONOSCIMENTO DELL'ELETTROSENSIBILITA' 
  2. NO ALL'INNALZAMENTO DEI LIMITI D'ELETTROSMOG
  3. NO ALLE ANTENNE 5G

ATTENZIONE: le azioni sopra elencate saranno realizzate in funzione del presente crowdfunding. Quindi tanti più fondi verranno raccolti, tante più iniziative giudiziarie e azioni legali si potranno intraprendere.

Inoltre, tutti i fondi raccolti saranno pubblicamente rendicontati e, al netto dei costi per le transazioni e i premi dei donatori, saranno usati esclusivamente per finanziare le iniziative e le azioni legali chiarite in questi tre obiettivi.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

SI AL RICONOSCIMENTO DEL'ELETTROSENSIBILITA'

Disabilità ambientale altamente invalidante e tipica dell'Era Elettromagnetica, da alcuni anni Alleanza Italiana Stop 5G si batte per il riconoscimento dell'Elettrosensibilità (EHS), già focus del libro di Maurizio Martucci ‘Manuale di autodifesa per elettrosensibili (Terra Nuova Edizioni)’, di iniziative e manifestazioni pubbliche tenute anche in sede istituzionale parlamentare di Camera, Senato e nel Parlamento europeo, oltre che un dossier di denuncia inviato ad ONU, OMS, UE e Governo. 

Di recente, col sostegno dei medici ambientali di ISDE Italia, Alleanza Italiana Stop 5G ha poi inoltrato allo Stato italiano una diffida legale finalizzata al riconoscimento dell'EHS, seguita da una risposta del Ministero della Salute. Ma per arrivare in tempi ragionevoli al definitivo annovero dell'Elettrosensibilità tra le disabilità riconosciute a livello nazionale e/o all'inserimento della malattia nei Livelli Essenziali d'Assistenza (LEA), si rende necessario il ricorso ad iniziative giudiziarie per consentire a tutti i malati italiani di EHS di avere diritti, opportunità, garanzie e tutele al pari di altri soggetti fragili e/o diversamente abili.

NO ALL'INNALZAMENTO DEI LIMITI D'ELETTROSMOG

Attraverso una petizione da oltre 64.000 firme di cittadini già raccolte, una serie di iniziative pubbliche tenute anche in sede parlamentare, nonché  campagne di controinformazione sui massmedia, manifestazioni di piazza e persino uno sciopero della fame di 18 giorni continuativi, negli ultimi anni Alleanza Italiana Stop 5G si è tenacemente battuta per scongiurare l'innalzamento dei limiti soglia elettromagnetici, richiesti invero dalle compagnie telefoniche in favore del 5G, così come ampiamente documentato nel libro inchiesta di Maurizio Martucci #Stop5G (Terra Nuova Edizioni)

Nonostante ciò, Governo e Parlamento italiano, in dispregio ad una delle norme più cautelative d'Europa, sono intenzionati a sottoporre l'ambiente e i cittadini tutti ad una vera e propria overdose multipla di radiofrequenze inesplorate con uno tsunami elettromagnetico senza precedenti nella storia dell'umanità, inficiando il limite soglia nella media dei 6 V/m per passare a 14 V/m, 30 V/m oppure al picco dei 61 V/m nella rilevazione di 24 ore. Alleanza Italiana Stop 5G intende quindi agire nelle sedi competenti, servendosi di strumenti legali ed iniziative giudiziarie per impedire quest'ennesima e scriteriata invisibile aggressione perpetrata in nome del 5G.

NO ALLE ANTENNE 5G

Imbavagliati col cd. Decreto Semplificazioni gli oltre 600 Comuni d'Italia che dal 2019 al 2020 hanno recepito la Risoluzione di Vicovaro 2019 pensata per la precauzione e la prevenzione del danno da elettrosmog, l'indiscriminata avanzata delle Stazioni Radio Base e di nuove antenne 5G ha spesso trovato nei tribunali amministrativi regionali un significativo impedimento alla loro proliferazione forsennata e selvaggia. 

Insieme ai medici ambientali di ISDE Italia e al Comitato per la Difesa dei Beni Pubblici e Comuni Stefano Rodotà, Alleanza Italiana Stop 5G ha per questo inviato ai Ministeri competenti e ad alcuni Comuni pilota una formale richiesta di accesso agli atti per valutare, insieme alla task force di avvocati, le eventuali iniziative giudiziarie e le azioni legali da poter intraprendere in difesa dei cittadini e dell'ambiente. 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

ATTENZIONE: la ragione di questo crowdfunding risiede nel punto 1 e 6 della Risoluzione di Vicovaro 2019, approvata dall'Alleanza Italiana Stop 5G il 2 Marzo 2019 nell'ambito del 1° Meeting nazionale Stop 5G.

1) GOVERNO

  • Rinnovo della richiesta di moratoria per fermare la sperimentazione 5G su tutto il territorio italiano
  • Non innalzare i valori limite di legge nella soglia d’irradiazione elettromagnetica

6)    ASSOCIAZIONI e CITTADINI

  • Sostenere la cittadinanza più esposta, in particolar modo i soggetti più a rischio come malati, donne in gravidanza, anziani e bambini (...)
  • Sostenere l’associazionismo nell’intraprendere un percorso legale di autotutela pubblica anche per mezzo di un ricorso d’urgenza da presentare alla Procura della Repubblica, Tribunale civile ex art. 700 per ‘periculum in mora’

---------------------------------------------------------

NOTE E INFORMAZIONI SULLE MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

► Si può partecipare con una DONAZIONE LIBERA di qualsiasi importo sotto i 50 € e senza ricompensa

► Si può scegliere di partecipare con una DONAZIONE LIBERA di qualsiasi importo all'interno delle TRE varie opzioni-soglia di RICOMPENSA (da 50 € in poi, da 150 € in poi, da 220 € in poi), per poi ricevere come premi pubblicazioni per approfondire il tema 5G, elettrosmog, elettrosensibilità.

► Indipendentemente dall'importo, al termine della campagna tutti i donatori saranno nominalmente ringraziati nella pagina Facebook ufficiale dell'Alleanza Italiana Stop 5G, inoltra sarà loro inviato per email il dossier in PDF LA SCUOLA ELETTROMAGNETICA redatto dall'Osservatorio Scuola dell'Alleanza Italiana Stop5G, il dossier in PDF sulle malattie ambientali IO ESISTO, MAI PIU' SENZA DIRITTI e tutti i numeri in PDF sinora pubblicati della DISCONNESSI NEWSLETTER 

► Le donazioni possono essere eseguite tramite BONIFICO BANCARIO e/o CARTA DI CREDITO

Le ricompense cartacee verranno spedite al termine della campagna di crowdfunding. Nel caso dei libri, la modalità di spedizione sarà quella del "piego libri" di Poste Italiane, per ridurre i costi e quindi dedicare la maggiore proporzione possibile della sottoscrizione allo scopo della raccolta. Si prega quindi di attendere un totale di tre settimane prima di segnalarci un eventuale mancato arrivo della ricompensa

CHI SIAMO

L’Alleanza Italiana Stop 5G è un movimento nato nel 2018 come comitato informale, rete apartitica e trasversale della società civile spontaneamente coagulata nell’unico interesse di rivendicare il principio di prevenzione del danno e di precauzione sancito dall'Unione Europea nei confronti del rischioso avanzamento tecnologico, promuovendo azioni sociali e politiche di autodifesa e per l'autodeterminazione digitale finalizzate all'esclusiva protezione della salute pubblica e della biodiversità seriamente minacciate dal progetto 5G Action Plan, recepito dal Governo italiano nella fase sperimentale già iniziata nel 2017.

CLICCA QUI - LEGGI CHI SIAMO

CLICCA QUI - LEGGI LA NOSTRA STORIA NELLE NOSTRE AZIONI

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

LE NOSTRE PRECEDENTI CAMPAGNE DI CROWDFUNDING

Alleanza Italiana Stop5G non ha partiti, lobby e/o finanziatori alle spalle. Per sostenere la propria azione autonoma, libera e indipendente, Alleanza Italiana Stop5G si affida unicamente alla disponibilità ed all'apertura della società civile, ricorrendo così alle campagne nazionali di raccolta fondi senza scopo di lucro per fini sociali, pubblici, collettivi e politici. Finora sono già state promosse tre raccolte fondi, raggiungendo sempre l'obiettivo stabilito, vedendo impegnati i fondi raccolti così come indicato al momento della donazione. Nello specifico, ecco la cronistoria delle campagne di crowdfunding sostenute negli anni scorsi da Alleanza Italiana Stop5G:

► 2018, STOP 5G, campagna AIUTACI A FERMARE LO TSUNAMI ELETTROMAGNETICO

2019, STOP 5G, campagna CONVEGNO INTERNAZIONALE IN PARLAMENTO

2020, STOP 5G, campagna BAMBINI SENZA ELETTROSMOG

Aggiornamenti (2)
22 November 2021

Speranza come Ponzio Pilato, il suo Ministero se ne lava le mani: “sperimentazione 5G non prevede la prova d’assenza di danno sanitario

Cari donatori, la fondamentale importanza del vostro contributo è avvalorata dall'incredibile risposta ricevuta nei giorni scorsi dal Ministero della Salute in risposta alla formale richiesta di accesso agli atti che abbiamo inoltrato come annunciato al punto 3) del crowdfunding, Infatti, secondo il dicastero presieduto dal ministro Roberto Speranza, il 5G non presupponeva alcuna dimostrazione di non dannosità per la salute umana o parere sanitario specifico, ma più semplicemente l’evidenza del rispetto dei vigenti limiti di esposizione”. Si tratta di una dichiarazione inquietante, allarmante, considerate poi le radiofrequenze nella black list degli agenti cancerogeni (IARC-OMS). Gli avvocati stanno ora studiando le dovute contromosse legali, rendendosi quindi sempre più necessaria un'azione strategica come quella condotta con la presente raccolta fondi. C'è bisogno di tutti: se hai donato e puoi farlo ancora, aiutaci. Altrimenti invita altri amici, contatti e/o conoscenti a donare. Grazie! 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTA LA NOTIZIA

Leggi tutto
01 November 2021

GRANDE VITTORIA: TAR LOMBARDIA STOPPA ANTENNA 5G A MILANO

clicca qui - guarda intervista

Cari donatori, grazie del vostro prezioso contributo! Un aiuto reso ancora più utile e fondamentale alla luce della recente ordinanza pronunciata dalla magistratura amministrativa: un gruppo di cittadini della Città Metropolitana di Miliano ha infatti avuto ragione dinnanzi al TAR Lombardia, fermata l’attivazione di antenne per telefonia mobile, 5G compresa. “Deve darsi interinalmente prevalenza all’interesse dei privati alla non attivazione dell’impianto, per salvaguardare le peculiari condizioni di salute”, ha ordinato il giudice della seconda sezione lombarda, riconoscendo in particolare il pericolo per alcuni malati di Sensibilità Chimica Multipla (MCS) ed Elettrosensibilità (EHS), minacciati dall’irradiazione della nuova antenna. “Non è la prima volta che la giurisprudenza supera i dibattiti scientifici e determina forme di tutela che – in virtù del principio di precauzione – segnino la prevalenza del diritto costituzionale alla salute”, ha detto l’Avv. Errichiello. Si tratta di un giudizio in linea con il crowdfunding e la strategia delineata dai nostri avvocati.

Alleanza Italiana Stop5G invita quindi ad aiutarci per aiutarvi, nell'incrementare il fondo legale con donazioni sempre più importanti.

GRAZIE DI CUORE

 

 

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (26)
Utente Anonimo ha donato 5€
Con la speranza che l'uomo possa comprendere l'effettiva pericolosità del momento, del reale danno alla salute dei propri figli, causato dal bombardamento continuo e costante di onde della morte, ringrazio sempre tutti voi per questa importantissima guerra che state combattendo per tutti noi e per il futuro del pianeta. Grazie
30/11/2021
Utente Anonimo ha donato 500€
Siate benedetti!
19/11/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
No al 5G , tuteliamo il popolo, il pianeta è di tutti, con ricchezze e miserie, le prime le abbiamo costruite noi e i nostri abi, tra sacrifici immani, le seconde ce le hanno appioppate col consumismo, tutte le menzogne a cui ci hanno abituati e a cui ci siamo inchinati....Gesu' ci ha salvati con la Sua croce , cuha donato la vita e il liberovarbitrio a tutti noi, cu ha donato questo pianeta meraviglioso , qui c'è posto per tutti , perché dovrebbero averlo i malvagi?? Perche' lo hanni decisi loro?? Perché dovrebbero sopravvivere a una sistematica distruzione di quelli che loro chiamani "funghi velenosi " : semmai loro lo sono, che colmi di ricchezze nella perfidua , arroganza e infamia distruggono la vita, la Libertà, l'amore, loro che servono il diavolo, sono i veri funghi velenosi, loro se ne dovrebbero andare o almeno starsene calmi e tenersi già quel troppo che hanno!!! Ma possibile tanta avidità!!!
07/11/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Grazie per il tuo impegno. Con gratitudine Tania Spanò
05/11/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
La tutela della salute dovrebbe essere sempre al primo posto ed ogni innovazione o artificio non naturale e umano deve essere sempre chiarito e spiegato prima e con assoluta trasparenza e contraddittorio.
04/11/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
Grazie Maurizio per quanto stai facendo. Ce la faremo!!! Donatella
03/11/2021
Utente Anonimo ha donato 50€
Grazie! Speravo da un pó di tempo in una iniziativa come questa!
02/11/2021
Utente Anonimo ha donato 29€
Con questa nostra donazione arriviamo a 2000 euro ma è ancora troppo poco. Coraggio amici, meglio l'1% di 100 persone che il 100% di una persona sola... facciamo un piccolo sforzo ma facciamolo tutti.
01/11/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
Grazie per l'impegno e la perseveranza. Forza e coraggio. Siamo in tanti ad apprezzare i Vostri sforzi!
29/10/2021
Utente Anonimo ha donato 14€
Ringrazio Maurizio Martucci per l'abnegazione con cui lotta per il bene comune! Grazie!
29/10/2021
Utente Anonimo ha donato 100€
Grazie per l'impegno che dedichi.
29/10/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
Non mollate mai... abbiamo bisogno di chi si mette in prima linea come voi per aiutare le persone. Grazie per quello che fate!!!!!
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Non tante parole Un grazie di cuore a te e a chi come te sta esprimendo e condividendo i propri talenti, per il bene. Grazie Alessandra
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Forza gente, insieme possiamo farcela
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Grazie per l'iniziativa. Mi piacerebbe essere informato sulla vostra iniziativa. Avete un canale Telegram? Grazie.
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 200€
bravo! abbiamo bisogno di gente come Lei. Un saluto dalla Germania, Flavio
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Ciao Maurizio, siamo tutti con te!!!!!
27/10/2021
Utente Anonimo ha donato 5€
STOP 5G!
26/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Grazie per il lavoro che state facendo anche a favore dei malati di Ehs
24/10/2021
Utente Anonimo ha donato 15€
Grazie per l'impegno
21/10/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
Grazie per tutto quello che fate ogni giorno! A presto! Riccardo Di Massa
21/10/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
Grazie!
20/10/2021
Utente Anonimo ha donato 50€
Grazie Maurizio per il tuo costante impegno nel far valere il nostro ormai inesistente DIRITTO ALLA SALUTE
20/10/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
La qualità elettromagnetica dell'ambiente decide se esso è pro vita o contro di essa. Se ci fosse la stessa sensibilità verso questo tipo di distruzione degli ecosistemi e della salute come quella mostrata per fattori chimici e farmacologici, non ci troveremmo all'orlo di un disastro eco-planetario in cui - se non ci alziamo tutti a dire NO - più di 30 mila satelliti emettitori di frequenze tra 3 e 300 Giga Hertz irradieranno qualunque angolo di questa Terra perfetta e che sarebbe un paradiso. Proteggiamo ORA! TUTTI!!
18/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Contribuisco perchè sono d'accordo sul pericolo costituito dall'esasperazione delle onde elettromagnetiche.Grazie per il suo impegno,davvero grazie!
18/10/2021
Utente Anonimo ha donato 50€
grazie per l'impegno e l'iniziativa. è importante continuare a combattere per la nostra salute. grazie!!!
15/10/2021
2.945 €
Obiettivo 15.000 €
63
Sostenitori
55
Condivisioni
2 persone hanno appena fatto una donazione
Utente Anonimo
100€ - 3 giorni fa
Utente Anonimo
5€ - 6 giorni fa
Utente Anonimo
20€ - 2 settimane fa
Scegli una ricompensa
50€ o più

N° 1 accesso digitale alla lettura del libro di Maurizio Martucci dal titolo #STOP5G (TERRA NUOVA) + N° 1 accesso digitale alla lettura del libro di Maurizio Martucci dal titolo MANUALE DI AUTODIFESA PER ELETTROSENSIBILI (TERRA NUOVA) + N° 2 E-Book in formato PDF sui pericoli dell'elettrosmog

150€ o più

N° 1 copia cartacea del libro di Maurizio Martucci dal titolo #STOP5G (TERRA NUOVA) + N° 1 copia cartacea del libro di Maurizio Martucci dal titolo MANUALE DI AUTODIFESA PER ELETTROSENSIBILI (TERRA NUOVA) + N° 2 E-Book in formato PDF sui pericoli dell'elettrosmog

220€ o più

n° 1 abbonamento annuale rivista cartacea TERRA NUOVA + N° 1 copia cartacea del libro di Maurizio Martucci dal titolo #STOP5G (TERRA NUOVA) + N° 1 copia cartacea del libro di Maurizio Martucci dal titolo MANUALE DI AUTODIFESA PER ELETTROSENSIBILI (TERRA NUOVA) + N° 2 E-Book in formato PDF sui pericoli dell'elettrosmog

Roma, Italia
Civico

Alleanza Italiana Stop 5G lancia una campagna nazionale di raccolta fondi solidale e senza fini di lucro per sostenere una serie di iniziative giudiziarie e azioni legali, strategicamente studiate nell'interesse pubblico e collettivo, ad esclusiva tutela dell'ambiente e dei cittadini tutti, seriamente minacciati dalla pericolosa avanzata del 5G e di pervadenti e ubiquitarie tecnologie wireless, prive del cosiddetto rischio zero.

La strategia d'azione, programmata in sinergia con una task force di avvocati specializzati in materia, persegue tre obiettivi, diversi ma complementari.

  1. SI AL RICONOSCIMENTO DELL'ELETTROSENSIBILITA' 
  2. NO ALL'INNALZAMENTO DEI LIMITI D'ELETTROSMOG
  3. NO ALLE ANTENNE 5G

ATTENZIONE: le azioni sopra elencate saranno realizzate in funzione del presente crowdfunding. Quindi tanti più fondi verranno raccolti, tante più iniziative giudiziarie e azioni legali si potranno intraprendere.

Inoltre, tutti i fondi raccolti saranno pubblicamente rendicontati e, al netto dei costi per le transazioni e i premi dei donatori, saranno usati esclusivamente per finanziare le iniziative e le azioni legali chiarite in questi tre obiettivi.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

SI AL RICONOSCIMENTO DEL'ELETTROSENSIBILITA'

Disabilità ambientale altamente invalidante e tipica dell'Era Elettromagnetica, da alcuni anni Alleanza Italiana Stop 5G si batte per il riconoscimento dell'Elettrosensibilità (EHS), già focus del libro di Maurizio Martucci ‘Manuale di autodifesa per elettrosensibili (Terra Nuova Edizioni)’, di iniziative e manifestazioni pubbliche tenute anche in sede istituzionale parlamentare di Camera, Senato e nel Parlamento europeo, oltre che un dossier di denuncia inviato ad ONU, OMS, UE e Governo. 

Di recente, col sostegno dei medici ambientali di ISDE Italia, Alleanza Italiana Stop 5G ha poi inoltrato allo Stato italiano una diffida legale finalizzata al riconoscimento dell'EHS, seguita da una risposta del Ministero della Salute. Ma per arrivare in tempi ragionevoli al definitivo annovero dell'Elettrosensibilità tra le disabilità riconosciute a livello nazionale e/o all'inserimento della malattia nei Livelli Essenziali d'Assistenza (LEA), si rende necessario il ricorso ad iniziative giudiziarie per consentire a tutti i malati italiani di EHS di avere diritti, opportunità, garanzie e tutele al pari di altri soggetti fragili e/o diversamente abili.

NO ALL'INNALZAMENTO DEI LIMITI D'ELETTROSMOG

Attraverso una petizione da oltre 64.000 firme di cittadini già raccolte, una serie di iniziative pubbliche tenute anche in sede parlamentare, nonché  campagne di controinformazione sui massmedia, manifestazioni di piazza e persino uno sciopero della fame di 18 giorni continuativi, negli ultimi anni Alleanza Italiana Stop 5G si è tenacemente battuta per scongiurare l'innalzamento dei limiti soglia elettromagnetici, richiesti invero dalle compagnie telefoniche in favore del 5G, così come ampiamente documentato nel libro inchiesta di Maurizio Martucci #Stop5G (Terra Nuova Edizioni)

Nonostante ciò, Governo e Parlamento italiano, in dispregio ad una delle norme più cautelative d'Europa, sono intenzionati a sottoporre l'ambiente e i cittadini tutti ad una vera e propria overdose multipla di radiofrequenze inesplorate con uno tsunami elettromagnetico senza precedenti nella storia dell'umanità, inficiando il limite soglia nella media dei 6 V/m per passare a 14 V/m, 30 V/m oppure al picco dei 61 V/m nella rilevazione di 24 ore. Alleanza Italiana Stop 5G intende quindi agire nelle sedi competenti, servendosi di strumenti legali ed iniziative giudiziarie per impedire quest'ennesima e scriteriata invisibile aggressione perpetrata in nome del 5G.

NO ALLE ANTENNE 5G

Imbavagliati col cd. Decreto Semplificazioni gli oltre 600 Comuni d'Italia che dal 2019 al 2020 hanno recepito la Risoluzione di Vicovaro 2019 pensata per la precauzione e la prevenzione del danno da elettrosmog, l'indiscriminata avanzata delle Stazioni Radio Base e di nuove antenne 5G ha spesso trovato nei tribunali amministrativi regionali un significativo impedimento alla loro proliferazione forsennata e selvaggia. 

Insieme ai medici ambientali di ISDE Italia e al Comitato per la Difesa dei Beni Pubblici e Comuni Stefano Rodotà, Alleanza Italiana Stop 5G ha per questo inviato ai Ministeri competenti e ad alcuni Comuni pilota una formale richiesta di accesso agli atti per valutare, insieme alla task force di avvocati, le eventuali iniziative giudiziarie e le azioni legali da poter intraprendere in difesa dei cittadini e dell'ambiente. 

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

ATTENZIONE: la ragione di questo crowdfunding risiede nel punto 1 e 6 della Risoluzione di Vicovaro 2019, approvata dall'Alleanza Italiana Stop 5G il 2 Marzo 2019 nell'ambito del 1° Meeting nazionale Stop 5G.

1) GOVERNO

  • Rinnovo della richiesta di moratoria per fermare la sperimentazione 5G su tutto il territorio italiano
  • Non innalzare i valori limite di legge nella soglia d’irradiazione elettromagnetica

6)    ASSOCIAZIONI e CITTADINI

  • Sostenere la cittadinanza più esposta, in particolar modo i soggetti più a rischio come malati, donne in gravidanza, anziani e bambini (...)
  • Sostenere l’associazionismo nell’intraprendere un percorso legale di autotutela pubblica anche per mezzo di un ricorso d’urgenza da presentare alla Procura della Repubblica, Tribunale civile ex art. 700 per ‘periculum in mora’

---------------------------------------------------------

NOTE E INFORMAZIONI SULLE MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

► Si può partecipare con una DONAZIONE LIBERA di qualsiasi importo sotto i 50 € e senza ricompensa

► Si può scegliere di partecipare con una DONAZIONE LIBERA di qualsiasi importo all'interno delle TRE varie opzioni-soglia di RICOMPENSA (da 50 € in poi, da 150 € in poi, da 220 € in poi), per poi ricevere come premi pubblicazioni per approfondire il tema 5G, elettrosmog, elettrosensibilità.

► Indipendentemente dall'importo, al termine della campagna tutti i donatori saranno nominalmente ringraziati nella pagina Facebook ufficiale dell'Alleanza Italiana Stop 5G, inoltra sarà loro inviato per email il dossier in PDF LA SCUOLA ELETTROMAGNETICA redatto dall'Osservatorio Scuola dell'Alleanza Italiana Stop5G, il dossier in PDF sulle malattie ambientali IO ESISTO, MAI PIU' SENZA DIRITTI e tutti i numeri in PDF sinora pubblicati della DISCONNESSI NEWSLETTER 

► Le donazioni possono essere eseguite tramite BONIFICO BANCARIO e/o CARTA DI CREDITO

Le ricompense cartacee verranno spedite al termine della campagna di crowdfunding. Nel caso dei libri, la modalità di spedizione sarà quella del "piego libri" di Poste Italiane, per ridurre i costi e quindi dedicare la maggiore proporzione possibile della sottoscrizione allo scopo della raccolta. Si prega quindi di attendere un totale di tre settimane prima di segnalarci un eventuale mancato arrivo della ricompensa

CHI SIAMO

L’Alleanza Italiana Stop 5G è un movimento nato nel 2018 come comitato informale, rete apartitica e trasversale della società civile spontaneamente coagulata nell’unico interesse di rivendicare il principio di prevenzione del danno e di precauzione sancito dall'Unione Europea nei confronti del rischioso avanzamento tecnologico, promuovendo azioni sociali e politiche di autodifesa e per l'autodeterminazione digitale finalizzate all'esclusiva protezione della salute pubblica e della biodiversità seriamente minacciate dal progetto 5G Action Plan, recepito dal Governo italiano nella fase sperimentale già iniziata nel 2017.

CLICCA QUI - LEGGI CHI SIAMO

CLICCA QUI - LEGGI LA NOSTRA STORIA NELLE NOSTRE AZIONI

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

LE NOSTRE PRECEDENTI CAMPAGNE DI CROWDFUNDING

Alleanza Italiana Stop5G non ha partiti, lobby e/o finanziatori alle spalle. Per sostenere la propria azione autonoma, libera e indipendente, Alleanza Italiana Stop5G si affida unicamente alla disponibilità ed all'apertura della società civile, ricorrendo così alle campagne nazionali di raccolta fondi senza scopo di lucro per fini sociali, pubblici, collettivi e politici. Finora sono già state promosse tre raccolte fondi, raggiungendo sempre l'obiettivo stabilito, vedendo impegnati i fondi raccolti così come indicato al momento della donazione. Nello specifico, ecco la cronistoria delle campagne di crowdfunding sostenute negli anni scorsi da Alleanza Italiana Stop5G:

► 2018, STOP 5G, campagna AIUTACI A FERMARE LO TSUNAMI ELETTROMAGNETICO

2019, STOP 5G, campagna CONVEGNO INTERNAZIONALE IN PARLAMENTO

2020, STOP 5G, campagna BAMBINI SENZA ELETTROSMOG

Aggiornamenti (2)
22 November 2021

Speranza come Ponzio Pilato, il suo Ministero se ne lava le mani: “sperimentazione 5G non prevede la prova d’assenza di danno sanitario

Cari donatori, la fondamentale importanza del vostro contributo è avvalorata dall'incredibile risposta ricevuta nei giorni scorsi dal Ministero della Salute in risposta alla formale richiesta di accesso agli atti che abbiamo inoltrato come annunciato al punto 3) del crowdfunding, Infatti, secondo il dicastero presieduto dal ministro Roberto Speranza, il 5G non presupponeva alcuna dimostrazione di non dannosità per la salute umana o parere sanitario specifico, ma più semplicemente l’evidenza del rispetto dei vigenti limiti di esposizione”. Si tratta di una dichiarazione inquietante, allarmante, considerate poi le radiofrequenze nella black list degli agenti cancerogeni (IARC-OMS). Gli avvocati stanno ora studiando le dovute contromosse legali, rendendosi quindi sempre più necessaria un'azione strategica come quella condotta con la presente raccolta fondi. C'è bisogno di tutti: se hai donato e puoi farlo ancora, aiutaci. Altrimenti invita altri amici, contatti e/o conoscenti a donare. Grazie! 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTA LA NOTIZIA

01 November 2021

GRANDE VITTORIA: TAR LOMBARDIA STOPPA ANTENNA 5G A MILANO

clicca qui - guarda intervista

Cari donatori, grazie del vostro prezioso contributo! Un aiuto reso ancora più utile e fondamentale alla luce della recente ordinanza pronunciata dalla magistratura amministrativa: un gruppo di cittadini della Città Metropolitana di Miliano ha infatti avuto ragione dinnanzi al TAR Lombardia, fermata l’attivazione di antenne per telefonia mobile, 5G compresa. “Deve darsi interinalmente prevalenza all’interesse dei privati alla non attivazione dell’impianto, per salvaguardare le peculiari condizioni di salute”, ha ordinato il giudice della seconda sezione lombarda, riconoscendo in particolare il pericolo per alcuni malati di Sensibilità Chimica Multipla (MCS) ed Elettrosensibilità (EHS), minacciati dall’irradiazione della nuova antenna. “Non è la prima volta che la giurisprudenza supera i dibattiti scientifici e determina forme di tutela che – in virtù del principio di precauzione – segnino la prevalenza del diritto costituzionale alla salute”, ha detto l’Avv. Errichiello. Si tratta di un giudizio in linea con il crowdfunding e la strategia delineata dai nostri avvocati.

Alleanza Italiana Stop5G invita quindi ad aiutarci per aiutarvi, nell'incrementare il fondo legale con donazioni sempre più importanti.

GRAZIE DI CUORE

 

 

Commenti (26)
Utente Anonimo ha donato 50€
grazie per l'impegno e l'iniziativa. è importante continuare a combattere per la nostra salute. grazie!!!
15/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Contribuisco perchè sono d'accordo sul pericolo costituito dall'esasperazione delle onde elettromagnetiche.Grazie per il suo impegno,davvero grazie!
18/10/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
La qualità elettromagnetica dell'ambiente decide se esso è pro vita o contro di essa. Se ci fosse la stessa sensibilità verso questo tipo di distruzione degli ecosistemi e della salute come quella mostrata per fattori chimici e farmacologici, non ci troveremmo all'orlo di un disastro eco-planetario in cui - se non ci alziamo tutti a dire NO - più di 30 mila satelliti emettitori di frequenze tra 3 e 300 Giga Hertz irradieranno qualunque angolo di questa Terra perfetta e che sarebbe un paradiso. Proteggiamo ORA! TUTTI!!
18/10/2021
Utente Anonimo ha donato 50€
Grazie Maurizio per il tuo costante impegno nel far valere il nostro ormai inesistente DIRITTO ALLA SALUTE
20/10/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
Grazie!
20/10/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
Grazie per tutto quello che fate ogni giorno! A presto! Riccardo Di Massa
21/10/2021
Utente Anonimo ha donato 15€
Grazie per l'impegno
21/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Grazie per il lavoro che state facendo anche a favore dei malati di Ehs
24/10/2021
Utente Anonimo ha donato 5€
STOP 5G!
26/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Ciao Maurizio, siamo tutti con te!!!!!
27/10/2021
Utente Anonimo ha donato 200€
bravo! abbiamo bisogno di gente come Lei. Un saluto dalla Germania, Flavio
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Grazie per l'iniziativa. Mi piacerebbe essere informato sulla vostra iniziativa. Avete un canale Telegram? Grazie.
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Forza gente, insieme possiamo farcela
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Non tante parole Un grazie di cuore a te e a chi come te sta esprimendo e condividendo i propri talenti, per il bene. Grazie Alessandra
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
Non mollate mai... abbiamo bisogno di chi si mette in prima linea come voi per aiutare le persone. Grazie per quello che fate!!!!!
28/10/2021
Utente Anonimo ha donato 100€
Grazie per l'impegno che dedichi.
29/10/2021
Utente Anonimo ha donato 14€
Ringrazio Maurizio Martucci per l'abnegazione con cui lotta per il bene comune! Grazie!
29/10/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
Grazie per l'impegno e la perseveranza. Forza e coraggio. Siamo in tanti ad apprezzare i Vostri sforzi!
29/10/2021
Utente Anonimo ha donato 29€
Con questa nostra donazione arriviamo a 2000 euro ma è ancora troppo poco. Coraggio amici, meglio l'1% di 100 persone che il 100% di una persona sola... facciamo un piccolo sforzo ma facciamolo tutti.
01/11/2021
Utente Anonimo ha donato 50€
Grazie! Speravo da un pó di tempo in una iniziativa come questa!
02/11/2021
Utente Anonimo ha donato 30€
Grazie Maurizio per quanto stai facendo. Ce la faremo!!! Donatella
03/11/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
La tutela della salute dovrebbe essere sempre al primo posto ed ogni innovazione o artificio non naturale e umano deve essere sempre chiarito e spiegato prima e con assoluta trasparenza e contraddittorio.
04/11/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Grazie per il tuo impegno. Con gratitudine Tania Spanò
05/11/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
No al 5G , tuteliamo il popolo, il pianeta è di tutti, con ricchezze e miserie, le prime le abbiamo costruite noi e i nostri abi, tra sacrifici immani, le seconde ce le hanno appioppate col consumismo, tutte le menzogne a cui ci hanno abituati e a cui ci siamo inchinati....Gesu' ci ha salvati con la Sua croce , cuha donato la vita e il liberovarbitrio a tutti noi, cu ha donato questo pianeta meraviglioso , qui c'è posto per tutti , perché dovrebbero averlo i malvagi?? Perche' lo hanni decisi loro?? Perché dovrebbero sopravvivere a una sistematica distruzione di quelli che loro chiamani "funghi velenosi " : semmai loro lo sono, che colmi di ricchezze nella perfidua , arroganza e infamia distruggono la vita, la Libertà, l'amore, loro che servono il diavolo, sono i veri funghi velenosi, loro se ne dovrebbero andare o almeno starsene calmi e tenersi già quel troppo che hanno!!! Ma possibile tanta avidità!!!
07/11/2021
Utente Anonimo ha donato 500€
Siate benedetti!
19/11/2021
Utente Anonimo ha donato 5€
Con la speranza che l'uomo possa comprendere l'effettiva pericolosità del momento, del reale danno alla salute dei propri figli, causato dal bombardamento continuo e costante di onde della morte, ringrazio sempre tutti voi per questa importantissima guerra che state combattendo per tutti noi e per il futuro del pianeta. Grazie
30/11/2021

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com