Cortometraggio thriller horror con temi sociali
Ponte A Moriano, Italia
Cinema

 

Ciao!

“Ricordati di sorridere sempre” è un cortometraggio scritta da Simone Arrighi e Sebastiano Tuccitto. Il titolo, così rassicurante, cela dietro invece una storia che affonda le sue radici nel thriller psicologico, trattando però  anche due temi sociali importanti,  l’abuso sessuale di un padre sul proprio figlio e l’alcolismo. Trattandosi di un thriller non possiamo svelare troppo sulla trama ma a grandi linee speriamo di incuriosirvi.

SOGGETTO

Lorenzo ha 25 anni e un passato che lo tormenta. Due episodi bruttissimi hanno segnato per sempre la sua psiche e la sua personalità. Rimasto orfano di madre a soli otto anni, uccisa davanti ai suoi occhi da una figura misteriosa durante un servizio fotografico, vive in una casa fatiscente col padre alcolizzato,  un padre che abusa di lui fino a traumatizzarlo per sempre e renderlo schivo e vulnerabile.

La passione per la fotografia, ereditata dal padre, diventa per lui un lavoro importante e mette un annuncio per cercare ragazze da fotografare per un suo progetto fotografico. Una villa abbandonata diventa il set ideale dei suoi lavori, una scelta della location non casuale come si scoprirà. Lorenzo ha ancora in mente il sorriso della madre, modella e attrice bellissima, uccisa brutalmente durante un servizio fotografico davanti ai suoi occhi e della quale conserva le foto sorridenti appese in camera e nella sua anima. Questo sorriso lo ricerca nel suo progetto fotografico, un sorriso che Lorenzo tenta di fare diventare eterno in maniera piuttosto bizzarra e inquietante sui suoi soggetti fotografati. Ada, la sua bella a timida vicina di casa, che a Lorenzo ricorda molto la madre,  sfugge alle attenzioni di Lorenzo, non essendo molto propensa a farsi fotografare per paura che la fotografia possa rubarle l’anima, come dicono i vecchi detti popolari. Questa dichiarazione aprirà il vaso di Pandora su uno scenario dai risvolti morbosi e inquietanti.

Quando un giorno sente al tg la notizia della scomparsa di una ragazza da lui fotografata, tutta la storia viene completamente ribaltata e svelata.  Quello che abbiamo visto fino ad ora era reale o soltanto frutto dell’immaginazione del protagonista?

 

Gli attori e alcuni membri della troupe sono ancora in fase di selezione ma qui sotto vi presentiamo il team già confermato.

 

SIMONE ARRIGHI

Regista, produttore e sceneggiatore


Nasce a Lucca nel 1975. Fin da piccolo nutre una forte passione per il cinema e la televisione e decide di studiare recitazione all’ età di 30 anni a Firenze, alla scuola di cinema del regista Giuseppe Ferlito.

Si trasferisce poi a Roma dove continua a studiare recitazione e  col tempo si appassiona anche alla fotografia e alla regia.

Questo sarà il suo quarto cortometraggio come regista e sceneggiatore. Debutta con “Diva” nel 2015 a cui seguono  “Out” nel 2018 e  “La giostra”, un cortometraggio sull’Alzheimer girato a fine 2021, dove affrontava un tema reale delicato ispirato alla sua esperienza con sua madre. Dopo questo cortometraggio Simone sente la necessità di realizzare una storia totalmente diversa dando sfogo alla fantasia. Scrive la sceneggiatura con lo scrittore Sebastiano Tuccitto, esperto di racconti horror, partendo dal tema della fotografia che diventa ossessione omicida. Simone è da sempre un amante del cinema thriller e horror, e ama il mondo della fotografia, quindi da queste passioni è nata l'idea di questo progetto. Altri elementi ispiranti sono l’interesse del regista per lo studio dei fatti di cronaca più importanti sia Italiani che internazionali, primo fra tutti il caso di Jeffrey Dahmer, il noto serial killer soprannominato “il cannibale di Milwaukee”. Nel cortometraggio  verrà anche dato omaggio all’ urbex,  altra grande passione del regista, che consiste nell’ esplorare luoghi abbandonati. Diverse scene saranno ambientate infatti in una suggestiva e sinistra villa abbandonata.

 SEBASTIANO TUCCITTO

Sceneggiatore


 

Nato a Catania nel 1981, è cresciuto a Sortino (SR), paese d’origine della sua famiglia.

Nel 2009 si laurea in ingegneria elettronica all’Università degli Studi di Catania e, dopo una prima esperienza come Software Engineer in IBM a Budapest, si trasferisce a Roma nel 2012, dove, dopo aver conseguito un Master al MIP, Politecnico di Milano, costruisce la sua carriera come Project Manager in campo ICT.

All’età di otto anni si avvicina alla musica e si diploma in clarinetto nel 2001 presso l’Istituto Musicale di Caltanissetta. Clarinettista e sassofonista, ha sviluppato negli anni un’intensa attività artistica.

Appassionato di cinema e letteratura horror, si è avvicinato al genere hardcore/extreme sia in ambito cinematografico che fumettistico/letterario e ha esordito come autore pubblicando, nel 2020, “Ore 23.00 C’è qualcosa nel buio”, antologia di racconti per IVVI Editore.

Collabora con scrittori e fumettisti di fama nazionale e internazionale e alcuni dei suoi racconti sono stati inseriti nella raccolta “Un Natale Horror 2020” pubblicata da LetteraturaHorror.it e nella raccolta “Crepuscolo dell’esistenza” pubblicata nel 2021 dallo scrittore Vincenzo di Gennaro per Amazon.

Ha sceneggiato un film e un cortometraggio di prossima uscita per Domiziano Cristopharo, prolifico regista di film cult della scena indipendente italiana e internazionale.

Inoltre, l’adattamento a fumetti di alcuni suoi racconti vedrà la luce, a breve, nel mercato editoriale ungherese.

Vive a Roma con la moglie Grazia Maria e la figlia Chiara.

 

DAMIANO IMPICCICHÈ

Operatore video, editor e colorist


Nasce a Marsala, una cittadina della Sicilia occidentale. Film editor, film maker e colorist, specializzato in Editing Advanced e Specialist Color con Blackmagic DaVinci Resolve presso la Èspero s.r.l (MI). Frequenta il Conservatorio di musica di Trapani in Chitarra e percussioni. Inizia ad occuparsi di editing video nel 2011 presso un’emittente televisiva regionale del Lazio occupandosi di format televisivi, regia ed editing video.  Nel 2017 nasce la Taliari Produzioni Video ed inizia a collaborare con vari registi e direttori della fotografia realizzando documentari sportivi, cortometraggi e video di sensibilizzazione sociale. Nel 2019 realizza un documentario sportivo per una squadra femminile di serie A di Pallamano “Flavioni Handball, una storia da raccontare..”  riscuotendo l’attenzione dei massimi vertici della Federazione Italiana giuoco Handball.  Nel 2021 realizza come regista un videoclip per il gruppo “Animenote” dedicato ai magistrati Falcone e Borsellino aggiudicandosi il premio come miglior videoclip sociale dell’anno 2021 a Roma Videoclip, tenutosi in occasione del Festival del cinema di Roma. Nel cast del videoclip hanno partecipato gli attori, Lucia Sardo, Sebastiano Somma, Ivan Franek, Alberto Testone e Sara Ricci. Numerose le collaborazioni e le realizzazioni di cortometraggi con la qualifica di  direttore della fotografia e film editor.

 

NOEMI FORTI

Segretaria di edizione e aiuto regia


 

Nasce a Massa Marittima, una piccolissima cittadina toscana. Cresce a Pisa, dove si laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione (indirizzo Cinema e Teatro) con una tesi di Drammaturgia. Sempre a Pisa studia e pratica danza classica, teatro, scrittura creativa. I suoi interessi sono da sempre multidisciplinari e variegati, ma la disciplina prediletta è il cinema. Nel 2016, infatti, si trasferisce a Milano, dove studia Regia cinematografica alla Civica Scuola di Civica Luchino Visconti. Sempre nell’ambito della Regia lavora sempre più spesso come segretaria di edizione, specializzandosi con Alessandra Rucco, script supervisor, tra gli altri, di Rovere e Özpetek.

 

NICOLA DINELLI

Fonico, sound design e compositore

Nato a Lucca, 28 anni, è compositore, sound designer e foley artist. Diplomato come tecnico del suono allo Studio musiclab di Settimo Torinese, laureato in musica elettronica al conservatorio di Bologna, attualmente sta concludendo un master in music composition per Cinema e Videogames presso la Scuola Internazionale di Comics di Roma.

 

SIMONE RICCI

Scenografo

 

Nasce a Pisa nel 1990 e consegue presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze il Diploma Accademico di I e II Livello nel Dipartimento di progettazione e arti applicate - Scuola di Scenografia.
Fin dagli anni degli studi accademici si occupa di scenografia per cinema, cortometraggi, spettacoli teatrali, music video, webserie, serie TV  (dove ha avuto modo di essere coinvolto in progetti con alcuni volti molto famosi dello spettacolo) e allestimenti per mostre, eventi e pubblicità (anche di livello nazionale).
Dal 2013 è Responsabile delle attività e rapporti col circuito ludico-ricreativo dell'associazione Pinkriot-Arcigay Pisa e, quindi, organizzatore volontario di eventi culturali, ludici e sociali nel rispettivo territorio.
Dal 2018 nell’organizzazione dell'associazione culturale no-profit Caput Draconis che ogni anno organizza eventi e raduni nazionali a tema per fan di Harry Potter della durata di più giorni.
Tra i vari hobby spiccano quello per i fumetti e quello per i cosplay, per quali realizza accessori e costumi e interpreta personaggi duranti eventi e fiere.

 

ANASTASIA CASTAGNO

Attrice

Nata a Poggibonsi, in provincia di Siena, nel 1993 è diplomata con menzione speciale per la recitazione all' accademia di arti performative internazionale ICMT nel 2020. Tra il 2018 e il 2022 lavora tra Firenze e Roma collaborando con diverse realtà dei due territori partecipando a numerosi progetti, concerti, spettacoli teatrali, dance performances e cortometraggi. In Toscana ha collaborato con la compagnia "Artemis Danza" nella realizzazione de "La Traviata" a Monteriggioni nel 2018. Ha recitato in alcuni cortometraggi con la "Nemo Academy", la "Scuola Nazionale di Cinema Indipendente " ed alcuni produttori indipendenti a Firenze tra il 2020 e il 2021. Collabora regolarmente per spettacoli e laboratori con l'"Associazione culturale Arca Azzurra Teatro" di San Casciano Val di Pesa (FI). Nella capitale ha partecipato allo spettacolo di teatro immersivo "Geografie di un Sogno ed Altre Solitudini" del librettista internazionale Fabrizio Funari nel 2020. Ha preso parte al Musical Godspell diretto da Kenneth Avery Clark, in lingua inglese nel 2019. Tra un lavoro e l'altro continua a studiare il canto e l'uso della voce tramite il modello Estill e approfondisce lo studio della recitazione e performance partecipando a workshops e laboratori. Nel tempo libero si diverte a suonare la chitarra e cantare musica di vari generi in locali e festival fiorentini.

 

VIKTORIE IGNOTO 

Attrice

Attrice

Modella, attrice, giornalista e scrittrice, di nazionalità italo-ceca, è nata a Praga e attualmente vive a Roma.  Anche se recentemente ha molto virato i suoi interessi verso l’ambito cinematografico debuttando nei film “Scarlett” e “Trust” nel 2017,  è una grande amante del mondo della fotografia e delle passerelle: con l’attestato dei corsi di portamento che ha conseguito presso l’”Accademia Koefia” e “L’accademia fotomodella d’Italia” ha calcato passerelle per brand dal calibro di Carlo Alberto Terranova e Gattinoni. Ha posato per numerose riviste internazionali e cataloghi, tra cui per esempio e più recentemente, "Queen Helena” (collezione Fall/Winter 2017-2018), per la collezione della “Di Minno Shoes”, per il brand emergente “LaChic” e per la “Nika Hair Beauty Excellence” (solo per citare alcuni lavori eseguiti nel 2018). Nel cinema ha lavorato nel 2018 nel film “Picciridda” di Paolo Licata,  “Uomini e altri inconvenienti” di Giorgio Serafini nel 2019. Nel 2021 arrivano i film “Governance” di Michael Zampino, “Due inquiline di troppo”, “L’uomo di fumo”, “Tramonto a Nord Ovest”, “Il Confine” e le serie TV “Che Dio Ci Aiuti 6”, “Blanca” e “L’Ispettore Coliandro 8” . Nel 2022 lavora nei film “Occhiali Neri” di Dario Argento, “Dante” di Pupi Avati e nella serie di Rai 1 “Rinascere” di Umberto Marino.

 

SCOPO DELLA RACCOLTA FONDI 

La raccolta fondi rende le persone totalmente coinvolte nel progetto. Lo vedono nascere, crescere e realizzare. È un ottimo modo di condividere e partecipare come comunità alla riuscita di un progetto in cui si crede tutti.

I fondi serviranno a sostenere le spese di realizzazione e post produzione e saranno così divise:

Riprese e post produzione € 1000

Attori € 1000 

Trucco € 400

Edizione € 300

Scenografie € 200

Audio e musiche € 500

Spese extra ( trasporto, pranzi e cene, materiali utili al set ) € 600

Commenti (5)
Utente Anonimo ha donato 80€
Che questo piccolo contributo ti possa essere di supporto per realizzare un'altro cortometraggio ricco di emozioni...e con il quale tu possa esprimere e far vedere il tuo talento...BUON LAVORO!!!!!!!!!
09/08/2022
Utente anonimo ha donato 20€
In bocca al lupo w il lupo
03/07/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
In quanto cinefilo (che un giorno spera anche di essere un tuo collega) hai il mio sostegno. In bocca al lupo!
02/07/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
You are an amazing film maker and I can’t wait to see your new vision.
29/06/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Che possa essere un altro successo.
29/06/2022
260 €
Obiettivo 4.000 €
104
Giorni rimanenti
11
Sostenitori
13
Condivisioni
1 persone hanno appena fatto una donazione
Utente Anonimo
80€ - 1 giorno fa
Utente Anonimo
5€ - 2 settimane fa
Utente Anonimo
5€ - 2 settimane fa
Scegli una ricompensa
20€ o più

Visione del cortometraggio in anteprima 

50€ o più

Visione del cortometraggio in anteprima e visita sul set

80€ o più

Visione del cortometraggio in anteprima, visita sul set e pranzo offerto dalla produzione 

100€ o più

Visione del cortometraggio in anteprima, visita sul set e cena di fine riprese con troupe e cast

Ponte A Moriano, Italia
Cinema

 

Ciao!

“Ricordati di sorridere sempre” è un cortometraggio scritta da Simone Arrighi e Sebastiano Tuccitto. Il titolo, così rassicurante, cela dietro invece una storia che affonda le sue radici nel thriller psicologico, trattando però  anche due temi sociali importanti,  l’abuso sessuale di un padre sul proprio figlio e l’alcolismo. Trattandosi di un thriller non possiamo svelare troppo sulla trama ma a grandi linee speriamo di incuriosirvi.

SOGGETTO

Lorenzo ha 25 anni e un passato che lo tormenta. Due episodi bruttissimi hanno segnato per sempre la sua psiche e la sua personalità. Rimasto orfano di madre a soli otto anni, uccisa davanti ai suoi occhi da una figura misteriosa durante un servizio fotografico, vive in una casa fatiscente col padre alcolizzato,  un padre che abusa di lui fino a traumatizzarlo per sempre e renderlo schivo e vulnerabile.

La passione per la fotografia, ereditata dal padre, diventa per lui un lavoro importante e mette un annuncio per cercare ragazze da fotografare per un suo progetto fotografico. Una villa abbandonata diventa il set ideale dei suoi lavori, una scelta della location non casuale come si scoprirà. Lorenzo ha ancora in mente il sorriso della madre, modella e attrice bellissima, uccisa brutalmente durante un servizio fotografico davanti ai suoi occhi e della quale conserva le foto sorridenti appese in camera e nella sua anima. Questo sorriso lo ricerca nel suo progetto fotografico, un sorriso che Lorenzo tenta di fare diventare eterno in maniera piuttosto bizzarra e inquietante sui suoi soggetti fotografati. Ada, la sua bella a timida vicina di casa, che a Lorenzo ricorda molto la madre,  sfugge alle attenzioni di Lorenzo, non essendo molto propensa a farsi fotografare per paura che la fotografia possa rubarle l’anima, come dicono i vecchi detti popolari. Questa dichiarazione aprirà il vaso di Pandora su uno scenario dai risvolti morbosi e inquietanti.

Quando un giorno sente al tg la notizia della scomparsa di una ragazza da lui fotografata, tutta la storia viene completamente ribaltata e svelata.  Quello che abbiamo visto fino ad ora era reale o soltanto frutto dell’immaginazione del protagonista?

 

Gli attori e alcuni membri della troupe sono ancora in fase di selezione ma qui sotto vi presentiamo il team già confermato.

 

SIMONE ARRIGHI

Regista, produttore e sceneggiatore


Nasce a Lucca nel 1975. Fin da piccolo nutre una forte passione per il cinema e la televisione e decide di studiare recitazione all’ età di 30 anni a Firenze, alla scuola di cinema del regista Giuseppe Ferlito.

Si trasferisce poi a Roma dove continua a studiare recitazione e  col tempo si appassiona anche alla fotografia e alla regia.

Questo sarà il suo quarto cortometraggio come regista e sceneggiatore. Debutta con “Diva” nel 2015 a cui seguono  “Out” nel 2018 e  “La giostra”, un cortometraggio sull’Alzheimer girato a fine 2021, dove affrontava un tema reale delicato ispirato alla sua esperienza con sua madre. Dopo questo cortometraggio Simone sente la necessità di realizzare una storia totalmente diversa dando sfogo alla fantasia. Scrive la sceneggiatura con lo scrittore Sebastiano Tuccitto, esperto di racconti horror, partendo dal tema della fotografia che diventa ossessione omicida. Simone è da sempre un amante del cinema thriller e horror, e ama il mondo della fotografia, quindi da queste passioni è nata l'idea di questo progetto. Altri elementi ispiranti sono l’interesse del regista per lo studio dei fatti di cronaca più importanti sia Italiani che internazionali, primo fra tutti il caso di Jeffrey Dahmer, il noto serial killer soprannominato “il cannibale di Milwaukee”. Nel cortometraggio  verrà anche dato omaggio all’ urbex,  altra grande passione del regista, che consiste nell’ esplorare luoghi abbandonati. Diverse scene saranno ambientate infatti in una suggestiva e sinistra villa abbandonata.

 SEBASTIANO TUCCITTO

Sceneggiatore


 

Nato a Catania nel 1981, è cresciuto a Sortino (SR), paese d’origine della sua famiglia.

Nel 2009 si laurea in ingegneria elettronica all’Università degli Studi di Catania e, dopo una prima esperienza come Software Engineer in IBM a Budapest, si trasferisce a Roma nel 2012, dove, dopo aver conseguito un Master al MIP, Politecnico di Milano, costruisce la sua carriera come Project Manager in campo ICT.

All’età di otto anni si avvicina alla musica e si diploma in clarinetto nel 2001 presso l’Istituto Musicale di Caltanissetta. Clarinettista e sassofonista, ha sviluppato negli anni un’intensa attività artistica.

Appassionato di cinema e letteratura horror, si è avvicinato al genere hardcore/extreme sia in ambito cinematografico che fumettistico/letterario e ha esordito come autore pubblicando, nel 2020, “Ore 23.00 C’è qualcosa nel buio”, antologia di racconti per IVVI Editore.

Collabora con scrittori e fumettisti di fama nazionale e internazionale e alcuni dei suoi racconti sono stati inseriti nella raccolta “Un Natale Horror 2020” pubblicata da LetteraturaHorror.it e nella raccolta “Crepuscolo dell’esistenza” pubblicata nel 2021 dallo scrittore Vincenzo di Gennaro per Amazon.

Ha sceneggiato un film e un cortometraggio di prossima uscita per Domiziano Cristopharo, prolifico regista di film cult della scena indipendente italiana e internazionale.

Inoltre, l’adattamento a fumetti di alcuni suoi racconti vedrà la luce, a breve, nel mercato editoriale ungherese.

Vive a Roma con la moglie Grazia Maria e la figlia Chiara.

 

DAMIANO IMPICCICHÈ

Operatore video, editor e colorist


Nasce a Marsala, una cittadina della Sicilia occidentale. Film editor, film maker e colorist, specializzato in Editing Advanced e Specialist Color con Blackmagic DaVinci Resolve presso la Èspero s.r.l (MI). Frequenta il Conservatorio di musica di Trapani in Chitarra e percussioni. Inizia ad occuparsi di editing video nel 2011 presso un’emittente televisiva regionale del Lazio occupandosi di format televisivi, regia ed editing video.  Nel 2017 nasce la Taliari Produzioni Video ed inizia a collaborare con vari registi e direttori della fotografia realizzando documentari sportivi, cortometraggi e video di sensibilizzazione sociale. Nel 2019 realizza un documentario sportivo per una squadra femminile di serie A di Pallamano “Flavioni Handball, una storia da raccontare..”  riscuotendo l’attenzione dei massimi vertici della Federazione Italiana giuoco Handball.  Nel 2021 realizza come regista un videoclip per il gruppo “Animenote” dedicato ai magistrati Falcone e Borsellino aggiudicandosi il premio come miglior videoclip sociale dell’anno 2021 a Roma Videoclip, tenutosi in occasione del Festival del cinema di Roma. Nel cast del videoclip hanno partecipato gli attori, Lucia Sardo, Sebastiano Somma, Ivan Franek, Alberto Testone e Sara Ricci. Numerose le collaborazioni e le realizzazioni di cortometraggi con la qualifica di  direttore della fotografia e film editor.

 

NOEMI FORTI

Segretaria di edizione e aiuto regia


 

Nasce a Massa Marittima, una piccolissima cittadina toscana. Cresce a Pisa, dove si laurea in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione (indirizzo Cinema e Teatro) con una tesi di Drammaturgia. Sempre a Pisa studia e pratica danza classica, teatro, scrittura creativa. I suoi interessi sono da sempre multidisciplinari e variegati, ma la disciplina prediletta è il cinema. Nel 2016, infatti, si trasferisce a Milano, dove studia Regia cinematografica alla Civica Scuola di Civica Luchino Visconti. Sempre nell’ambito della Regia lavora sempre più spesso come segretaria di edizione, specializzandosi con Alessandra Rucco, script supervisor, tra gli altri, di Rovere e Özpetek.

 

NICOLA DINELLI

Fonico, sound design e compositore

Nato a Lucca, 28 anni, è compositore, sound designer e foley artist. Diplomato come tecnico del suono allo Studio musiclab di Settimo Torinese, laureato in musica elettronica al conservatorio di Bologna, attualmente sta concludendo un master in music composition per Cinema e Videogames presso la Scuola Internazionale di Comics di Roma.

 

SIMONE RICCI

Scenografo

 

Nasce a Pisa nel 1990 e consegue presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze il Diploma Accademico di I e II Livello nel Dipartimento di progettazione e arti applicate - Scuola di Scenografia.
Fin dagli anni degli studi accademici si occupa di scenografia per cinema, cortometraggi, spettacoli teatrali, music video, webserie, serie TV  (dove ha avuto modo di essere coinvolto in progetti con alcuni volti molto famosi dello spettacolo) e allestimenti per mostre, eventi e pubblicità (anche di livello nazionale).
Dal 2013 è Responsabile delle attività e rapporti col circuito ludico-ricreativo dell'associazione Pinkriot-Arcigay Pisa e, quindi, organizzatore volontario di eventi culturali, ludici e sociali nel rispettivo territorio.
Dal 2018 nell’organizzazione dell'associazione culturale no-profit Caput Draconis che ogni anno organizza eventi e raduni nazionali a tema per fan di Harry Potter della durata di più giorni.
Tra i vari hobby spiccano quello per i fumetti e quello per i cosplay, per quali realizza accessori e costumi e interpreta personaggi duranti eventi e fiere.

 

ANASTASIA CASTAGNO

Attrice

Nata a Poggibonsi, in provincia di Siena, nel 1993 è diplomata con menzione speciale per la recitazione all' accademia di arti performative internazionale ICMT nel 2020. Tra il 2018 e il 2022 lavora tra Firenze e Roma collaborando con diverse realtà dei due territori partecipando a numerosi progetti, concerti, spettacoli teatrali, dance performances e cortometraggi. In Toscana ha collaborato con la compagnia "Artemis Danza" nella realizzazione de "La Traviata" a Monteriggioni nel 2018. Ha recitato in alcuni cortometraggi con la "Nemo Academy", la "Scuola Nazionale di Cinema Indipendente " ed alcuni produttori indipendenti a Firenze tra il 2020 e il 2021. Collabora regolarmente per spettacoli e laboratori con l'"Associazione culturale Arca Azzurra Teatro" di San Casciano Val di Pesa (FI). Nella capitale ha partecipato allo spettacolo di teatro immersivo "Geografie di un Sogno ed Altre Solitudini" del librettista internazionale Fabrizio Funari nel 2020. Ha preso parte al Musical Godspell diretto da Kenneth Avery Clark, in lingua inglese nel 2019. Tra un lavoro e l'altro continua a studiare il canto e l'uso della voce tramite il modello Estill e approfondisce lo studio della recitazione e performance partecipando a workshops e laboratori. Nel tempo libero si diverte a suonare la chitarra e cantare musica di vari generi in locali e festival fiorentini.

 

VIKTORIE IGNOTO 

Attrice

Attrice

Modella, attrice, giornalista e scrittrice, di nazionalità italo-ceca, è nata a Praga e attualmente vive a Roma.  Anche se recentemente ha molto virato i suoi interessi verso l’ambito cinematografico debuttando nei film “Scarlett” e “Trust” nel 2017,  è una grande amante del mondo della fotografia e delle passerelle: con l’attestato dei corsi di portamento che ha conseguito presso l’”Accademia Koefia” e “L’accademia fotomodella d’Italia” ha calcato passerelle per brand dal calibro di Carlo Alberto Terranova e Gattinoni. Ha posato per numerose riviste internazionali e cataloghi, tra cui per esempio e più recentemente, "Queen Helena” (collezione Fall/Winter 2017-2018), per la collezione della “Di Minno Shoes”, per il brand emergente “LaChic” e per la “Nika Hair Beauty Excellence” (solo per citare alcuni lavori eseguiti nel 2018). Nel cinema ha lavorato nel 2018 nel film “Picciridda” di Paolo Licata,  “Uomini e altri inconvenienti” di Giorgio Serafini nel 2019. Nel 2021 arrivano i film “Governance” di Michael Zampino, “Due inquiline di troppo”, “L’uomo di fumo”, “Tramonto a Nord Ovest”, “Il Confine” e le serie TV “Che Dio Ci Aiuti 6”, “Blanca” e “L’Ispettore Coliandro 8” . Nel 2022 lavora nei film “Occhiali Neri” di Dario Argento, “Dante” di Pupi Avati e nella serie di Rai 1 “Rinascere” di Umberto Marino.

 

SCOPO DELLA RACCOLTA FONDI 

La raccolta fondi rende le persone totalmente coinvolte nel progetto. Lo vedono nascere, crescere e realizzare. È un ottimo modo di condividere e partecipare come comunità alla riuscita di un progetto in cui si crede tutti.

I fondi serviranno a sostenere le spese di realizzazione e post produzione e saranno così divise:

Riprese e post produzione € 1000

Attori € 1000 

Trucco € 400

Edizione € 300

Scenografie € 200

Audio e musiche € 500

Spese extra ( trasporto, pranzi e cene, materiali utili al set ) € 600

Commenti (5)
Utente Anonimo ha donato 20€
Che possa essere un altro successo.
29/06/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
You are an amazing film maker and I can’t wait to see your new vision.
29/06/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
In quanto cinefilo (che un giorno spera anche di essere un tuo collega) hai il mio sostegno. In bocca al lupo!
02/07/2022
Utente anonimo ha donato 20€
In bocca al lupo w il lupo
03/07/2022
Utente Anonimo ha donato 80€
Che questo piccolo contributo ti possa essere di supporto per realizzare un'altro cortometraggio ricco di emozioni...e con il quale tu possa esprimere e far vedere il tuo talento...BUON LAVORO!!!!!!!!!
09/08/2022

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora