Inclusione DaMare
San Benedetto Del Tronto, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzeCittà e comunità sostenibili

“Inclusione DaMare”

Sappiamo tutti che lo sport dona alla persona tante emozioni particolari, uniche ed inconfondibili. Proprio le emozioni sono le protagoniste del progetto “Inclusione DaMare”, rivolto alle persone con disabilità fisica e psichica(in carrozzina o con deficit sensoriali e intellettivi), che l’Associazione Jet Quality Form in collaborazione con Medical Center di Ascoli Piceno, le Associazioni “La Meridiana” e Paraplegici Marchigiani vuole lanciare chiedendo a tutti voi un aiuto. L’iniziativa è volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi disabili mediante la pratica sportiva della motonautica, in particolare attraverso la conduzione di una moto d'acqua. La collaborazione con Medical Center, realtà da sempre attenta a questi aspetti e attuatrice già di progetti dedicati a minori autistici e con problemi dell’apprendimento, avverrà con l'ausilio di vari specialisti del Centro che supporteranno i piloti di moto d'acqua nel favorire l’inclusione e stimolare la partecipazione attiva di minori e adulti e con disabilità fisica, mentale e disagio sociale, centrato sulla navigazione a bordo dl una moto d'acqua. Le associazioni “La Meridiana” e Paraplegici Marchigiani si occupano di tutte le persone con lesione del midollo spinale e con loro vogliamo far avvicinare queste persone ad uno sport molto emozionante. Non solo ma il progetto è rivolto a tutti quei soggetti portatori di disabilità psichiche.I piloti hanno già lavorato con i diversamente abili nella conduzione a due di una moto d'acqua. La disciplina sportiva delle aquabike è riconosciuta dalla Federazione Italiana Motonautica. Il poter offrire un punto d’incontro e momenti di libertà a chi ha una disabilità nel farli sentire normali è l’obiettivo del progetto, cercando di creare relazioni d’ incontro fra il “vissuto” di piloti esperti nella conduzione del moto d'acqua e questi ragazzi. La relazione che si viene a creare tra il soggetto disabile e i ragazzi della nostra associazione sarà motivo di aggregazione, di promozione sociale e di integrazione. Un riferimento per quanti svantaggiati o portatori di handicap possano trovare nelle varie iniziative offrendo un sollievo al proprio disagio.  Lo sport assume quindi un aspetto terapeutico nelle famiglie che iniziano a vedere il proprio figlio come individuo autonomo capace di competere, vincere, divertirsi e crescere. I beneficiari del progetto avranno l'opportunità di vivere una bellissima esperienza, in un contesto salutare e divertente, nello specchio d'acqua della Riviera delle Palme.

AREA DI INTERVENTO 

Il progetto mira alla realizzazione di azioni efficaci nella promozione della persona attraverso la conduzione della moto d'acqua cercando di valorizzare gli aspetti positivi di questo meraviglioso sport favorendo la pratica sportiva. Un modello d’intervento sportivo e sociale che mira ad abbattere anche le barriere economiche di accesso a questo sport e declina concretamente il principio del diritto allo sport per tutti, fornendo un servizio alla comunità al fine di migliorare le condizioni di salute e benessere degli individui. Il progetto è rivolto esclusivamente a persone disabili e viene svolto nel Comune di San Benedetto del Tr. 

ASPETTI INNOVATIVI 

Promuove le potenzialità terapeutiche. Favorisce ed incentiva lo scambio di esperienze. Affronta i variegati aspetti del disagio del disabile nei confronti di realtà anche sociali diverse .Tutela i diritti dei disabili in quanto l’attività sportiva è un grande strumento di inclusione e di integrazione per tutti coloro che vengono lasciati ai margini della società. Ecco perché è importante garantire a chi è considerato diverso la possibilità di esprimere le proprie capacità attraverso l’attività sportiva.

SCHEDA PROGETTO

1)     Tempi di attuazione

Inizio del progetto: Giugno 2023 – Fine Progetto: Settembre 2023

Frequenza attività:

-Orario mattina o pomeriggio su specchio d’acqua in mare e corridoio di lancio autorizzato

2)     Attività previste: 

-A ciascun ragazzo verrà affiancato un pilota esperto di moto d'acqua con il quale andrà ad interagire con lui stesso durante il percorso formativo. Attraverso la formazione il disabile salirà sulla moto d'acqua in tutta sicurezza, con casco e giubbino di salvataggio. 

-Durante la fase degli allenamenti ci saranno momenti che favoriranno occasioni di incontro a forte contenuto aggregativo 

-Attività di incontro e confronto con esperti in materia di psicologia sociale per relazionare i progressi e le difficoltà emerse durante il percorso formativo sportivo e di conduzione

3)     Monitoraggio e verifica

Il progetto verrà monitorato e verificato con cadenza settimanale provvedendo se necessario a modificare gli step formativi qualora si dovessero incontrare difficoltà di carattere motorio che socio-relazionale

4)     Equipe di Progetto:

Piloti e staff dell’Associazione Jet Quality Form:

  • Antonio Filippini coord.progetto e pilota
  • Andrea Biagini pilota
  • Mirko Ancona pilota
  • Lorenzo Ginaldi pilota
  • Marco Feriozzi pilota
  • Domenico Masselli pilota
  • Enrico Filippini pilota

5)    Donazioni:

l'obiettivo finanziario che si vuole raggiungere con il progetto è quello di poter acquistare:

n.1 moto d'acqua con l'inserimento di ausili per la navigazione in sicurezza del disabile

n.1 carrello stradale per trasporto moto d'acqua

n.1 carrello alaggio motorizzato

attrezzature tecniche varie (caschi, giubbini di salvataggio, mute ecc. ecc.)

pilota Antonio Filippini

I Piloti: Il primo da sinistra (Marco Feriozzi) - Andrea Biagini - Lorenzo Ginaldi

Commenti (0)
0 €
Obiettivo 20.000 €
76
Giorni rimanenti
0
Sostenitori
2
Condivisioni
Scegli una ricompensa
10€ o più

Durante i giorni della manifestazione sarà citato  al microfono il nome e cognome e località del donatore

50€ o più

tessera socio sostenitore

100€ o più

tessera socio sostenitore - invito open day

500€ o più

 tessera socio sostenitore - invito open day - escursione in moto d'acqua per n.1 persona

1000€ o più

 tessera socio sostenitore - invito open day - escursione in moto d'acqua per n.2 persone

San Benedetto Del Tronto, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzeCittà e comunità sostenibili

“Inclusione DaMare”

Sappiamo tutti che lo sport dona alla persona tante emozioni particolari, uniche ed inconfondibili. Proprio le emozioni sono le protagoniste del progetto “Inclusione DaMare”, rivolto alle persone con disabilità fisica e psichica(in carrozzina o con deficit sensoriali e intellettivi), che l’Associazione Jet Quality Form in collaborazione con Medical Center di Ascoli Piceno, le Associazioni “La Meridiana” e Paraplegici Marchigiani vuole lanciare chiedendo a tutti voi un aiuto. L’iniziativa è volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi disabili mediante la pratica sportiva della motonautica, in particolare attraverso la conduzione di una moto d'acqua. La collaborazione con Medical Center, realtà da sempre attenta a questi aspetti e attuatrice già di progetti dedicati a minori autistici e con problemi dell’apprendimento, avverrà con l'ausilio di vari specialisti del Centro che supporteranno i piloti di moto d'acqua nel favorire l’inclusione e stimolare la partecipazione attiva di minori e adulti e con disabilità fisica, mentale e disagio sociale, centrato sulla navigazione a bordo dl una moto d'acqua. Le associazioni “La Meridiana” e Paraplegici Marchigiani si occupano di tutte le persone con lesione del midollo spinale e con loro vogliamo far avvicinare queste persone ad uno sport molto emozionante. Non solo ma il progetto è rivolto a tutti quei soggetti portatori di disabilità psichiche.I piloti hanno già lavorato con i diversamente abili nella conduzione a due di una moto d'acqua. La disciplina sportiva delle aquabike è riconosciuta dalla Federazione Italiana Motonautica. Il poter offrire un punto d’incontro e momenti di libertà a chi ha una disabilità nel farli sentire normali è l’obiettivo del progetto, cercando di creare relazioni d’ incontro fra il “vissuto” di piloti esperti nella conduzione del moto d'acqua e questi ragazzi. La relazione che si viene a creare tra il soggetto disabile e i ragazzi della nostra associazione sarà motivo di aggregazione, di promozione sociale e di integrazione. Un riferimento per quanti svantaggiati o portatori di handicap possano trovare nelle varie iniziative offrendo un sollievo al proprio disagio.  Lo sport assume quindi un aspetto terapeutico nelle famiglie che iniziano a vedere il proprio figlio come individuo autonomo capace di competere, vincere, divertirsi e crescere. I beneficiari del progetto avranno l'opportunità di vivere una bellissima esperienza, in un contesto salutare e divertente, nello specchio d'acqua della Riviera delle Palme.

AREA DI INTERVENTO 

Il progetto mira alla realizzazione di azioni efficaci nella promozione della persona attraverso la conduzione della moto d'acqua cercando di valorizzare gli aspetti positivi di questo meraviglioso sport favorendo la pratica sportiva. Un modello d’intervento sportivo e sociale che mira ad abbattere anche le barriere economiche di accesso a questo sport e declina concretamente il principio del diritto allo sport per tutti, fornendo un servizio alla comunità al fine di migliorare le condizioni di salute e benessere degli individui. Il progetto è rivolto esclusivamente a persone disabili e viene svolto nel Comune di San Benedetto del Tr. 

ASPETTI INNOVATIVI 

Promuove le potenzialità terapeutiche. Favorisce ed incentiva lo scambio di esperienze. Affronta i variegati aspetti del disagio del disabile nei confronti di realtà anche sociali diverse .Tutela i diritti dei disabili in quanto l’attività sportiva è un grande strumento di inclusione e di integrazione per tutti coloro che vengono lasciati ai margini della società. Ecco perché è importante garantire a chi è considerato diverso la possibilità di esprimere le proprie capacità attraverso l’attività sportiva.

SCHEDA PROGETTO

1)     Tempi di attuazione

Inizio del progetto: Giugno 2023 – Fine Progetto: Settembre 2023

Frequenza attività:

-Orario mattina o pomeriggio su specchio d’acqua in mare e corridoio di lancio autorizzato

2)     Attività previste: 

-A ciascun ragazzo verrà affiancato un pilota esperto di moto d'acqua con il quale andrà ad interagire con lui stesso durante il percorso formativo. Attraverso la formazione il disabile salirà sulla moto d'acqua in tutta sicurezza, con casco e giubbino di salvataggio. 

-Durante la fase degli allenamenti ci saranno momenti che favoriranno occasioni di incontro a forte contenuto aggregativo 

-Attività di incontro e confronto con esperti in materia di psicologia sociale per relazionare i progressi e le difficoltà emerse durante il percorso formativo sportivo e di conduzione

3)     Monitoraggio e verifica

Il progetto verrà monitorato e verificato con cadenza settimanale provvedendo se necessario a modificare gli step formativi qualora si dovessero incontrare difficoltà di carattere motorio che socio-relazionale

4)     Equipe di Progetto:

Piloti e staff dell’Associazione Jet Quality Form:

  • Antonio Filippini coord.progetto e pilota
  • Andrea Biagini pilota
  • Mirko Ancona pilota
  • Lorenzo Ginaldi pilota
  • Marco Feriozzi pilota
  • Domenico Masselli pilota
  • Enrico Filippini pilota

5)    Donazioni:

l'obiettivo finanziario che si vuole raggiungere con il progetto è quello di poter acquistare:

n.1 moto d'acqua con l'inserimento di ausili per la navigazione in sicurezza del disabile

n.1 carrello stradale per trasporto moto d'acqua

n.1 carrello alaggio motorizzato

attrezzature tecniche varie (caschi, giubbini di salvataggio, mute ecc. ecc.)

pilota Antonio Filippini

I Piloti: Il primo da sinistra (Marco Feriozzi) - Andrea Biagini - Lorenzo Ginaldi


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora