Insorgiamo con il Collettivo di Fabbrica GKN
Campi Bisenzio, Italia
Civico
Obiettivi:
Lavoro dignitoso e crescita economicaCittà e comunità sostenibiliPace, giustizia e istituzioni solide

Ciao a tutti,

siamo il Collettivo di Fabbrica, siamo i lavoratori della Gkn, molti di voi ci conosceranno, altri forse ancora no.
Ci presentiamo, partendo dall’inizio.
 

Il caso Gkn

È venerdì 9 luglio 2021 quando lo stabilimento di Campi Bisenzio della GKN, multinazionale britannica che costruisce componenti per le automobili, per i mezzi agricoli e per i velivoli, concorda con noi lavoratori un giorno di ferie e la chiusura anticipata della fabbrica.
“Si riapre lunedì”, ci aspetta un fine settimana più lungo del solito.
Nessuno di noi immagina che quel lunedì non arriverà.
Poco dopo le 10 di mattina, via email l’azienda ci comunica la chiusura definitiva dello stabilimento e il licenziamento collettivo.
Tutti noi, 422 dipendenti, ci ritroviamo senza più nulla, da un giorno all’altro.
Subito gli animi si scaldano e scendono in campo il ministro del Lavoro Andrea Orlando e Giancarlo Giorgetti dello Sviluppo Economico.
I rappresentanti dell’azienda, di Confindustria, delle amministrazioni locali e dei sindacati discutono della decisione di GKN. L’azienda porta avanti la linea dell’irrevocabilità, perché dice che l’impianto deve chiudere, senza se e senza ma. 
Ma perché deve chiudere se l’azienda è solida e il mercato è florido?
Per la politica di deolocalizzazione portata avanti da molti fondi di investimento.
Perché, dice uno dei fondi di investimento: “Meglio chiudere, licenziare e aprire uno stabilimento altrove, dove la manodopera costa meno“.

E come abbiamo reagito noi lavoratori?

Il Collettivo di Fabbrica Gkn

Quel 9 luglio doveva essere un giorno di mare, è stato invece il primo giorno di lotta per noi lavoratori della Gkn che ci siamo dati immediatamente appuntamento davanti ai cancelli e, in non molto, siamo riusciti a entrare.
Da quel momento abbiamo preso fisicamente il controllo della fabbrica.
Probabilmente questa storia non sarebbe mai stata possibile se non avessiamo alle spalle un percorso maturato negli anni. Anni di confronti, di unità, di lotte. Una reazione così rapida e organizzata arriva per forza da più lontano. 
La struttura sindacale interna in Gkn vede al suo vertice l’assemblea generale dei lavoratori e una RSU composta da 7 delegati e un RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza).
In aggiunta, noi operai della GKN abbiamo costituito un gruppo aperto a tutti i lavoratori che consente alla RSU e ai delegati di raccordo di approfondire, fuori dall’orario di lavoro, le questioni discusse in assemblea: è questo il Collettivo di Fabbrica, che oggi porta avanti la nostra lotta con grande determinazione mobilitando migliaia di persone su scala nazionale.
Non si vedeva una reazione simile da parecchio tempo.

Perché il caso della Gkn non riguarda solo i lavoratori della Gkn, ma tutti i lavoratori d’Italia!

La nostra voce è forte, è chiara e sta risuonando in tutta Italia attraverso mobilitazioni, manifestazioni, assemblee.

Ci siamo, non ci arrendiamo. Ma abbiamo bisogno di voi, di tutti voi, per portare avanti la nostra battaglia!

25-26 marzo: per questo, per tutto, per altro

Un processo di volontà e responsabilizzazione collettiva, anche nell’autofinanziamento

Il 26 marzo a Firenze, in collegamento con lo sciopero generale per la giustizia climatica che si tiene il 25, il Collettivo di Fabbrica lancia una nuova data di “insorgenza”. E’ una scadenza di lotta “per noi”. Perché la vertenza Gkn è tutt’altro che conclusa, perché la reindustrializzazione è tutta sulla carta e abbiamo forti dubbi di essere all’interno di un nuovo calcolo. Non ci hanno potuto sconfiggere con i licenziamenti in tronco, ora provano a logorarci con l’ammortizzatore sociale, l’incertezza e l’attesa.

Ma è anche una scadenza di lotta “con noi”, perché Gkn deve aprire un precedente virtuoso a favore di tutte le lavoratrici e i lavoratori di questo paese. La nostra vertenza deve essere un enorme esperimento collettivo da usare come leva per ribaltare i rapporti di forza nel paese.

Vogliamo sconfiggere tutte le delocalizzazioni, rimettere al centro la questione salariale, la riduzione d’orario a parità di salario, l’abolizione del precariato.

Ed è una giornata di convergenza. Perché abbiamo imparato in questi mesi che solo nell’intersezionalità e nella connessione delle lotte, è possibile formare quella classe dirigente “dal basso” in grado di resistere e rilanciare il paese. Il 26 marzo è quindi una scadenza in cui convergono lotta ambientale, sociale, per i diritti civili, contro la guerra. Perché tutto si tiene, tutto si influenza. Perché non c’è fabbrica salva in un paese che non lo è. E nessuno si salva da solo.

Il 26 è quindi una manifestazione “per questo, per altro, per tutto”.

Non c’è nessuno che organizzerà il 26 marzo a parte te, a parte noi. Non c’è nessun grande apparato organizzativo in movimento. Ci sono reti, comitati, collettivi, delegati sindacali, luoghi di lavoro, centri sociali, organizzazioni ambientaliste ecc. che stanno preparando questa data di lotta.

Il 26 marzo sarà il risultato di una grande responsabilizzazione collettiva o non sarà affatto. E questo vale anche per l’autofinanziamento.

La cassa di resistenza del collettivo di fabbrica sta coprendo i costi dell’Insorgiamo tour, vorrebbe contribuire ad alcuni dei pullman che vengono da più lontano, sta continuando a coprire i costi di autogestione dell’assemblea permanente (perché l’assemblea permanente continua e da quel 9 luglio ancora non è uscito uno spillo da questa fabbrica).

Per questo apriamo un ulteriore crowdfunding, oltre alla normale possibilità di versamento su iban del collettivo.

Va da sé che chi sta già sostenendo raccolte di fondi locali per pagare i pullman  o per mettersi in viaggio per Firenze verso il 26, è caldamente invitato a partecipare direttamente al finanziamento del viaggio in loco.

Questa raccolta di fondi è principalmente pensata per chi per vari motivi non potrà partecipare il 26 (ma devono essere motivi validi, vi aspettiamo a inondare le strade di Firenze) o chi, abitando vicino a Firenze, dovrà sopportare costi minori di viaggio.

GRAZIE!

Seguici su:
la pagina Facebook del Collettivo di Fabbrica
la pagina Facebook Insorgiamo con i Lavoratori GKN

Commenti (38)
Utente Anonimo ha donato 60€
Insorgiamo fino a quando non ci sarà un reale cambiamento del sistema. Comitato "Io non ci sto"
14/05/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Grandissimi! Un esempio da seguire. Io e il mio bimbo di 7 anni si venne da voi il 3 Ottobre scorso con il Centro Storico Lebowski ed è stato un immenso piacere vederci, abbracciarvi e conoscervi da vicino. Continuate così! Non mollate perché siete nel giusto! Un esempio per una nuova società e per una classe operaia che non deve mai chinare la testa! Saluti da Venezia
30/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Per questo, per altro, per tutto, #insorgiamo
29/03/2022
Utente Anonimo ha donato 5€
insorgiamo!
28/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Siete eccezionali. Sabato ero con voi. Maria.
28/03/2022
Utente Anonimo ha donato 15€
Grazie a voi. Siete una università di lotta vera
28/03/2022
Utente anonimo ha donato 100€
Contributo a nome del Comitato "Io non ci sto" di Firenze Insorgiamo fino quando c'è ne sarà bisogno...per questo, per altro, per tutto
27/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Via!
26/03/2022
Utente Anonimo ha donato 25€
Spero che il mio piccolo contributo possa esservi di aiuto! Insorgiamo! Saluti Da Filippo
26/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Oggi non potrò essere al corteo ma sarò con voi con il pensiero! Forza! Saluti da Viareggio
26/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
25/03/2022
Utente Anonimo ha donato 15€
Per questo, per altro, per tutto!
24/03/2022
Utente Anonimo ha donato 25€
Insorgiamo sempre! Saremo tantissimi
23/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Sempre in alto i cuori!
23/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
In bocca al lupo a tutti gli spiriti indomiti. AVANTI TUTTA E TUTTI!
22/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Io partecipo alla manifestazione del 26 marzo a costo zero. Felice di dare una mano a chi viene da fuori.
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
#Insorgiamo
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Lottiamo per noi ma soprattutto per il futuro dei giovani
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 15€
Non potrò essere con voi fisicamente.
21/03/2022
Giuseppe Dubla ha donato 20€
✊ insorgiamo ✊
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
#INSORGIAMO!
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Non posso venire ma vi seguo e vi supporto da quando avete iniziato a insorgere. La marcia dei 40.000 di Firenze è stata l'occasione per spiegare a mio figlio di 12 anni cosa significa lottare per i propri diritti. Era con me e non lo dimenticherà mai. Anche lui ha contribuito con una piccola offerta. ✊
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Siete uno dei pochi punti di riferimento in questo mare agitato! Forza, coraggio, avanti uniti!!!
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Insorgere fa bene
18/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Sono con voi come posso, la vostra lotta è un faro.
17/03/2022
Utente Anonimo ha donato 100€
Per questo, per altro, per tutto !
15/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
auguriamoci una splendida riuscita della manifestazione, grazie per il vostro lavoro
15/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Ognuno deve dare qualcosa perchè qualcuno non sia costretto a dare tutto
14/03/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
Non potrò essere con voi il 26, ma ci sarò con il cuore! Forza e grazie per quello che state facendo!
11/03/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
✊✊✊
11/03/2022
Utente anonimo ha donato 50€
Il vostro è stato un messaggio potente che spero sia stato raccolto da tanti, che lavorano e no! Insorgiamo!
11/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Siete MERAVIGLIOSI Ci vediamo a Firenze!
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Con voi, per noi! Insorgiamo!
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Insieme per il 26 marzo
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Purtroppo alla manifestazione non ci potrò essere per motivi di lavoro, ma mi auguro che riesca oltre le più rosee previsioni. Dobbiamo lavorare e contribuire alla ricostruzione di una coscienza di classe a livello di massa, a iniziare a invertire i rapporti di forza, a sedimentare nuove modalità organizzative.
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 35€
Daje!
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 25€
Per una società con principi e valori completamente diversa da quella attuale.
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Daje cazzooo!!!!
10/03/2022
2.615 €
Obiettivo 10.000 €
54
Giorni rimanenti
76
Sostenitori
3
Condivisioni
Utente Anonimo
20€ - 4 mesi fa
Utente Anonimo
60€ - 4 mesi fa
Utente Anonimo
30€ - 4 mesi fa
Campi Bisenzio, Italia
Civico
Obiettivi:
Lavoro dignitoso e crescita economicaCittà e comunità sostenibiliPace, giustizia e istituzioni solide

Ciao a tutti,

siamo il Collettivo di Fabbrica, siamo i lavoratori della Gkn, molti di voi ci conosceranno, altri forse ancora no.
Ci presentiamo, partendo dall’inizio.
 

Il caso Gkn

È venerdì 9 luglio 2021 quando lo stabilimento di Campi Bisenzio della GKN, multinazionale britannica che costruisce componenti per le automobili, per i mezzi agricoli e per i velivoli, concorda con noi lavoratori un giorno di ferie e la chiusura anticipata della fabbrica.
“Si riapre lunedì”, ci aspetta un fine settimana più lungo del solito.
Nessuno di noi immagina che quel lunedì non arriverà.
Poco dopo le 10 di mattina, via email l’azienda ci comunica la chiusura definitiva dello stabilimento e il licenziamento collettivo.
Tutti noi, 422 dipendenti, ci ritroviamo senza più nulla, da un giorno all’altro.
Subito gli animi si scaldano e scendono in campo il ministro del Lavoro Andrea Orlando e Giancarlo Giorgetti dello Sviluppo Economico.
I rappresentanti dell’azienda, di Confindustria, delle amministrazioni locali e dei sindacati discutono della decisione di GKN. L’azienda porta avanti la linea dell’irrevocabilità, perché dice che l’impianto deve chiudere, senza se e senza ma. 
Ma perché deve chiudere se l’azienda è solida e il mercato è florido?
Per la politica di deolocalizzazione portata avanti da molti fondi di investimento.
Perché, dice uno dei fondi di investimento: “Meglio chiudere, licenziare e aprire uno stabilimento altrove, dove la manodopera costa meno“.

E come abbiamo reagito noi lavoratori?

Il Collettivo di Fabbrica Gkn

Quel 9 luglio doveva essere un giorno di mare, è stato invece il primo giorno di lotta per noi lavoratori della Gkn che ci siamo dati immediatamente appuntamento davanti ai cancelli e, in non molto, siamo riusciti a entrare.
Da quel momento abbiamo preso fisicamente il controllo della fabbrica.
Probabilmente questa storia non sarebbe mai stata possibile se non avessiamo alle spalle un percorso maturato negli anni. Anni di confronti, di unità, di lotte. Una reazione così rapida e organizzata arriva per forza da più lontano. 
La struttura sindacale interna in Gkn vede al suo vertice l’assemblea generale dei lavoratori e una RSU composta da 7 delegati e un RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza).
In aggiunta, noi operai della GKN abbiamo costituito un gruppo aperto a tutti i lavoratori che consente alla RSU e ai delegati di raccordo di approfondire, fuori dall’orario di lavoro, le questioni discusse in assemblea: è questo il Collettivo di Fabbrica, che oggi porta avanti la nostra lotta con grande determinazione mobilitando migliaia di persone su scala nazionale.
Non si vedeva una reazione simile da parecchio tempo.

Perché il caso della Gkn non riguarda solo i lavoratori della Gkn, ma tutti i lavoratori d’Italia!

La nostra voce è forte, è chiara e sta risuonando in tutta Italia attraverso mobilitazioni, manifestazioni, assemblee.

Ci siamo, non ci arrendiamo. Ma abbiamo bisogno di voi, di tutti voi, per portare avanti la nostra battaglia!

25-26 marzo: per questo, per tutto, per altro

Un processo di volontà e responsabilizzazione collettiva, anche nell’autofinanziamento

Il 26 marzo a Firenze, in collegamento con lo sciopero generale per la giustizia climatica che si tiene il 25, il Collettivo di Fabbrica lancia una nuova data di “insorgenza”. E’ una scadenza di lotta “per noi”. Perché la vertenza Gkn è tutt’altro che conclusa, perché la reindustrializzazione è tutta sulla carta e abbiamo forti dubbi di essere all’interno di un nuovo calcolo. Non ci hanno potuto sconfiggere con i licenziamenti in tronco, ora provano a logorarci con l’ammortizzatore sociale, l’incertezza e l’attesa.

Ma è anche una scadenza di lotta “con noi”, perché Gkn deve aprire un precedente virtuoso a favore di tutte le lavoratrici e i lavoratori di questo paese. La nostra vertenza deve essere un enorme esperimento collettivo da usare come leva per ribaltare i rapporti di forza nel paese.

Vogliamo sconfiggere tutte le delocalizzazioni, rimettere al centro la questione salariale, la riduzione d’orario a parità di salario, l’abolizione del precariato.

Ed è una giornata di convergenza. Perché abbiamo imparato in questi mesi che solo nell’intersezionalità e nella connessione delle lotte, è possibile formare quella classe dirigente “dal basso” in grado di resistere e rilanciare il paese. Il 26 marzo è quindi una scadenza in cui convergono lotta ambientale, sociale, per i diritti civili, contro la guerra. Perché tutto si tiene, tutto si influenza. Perché non c’è fabbrica salva in un paese che non lo è. E nessuno si salva da solo.

Il 26 è quindi una manifestazione “per questo, per altro, per tutto”.

Non c’è nessuno che organizzerà il 26 marzo a parte te, a parte noi. Non c’è nessun grande apparato organizzativo in movimento. Ci sono reti, comitati, collettivi, delegati sindacali, luoghi di lavoro, centri sociali, organizzazioni ambientaliste ecc. che stanno preparando questa data di lotta.

Il 26 marzo sarà il risultato di una grande responsabilizzazione collettiva o non sarà affatto. E questo vale anche per l’autofinanziamento.

La cassa di resistenza del collettivo di fabbrica sta coprendo i costi dell’Insorgiamo tour, vorrebbe contribuire ad alcuni dei pullman che vengono da più lontano, sta continuando a coprire i costi di autogestione dell’assemblea permanente (perché l’assemblea permanente continua e da quel 9 luglio ancora non è uscito uno spillo da questa fabbrica).

Per questo apriamo un ulteriore crowdfunding, oltre alla normale possibilità di versamento su iban del collettivo.

Va da sé che chi sta già sostenendo raccolte di fondi locali per pagare i pullman  o per mettersi in viaggio per Firenze verso il 26, è caldamente invitato a partecipare direttamente al finanziamento del viaggio in loco.

Questa raccolta di fondi è principalmente pensata per chi per vari motivi non potrà partecipare il 26 (ma devono essere motivi validi, vi aspettiamo a inondare le strade di Firenze) o chi, abitando vicino a Firenze, dovrà sopportare costi minori di viaggio.

GRAZIE!

Seguici su:
la pagina Facebook del Collettivo di Fabbrica
la pagina Facebook Insorgiamo con i Lavoratori GKN

Commenti (38)
Utente Anonimo ha donato 10€
Daje cazzooo!!!!
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 25€
Per una società con principi e valori completamente diversa da quella attuale.
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 35€
Daje!
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Purtroppo alla manifestazione non ci potrò essere per motivi di lavoro, ma mi auguro che riesca oltre le più rosee previsioni. Dobbiamo lavorare e contribuire alla ricostruzione di una coscienza di classe a livello di massa, a iniziare a invertire i rapporti di forza, a sedimentare nuove modalità organizzative.
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Insieme per il 26 marzo
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Con voi, per noi! Insorgiamo!
10/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Siete MERAVIGLIOSI Ci vediamo a Firenze!
10/03/2022
Utente anonimo ha donato 50€
Il vostro è stato un messaggio potente che spero sia stato raccolto da tanti, che lavorano e no! Insorgiamo!
11/03/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
✊✊✊
11/03/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
Non potrò essere con voi il 26, ma ci sarò con il cuore! Forza e grazie per quello che state facendo!
11/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Ognuno deve dare qualcosa perchè qualcuno non sia costretto a dare tutto
14/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
auguriamoci una splendida riuscita della manifestazione, grazie per il vostro lavoro
15/03/2022
Utente Anonimo ha donato 100€
Per questo, per altro, per tutto !
15/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Sono con voi come posso, la vostra lotta è un faro.
17/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Insorgere fa bene
18/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Siete uno dei pochi punti di riferimento in questo mare agitato! Forza, coraggio, avanti uniti!!!
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Non posso venire ma vi seguo e vi supporto da quando avete iniziato a insorgere. La marcia dei 40.000 di Firenze è stata l'occasione per spiegare a mio figlio di 12 anni cosa significa lottare per i propri diritti. Era con me e non lo dimenticherà mai. Anche lui ha contribuito con una piccola offerta. ✊
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
#INSORGIAMO!
20/03/2022
Giuseppe Dubla ha donato 20€
✊ insorgiamo ✊
20/03/2022
Utente Anonimo ha donato 15€
Non potrò essere con voi fisicamente.
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Lottiamo per noi ma soprattutto per il futuro dei giovani
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
#Insorgiamo
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Io partecipo alla manifestazione del 26 marzo a costo zero. Felice di dare una mano a chi viene da fuori.
21/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
In bocca al lupo a tutti gli spiriti indomiti. AVANTI TUTTA E TUTTI!
22/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Sempre in alto i cuori!
23/03/2022
Utente Anonimo ha donato 25€
Insorgiamo sempre! Saremo tantissimi
23/03/2022
Utente Anonimo ha donato 15€
Per questo, per altro, per tutto!
24/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
25/03/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Oggi non potrò essere al corteo ma sarò con voi con il pensiero! Forza! Saluti da Viareggio
26/03/2022
Utente Anonimo ha donato 25€
Spero che il mio piccolo contributo possa esservi di aiuto! Insorgiamo! Saluti Da Filippo
26/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Via!
26/03/2022
Utente anonimo ha donato 100€
Contributo a nome del Comitato "Io non ci sto" di Firenze Insorgiamo fino quando c'è ne sarà bisogno...per questo, per altro, per tutto
27/03/2022
Utente Anonimo ha donato 15€
Grazie a voi. Siete una università di lotta vera
28/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Siete eccezionali. Sabato ero con voi. Maria.
28/03/2022
Utente Anonimo ha donato 5€
insorgiamo!
28/03/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
Per questo, per altro, per tutto, #insorgiamo
29/03/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Grandissimi! Un esempio da seguire. Io e il mio bimbo di 7 anni si venne da voi il 3 Ottobre scorso con il Centro Storico Lebowski ed è stato un immenso piacere vederci, abbracciarvi e conoscervi da vicino. Continuate così! Non mollate perché siete nel giusto! Un esempio per una nuova società e per una classe operaia che non deve mai chinare la testa! Saluti da Venezia
30/03/2022
Utente Anonimo ha donato 60€
Insorgiamo fino a quando non ci sarà un reale cambiamento del sistema. Comitato "Io non ci sto"
14/05/2022

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora