C'è sempre tempo per giocare
Ambiente
Obiettivi:
Energia pulita e accessibileVita sott'acquaVita sulla terra

Di cosa si tratta

Ridurre gli scarti e generare impatto sociale: ecco l’obiettivo di MoMi (/mòn.do mi.gliò.re/), un marchio certificato simbolo di sostenibilità ambientale e artigianale. 

Un sistema replicabile di riutilizzo degli avanzi della ceramica per sensibilizzare alle tematiche ambientali e intervenire, attraverso un processo partecipato, sulla valorizzazione di spazi cittadini, realizzando opere collettive.

Da dove nasce il progetto?

In un periodo in cui l’esaurimento delle risorse naturali e l'impatto negativo del degrado ambientale si fanno sempre più espliciti, le conseguenze dell’inquinamento e del cambiamento climatico mettono a rischio la biodiversità e lo sviluppo sostenibile dei paesi.

Immaginare un mondo in cui i consumi, i processi di produzione, l’uso delle risorse naturali, la crescita economica dei paesi e lo sviluppo sociale si evolvano in maniera equa e sostenibile significa soprattutto orientarsi e incamminarsi verso azioni più responsabili che rendano possibile trasformare il nostro pianeta, renderlo migliore a partire anche da piccoli, grandi passi.

Ecco perché [MoMi /mòn.do mi.gliò.re/]

Sai cosa accade nelle botteghe artigiane?

La bottega è luogo di mani e materiali, luogo di lavoro e di creazione.

Ma può essere anche luogo di accumulo di avanzi di lavorazione, che non avendo un utilizzo potrebbero diventare rifiuti, impattando negativamente sull’ ambiente

Questo, infatti, è quello che può accadere quando alla lavorazione della ceramica si unisce una poca attenzione verso lo smaltimento degli avanzi, senza curarsi troppo delle conseguenze che questa disattenzione può produrre. 

Ciò può avvenire non solo nelle botteghe ma anche in tutti quei luoghi in cui si lavorano argilla e ceramiche come ad esempio scuolecorsi per hobbisti e aziende grandi e piccole. 

Se ci fermiamo a pensare che le nostre stesse azioni possono contribuire a generare un impatto negativo sull’ambiente, forse possiamo anche fare qualcosa per evitarlo.

Perciò, ci siamo fatti alcune domande: 

“è possibile riutilizzare gli avanzi della ceramica nell’ottica di una maggiore sostenibilità ambientale? “

“Come potremmo ripensare questo materiale di avanzo in maniera da creare impatto sociale? “

E soprattutto: “cosa possiamo fare per arrivare a realizzare tutto questo?”

Il metodo e il processo produttivo individuato

Un risposta alla prima domanda ci è arrivata da alcune ricerche e test effettuati da Mina Bartolini, tirocinante dell’ITS di Faenza, presso lo Studio Ceramico Giusti-Pelli, in collaborazione con il Prof. C. Lubello del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Firenze.

Il metodo di riutilizzo degli avanzi degli scarti di laboratorio è un metodo utilizzato in tutto il mondo, soprattutto in laboratori universitari dove c’è particolare attenzione all’ambiente.

Solitamente, ogni laboratorio ceramico lavora con uno o più tipi di argilla e questo fa sì che gli avanzi creati in fase di lavorazione vengano buttati tutti nello stesso recipiente di raccolta.

Lo studio ceramico e la tirocinante, attraverso diversi tentativi e ricerche, sono arrivati ad una possibile combinazione di argilla e smalto che arriverebbe a creare un materiale secondo con ottime prestazioni di resistenza, specialmente agli agenti atmosferici. 

Questo nuovo materiale può essere utilizzato per oggetti di arredo urbano, rivestimenti o pavimentazioni ma non a contatto con i cibi e si presta ad essere realizzato in semplici moduli standardizzati.

Questa ricerca ci ha quindi dato l’idea di mettere a sistema questo processo con la collaborazione dei ceramisti di Arte della Ceramica.

Insieme a loro abbiamo così iniziato a pensare che sì, è possibile utilizzare questi scarti in svariati modi e che le opere generate possano creare, magari, anche un impatto sulle comunità

L’idea di “rigenerare il materiale per rigenerare i luoghi” ci ha portato a pensare che questa possa diventare una pratica di impatto sociale replicabile oltre che di impatto ambientale.

E quindi da dove partire se non da una città che ha fatto della ceramica il suo fiore all’occhiello? 

La prima opera di rigenerazione urbana a marchio MoMi

Sorgerà a Montelupo Fiorentino.

Qui la realtà della ceramica è fertile e solida e il tempo l’ha legata fino ad oggi a tante persone che ne hanno fatto la propria professione e vita.

Ce lo hanno raccontato gli stessi abitanti, ceramisti e non.

In collaborazione con il Comune di Montelupo Fiorentino abbiamo scelto quindi la rigenerazione dei giardini di Beaucaire, spazio all’aperto e luogo di incontro fra generazioni in cui sorgerà la nostra opera.

"C’è sempre tempo per giocare"

Riscopriamo insieme i giochi di un tempo.

I giochi del passato sorgeranno dagli avanzi della ceramica e parleranno ai giovani ricordando quanto possa essere semplice divertirsi. 

Se uno scarto può dare origine ad un oggetto di valore e vivere lui stesso una seconda occasione, allora ciò che ci è sembrato più efficace a rappresentare questo processo è stato un gioco di altri tempi, in disuso.

Accantonato come gli avanzi, come le relazioni fra generazioni diverse.

Abbiamo scelto il... Gioco dell’oca!

E sarà il primo gioco dell’oca realizzato con argilla di recupero.

E’ un gioco di percorso, una linea temporale, un museo di immagini interattive, per rafforzare la condivisione e la riscoperta dei legami semplici.

Perché è così speciale? Ogni casella sarà realizzata seguendo il metodo di recupero degli avanzi indicato nel Quotidiano Ceramico Sostenibile.

Inoltre le caselle racconteranno la storia di Montelupo, i suoi luoghi, le sue curiosità, i suoi aneddoti, i suoi personaggi, le sue peculiarità. 

Cosa vogliamo fare e come verranno utilizzati i fondi

Coinvolgere e sensibilizzare artigiani ceramisti, scuole, aziende, associazioni e tutti coloro che con l’argilla e la ceramica ci lavorano quotidianamente e coinvolgere i soggetti ed i cittadini del territorio di Montelupo Fiorentino lanciando una campagna di crowdfunding per costruire, tutti insieme, il primo Gioco dell’oca a marchio MoMi, per arricchirlo di voci, immagini e storie raccontate proprio da chi, a Montelupo, ci vive ogni giorno.

La campagna #AdottaunaMattonella

Dando un sostegno a questo progetto contribuirai a comporre il Gioco dell’oca sostenibile, fatto di caselle e storie. 

Adottare una mattonella significa:

  • contribuire alla creazione del primo Gioco dell’oca realizzato con argilla di recupero;

  • metterci la firma! Il tuo nome sarà inserito nella mattonella centrale del Gioco dell’oca.

  • contribuire a sensibilizzare le nostre città e i cittadini ad un utilizzo sostenibile delle risorse;

  • sostenere il lavoro artigiano e valorizzare la tradizionale arte della ceramica;

  • contribuire a dare nuova vita ai luoghi cittadini;

  • fare un po’ anche tua la città con un pezzettino che esprima simbolicamente questo legame.

La tua donazione vale il doppio!

La campagna è sostenuta dalla Fondazione CR Firenze nell’ambito dell’iniziativa Social Innovation Jam II edizione e, solo se raggiungeremo la metà dell’obiettivo prefissato sulla piattaforma, la Fondazione raddoppierà la cifra raccolta.

In pratica ogni euro versato a sostegno della nostra campagna varrà il doppio.

Ma per raddoppiarlo dobbiamo metterci tutti in... gioco. 

Anche tu!

Chi c’è dietro?

La Fierucola,

Siamo piccoli artigiani, siamo mercati rurali, siamo fierucolanti.

Combattiamo la  globalizzazione dei mercati  dei prodotti agricoli e promuoviamo l’autonomia alimentare a livello locale, l’agricoltura biologica di piccole aziende familiari e l’artigianato tradizionale naturale.

Arte della Ceramica, associazione di ceramisti con lo scopo di creare uno spazio culturale che possa far conoscere, apprezzare e valorizzare l'arte ceramica contemporanea di alta qualità in ltalia, proteggere ed unire gli artisti e rafforzare il legame con le istituzioni.

Team Le cocciute: 

Un gruppo di quattro giovani ragazze che nell’ambito dell’iniziativa Social Innovation Jam - Seconda Edizione promossa dalla Fondazione CR Firenze, ha pensato al progetto di riqualificazione urbana, affiancando La Fierucola nell’ideazione e nell'elaborazione grafica a concettuale del progetto. 

Con caratteristiche creative e differenti l’una dall’altra, hanno amalgamato le loro esperienze e conoscenze per dare vita al progetto che avete appena letto.

             

                                    

Come donare?

Sostenere “C’è sempre tempo per giocare” è semplicissimo!

  • Iscriviti ad Eppela cliccando su Login in alto a destra e inserisci i tuoi dati. Se invece sei già iscritto accedi con la tua email e password;

  • seleziona una delle ricompense fra quelle che abbiamo proposto oppure fai una donazione libera senza richiedere una ricompensa;

  • clicca su  CONTRIBUISCI e compila il form con i dati per la donazione.

Puoi sostenere il progetto su Eppela mediante:

-       pagamento diretto con carta di pagamento (prepagata, credito, debito, ecc.) per qualsiasi importo da te scelto;

-     bonifico, se la tua donazione è superiore ai 25 euro.

In caso di successo alla scadenza della campagna la tua offerta verrà indirizzata, insieme ai tuoi dati di fatturazione, ai responsabili del progetto. Nei giorni successivi sarai contattato per concordare le modalità di ricezione della tua ricompensa.

Invece, in caso di mancato successo, la tua offerta verrà ri-accreditata sulla carta da te utilizzata entro 5-10 giorni lavorativi dalla scadenza della campagna.

In alternativa ai metodi online, puoi anche direttamente effettuare un bonifico bancario sul conto corrente intestato ad Associazione La Fierucola IBAN  IT31U0873638010000000075986 inserendo la causale obbligatoria PROGETTO MOMI.

Aggiornamenti (2)
09 April 2021

Obiettivo raggiunto: grazie a tutti voi!

La campagna C’è sempre tempo per giocare ha raggiunto l’obiettivo in crowdfunding grazie a tutti voi e la Fondazione CR Firenze ha così raddoppiato le vostre donazioni.

Grazie per averci supportati in questa avventura, che è diventata un po’ anche vostra.

Questo risultato ci fa capire che l’ambiente sta a cuore a tante persone e che insieme possiamo contribuire, nel nostro piccolo, a fare qualcosa per salvaguardarlo.

Inoltre, grazie a voi, riusciremo a realizzare un’opera di rigenerazione urbana per la città di Montelupo Fiorentino, che speriamo possa essere replicata anche in altri luoghi, creando nuove idee e sinergie.

In particolare ci teniamo a ringraziare i nostri partner di progetto che in questi mesi ci hanno supportato:

Il Comune di Montelupo Fiorentino, Auser Montelupo Fiorentino e i suoi volontari, la ProLoco di Montelupo Fiorentino, il club FotoLupo, Il circolo Il Progresso di Montelupo F.no, le scuole che hanno partecipato ai laboratori svolti dall’Auser sulle “storie di Montelupo”, la Pro Loco di Signa, i commercianti del centro storico di Montelupo Fiorentino e i ceramisti di Strade della Ceramica.

Una menzione speciale poi va all’azienda Sammontana, che si è appassionata al progetto donando una cifra molto importante, e con la quale speriamo di continuare un dialogo sulla tutela dell’ambiente e sull’educazione ambientale rivolta alle nuove generazioni. 

Inoltre ringraziamo anche Siamosolidali, Impact Hub Firenze e Feel Crowd che ci hanno accompagnato in questo lungo percorso e le nostre “Cocciute”, grazie alle quali abbiamo progettato questa idea.

Cosa ci aspetta nei prossimi mesi?

  • procederemo alla realizzazione, alla stampa e alla diffusione del Quotidiano Ceramico Sostenibile;

  • affineremo la progettazione del gioco dell’oca coinvolgendo i ceramisti sia nel reperimento degli scarti, sia nel processo di creazione artistica delle mattonelle;

  • registreremo il marchio MoMi che sarà simbolo di sostenibilità ambientale e artigianale e realizzeremo alcuni corsi di formazione per gli artigiani che lo vorranno utilizzare;

  • organizzeremo (appena la situazione sanitaria ce lo consentirà) alcuni eventi sul territorio in cui potremo vedere realizzata l’opera;

  • continueremo nella nostra missione di diffondere le pratiche sostenibili nel settore della ceramica e in tutti gli aspetti della nostra vita: perché il nostro pianeta è unico ed abbiamo il dovere di rispettarlo e tutelarlo!

A breve riceverete anche una comunicazione in cui vi indicheremo le modalità di ritiro o ricezione delle vostre RICOMPENSE!

Vi aspettiamo sicuramente tutti quanti il giorno dell’inaugurazione del Gioco dell’oca, data che vi comunicheremo appena possibile.

Gli artigiani ed i fierucolanti sperano inoltre di tornare presto nelle piazze e, dunque, continuate a seguirci sulla pagina Facebook di La Fierucola e Arte della Ceramica per avere tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività ed eventi.

GRAZIE A TUTTI VOI !!!

Leggi tutto
25 March 2021

Ci siamo quasi!

⏰⏰ Manca poco alla scadenza della raccolta fondi della campagna C’è sempre tempo per giocare www.eppela.com/momi

Molti di voi hanno già creduto nel nostro progetto e donato il loro contributo, come anche associazioni ed aziende del territorio.

🙏 Vi ringraziamo infinitamente perchè sappiamo che in questo momento fare anche solo una piccola donazione non è scontato per nessuno.

Ancora, però, ci mancano alcuni fondi per poter raggiungere l’obiettivo economico della campagna e solo se riusciremo ad arrivare a  6mila euro la Fondazione CR Firenze, raddoppierà la cifra raccolta!

Perciò vi chiediamo ancora qualche minuto del vostro tempo: aiutateci a diffondere la campagna in questi ultimi 10 giorni facendo passaparola fra i vostri amici e contatti!

  • Condividete sui vostri canali social il link www.eppela.com/momi e i nostri post sulla pagina Facebook e Instagram
  • Inviate un messaggio 📲 ad almeno 10 amici della vostra rubrica diffondendo il progetto ed il link

Ricordate a tutti che sostenendo il progetto si possono "prenotare" in esclusiva alcune ricompense che abbiamo messo a disposizione per i nostri donatori! ⏬⏬

Il Quotidiano Ceramico Sostenibile con le buone pratiche per riutilizzare gli avanzi dell’argilla, corsi di ceramica, di fotografia, percorsi guidati alla scoperta di Montelupo Fiorentino e soprattutto il TUO NOME sarà inserito nella casella centrale del gioco dell’oca.


“Dona anche tu per un #mondomigliore” e aiutaci a realizzare la nostra idea!

⏳ C'è tempo solo fino al 4 aprile per donare su www.eppela.com/momi.

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (0)
12.085 €
Obiettivo 6.000 €
71
Sostenitori
0
Condivisioni
Olivia Guardi
10€ - 9 mesi fa
Giulia Contini
10€ - 9 mesi fa
Vanessa Scheggi
10€ - 9 mesi fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

GRAZIE!

Una menzione e un ringraziamento speciale sui nostri canali social!

10€ o più

AMICO MOMI

Riceverai il Quotidiano Ceramico Sostenibile in PDF, un compendio di buone pratiche per imparare il processo di riutilizzo delle materie prime di avanzo dei laboratori di ceramica.

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

20€ o più

SEI FINITO SULLA CASELLA DELL'OCA!

Riceverai una calamita artigianale lavorata in ceramica a marchio MoMi , realizzata dai nostri artigiani ceramisti, per testimoniare che l’ambiente ti sta a cuore!

+ Quotidiano Ceramico Sostenibile in PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

30€ o più

SEI FINITO SULLA CASELLA LABIRINTO!

TOUR GUIDATO alla scoperta di Montelupo F.no: scelta fra 3 itinerari (tessera della ProLoco inclusa). Percorso Antico (storico-culturale) Percorso Moderno (artistico) Percorso nel verde (con degustazione) Percorso urbano (con visita al museo della ceramica) *invia una email a info@lafierucola.org e scegli l’itinerario che preferisci!

QCS in PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca


40€ o più

MYSTERY BOX ARTE DELLA CERAMICA

Riceverai una scatola con un regalo a sorpresa contenente un oggetto unico in ceramica realizzato dai nostri artigiani 

+ Quotidiano Ceramico Sostenibile stampato: un compendio di buone pratiche, da sfogliare a casa tua, per imparare il processo di riutilizzo delle materie prime di avanzo dei laboratori di ceramica.

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca


50€ o più

VIDEO CORSO DI FORMAZIONE

Sei un ceramista hobbista o professionista? Con questo video potrai imparare ad utilizzare il metodo ed il processo produttivo indicato nel Quotidiano Ceramico Sostenibile

QCS in PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

60€ o più

POTTERY EXPERIENCE

Vivi un’esperienza unica in uno dei nostri laboratori di ceramica.*  Potrai portare a casa un piccolo oggetto di ceramica fatto con le tue mani!

*Sarà possibile svolgere l'esperienza a Firenze, Pelago o Greve in Chianti, Fiesole (corso in inglese) o contattare artedellaceramicasegreteria@gmail.com e richiedere la tua esperienza personalizzata!

QCS in PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

100€ o più

MYSTERY BOX ARTE DELLA CERAMICA - VERSIONE BIG

Riceverai una scatola con un regalo a sorpresa contenente uno o più oggetti unici in ceramica realizzati dai nostri artigiani.

Quotidiano Ceramico Sostenibile stampato: un compendio di buone pratiche, da sfogliare a casa tua, per imparare il processo di riutilizzo delle materie prime di avanzo dei laboratori di ceramica.

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca


130€ o più

SEI FINITO SULLA CASELLA DEL LUPO!

Un corso livello base presso l'associazione FotoLupo per apprendere le tecniche base della fotografia, affiancati da un fotografo e docente professionista di lunga esperienza.

Luogo: Montelupo F.no Durata : 10 lezioni + 1 uscita / Indicativamente il corso sarà svolto in autunno 2021, non appena la situazione pandemica lo potrà consentire.

QCS in PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

300€ o più

SEI FINITO SULLA CASELLA COCCI!

Prenota il tuo corso (8 lezioni di 2h) insieme ai Maestri Artigiani per imparare tutti i segreti dell’arte e della tradizione ceramica.

*Sarà possibile svolgere l'esperienza a Firenze, Pelago o Greve in Chianti, Fiesole (corso in inglese) o contattare artedellaceramicasegreteria@gmail.com e richiedere la tua esperienza personalizzata!

QCS in PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

500€ o più

SEI QUASI AL TRAGUARDO!

Il tuo logo sarà inserito sul Quotidiano Ceramico Sostenibile [SUGGERITO PER AZIENDE, ASSOCIAZIONI, CLUB]

+ ti invieremo tutte le copie che vorrai del Quotidiano Ceramico Sostenibile cartaceo + PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

1000€ o più

HAI VINTO! SEI ARRIVATO SULLA CASELLA CENTRALE!

Il tuo logo sarà inserito sul Quotidiano Ceramico Sostenibile e sul pannello che sarà collocato accanto al gioco dell’oca, nei giardini di Beaucaire di Montelupo Fiorentino. SUGGERITO PER AZIENDE, ASSOCIAZIONI, CLUB  

+ ti invieremo tutte le copie che vorrai del Quotidiano Ceramico Sostenibile cartaceo + PDF

+ il tuo nome nella casella centrale gioco dell'oca

Ambiente
Obiettivi:
Energia pulita e accessibileVita sott'acquaVita sulla terra

Di cosa si tratta

Ridurre gli scarti e generare impatto sociale: ecco l’obiettivo di MoMi (/mòn.do mi.gliò.re/), un marchio certificato simbolo di sostenibilità ambientale e artigianale. 

Un sistema replicabile di riutilizzo degli avanzi della ceramica per sensibilizzare alle tematiche ambientali e intervenire, attraverso un processo partecipato, sulla valorizzazione di spazi cittadini, realizzando opere collettive.

Da dove nasce il progetto?

In un periodo in cui l’esaurimento delle risorse naturali e l'impatto negativo del degrado ambientale si fanno sempre più espliciti, le conseguenze dell’inquinamento e del cambiamento climatico mettono a rischio la biodiversità e lo sviluppo sostenibile dei paesi.

Immaginare un mondo in cui i consumi, i processi di produzione, l’uso delle risorse naturali, la crescita economica dei paesi e lo sviluppo sociale si evolvano in maniera equa e sostenibile significa soprattutto orientarsi e incamminarsi verso azioni più responsabili che rendano possibile trasformare il nostro pianeta, renderlo migliore a partire anche da piccoli, grandi passi.

Ecco perché [MoMi /mòn.do mi.gliò.re/]

Sai cosa accade nelle botteghe artigiane?

La bottega è luogo di mani e materiali, luogo di lavoro e di creazione.

Ma può essere anche luogo di accumulo di avanzi di lavorazione, che non avendo un utilizzo potrebbero diventare rifiuti, impattando negativamente sull’ ambiente

Questo, infatti, è quello che può accadere quando alla lavorazione della ceramica si unisce una poca attenzione verso lo smaltimento degli avanzi, senza curarsi troppo delle conseguenze che questa disattenzione può produrre. 

Ciò può avvenire non solo nelle botteghe ma anche in tutti quei luoghi in cui si lavorano argilla e ceramiche come ad esempio scuolecorsi per hobbisti e aziende grandi e piccole. 

Se ci fermiamo a pensare che le nostre stesse azioni possono contribuire a generare un impatto negativo sull’ambiente, forse possiamo anche fare qualcosa per evitarlo.

Perciò, ci siamo fatti alcune domande: 

“è possibile riutilizzare gli avanzi della ceramica nell’ottica di una maggiore sostenibilità ambientale? “

“Come potremmo ripensare questo materiale di avanzo in maniera da creare impatto sociale? “

E soprattutto: “cosa possiamo fare per arrivare a realizzare tutto questo?”

Il metodo e il processo produttivo individuato

Un risposta alla prima domanda ci è arrivata da alcune ricerche e test effettuati da Mina Bartolini, tirocinante dell’ITS di Faenza, presso lo Studio Ceramico Giusti-Pelli, in collaborazione con il Prof. C. Lubello del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Firenze.

Il metodo di riutilizzo degli avanzi degli scarti di laboratorio è un metodo utilizzato in tutto il mondo, soprattutto in laboratori universitari dove c’è particolare attenzione all’ambiente.

Solitamente, ogni laboratorio ceramico lavora con uno o più tipi di argilla e questo fa sì che gli avanzi creati in fase di lavorazione vengano buttati tutti nello stesso recipiente di raccolta.

Lo studio ceramico e la tirocinante, attraverso diversi tentativi e ricerche, sono arrivati ad una possibile combinazione di argilla e smalto che arriverebbe a creare un materiale secondo con ottime prestazioni di resistenza, specialmente agli agenti atmosferici. 

Questo nuovo materiale può essere utilizzato per oggetti di arredo urbano, rivestimenti o pavimentazioni ma non a contatto con i cibi e si presta ad essere realizzato in semplici moduli standardizzati.

Questa ricerca ci ha quindi dato l’idea di mettere a sistema questo processo con la collaborazione dei ceramisti di Arte della Ceramica.

Insieme a loro abbiamo così iniziato a pensare che sì, è possibile utilizzare questi scarti in svariati modi e che le opere generate possano creare, magari, anche un impatto sulle comunità

L’idea di “rigenerare il materiale per rigenerare i luoghi” ci ha portato a pensare che questa possa diventare una pratica di impatto sociale replicabile oltre che di impatto ambientale.

E quindi da dove partire se non da una città che ha fatto della ceramica il suo fiore all’occhiello? 

La prima opera di rigenerazione urbana a marchio MoMi

Sorgerà a Montelupo Fiorentino.

Qui la realtà della ceramica è fertile e solida e il tempo l’ha legata fino ad oggi a tante persone che ne hanno fatto la propria professione e vita.

Ce lo hanno raccontato gli stessi abitanti, ceramisti e non.

In collaborazione con il Comune di Montelupo Fiorentino abbiamo scelto quindi la rigenerazione dei giardini di Beaucaire, spazio all’aperto e luogo di incontro fra generazioni in cui sorgerà la nostra opera.

"C’è sempre tempo per giocare"

Riscopriamo insieme i giochi di un tempo.

I giochi del passato sorgeranno dagli avanzi della ceramica e parleranno ai giovani ricordando quanto possa essere semplice divertirsi. 

Se uno scarto può dare origine ad un oggetto di valore e vivere lui stesso una seconda occasione, allora ciò che ci è sembrato più efficace a rappresentare questo processo è stato un gioco di altri tempi, in disuso.

Accantonato come gli avanzi, come le relazioni fra generazioni diverse.

Abbiamo scelto il... Gioco dell’oca!

E sarà il primo gioco dell’oca realizzato con argilla di recupero.

E’ un gioco di percorso, una linea temporale, un museo di immagini interattive, per rafforzare la condivisione e la riscoperta dei legami semplici.

Perché è così speciale? Ogni casella sarà realizzata seguendo il metodo di recupero degli avanzi indicato nel Quotidiano Ceramico Sostenibile.

Inoltre le caselle racconteranno la storia di Montelupo, i suoi luoghi, le sue curiosità, i suoi aneddoti, i suoi personaggi, le sue peculiarità. 

Cosa vogliamo fare e come verranno utilizzati i fondi

Coinvolgere e sensibilizzare artigiani ceramisti, scuole, aziende, associazioni e tutti coloro che con l’argilla e la ceramica ci lavorano quotidianamente e coinvolgere i soggetti ed i cittadini del territorio di Montelupo Fiorentino lanciando una campagna di crowdfunding per costruire, tutti insieme, il primo Gioco dell’oca a marchio MoMi, per arricchirlo di voci, immagini e storie raccontate proprio da chi, a Montelupo, ci vive ogni giorno.

La campagna #AdottaunaMattonella

Dando un sostegno a questo progetto contribuirai a comporre il Gioco dell’oca sostenibile, fatto di caselle e storie. 

Adottare una mattonella significa:

  • contribuire alla creazione del primo Gioco dell’oca realizzato con argilla di recupero;

  • metterci la firma! Il tuo nome sarà inserito nella mattonella centrale del Gioco dell’oca.

  • contribuire a sensibilizzare le nostre città e i cittadini ad un utilizzo sostenibile delle risorse;

  • sostenere il lavoro artigiano e valorizzare la tradizionale arte della ceramica;

  • contribuire a dare nuova vita ai luoghi cittadini;

  • fare un po’ anche tua la città con un pezzettino che esprima simbolicamente questo legame.

La tua donazione vale il doppio!

La campagna è sostenuta dalla Fondazione CR Firenze nell’ambito dell’iniziativa Social Innovation Jam II edizione e, solo se raggiungeremo la metà dell’obiettivo prefissato sulla piattaforma, la Fondazione raddoppierà la cifra raccolta.

In pratica ogni euro versato a sostegno della nostra campagna varrà il doppio.

Ma per raddoppiarlo dobbiamo metterci tutti in... gioco. 

Anche tu!

Chi c’è dietro?

La Fierucola,

Siamo piccoli artigiani, siamo mercati rurali, siamo fierucolanti.

Combattiamo la  globalizzazione dei mercati  dei prodotti agricoli e promuoviamo l’autonomia alimentare a livello locale, l’agricoltura biologica di piccole aziende familiari e l’artigianato tradizionale naturale.

Arte della Ceramica, associazione di ceramisti con lo scopo di creare uno spazio culturale che possa far conoscere, apprezzare e valorizzare l'arte ceramica contemporanea di alta qualità in ltalia, proteggere ed unire gli artisti e rafforzare il legame con le istituzioni.

Team Le cocciute: 

Un gruppo di quattro giovani ragazze che nell’ambito dell’iniziativa Social Innovation Jam - Seconda Edizione promossa dalla Fondazione CR Firenze, ha pensato al progetto di riqualificazione urbana, affiancando La Fierucola nell’ideazione e nell'elaborazione grafica a concettuale del progetto. 

Con caratteristiche creative e differenti l’una dall’altra, hanno amalgamato le loro esperienze e conoscenze per dare vita al progetto che avete appena letto.

             

                                    

Come donare?

Sostenere “C’è sempre tempo per giocare” è semplicissimo!

  • Iscriviti ad Eppela cliccando su Login in alto a destra e inserisci i tuoi dati. Se invece sei già iscritto accedi con la tua email e password;

  • seleziona una delle ricompense fra quelle che abbiamo proposto oppure fai una donazione libera senza richiedere una ricompensa;

  • clicca su  CONTRIBUISCI e compila il form con i dati per la donazione.

Puoi sostenere il progetto su Eppela mediante:

-       pagamento diretto con carta di pagamento (prepagata, credito, debito, ecc.) per qualsiasi importo da te scelto;

-     bonifico, se la tua donazione è superiore ai 25 euro.

In caso di successo alla scadenza della campagna la tua offerta verrà indirizzata, insieme ai tuoi dati di fatturazione, ai responsabili del progetto. Nei giorni successivi sarai contattato per concordare le modalità di ricezione della tua ricompensa.

Invece, in caso di mancato successo, la tua offerta verrà ri-accreditata sulla carta da te utilizzata entro 5-10 giorni lavorativi dalla scadenza della campagna.

In alternativa ai metodi online, puoi anche direttamente effettuare un bonifico bancario sul conto corrente intestato ad Associazione La Fierucola IBAN  IT31U0873638010000000075986 inserendo la causale obbligatoria PROGETTO MOMI.

Aggiornamenti (2)
09 April 2021

Obiettivo raggiunto: grazie a tutti voi!

La campagna C’è sempre tempo per giocare ha raggiunto l’obiettivo in crowdfunding grazie a tutti voi e la Fondazione CR Firenze ha così raddoppiato le vostre donazioni.

Grazie per averci supportati in questa avventura, che è diventata un po’ anche vostra.

Questo risultato ci fa capire che l’ambiente sta a cuore a tante persone e che insieme possiamo contribuire, nel nostro piccolo, a fare qualcosa per salvaguardarlo.

Inoltre, grazie a voi, riusciremo a realizzare un’opera di rigenerazione urbana per la città di Montelupo Fiorentino, che speriamo possa essere replicata anche in altri luoghi, creando nuove idee e sinergie.

In particolare ci teniamo a ringraziare i nostri partner di progetto che in questi mesi ci hanno supportato:

Il Comune di Montelupo Fiorentino, Auser Montelupo Fiorentino e i suoi volontari, la ProLoco di Montelupo Fiorentino, il club FotoLupo, Il circolo Il Progresso di Montelupo F.no, le scuole che hanno partecipato ai laboratori svolti dall’Auser sulle “storie di Montelupo”, la Pro Loco di Signa, i commercianti del centro storico di Montelupo Fiorentino e i ceramisti di Strade della Ceramica.

Una menzione speciale poi va all’azienda Sammontana, che si è appassionata al progetto donando una cifra molto importante, e con la quale speriamo di continuare un dialogo sulla tutela dell’ambiente e sull’educazione ambientale rivolta alle nuove generazioni. 

Inoltre ringraziamo anche Siamosolidali, Impact Hub Firenze e Feel Crowd che ci hanno accompagnato in questo lungo percorso e le nostre “Cocciute”, grazie alle quali abbiamo progettato questa idea.

Cosa ci aspetta nei prossimi mesi?

  • procederemo alla realizzazione, alla stampa e alla diffusione del Quotidiano Ceramico Sostenibile;

  • affineremo la progettazione del gioco dell’oca coinvolgendo i ceramisti sia nel reperimento degli scarti, sia nel processo di creazione artistica delle mattonelle;

  • registreremo il marchio MoMi che sarà simbolo di sostenibilità ambientale e artigianale e realizzeremo alcuni corsi di formazione per gli artigiani che lo vorranno utilizzare;

  • organizzeremo (appena la situazione sanitaria ce lo consentirà) alcuni eventi sul territorio in cui potremo vedere realizzata l’opera;

  • continueremo nella nostra missione di diffondere le pratiche sostenibili nel settore della ceramica e in tutti gli aspetti della nostra vita: perché il nostro pianeta è unico ed abbiamo il dovere di rispettarlo e tutelarlo!

A breve riceverete anche una comunicazione in cui vi indicheremo le modalità di ritiro o ricezione delle vostre RICOMPENSE!

Vi aspettiamo sicuramente tutti quanti il giorno dell’inaugurazione del Gioco dell’oca, data che vi comunicheremo appena possibile.

Gli artigiani ed i fierucolanti sperano inoltre di tornare presto nelle piazze e, dunque, continuate a seguirci sulla pagina Facebook di La Fierucola e Arte della Ceramica per avere tutti gli aggiornamenti sulle nostre attività ed eventi.

GRAZIE A TUTTI VOI !!!

25 March 2021

Ci siamo quasi!

⏰⏰ Manca poco alla scadenza della raccolta fondi della campagna C’è sempre tempo per giocare www.eppela.com/momi

Molti di voi hanno già creduto nel nostro progetto e donato il loro contributo, come anche associazioni ed aziende del territorio.

🙏 Vi ringraziamo infinitamente perchè sappiamo che in questo momento fare anche solo una piccola donazione non è scontato per nessuno.

Ancora, però, ci mancano alcuni fondi per poter raggiungere l’obiettivo economico della campagna e solo se riusciremo ad arrivare a  6mila euro la Fondazione CR Firenze, raddoppierà la cifra raccolta!

Perciò vi chiediamo ancora qualche minuto del vostro tempo: aiutateci a diffondere la campagna in questi ultimi 10 giorni facendo passaparola fra i vostri amici e contatti!

  • Condividete sui vostri canali social il link www.eppela.com/momi e i nostri post sulla pagina Facebook e Instagram
  • Inviate un messaggio 📲 ad almeno 10 amici della vostra rubrica diffondendo il progetto ed il link

Ricordate a tutti che sostenendo il progetto si possono "prenotare" in esclusiva alcune ricompense che abbiamo messo a disposizione per i nostri donatori! ⏬⏬

Il Quotidiano Ceramico Sostenibile con le buone pratiche per riutilizzare gli avanzi dell’argilla, corsi di ceramica, di fotografia, percorsi guidati alla scoperta di Montelupo Fiorentino e soprattutto il TUO NOME sarà inserito nella casella centrale del gioco dell’oca.


“Dona anche tu per un #mondomigliore” e aiutaci a realizzare la nostra idea!

⏳ C'è tempo solo fino al 4 aprile per donare su www.eppela.com/momi.


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com