Piscina accessibile
Sport
Obiettivi:
Salute e benessere

Di cosa si tratta

La Fondazione Federico Fagioli ONLUS nasce per iniziativa della famiglia di Federico Fagioli, che dopo un incidente stradale avvenuto nel luglio del 2010 vive in una condizione di grave disabilità.

In particolare si dedica: al sostentamento e al recupero di persone che hanno subito incidenti stradali o sportivi, con esiti cerebro-midollari avvenuti entro il compimento del trentesimo anno di età; al sostentamento di istituti che si dedicano alla cura dei invalidità specifiche; all’erogazione di borse di studio a ragazzi economicamente bisognosi.

La ONLUS nasce dalla volontà di dare aiuto a tutti quei ragazzi che, come Federico, hanno subito incidenti con traumi alla colonna vertebrale. Inoltre, vuole aiutare le famiglie che si trovano improvvisamente a dover affrontare tali situazioni, dando indicazioni sulle strutture ospedaliere e le cure.

La Fondazione è impegnata nella raccolta fondi per finanziare progetti volti a migliorare le condizioni di vita di persone con disabilità. Per saperne di più sulle iniziative promosse è possibile consultare la sezione “Progetti” sul sito ufficiale www.fondazionefagiolionlus.it.

La strada è sempre in salita, però io ho sempre speranza e fiducia nella ricerca. La fondazione mi è venuta in mente per aiutare ragazzi che subiscono incidenti e rimangono traumatizzati alla spina dorsale, la fondazione deve dare anche un’indicazione dove andare a curarsi, a chi rivolgersi, dove sono gli ospedali migliori in Europa e non solo. E poi le cure costano, la fondazione deve aiutare coloro ai quali, nel giro di un minuto, cambia la vita e si ritrovano improvvisamente in una condizione drammatica, di buio totale. La fondazione deve servire da faro a quelle famiglie che apparentemente si ritrovano in un tunnel senza uscita ma dal quale si può lentamente uscire.

Massimo Fagioli

Il progetto "Piscina accessibile"

La Fondazione Federico Fagioli ONLUS dal 2016 promuove il progetto Piscina accessibile  per la raccolta di fondi finalizzata all’ampliamento degli spazi della  Piscina Comunale di Pontassieve  e all’acquisto di ausili ad alta tecnologia per accogliere, nella maniera migliore, persone con disabilità grave e gravissima.

Il progetto, patrocinato dai comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina, è finalizzato ad aumentare le prestazioni dell’ambiente della Piscina Comunale di Pontassieve relativamente  alla possibilità di accogliere, nella maniera migliore,  persone con disabilità gravi e gravissime.

Si tratta di realizzare una nuova ala degli spogliatoi con spazi appositamente progettati per essere accessibili e dotati di ausili ad alta tecnologia per accogliere al meglio anche chi ha  una disabilità gravissima.

Il nuovo blocco spogliatoi sarà realizzato nell’area della piscina Comunale di Pontassieve e ad esso fisicamente collegato. Questi nuovi spazi saranno progettati rispettando i criteri di accessibilità e fruibilità per i soggetti con disabilità gravi e gravissime e per gli operatori che prestano loro assistenza: gli spazi saranno misurati in maniera tale da assicurare un adeguato spazio di manovra al loro interno, i servizi igienici saranno progettati a norma e lo spazio pensato sia per ospitare i sussidi per diversamente abili ma all’occorrenza anche per essere utilizzato come due normali spazi doccia.

Il nuovo blocco servizi, oltre ai due spogliatoi femmine/maschi, ospiterà un terzo spogliatoio più piccolo per il personale di assistenza, anch’esso dotato di servizio igienico con doccia a norma per diversamente abili.

L’accesso al nuovo blocco spogliatoi avverrà direttamente dalla piscina coperta attraverso il passaggio vetrato, oltre che direttamente dall’esterno.

Questo nuovo spazio renderà la piscina comunale di Pontassieve un luogo accessibile e all’avanguardia per i soggetti con disabilità gravi e gravissime, facendone un luogo inclusivo, in cui anche gli utenti con specifiche esigenze troveranno uno spazio adatto alle proprie necessità. 

Come verranno utilizzati i fondi

Questa prima fase di raccolta fondi, avviata dalla Fondazione del 2016 e che oggi va avanti grazie all’iniziativa di CROWDFUNDING svolta attraverso la Fondazione IL CUORE SI SCIOGLIE ONLUS, è finalizzata proprio all’acquisto di ausili specifici per il futuro spogliatoio.

In particolare si prevedono due STEP per l’acquisto degli ausili:

il PRIMO STEP, del valore complessivo di circa € 10.500, prevede acquisto di n. 2 sollevatori portatili per consentire il sollevamento delle persone sia sul piano vasca che nello spogliatoio.

  • Costo sollevatore (cadauno): € 4.800 + Iva
  • Accessori:  n.1 bilancino + imbracatura imbottita.
  • Costo accessori: € 480 + Iva

il SECONDO STEP, del valore complessivo di circa € 4.500, prevede l’acquisto di n. 2 lettini del tipo BOBATH da installare all’interno degli spogliatoi e l’acquisto di n.2 sedie da utilizzare sia per le operazioni all’interno dello spogliatoio che per lo spostamento sul piano vasca.

  • Costo lettino (cadauno): € 2.000 + Iva
  • Costo sedia (cadauno): € 680 + Iva

E’ possibile dare il proprio contributo al progetto con una donazione minima di € 5,00. La Fondazione,  essendo ONLUS, può rilasciare  regolare ricevuta che potrà essere detratta fiscalmente.

Chi c'è dietro al progetto

La Fondazione Federico Fagioli Onlus è nata nel maggio 2013 e si rivolge esclusivamente ai giovani e nell'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale e l'attuazione di iniziative dirette all'assistenza sociale e socio - sanitaria.Aiutare le famiglie di giovani che hanno subito gravi incidenti ad affrontare la situazione, trovare le strutture giuste ed il sostegno necessario. E’ questo l’obiettivo della “Fondazione Federico Fagioli Onlus”.

Mostra di più
Finanziato
11.090 €
185%
+7.500 €
Fondazione Il Cuore si Scioglie
Traguardo: 10.000 €
Raccolta: 5.000 €
Contributo: 7.500 €
19
Sostenitori
0
Condivisioni
Sezione Soci Coop Valdisieve
870€ - 3 anni fa
Coockstock C.
55€ - 3 anni fa
Sezione Soci Coop Pontassieve
450€ - 3 anni fa
Scegli una ricompensa
10€ o più
  • Lapis in legno dell'Associazione
  • Ringraziamenti sulla nostra pagina facebook e sul nostro sito


20€ o più
  • Cappellino dell'associazione
  • Ringraziamenti sulla nostra pagina facebook e sul nostro sito


30€ o più
  • T-shirt dell'associazione
  • Ringraziamenti sulla nostra pagina facebook e sul nostro sito
50€ o più
  • Degustazione con calice di vino pregiato del territorio presso I 5 SENSI (Via Tanzini 2/a Pontassieve - usufruibile solo il mercoledì dalle ore 17,00 alle ore 21,00)
  • Lapis in legno dell'Associazione
  • Ringraziamenti sulla nostra pagina facebook e sul nostro sito



Sport
Obiettivi:
Salute e benessere

Di cosa si tratta

La Fondazione Federico Fagioli ONLUS nasce per iniziativa della famiglia di Federico Fagioli, che dopo un incidente stradale avvenuto nel luglio del 2010 vive in una condizione di grave disabilità.

In particolare si dedica: al sostentamento e al recupero di persone che hanno subito incidenti stradali o sportivi, con esiti cerebro-midollari avvenuti entro il compimento del trentesimo anno di età; al sostentamento di istituti che si dedicano alla cura dei invalidità specifiche; all’erogazione di borse di studio a ragazzi economicamente bisognosi.

La ONLUS nasce dalla volontà di dare aiuto a tutti quei ragazzi che, come Federico, hanno subito incidenti con traumi alla colonna vertebrale. Inoltre, vuole aiutare le famiglie che si trovano improvvisamente a dover affrontare tali situazioni, dando indicazioni sulle strutture ospedaliere e le cure.

La Fondazione è impegnata nella raccolta fondi per finanziare progetti volti a migliorare le condizioni di vita di persone con disabilità. Per saperne di più sulle iniziative promosse è possibile consultare la sezione “Progetti” sul sito ufficiale www.fondazionefagiolionlus.it.

La strada è sempre in salita, però io ho sempre speranza e fiducia nella ricerca. La fondazione mi è venuta in mente per aiutare ragazzi che subiscono incidenti e rimangono traumatizzati alla spina dorsale, la fondazione deve dare anche un’indicazione dove andare a curarsi, a chi rivolgersi, dove sono gli ospedali migliori in Europa e non solo. E poi le cure costano, la fondazione deve aiutare coloro ai quali, nel giro di un minuto, cambia la vita e si ritrovano improvvisamente in una condizione drammatica, di buio totale. La fondazione deve servire da faro a quelle famiglie che apparentemente si ritrovano in un tunnel senza uscita ma dal quale si può lentamente uscire.

Massimo Fagioli

Il progetto "Piscina accessibile"

La Fondazione Federico Fagioli ONLUS dal 2016 promuove il progetto Piscina accessibile  per la raccolta di fondi finalizzata all’ampliamento degli spazi della  Piscina Comunale di Pontassieve  e all’acquisto di ausili ad alta tecnologia per accogliere, nella maniera migliore, persone con disabilità grave e gravissima.

Il progetto, patrocinato dai comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina, è finalizzato ad aumentare le prestazioni dell’ambiente della Piscina Comunale di Pontassieve relativamente  alla possibilità di accogliere, nella maniera migliore,  persone con disabilità gravi e gravissime.

Si tratta di realizzare una nuova ala degli spogliatoi con spazi appositamente progettati per essere accessibili e dotati di ausili ad alta tecnologia per accogliere al meglio anche chi ha  una disabilità gravissima.

Il nuovo blocco spogliatoi sarà realizzato nell’area della piscina Comunale di Pontassieve e ad esso fisicamente collegato. Questi nuovi spazi saranno progettati rispettando i criteri di accessibilità e fruibilità per i soggetti con disabilità gravi e gravissime e per gli operatori che prestano loro assistenza: gli spazi saranno misurati in maniera tale da assicurare un adeguato spazio di manovra al loro interno, i servizi igienici saranno progettati a norma e lo spazio pensato sia per ospitare i sussidi per diversamente abili ma all’occorrenza anche per essere utilizzato come due normali spazi doccia.

Il nuovo blocco servizi, oltre ai due spogliatoi femmine/maschi, ospiterà un terzo spogliatoio più piccolo per il personale di assistenza, anch’esso dotato di servizio igienico con doccia a norma per diversamente abili.

L’accesso al nuovo blocco spogliatoi avverrà direttamente dalla piscina coperta attraverso il passaggio vetrato, oltre che direttamente dall’esterno.

Questo nuovo spazio renderà la piscina comunale di Pontassieve un luogo accessibile e all’avanguardia per i soggetti con disabilità gravi e gravissime, facendone un luogo inclusivo, in cui anche gli utenti con specifiche esigenze troveranno uno spazio adatto alle proprie necessità. 

Come verranno utilizzati i fondi

Questa prima fase di raccolta fondi, avviata dalla Fondazione del 2016 e che oggi va avanti grazie all’iniziativa di CROWDFUNDING svolta attraverso la Fondazione IL CUORE SI SCIOGLIE ONLUS, è finalizzata proprio all’acquisto di ausili specifici per il futuro spogliatoio.

In particolare si prevedono due STEP per l’acquisto degli ausili:

il PRIMO STEP, del valore complessivo di circa € 10.500, prevede acquisto di n. 2 sollevatori portatili per consentire il sollevamento delle persone sia sul piano vasca che nello spogliatoio.

  • Costo sollevatore (cadauno): € 4.800 + Iva
  • Accessori:  n.1 bilancino + imbracatura imbottita.
  • Costo accessori: € 480 + Iva

il SECONDO STEP, del valore complessivo di circa € 4.500, prevede l’acquisto di n. 2 lettini del tipo BOBATH da installare all’interno degli spogliatoi e l’acquisto di n.2 sedie da utilizzare sia per le operazioni all’interno dello spogliatoio che per lo spostamento sul piano vasca.

  • Costo lettino (cadauno): € 2.000 + Iva
  • Costo sedia (cadauno): € 680 + Iva

E’ possibile dare il proprio contributo al progetto con una donazione minima di € 5,00. La Fondazione,  essendo ONLUS, può rilasciare  regolare ricevuta che potrà essere detratta fiscalmente.

Chi c'è dietro al progetto

La Fondazione Federico Fagioli Onlus è nata nel maggio 2013 e si rivolge esclusivamente ai giovani e nell'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale e l'attuazione di iniziative dirette all'assistenza sociale e socio - sanitaria.Aiutare le famiglie di giovani che hanno subito gravi incidenti ad affrontare la situazione, trovare le strutture giuste ed il sostegno necessario. E’ questo l’obiettivo della “Fondazione Federico Fagioli Onlus”.


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com