Colpo di Stato
Cultura

DI COSA SI TRATTA

Colpo di Stato è un gioco di carte di investigazione storica in cui si vestono i panni di un gruppo di reporter impegnati a indagare su uno dei più inquietanti, eppure poco conosciuti, “misteri d’Italia”: il tentato “golpe Borghese” del 1970.

Colpo di Stato è ispirato alle meccaniche degli escape games: i giocatori collaborano cioè tra loro per risolvere una serie di enigmi di osservazione, logica e deduzione — con la differenza che non si tratta (purtroppo) di fiction ma di un’accurata ricostruzione storica delle nebbie, degli intrighi, del lato oscuro della Prima Repubblica.

In poche parole, un gioco:
- COOPERATIVO (si gioca “assieme”, non “contro”)
- NARRATIVO (c’è una vicenda da scoprire a poco a poco)
- A ENIGMI (serve intelligenza, non nozionismo)

IL COME E IL PERCHÉ

Il mazzo di Colpo di Stato è costituito da 60 carte fronte/retro tra enigmi, personaggi e approfondimenti storici: una vera e propria inchiesta giocabile, realizzata con il contributo dei public historians Giulio Garlaschi e Riccardo Lichene.

Il limite di tempo di 90 minuti rappresenta la “deadline” entro la quale i giocatori hanno l’obiettivo di “andare in stampa” con la propria investigazione giornalistica, ricostruendo in modo più o meno articolato la vicenda del tentato golpe, sulla base della propria abilità nel risolvere i puzzle e nel prestare attenzione a ogni dettaglio della storia via via raccontata dalle carte. Non si tratta di un “quiz” a tema storico, anzi: non è richiesta alcuna conoscenza pregressa! Come in ogni escape game, servono spirito di collaborazione, occhio, cervello e, soprattutto, curiosità.

Ma perché un gioco su un fatto storico più o meno "dimenticato" come questo? Perché crediamo - specie nell'Italia / Europa / Mondo del 2019 - che la promozione dei valori antifascisti, democratici e costituzionali passi anche (soprattutto?) attraverso la conoscenza della Storia, in particolare di quella moderna e contemporanea, sempre a rischio di finire in una “zona grigia”, fuori dai programmi educativi in quanto “troppo recente”, e fuori dal dibattito sulla stretta attualità in quanto “troppo passata”. E se possiamo dare il nostro contributo attraverso il gioco - il mezzo che, bene o male, ci siamo scelti - non vogliamo perdere questa occasione.

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

Lo scopo di questa campagna è di andare in stampa con una prima tiratura di 1000 copie di Colpo di Stato.

Negli scorsi mesi abbiamo già avuto modo di (far) provare con successo le diverse versioni del prototipo del gioco in svariate occasioni, presso negozi specializzati, biblioteche, centri culturali, o in contesti “speciali” come l'edizione milanese del festival di giornalismo investigativo DIG.

Ora il piano è:
- finalizzare il gioco in termini di scrittura, grafica e game design durante i mesi di giugno e luglio;
- dedicare il mese di agosto alla stampa delle copie e all'organizzazione della logistica per le spedizioni;
- inviare le copie del gioco e le altre ricompense a tutti i sostenitori della campagna nel corso del mese di settembre.

Raggiungere l'obiettivo della campagna ci consentirà di coprire in parte i costi di produzione - su cui abbiamo scelto di non “andare al risparmio” per garantire una bella qualità di stampa e cartotecnica per tutti i graphic freaks (come noi :) - e di spedizione (spese che sono incluse nell'importo delle ricompense), retribuire il lavoro di chi ci sta supportando in questa impresa, e minimizzare le spese annesse e connesse alla campagna (qui sotto una semplice infografica riepilogativa).

Come spiegato nel paragrafo "Dewey Rooms”—what?, Colpo di Stato è solo il progetto “pilota” di una più ampia serie di giochi culturali alla quale stiamo lavorando; per questo, ci siamo posti un ulteriore stretch goal  che, se raggiunto, ci consentirà di coprire ulteriormente i costi del gioco e investire così con più serenità sui nostri prossimi progetti.

CHI C'È DIETRO AL PROGETTO

Dietro al progetto ci sono, “semplicemente”, una matita e una penna: la matita dell’art director Claudia Molinari, la penna dello scrittore creativo Matteo Pozzi, a.k.a. We Are Müesli.

Da 6 anni ci dedichiamo alla progettazione e alla realizzazione di (video)giochi narrativi indipendenti a tema culturale, storico e artistico: un modo di raccontare per immagini e per interazioni con cui cerchiamo di reinterpretare le complessità del passato e del presente in maniera inclusiva e coinvolgente. In sostanza: facciamo giochi, insegniamo giochi (siamo docenti in vari istituti di Milano, dalla Civica Scuola di Cinema “Luchino Visconti” al Master in Game Design dello IULM, dalla NABA alla Scuola Politecnica di Design), parliamo e portiamo giochi in giro per il mondo (l’abbiamo fatto dall'E3 di Los Angeles al Festivaletteratura di Mantova, dal festival IndieCade Europe di Parigi all’Onassis Cultural Center di Atene, nei centri sociali come nei musei d’arte moderna come nelle scuole medie di provincia); siamo spesso fuori posto, insomma. Ma felici di esserlo.

Questo percorso è iniziato nel 2013 con la visual novel (una sorta di racconto illustrato a scelte multiple) CAVE! CAVE! DEUS VIDET., incentrata sulle opere del pittore del XVI secolo Jheronimus Bosch, e vincitrice della competizione Bosch Art Game indetta dalla fondazione olandese JB500. Da allora, abbiamo realizzato numerosi progetti di videogiochi culturali di respiro internazionale, affrontando i temi della scienza (l’applied game per bambini Uncoding Leonardo per l’ArtScience Museum di Singapore, 2014), della pace e dello sviluppo sostenibile (il prototipo Once Upon a Tile, finalista della UNESCO MGIEP Gaming Challenge, 2015), dell’architettura (il puzzle game cooperativo SIHEYUAN, esposto anche alla Beijing Design Week, 2017), fino alle storie del nostro Paese come il docu-game sulla Resistenza Venti Mesi (2015) o la ballata interattiva sul patrimonio culturale siciliano The Great Palermo (2016), primo videogioco a entrare nella Selezione del prestigioso design award Compasso d’Oro ADI nel 2018.

Buona parte dei nostri progetti passati è scaricabile gratuitamente dal nostro sito (dateci un occhio, se volete capire meglio l’attitudine dei nostri lavori); Colpo di Stato segna ora il nostro “salto” dai pixel alla carta.

“​DEWEY ROOMS”​​​—WHAT?

Colpo di Stato è solo la prima uscita di un nostro più ampio progetto denominato Dewey Rooms: una serie di escape games di formati diversi - dalle carte, appunto, fino alle esperienze dal vivo - accomunati dalla scelta di affrontare tematiche storiche, artistiche, giornalistiche e di attualità attraverso i linguaggi dello storytelling interattivo.

Dewey Rooms ha ricevuto a fine 2018 il sostegno del bando Innovazione Culturale di Fondazione Cariplo.

Approfittate dei link qui sotto per seguirci o iscrivervi alla nostra newsletter, e restare aggiornat* sui prossimi giochi Dewey Rooms. Good news are coming!

Aggiornamenti (7)
01 June 2020

... SENT!

Hello Friends...


ITA

Oggi alle 12:00 è partito il corriere con tutti i mazzi e le reward di Colpo di Stato. Siamo emozionatissimi e non vediamo l’ora che riceviate il vostro ordine. Vi ringraziamo per la pazienza. Come potete immaginare non è stato semplice, abbiamo dovuto superare numerose sfide... perfino una pandemia!

Aspettiamo con impazienza di sapere cosa ne pensate: mandateci una mail a projects@wearemuesli.it a conferma della ricezione della vostra copia nei prossimi giorni, e sentitevi liberi di condividere sui social i vostri feedback (se fate foto, rimanete spoiler-free please!). 

Speriamo che, al di là dell’attesa, questo messaggio vi trovi bene e che questa “fase 2” sia davvero un periodo (più) felice per tutt*. 

Vi mandiamo un grande abbraccio,

sending you good vibes!

WAM_


ENG

Today at 12:00 the express courier has left our studio with all the copies and rewards for our Colpo di Stato campaign. We are very excited and can't wait for you to receive your order. Thanks again for your patience. As you can imagine, it was far from easy and we had to overcome so many challenges... even a pandemic!

We look forward to knowing what you think of the game: drop us a line at projects@wearemuesli.it to confirm receipt of your copy in the next few days, and feel free to share your feedback on social media (if you post pictures, please make sure to keep them spoiler-free!).

That said, we really hope this message finds you well, and this will be a happy/happier time for everyone.

Sending you good vibes and a big hug!

WAM_

Leggi tutto
22 March 2020

Covid-19 update

Hello Friends,

un update importante ai nostri sostenitori italiani (IT) e stranieri (EN).
an important update to our Italian (IT) and foreign (EN) backers.  

IT
Un veloce update per comunicare a tutti i nostri sostenitori che, finalmente, abbiamo ricevuto le copie stampate di Colpo Di Stato durante la scorsa settimana. È bellissimo! Siamo soddisfatti: soddisfatti di aver ampliato il game design, soddisfatti delle scelte cartotecniche e della resa a stampa. Non vediamo l'ora di avere un vostro feedback! Avremmo voluto spedirvi la vostra copia da questa settimana come da planning ma, come tutti ben sapete, la situazione attuale causata dal Covid-19 sta causando molti problemi anche a livello logistico. Oltre al fatto che almeno fino ai primi di aprile potrebbe essere impossibile organizzare la consegna a causa delle ulteriori misure di restrizione alle attività, alcune province italiane non sono attualmente raggiunte dai servizi logistici di delivery e, inoltre, molti di voi hanno fornito come indirizzo di spedizione un ufficio, che immaginiamo chiuso, rischiando di operare una consegna a vuoto. Anche le spedizioni all'estero tramite corriere potrebbero essere notevolmente rallentate. Oltre a chiedervi quindi di portare ancora un po' di pazienza, chiediamo - solo se è possibile - ai sostenitori italiani che vivono all'estero e che pensano di rientrare in Italia nei prossimi mesi (ad emergenza conclusa) se possono ipotizzare un indirizzo di spedizione nazionale (contattateci su projects@wearemuesli.it). Ci scusiamo per questo rallentamento, stay safe e a presto! 

EN
A quick update to inform you that last week we have finally collected from the print factory all your Colpo di Stato's copies. It's beautiful! We are very satisfied with the final polishing that took a bit longer than expected, from the revised game design to the paper choices, and we cannot wait to receive your feedback. Unfortunately, the situation with Covid-19 - especially here in Italy and especially here in the Milan area where we live and work - is further slowing down the scheduled delivery, probably shifting it in April. For this reason, we are asking all our Italian friends who live abroad or those who are likely to come to Italy in the near future to provide, if possible, an Italian address for the delivery (contact us at projects@wearemuesli.it). We apologize for the delay, stay safe and till soon! 

06 March 2020

... in stampa!

HELLO FRIENDS!

grazie ancora per il sostegno alla nostra campagna.
Dopo l'update di fine anno, nelle scorse settimane (il 13 febbraio) abbiamo inviato a tutti i backers una mail per verificare che l'indirizzo fisico che ci avete fornito per la spedizione del gioco sia corretto e aggiornato. Grazie per aver risposto!

"Colpo di Stato" è infatti andato in stampa proprio in questi giorni e - al netto di qualche possibile rallentamento dovuto alla situazione attuale di Milano e in Italia in generale- sarà presto alla vostra porta.

Per ulteriori aggiornamenti vi invitiamo a seguire i nostri profili FB/Twitter.

Sneak peek di stampa... 

08 December 2019

49 anni fa...

Bentrovat*!

Abbiamo scelto la mattina in cui, 49 anni fa, la storia dell’Italia repubblicana avrebbe potuto prendere un’altra direzione, per aggiornarvi su Colpo di Stato.

Grazie al vostro sostegno abbiamo potuto lavorare a una revisione del mazzo che riguarda non solo un nuovo formato, più grande, ma soprattutto una nuova meccanica, in particolare per il finale e per la costruzione complessiva della vostra personale "inchiesta giornalistica giocabile". Colpo di Stato ne è uscito rivoluzionato, e ci sembra ora migliore e ancora più in grado di farsi e farvi domande sul tentato golpe e le motivazioni del suo fallimento.

Proprio in questi giorni stiamo rivedendo gli ultimi elementi. Prossimamente andremo in stampa e cominceremo le spedizioni (che avverranno tramite corriere). Vogliamo che il gioco vi arrivi sicuramente in tempo per essere giocato il 17 marzo, giorno in cui, grazie a «Paese Sera», gli italiani scoprirono il progetto di golpe. Ma vogliamo anche tenervi aggiornat* passo dopo passo in queste ultime settimane di produzione, con l'obiettivo di darvi la massima visibilità sui tempi - che faremo di tutto per rendere ancora più brevi - quindi aspettatevi ulteriori update a stretto giro!

Grazie e a prestissimo!

WAM_

10 September 2019

We made it! <3

Che dire... Ce l’abbiamo fatta, e il merito è di tutt* voi!

Questa avventura del crowdfunding è stata come un rollercoaster, fatto di mille alti e bassi (sulla nostra pagina Facebook troverete a breve una piccola "colonna sonora" che ne ha accompagnato le varie fasi :) Vi facciamo una confessione: per noi questo periodo intensissimo è stato come l’inizio di un film, quello in cui i protagonisti decidono di intraprendere una gran bella impresa nel momento in cui la loro vita sta già cambiando radicalmente. La campagna, infatti, è andata di pari passo con la nascita del nostro primo bimbo, Costantino, oggi di 4 mesi. Grazie mille il doppio, allora.

Ma parliamo dei prossimi step. Per raggiungere l’obiettivo, nel corso della campagna abbiamo dovuto prendere alcune scelte importanti. La prima è legata all’internazionalizzazione del gioco, e al conseguente prolungamento della campagna (grazie ancora Eppela <3 ) Questa operazione ha spostato in là un po' tutto il piano di produzione rispetto ai tempi inizialmente indicati - a cui si aggiungono quelli di traduzione in inglese e successiva ri-messa in grafica delle carte.

Inoltre, sebbene come da video-racconto il “grosso” del gioco sia pronto da tempo, il vostro supporto e i vostri feedback ci hanno dato la possibilità di rivedere (in meglio, of course!) alcune meccaniche di gioco. Lo stiamo facendo insieme a un collaboratore d'eccellenza (Mauro Vanetti), per rendere il design di Colpo di Stato ancora più ricco, coerente e interessante.

Infine, la reward EXCLUSIVE! che abbiamo aggiunto "strada facendo": chi conosce CAVE! CAVE! DEUS VIDET., ricorderà che il lancio dell’episodio 1 - in lavorazione nel 2015 - era rimasto "in sospeso". Essendo trascorsa, in termini tecnici, un'era geologica, vorremmo quindi rifinire alcuni aspetti del videogioco per assicurarci che tutto sia spot-on. 

Alla luce di tutto questo (in particolare dello slittamento della fine della campagna), contiamo di provvedere all'invio ai vostri indirizzi di Colpo Di Stato per la fine dell'anno. Stiamo lavorando davvero sodo e confidiamo di mantenere questa roadmap, ma per non perdere nessun update (oltre a questi) vi invitiamo a iscrivervi anche alla nostra newsletter qui.

Grazie ancora a tutt* per il sostegno e a presto!

Claudia & Matteo_

14 August 2019

Final countdown!

Ciao a tutt*!

Mancano 10 giorni al termine della campagna e abbiamo davanti ancora un bel 38% per andare in stampa con successo con Colpo di Stato. Possiamo farcela!

Ma per questo abbiamo progettato una nuova offerta esclusiva, solo per questi 10 giorni: in aggiunta al card game, è ora possibile ricevere l’episodio mai rilasciato prima del nostro videogioco CAVE! CAVE! DEUS VIDET.!

Forse qualcuno ricorderà il nostro primo videogame del 2013, forse no: CAVE! CAVE! è una visual novel (una storia interattiva “a bivi”, un po’ come un libro-game… o come Bandersnatch ;) ispirata ai dipinti di Jheronimus Bosch. Mentre Episode 0 era un trip in un mondo in bilico tra il Paese delle Meraviglie di Bosch, i Paesi Bassi del 1499 e la mente confusa di un adolescente emarginato, in questo inedito Episode 1 i destini di Hoodie e di tre donne misteriose si intrecciano ai capolavori dell’artista del “Giardino delle Delizie”.

Una ricompensa in esclusiva che potete ricevere anche se avete già sostenuto Colpo di Stato: basta scegliere la reward CAVE! TOP-UP (e passare parola sulla reward EXCLUSIVE! tra chi non ha ancora supportato il progetto)!

Grazie e buon Ferragosto a tutt*!


Hello everyone!

10 days to the end of the campaign, and we still have a good 38% ahead to successfully go to print with Coup d’état. We can make it!

That’s why we designed a brand new exclusive reward, only for these 10 days: on top of our card game, you can now get the unreleased episode of our videogame CAVE! CAVE! DEUS VIDET.!

Maybe you remember our first videogame back in 2013, maybe not: CAVE! CAVE! is a visual novel (an interactive branching story, a bit like a "Choose Your Own Adventure book"… or like Bandersnatch ;) inspired by the paintings of Jheronimus Bosch. While Episode 0 was a trip through what could either be the Wonderland of Bosch, the Netherlands of Year 1499 or the confused mind of a misfit teenager, in the previously-unreleased Episode 1 the destinies of Hoodie and three mysterious women intertwine with the masterpieces by the artist of "The Garden of Earthly Delights".

Good news, you can get it even if you already backed Coup d’état: choose the CAVE! TOP-UP reward, and don’t forget to spread the word about the EXCLUSIVE! reward among those who haven't supported the project yet!

Thanks and enjoy your Summer!

12 July 2019

Grazie e #contattiamolitutti

Vorremmo scriverlo a mano, quel bigliettino di ringraziamenti, come si faceva una volta, uno per ognuno dei 156 sostenitori che finora hanno creduto nel nostro progetto. Non potendo riprodurre il profumo della carta da lettere e l’inchiostro della stilo, lo facciamo così: un grazie a tutt*, di cuore, sincero, a nome del team We Are Müesli

Siamo a metà, e ci crediamo molto. Anzi moltissimo. In un mondo dove tutto è perfettibile e tutto potrebbe andare meglio, vogliamo farvi sapere che la nostra energia su Colpo di Stato è sempre forte ma, per farcela, abbiamo bisogno ancora del supporto di chi ci ha sostenuto e crede nei nostri progetti. 

Forza amiche e amici, facciamo un gigantesco passaparola, alla vecchia maniera, e quindi aprite la rubrica di google, ritrovate la password di quella casella di posta che non aprite da quando l’Italia ha vinto i mondiali, cercate la smemoranda in soffitta e #contattiamolitutti:

  1. i vostri amici 

  2. i nemici

  3. i vicini di casa 

  4. i vicini dell’altra casa 

  5. i coinquilini

  6. i coinquilini della casa vecchia

  7. quelli dell’erasmus

  8. gli amici del mare

  9. gli amici della montagna

  10. gli amici del gruppo di tango (che poi ci sono andato solo una volta a quel corso, mannaggia, e ho pure buttato via i soldi) 

  11. quelli del corso di cinese (che anche lì, era di mercoledì e in ufficio uscivo sempre tardi)

  12. quelli di pittura (che ho comprato l’acquaragia e la tengo sotto al lavandino della cucina dal 2012)

  13. quelli di acquagym (che se vi incrociate per strada ci mettete un po’ a salutarvi perché vi riconoscete solo con la cuffia in testa)

  14. quelli del calcetto (che dici sempre “oh, fatemi sapere, alla prossima gioco anche io”, ma poi rimani a casa in pigiama)

  15. il gruppo del condominio (che chiede solo se qualcuno ha da prestare il trapano)

  16. del condominio della casa di tua nonna (che non sai perché sei dentro)

  17. tua nonna 

  18. mia nonna 

  19. la nonna che fa le torte a tutti

  20. la tizia dell’airbnb del mare 

  21. la tipa famosa che ti vanti di conoscere

  22. il tipo famoso con cui almeno-mi-sono-portato-a-casa-un-selfie durante quel lavoro pagato due lire

  23. i tipi che fanno i sosia dei famosi

  24. gli sballati che hai conosciuto in treno mentre tu andavi al corso di aggiornamento del GDPR e loro invece facevano l’interrail, e che erano così svalvolati che sono scesi a Bologna pensando fosse Bolzano

  25. i tuoi colleghi

  26. i miei colleghi

  27. i colleghi antipatici

  28. i colleghi del vecchio lavoro con cui fai l’ape per non perderli di vista… oh non si sa mai!

  29. i clienti buoni

  30. i clienti bravi

  31. i clienti belli

  32. quelli che ti devono ancora pagare

  33. quelli che mi devono ancora pagare

  34. quelli che dicono di contattare te per pagare me

  35. quelli che ti hanno pagato in ritardo e ti fanno arrivare una smartbox scaduta per farsi perdonare

  36. quelli che ti hanno rubato il lavoro

  37. quelli che ti hanno rubato i soldi

  38. a proposito… mortacci della macchinetta che ti ha rubato i soldi

  39. i tizi che riparano la macchinetta

  40. il benzinaio Mandela, quello della canzone

  41. i clienti del bar, con il ragazzo cinese che fa le piadine belle grosse parlando sempre di economia

  42. la cassiera del Pam, che ti dà i bollini extra perché gli stai simpatico

  43. la consulente di creme in farmacia che ha il figlio della tua età

  44. il gruppo che ti scrive su whatsapp e ti manda le immagini su telegram

  45. i vari / le varie ex che hanno ancora quella scatola di cose tue

  46. quei numeri di telefono anonimi che ti scrivono messaggi personalissimi tipo “ciao, come sta andando con il lavoro? allora, hai deciso... molli?” e ti vergogni di chiedere “scusa, chi sei?” 

  47. il gruppo delle mamme

  48. il gruppo che sparla del gruppo delle mamme

  49. il gruppo che non ha nome sul telefono

  50. tutti i gruppi di quelle feste archiviate dal quale hai fatto “abbandona questo gruppo” praticamente da subito.

Altro? Se ci siamo dimenticati di qualcuno fateci sapere sulla nostra pagina facebook, ma intanto, in un hashtag: #contattiamolitutti

#UPDATES
Un paio di novità: la prima in assoluto è che adesso Colpo di Stato è disponibile anche in inglese, qui. Questo è perché sono stati in molti a scriverci dall’estero per sapere se avevamo ipotizzato una release internazionale. Ecco lo abbiamo fatto! Quindi ora ditelo anche alla prof così: Hello teacher, Coup d’Etat is also in English, spread the word! 

Il secondo update riguarda la reward Back to School: se avete un’azienda e/o volete fare un workshop di team building per i vostri colleghi/dipendenti, la nostra reward Back to School potrebbe fare al caso vostro. Negli anni abbiamo maturato una solida esperienza e siamo in grado di progettare giornate formative specifiche applicando meccaniche proprie del game design e dello storytelling. Che ne dite allora? Non sarebbe bello aiutare a favorire la comunicazione, stabilire un clima di fiducia e di collaborazione tra i vostri colleghi progettando un gioco? Ma non un gioco qualsiasi, uno a firma We Are Müesli

#DICONODINOI
Ecco una selezione da leggere o da ascoltare su Colpo di Stato:

DinamoPress
Sky Arte  
Multiplayer 
Nerdando 
StayNerd
Radio 3 
RCS Radio 
Outcast 
Fustella Rotante

#NELLEPUNTATEPRECEDENTI…
Oltre alla nascita del nostro bimbo (ora di 2 mesi e mezzo… e quale momento migliore per lanciare un crowdfunding!), il compleanno dell’altro Müesli, Matteo, e l’affitto del nostro nuovo “ufficetto” da Serio Collective (PS: super top per fare serigrafie “serie”), tre sono i pitstop fatti in queste settimane che meritano un ringraziamento speciale: 

Ringraziamo ArtLab Territori, cultura, innovazione per averci dato l’opportunità di presentare Colpo di Stato durante la recente edizione del 2019 all’interno del format Cattive Compagnie, (quale nome più azzeccato per definirci?), un progetto che nasce nel 2016 per creare occasioni di incontro e scambio tra imprese creative e culturali per portare avanti progetti e attività innovative; 

Il secondo ringraziamento a Fondazione Cariplo, per averci reso protagonisti assieme ad altri casi di eccellenza durante la presentazione del Bando Luoghi di Cultura e Innovazione Culturale, un’occasione per imbastire possibili sinergie con chi possiede uno spazio culturale… oh! se avete bisogno di idee per creare memorabili escape room, contattateci!;

Il terzo ringraziamento per averci dato l’opportunità di raccontare il progetto va alla stupenda neonata NOI libreria, spazio culturale di vicinato, un luogo non comune, al confine tra la bellezza del libro illustrato e il posto “dove stare”, imparare, incontrare. Come si dice da NOI: NOI è un atto di resistenza civile.

#CAMEIALLAHITCHCOCK
Ci vediamo a Santarcangelo di Romagna il 31 Luglio al Nòt Film Fest, un evento originale ed informale dedicato al cinema indipendente e che offre una “festival experience” che va oltre la rassegna cinematografica. Terremo un workshop con IVIPro e Hive Division su Cinema e Videogioco. Vi aspettiamo li! 

#STAYINTOUCH
Hai un blog, un sito, un canale web e hai voglia di parlare di Colpo di Stato? Scrivici a hello@wearemuesli.it, saremo felici di mandarti il presskit a supporto. In alternativa, puoi continuare a seguire i nostri sviluppi iscrivendoti alla nostra newsletter, tramite la nostra pagina facebook o seguendo il nostro lavoro sul canale Medium Breakfast with Müesli, un centrifugato di articoli brevi e interessanti sui temi che ci stanno a cuore: videogiochi ma non solo, design, narrativa, arte, politica e storytelling non convenzionale. Ricordiamo inoltre che a novembre ci sarà il lancio di Wer Ist Wer, l’escape room su “conformità, non conformità e paranoia”, in fase di sviluppo e in partnership con il Polo del ‘900 in occasione del trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino. Un ulteriore esperimento tra storia, giornalismo, gioco e creatività. Che dire? Non ci fermiamo mai! 

Grazie ancora e ricorda il piccolo segreto che Cooper ha detto a Harry: “ogni giorno, una volta al giorno, fatti un regalo, non pianificarlo, non aspettarlo… fallo solo succedere! Supporta Colpo di Stato”

Claudia

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (0)
10.918 €
Obiettivo 10.000 €
248
Sostenitori
0
Condivisioni
Matteo Pozzi
2200€ - 2 anni fa
Paolo Campagnano
15€ - 3 anni fa
Chiara Torti
15€ - 3 anni fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

CAVE! TOP-UP | Clicca qui se hai già sostenuto il progetto ma vuoi ricevere anche la tua copia digitale del videogioco inedito CAVE! CAVE! DEUS VIDET. Episode 1 (vedi ricompensa EXCLUSIVE!)

15€ o più

SUPER EARLY BIRD | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato a un prezzo più vantaggioso rispetto alla ricompensa REGULAR!

[offerta limitata ai primi 75 sostenitori]

18€ o più

EARLY BIRD | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato a un prezzo più vantaggioso rispetto alla ricompensa REGULAR!

[offerta limitata ad altri 150 sostenitori]

20€ o più

REGULAR | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato!

25€ o più

EXCLUSIVE! | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + 1 copia digitale IN ESCLUSIVA ASSOLUTA del videogioco CAVE! CAVE! DEUS VIDET. Episode 1, l'episodio inedito, mai pubblicato prima, della pluripremiata visual novel di We Are Müesli. Imperdibile, solo per 10 giorni!

[versione PC/Mac]

30€ o più

SURPRISE! | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + la stampa di 1 artwork dei progetti We Are Müesli, a sorpresa tra:
- set di 10 cartoline del Bosch Art Game CAVE! CAVE! DEUS VIDET. (11x15cm, carta 140gr)
- 1 Risograph di CAVE! CAVE! DEUS VIDET. (29,7x42cm)
- 1 poster della serie Steve Workers (33x48cm, offset Pantone su carta Tintoretto Stucco Gesso)

[cornici non incluse]

50€ o più

BUNDLE | Ricevi 3 mazzi di Colpo di Stato a un prezzo più vantaggioso rispetto a 3 ricompense REGULAR!

50€ o più

SUPER SURPRISE! | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + 1 set completo di stampe degli artwork dei precedenti progetti grafici We Are Müesli, che comprende:
- la serie completa dei poster Steve Workers (7 diversi soggetti)
cartoline e spillette varie ed eventuali :)

[cornici non incluse]

75€ o più

SMILE! | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + 1 artwork digitale "che più personalizzato non si può": il tuo ritratto (oppure - idea regalo! - il ritratto di chi vuoi tu) a firma We Are Müesli!

[artwork in formato pdf, alta risoluzione, formato A3 da stampa]

100€ o più

CONSULENZA | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + una video-consulenza di 30 minuti su misura per il tuo progetto creativo (di gioco, videogioco, grafica, design o storytelling) con We Are Müesli!

[video-consulenza via skype/hangouts, previa ricezione e valutazione del progetto]

150€ o più

BACK TO SCHOOL | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + la partecipazione esclusiva ad una giornata di workshop di Storytelling Interattivo, organizzato e tenuto ad hoc da We Are Müesli!

[eventuali spese di logistica non incluse; il workshop si terrà a Milano in luogo da definirsi e in data da concordare con i sostenitori]

300€ o più

MENTORSHIP | Ricevi 1 mazzo di Colpo di Stato + un pacchetto di video-consulenza su misura per il tuo progetto creativo (di gioco, videogioco, grafica, design o storytelling): un'appuntamento di 60 minuti al mese per 3 mesi con We Are Müesli!

[video-consulenze via skype/hangouts, previa ricezione e valutazione del progetto]

900€ o più

PARTNERSHIP

Diventa partner del progetto: ricevi 45 mazzi di Colpo di Stato per la tua organizzazione o istituzione culturale, e collabora con We Are Müesli ai futuri progetti Dewey Rooms!

Cultura

DI COSA SI TRATTA

Colpo di Stato è un gioco di carte di investigazione storica in cui si vestono i panni di un gruppo di reporter impegnati a indagare su uno dei più inquietanti, eppure poco conosciuti, “misteri d’Italia”: il tentato “golpe Borghese” del 1970.

Colpo di Stato è ispirato alle meccaniche degli escape games: i giocatori collaborano cioè tra loro per risolvere una serie di enigmi di osservazione, logica e deduzione — con la differenza che non si tratta (purtroppo) di fiction ma di un’accurata ricostruzione storica delle nebbie, degli intrighi, del lato oscuro della Prima Repubblica.

In poche parole, un gioco:
- COOPERATIVO (si gioca “assieme”, non “contro”)
- NARRATIVO (c’è una vicenda da scoprire a poco a poco)
- A ENIGMI (serve intelligenza, non nozionismo)

IL COME E IL PERCHÉ

Il mazzo di Colpo di Stato è costituito da 60 carte fronte/retro tra enigmi, personaggi e approfondimenti storici: una vera e propria inchiesta giocabile, realizzata con il contributo dei public historians Giulio Garlaschi e Riccardo Lichene.

Il limite di tempo di 90 minuti rappresenta la “deadline” entro la quale i giocatori hanno l’obiettivo di “andare in stampa” con la propria investigazione giornalistica, ricostruendo in modo più o meno articolato la vicenda del tentato golpe, sulla base della propria abilità nel risolvere i puzzle e nel prestare attenzione a ogni dettaglio della storia via via raccontata dalle carte. Non si tratta di un “quiz” a tema storico, anzi: non è richiesta alcuna conoscenza pregressa! Come in ogni escape game, servono spirito di collaborazione, occhio, cervello e, soprattutto, curiosità.

Ma perché un gioco su un fatto storico più o meno "dimenticato" come questo? Perché crediamo - specie nell'Italia / Europa / Mondo del 2019 - che la promozione dei valori antifascisti, democratici e costituzionali passi anche (soprattutto?) attraverso la conoscenza della Storia, in particolare di quella moderna e contemporanea, sempre a rischio di finire in una “zona grigia”, fuori dai programmi educativi in quanto “troppo recente”, e fuori dal dibattito sulla stretta attualità in quanto “troppo passata”. E se possiamo dare il nostro contributo attraverso il gioco - il mezzo che, bene o male, ci siamo scelti - non vogliamo perdere questa occasione.

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

Lo scopo di questa campagna è di andare in stampa con una prima tiratura di 1000 copie di Colpo di Stato.

Negli scorsi mesi abbiamo già avuto modo di (far) provare con successo le diverse versioni del prototipo del gioco in svariate occasioni, presso negozi specializzati, biblioteche, centri culturali, o in contesti “speciali” come l'edizione milanese del festival di giornalismo investigativo DIG.

Ora il piano è:
- finalizzare il gioco in termini di scrittura, grafica e game design durante i mesi di giugno e luglio;
- dedicare il mese di agosto alla stampa delle copie e all'organizzazione della logistica per le spedizioni;
- inviare le copie del gioco e le altre ricompense a tutti i sostenitori della campagna nel corso del mese di settembre.

Raggiungere l'obiettivo della campagna ci consentirà di coprire in parte i costi di produzione - su cui abbiamo scelto di non “andare al risparmio” per garantire una bella qualità di stampa e cartotecnica per tutti i graphic freaks (come noi :) - e di spedizione (spese che sono incluse nell'importo delle ricompense), retribuire il lavoro di chi ci sta supportando in questa impresa, e minimizzare le spese annesse e connesse alla campagna (qui sotto una semplice infografica riepilogativa).

Come spiegato nel paragrafo "Dewey Rooms”—what?, Colpo di Stato è solo il progetto “pilota” di una più ampia serie di giochi culturali alla quale stiamo lavorando; per questo, ci siamo posti un ulteriore stretch goal  che, se raggiunto, ci consentirà di coprire ulteriormente i costi del gioco e investire così con più serenità sui nostri prossimi progetti.

CHI C'È DIETRO AL PROGETTO

Dietro al progetto ci sono, “semplicemente”, una matita e una penna: la matita dell’art director Claudia Molinari, la penna dello scrittore creativo Matteo Pozzi, a.k.a. We Are Müesli.

Da 6 anni ci dedichiamo alla progettazione e alla realizzazione di (video)giochi narrativi indipendenti a tema culturale, storico e artistico: un modo di raccontare per immagini e per interazioni con cui cerchiamo di reinterpretare le complessità del passato e del presente in maniera inclusiva e coinvolgente. In sostanza: facciamo giochi, insegniamo giochi (siamo docenti in vari istituti di Milano, dalla Civica Scuola di Cinema “Luchino Visconti” al Master in Game Design dello IULM, dalla NABA alla Scuola Politecnica di Design), parliamo e portiamo giochi in giro per il mondo (l’abbiamo fatto dall'E3 di Los Angeles al Festivaletteratura di Mantova, dal festival IndieCade Europe di Parigi all’Onassis Cultural Center di Atene, nei centri sociali come nei musei d’arte moderna come nelle scuole medie di provincia); siamo spesso fuori posto, insomma. Ma felici di esserlo.

Questo percorso è iniziato nel 2013 con la visual novel (una sorta di racconto illustrato a scelte multiple) CAVE! CAVE! DEUS VIDET., incentrata sulle opere del pittore del XVI secolo Jheronimus Bosch, e vincitrice della competizione Bosch Art Game indetta dalla fondazione olandese JB500. Da allora, abbiamo realizzato numerosi progetti di videogiochi culturali di respiro internazionale, affrontando i temi della scienza (l’applied game per bambini Uncoding Leonardo per l’ArtScience Museum di Singapore, 2014), della pace e dello sviluppo sostenibile (il prototipo Once Upon a Tile, finalista della UNESCO MGIEP Gaming Challenge, 2015), dell’architettura (il puzzle game cooperativo SIHEYUAN, esposto anche alla Beijing Design Week, 2017), fino alle storie del nostro Paese come il docu-game sulla Resistenza Venti Mesi (2015) o la ballata interattiva sul patrimonio culturale siciliano The Great Palermo (2016), primo videogioco a entrare nella Selezione del prestigioso design award Compasso d’Oro ADI nel 2018.

Buona parte dei nostri progetti passati è scaricabile gratuitamente dal nostro sito (dateci un occhio, se volete capire meglio l’attitudine dei nostri lavori); Colpo di Stato segna ora il nostro “salto” dai pixel alla carta.

“​DEWEY ROOMS”​​​—WHAT?

Colpo di Stato è solo la prima uscita di un nostro più ampio progetto denominato Dewey Rooms: una serie di escape games di formati diversi - dalle carte, appunto, fino alle esperienze dal vivo - accomunati dalla scelta di affrontare tematiche storiche, artistiche, giornalistiche e di attualità attraverso i linguaggi dello storytelling interattivo.

Dewey Rooms ha ricevuto a fine 2018 il sostegno del bando Innovazione Culturale di Fondazione Cariplo.

Approfittate dei link qui sotto per seguirci o iscrivervi alla nostra newsletter, e restare aggiornat* sui prossimi giochi Dewey Rooms. Good news are coming!

Aggiornamenti (7)
01 June 2020

... SENT!

Hello Friends...


ITA

Oggi alle 12:00 è partito il corriere con tutti i mazzi e le reward di Colpo di Stato. Siamo emozionatissimi e non vediamo l’ora che riceviate il vostro ordine. Vi ringraziamo per la pazienza. Come potete immaginare non è stato semplice, abbiamo dovuto superare numerose sfide... perfino una pandemia!

Aspettiamo con impazienza di sapere cosa ne pensate: mandateci una mail a projects@wearemuesli.it a conferma della ricezione della vostra copia nei prossimi giorni, e sentitevi liberi di condividere sui social i vostri feedback (se fate foto, rimanete spoiler-free please!). 

Speriamo che, al di là dell’attesa, questo messaggio vi trovi bene e che questa “fase 2” sia davvero un periodo (più) felice per tutt*. 

Vi mandiamo un grande abbraccio,

sending you good vibes!

WAM_


ENG

Today at 12:00 the express courier has left our studio with all the copies and rewards for our Colpo di Stato campaign. We are very excited and can't wait for you to receive your order. Thanks again for your patience. As you can imagine, it was far from easy and we had to overcome so many challenges... even a pandemic!

We look forward to knowing what you think of the game: drop us a line at projects@wearemuesli.it to confirm receipt of your copy in the next few days, and feel free to share your feedback on social media (if you post pictures, please make sure to keep them spoiler-free!).

That said, we really hope this message finds you well, and this will be a happy/happier time for everyone.

Sending you good vibes and a big hug!

WAM_

22 March 2020

Covid-19 update

Hello Friends,

un update importante ai nostri sostenitori italiani (IT) e stranieri (EN).
an important update to our Italian (IT) and foreign (EN) backers.  

IT
Un veloce update per comunicare a tutti i nostri sostenitori che, finalmente, abbiamo ricevuto le copie stampate di Colpo Di Stato durante la scorsa settimana. È bellissimo! Siamo soddisfatti: soddisfatti di aver ampliato il game design, soddisfatti delle scelte cartotecniche e della resa a stampa. Non vediamo l'ora di avere un vostro feedback! Avremmo voluto spedirvi la vostra copia da questa settimana come da planning ma, come tutti ben sapete, la situazione attuale causata dal Covid-19 sta causando molti problemi anche a livello logistico. Oltre al fatto che almeno fino ai primi di aprile potrebbe essere impossibile organizzare la consegna a causa delle ulteriori misure di restrizione alle attività, alcune province italiane non sono attualmente raggiunte dai servizi logistici di delivery e, inoltre, molti di voi hanno fornito come indirizzo di spedizione un ufficio, che immaginiamo chiuso, rischiando di operare una consegna a vuoto. Anche le spedizioni all'estero tramite corriere potrebbero essere notevolmente rallentate. Oltre a chiedervi quindi di portare ancora un po' di pazienza, chiediamo - solo se è possibile - ai sostenitori italiani che vivono all'estero e che pensano di rientrare in Italia nei prossimi mesi (ad emergenza conclusa) se possono ipotizzare un indirizzo di spedizione nazionale (contattateci su projects@wearemuesli.it). Ci scusiamo per questo rallentamento, stay safe e a presto! 

EN
A quick update to inform you that last week we have finally collected from the print factory all your Colpo di Stato's copies. It's beautiful! We are very satisfied with the final polishing that took a bit longer than expected, from the revised game design to the paper choices, and we cannot wait to receive your feedback. Unfortunately, the situation with Covid-19 - especially here in Italy and especially here in the Milan area where we live and work - is further slowing down the scheduled delivery, probably shifting it in April. For this reason, we are asking all our Italian friends who live abroad or those who are likely to come to Italy in the near future to provide, if possible, an Italian address for the delivery (contact us at projects@wearemuesli.it). We apologize for the delay, stay safe and till soon! 

06 March 2020

... in stampa!

HELLO FRIENDS!

grazie ancora per il sostegno alla nostra campagna.
Dopo l'update di fine anno, nelle scorse settimane (il 13 febbraio) abbiamo inviato a tutti i backers una mail per verificare che l'indirizzo fisico che ci avete fornito per la spedizione del gioco sia corretto e aggiornato. Grazie per aver risposto!

"Colpo di Stato" è infatti andato in stampa proprio in questi giorni e - al netto di qualche possibile rallentamento dovuto alla situazione attuale di Milano e in Italia in generale- sarà presto alla vostra porta.

Per ulteriori aggiornamenti vi invitiamo a seguire i nostri profili FB/Twitter.

Sneak peek di stampa... 

08 December 2019

49 anni fa...

Bentrovat*!

Abbiamo scelto la mattina in cui, 49 anni fa, la storia dell’Italia repubblicana avrebbe potuto prendere un’altra direzione, per aggiornarvi su Colpo di Stato.

Grazie al vostro sostegno abbiamo potuto lavorare a una revisione del mazzo che riguarda non solo un nuovo formato, più grande, ma soprattutto una nuova meccanica, in particolare per il finale e per la costruzione complessiva della vostra personale "inchiesta giornalistica giocabile". Colpo di Stato ne è uscito rivoluzionato, e ci sembra ora migliore e ancora più in grado di farsi e farvi domande sul tentato golpe e le motivazioni del suo fallimento.

Proprio in questi giorni stiamo rivedendo gli ultimi elementi. Prossimamente andremo in stampa e cominceremo le spedizioni (che avverranno tramite corriere). Vogliamo che il gioco vi arrivi sicuramente in tempo per essere giocato il 17 marzo, giorno in cui, grazie a «Paese Sera», gli italiani scoprirono il progetto di golpe. Ma vogliamo anche tenervi aggiornat* passo dopo passo in queste ultime settimane di produzione, con l'obiettivo di darvi la massima visibilità sui tempi - che faremo di tutto per rendere ancora più brevi - quindi aspettatevi ulteriori update a stretto giro!

Grazie e a prestissimo!

WAM_

10 September 2019

We made it! <3

Che dire... Ce l’abbiamo fatta, e il merito è di tutt* voi!

Questa avventura del crowdfunding è stata come un rollercoaster, fatto di mille alti e bassi (sulla nostra pagina Facebook troverete a breve una piccola "colonna sonora" che ne ha accompagnato le varie fasi :) Vi facciamo una confessione: per noi questo periodo intensissimo è stato come l’inizio di un film, quello in cui i protagonisti decidono di intraprendere una gran bella impresa nel momento in cui la loro vita sta già cambiando radicalmente. La campagna, infatti, è andata di pari passo con la nascita del nostro primo bimbo, Costantino, oggi di 4 mesi. Grazie mille il doppio, allora.

Ma parliamo dei prossimi step. Per raggiungere l’obiettivo, nel corso della campagna abbiamo dovuto prendere alcune scelte importanti. La prima è legata all’internazionalizzazione del gioco, e al conseguente prolungamento della campagna (grazie ancora Eppela <3 ) Questa operazione ha spostato in là un po' tutto il piano di produzione rispetto ai tempi inizialmente indicati - a cui si aggiungono quelli di traduzione in inglese e successiva ri-messa in grafica delle carte.

Inoltre, sebbene come da video-racconto il “grosso” del gioco sia pronto da tempo, il vostro supporto e i vostri feedback ci hanno dato la possibilità di rivedere (in meglio, of course!) alcune meccaniche di gioco. Lo stiamo facendo insieme a un collaboratore d'eccellenza (Mauro Vanetti), per rendere il design di Colpo di Stato ancora più ricco, coerente e interessante.

Infine, la reward EXCLUSIVE! che abbiamo aggiunto "strada facendo": chi conosce CAVE! CAVE! DEUS VIDET., ricorderà che il lancio dell’episodio 1 - in lavorazione nel 2015 - era rimasto "in sospeso". Essendo trascorsa, in termini tecnici, un'era geologica, vorremmo quindi rifinire alcuni aspetti del videogioco per assicurarci che tutto sia spot-on. 

Alla luce di tutto questo (in particolare dello slittamento della fine della campagna), contiamo di provvedere all'invio ai vostri indirizzi di Colpo Di Stato per la fine dell'anno. Stiamo lavorando davvero sodo e confidiamo di mantenere questa roadmap, ma per non perdere nessun update (oltre a questi) vi invitiamo a iscrivervi anche alla nostra newsletter qui.

Grazie ancora a tutt* per il sostegno e a presto!

Claudia & Matteo_

14 August 2019

Final countdown!

Ciao a tutt*!

Mancano 10 giorni al termine della campagna e abbiamo davanti ancora un bel 38% per andare in stampa con successo con Colpo di Stato. Possiamo farcela!

Ma per questo abbiamo progettato una nuova offerta esclusiva, solo per questi 10 giorni: in aggiunta al card game, è ora possibile ricevere l’episodio mai rilasciato prima del nostro videogioco CAVE! CAVE! DEUS VIDET.!

Forse qualcuno ricorderà il nostro primo videogame del 2013, forse no: CAVE! CAVE! è una visual novel (una storia interattiva “a bivi”, un po’ come un libro-game… o come Bandersnatch ;) ispirata ai dipinti di Jheronimus Bosch. Mentre Episode 0 era un trip in un mondo in bilico tra il Paese delle Meraviglie di Bosch, i Paesi Bassi del 1499 e la mente confusa di un adolescente emarginato, in questo inedito Episode 1 i destini di Hoodie e di tre donne misteriose si intrecciano ai capolavori dell’artista del “Giardino delle Delizie”.

Una ricompensa in esclusiva che potete ricevere anche se avete già sostenuto Colpo di Stato: basta scegliere la reward CAVE! TOP-UP (e passare parola sulla reward EXCLUSIVE! tra chi non ha ancora supportato il progetto)!

Grazie e buon Ferragosto a tutt*!


Hello everyone!

10 days to the end of the campaign, and we still have a good 38% ahead to successfully go to print with Coup d’état. We can make it!

That’s why we designed a brand new exclusive reward, only for these 10 days: on top of our card game, you can now get the unreleased episode of our videogame CAVE! CAVE! DEUS VIDET.!

Maybe you remember our first videogame back in 2013, maybe not: CAVE! CAVE! is a visual novel (an interactive branching story, a bit like a "Choose Your Own Adventure book"… or like Bandersnatch ;) inspired by the paintings of Jheronimus Bosch. While Episode 0 was a trip through what could either be the Wonderland of Bosch, the Netherlands of Year 1499 or the confused mind of a misfit teenager, in the previously-unreleased Episode 1 the destinies of Hoodie and three mysterious women intertwine with the masterpieces by the artist of "The Garden of Earthly Delights".

Good news, you can get it even if you already backed Coup d’état: choose the CAVE! TOP-UP reward, and don’t forget to spread the word about the EXCLUSIVE! reward among those who haven't supported the project yet!

Thanks and enjoy your Summer!

12 July 2019

Grazie e #contattiamolitutti

Vorremmo scriverlo a mano, quel bigliettino di ringraziamenti, come si faceva una volta, uno per ognuno dei 156 sostenitori che finora hanno creduto nel nostro progetto. Non potendo riprodurre il profumo della carta da lettere e l’inchiostro della stilo, lo facciamo così: un grazie a tutt*, di cuore, sincero, a nome del team We Are Müesli

Siamo a metà, e ci crediamo molto. Anzi moltissimo. In un mondo dove tutto è perfettibile e tutto potrebbe andare meglio, vogliamo farvi sapere che la nostra energia su Colpo di Stato è sempre forte ma, per farcela, abbiamo bisogno ancora del supporto di chi ci ha sostenuto e crede nei nostri progetti. 

Forza amiche e amici, facciamo un gigantesco passaparola, alla vecchia maniera, e quindi aprite la rubrica di google, ritrovate la password di quella casella di posta che non aprite da quando l’Italia ha vinto i mondiali, cercate la smemoranda in soffitta e #contattiamolitutti:

  1. i vostri amici 

  2. i nemici

  3. i vicini di casa 

  4. i vicini dell’altra casa 

  5. i coinquilini

  6. i coinquilini della casa vecchia

  7. quelli dell’erasmus

  8. gli amici del mare

  9. gli amici della montagna

  10. gli amici del gruppo di tango (che poi ci sono andato solo una volta a quel corso, mannaggia, e ho pure buttato via i soldi) 

  11. quelli del corso di cinese (che anche lì, era di mercoledì e in ufficio uscivo sempre tardi)

  12. quelli di pittura (che ho comprato l’acquaragia e la tengo sotto al lavandino della cucina dal 2012)

  13. quelli di acquagym (che se vi incrociate per strada ci mettete un po’ a salutarvi perché vi riconoscete solo con la cuffia in testa)

  14. quelli del calcetto (che dici sempre “oh, fatemi sapere, alla prossima gioco anche io”, ma poi rimani a casa in pigiama)

  15. il gruppo del condominio (che chiede solo se qualcuno ha da prestare il trapano)

  16. del condominio della casa di tua nonna (che non sai perché sei dentro)

  17. tua nonna 

  18. mia nonna 

  19. la nonna che fa le torte a tutti

  20. la tizia dell’airbnb del mare 

  21. la tipa famosa che ti vanti di conoscere

  22. il tipo famoso con cui almeno-mi-sono-portato-a-casa-un-selfie durante quel lavoro pagato due lire

  23. i tipi che fanno i sosia dei famosi

  24. gli sballati che hai conosciuto in treno mentre tu andavi al corso di aggiornamento del GDPR e loro invece facevano l’interrail, e che erano così svalvolati che sono scesi a Bologna pensando fosse Bolzano

  25. i tuoi colleghi

  26. i miei colleghi

  27. i colleghi antipatici

  28. i colleghi del vecchio lavoro con cui fai l’ape per non perderli di vista… oh non si sa mai!

  29. i clienti buoni

  30. i clienti bravi

  31. i clienti belli

  32. quelli che ti devono ancora pagare

  33. quelli che mi devono ancora pagare

  34. quelli che dicono di contattare te per pagare me

  35. quelli che ti hanno pagato in ritardo e ti fanno arrivare una smartbox scaduta per farsi perdonare

  36. quelli che ti hanno rubato il lavoro

  37. quelli che ti hanno rubato i soldi

  38. a proposito… mortacci della macchinetta che ti ha rubato i soldi

  39. i tizi che riparano la macchinetta

  40. il benzinaio Mandela, quello della canzone

  41. i clienti del bar, con il ragazzo cinese che fa le piadine belle grosse parlando sempre di economia

  42. la cassiera del Pam, che ti dà i bollini extra perché gli stai simpatico

  43. la consulente di creme in farmacia che ha il figlio della tua età

  44. il gruppo che ti scrive su whatsapp e ti manda le immagini su telegram

  45. i vari / le varie ex che hanno ancora quella scatola di cose tue

  46. quei numeri di telefono anonimi che ti scrivono messaggi personalissimi tipo “ciao, come sta andando con il lavoro? allora, hai deciso... molli?” e ti vergogni di chiedere “scusa, chi sei?” 

  47. il gruppo delle mamme

  48. il gruppo che sparla del gruppo delle mamme

  49. il gruppo che non ha nome sul telefono

  50. tutti i gruppi di quelle feste archiviate dal quale hai fatto “abbandona questo gruppo” praticamente da subito.

Altro? Se ci siamo dimenticati di qualcuno fateci sapere sulla nostra pagina facebook, ma intanto, in un hashtag: #contattiamolitutti

#UPDATES
Un paio di novità: la prima in assoluto è che adesso Colpo di Stato è disponibile anche in inglese, qui. Questo è perché sono stati in molti a scriverci dall’estero per sapere se avevamo ipotizzato una release internazionale. Ecco lo abbiamo fatto! Quindi ora ditelo anche alla prof così: Hello teacher, Coup d’Etat is also in English, spread the word! 

Il secondo update riguarda la reward Back to School: se avete un’azienda e/o volete fare un workshop di team building per i vostri colleghi/dipendenti, la nostra reward Back to School potrebbe fare al caso vostro. Negli anni abbiamo maturato una solida esperienza e siamo in grado di progettare giornate formative specifiche applicando meccaniche proprie del game design e dello storytelling. Che ne dite allora? Non sarebbe bello aiutare a favorire la comunicazione, stabilire un clima di fiducia e di collaborazione tra i vostri colleghi progettando un gioco? Ma non un gioco qualsiasi, uno a firma We Are Müesli

#DICONODINOI
Ecco una selezione da leggere o da ascoltare su Colpo di Stato:

DinamoPress
Sky Arte  
Multiplayer 
Nerdando 
StayNerd
Radio 3 
RCS Radio 
Outcast 
Fustella Rotante

#NELLEPUNTATEPRECEDENTI…
Oltre alla nascita del nostro bimbo (ora di 2 mesi e mezzo… e quale momento migliore per lanciare un crowdfunding!), il compleanno dell’altro Müesli, Matteo, e l’affitto del nostro nuovo “ufficetto” da Serio Collective (PS: super top per fare serigrafie “serie”), tre sono i pitstop fatti in queste settimane che meritano un ringraziamento speciale: 

Ringraziamo ArtLab Territori, cultura, innovazione per averci dato l’opportunità di presentare Colpo di Stato durante la recente edizione del 2019 all’interno del format Cattive Compagnie, (quale nome più azzeccato per definirci?), un progetto che nasce nel 2016 per creare occasioni di incontro e scambio tra imprese creative e culturali per portare avanti progetti e attività innovative; 

Il secondo ringraziamento a Fondazione Cariplo, per averci reso protagonisti assieme ad altri casi di eccellenza durante la presentazione del Bando Luoghi di Cultura e Innovazione Culturale, un’occasione per imbastire possibili sinergie con chi possiede uno spazio culturale… oh! se avete bisogno di idee per creare memorabili escape room, contattateci!;

Il terzo ringraziamento per averci dato l’opportunità di raccontare il progetto va alla stupenda neonata NOI libreria, spazio culturale di vicinato, un luogo non comune, al confine tra la bellezza del libro illustrato e il posto “dove stare”, imparare, incontrare. Come si dice da NOI: NOI è un atto di resistenza civile.

#CAMEIALLAHITCHCOCK
Ci vediamo a Santarcangelo di Romagna il 31 Luglio al Nòt Film Fest, un evento originale ed informale dedicato al cinema indipendente e che offre una “festival experience” che va oltre la rassegna cinematografica. Terremo un workshop con IVIPro e Hive Division su Cinema e Videogioco. Vi aspettiamo li! 

#STAYINTOUCH
Hai un blog, un sito, un canale web e hai voglia di parlare di Colpo di Stato? Scrivici a hello@wearemuesli.it, saremo felici di mandarti il presskit a supporto. In alternativa, puoi continuare a seguire i nostri sviluppi iscrivendoti alla nostra newsletter, tramite la nostra pagina facebook o seguendo il nostro lavoro sul canale Medium Breakfast with Müesli, un centrifugato di articoli brevi e interessanti sui temi che ci stanno a cuore: videogiochi ma non solo, design, narrativa, arte, politica e storytelling non convenzionale. Ricordiamo inoltre che a novembre ci sarà il lancio di Wer Ist Wer, l’escape room su “conformità, non conformità e paranoia”, in fase di sviluppo e in partnership con il Polo del ‘900 in occasione del trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino. Un ulteriore esperimento tra storia, giornalismo, gioco e creatività. Che dire? Non ci fermiamo mai! 

Grazie ancora e ricorda il piccolo segreto che Cooper ha detto a Harry: “ogni giorno, una volta al giorno, fatti un regalo, non pianificarlo, non aspettarlo… fallo solo succedere! Supporta Colpo di Stato”

Claudia


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com