WONDERLAND
Cultura

Una doppia e folle rassegna di spettacoli e altre meraviglie

“Wonderland: viaggio tra animali da palco e altre meraviglie”, è una doppia rassegna di spettacoli di ogni genere immaginabile e forse anche non immaginabile…d’altra parte è “Wonderland”!  Sarà doppia perché gli spettacoli saranno moltissimi e in due luoghi diversi:

  • Spazio Kairòs di Torino, il nuovo “Teatro off” di ONDA LARSEN, ricavato da un ex opificio, dall’anima underground e metropolitana. Con un centinaio di posti ed estremamente versatile! Wonderland sarà la prima rassegna con cui orgogliosamente inaugureremo Spazio Kairòs!
  • Il Salone Italia di Poirino, un bellissimo teatro all’italiana, da 250 posti nella cintura di Torino, fuori dal chiasso della città.

Anche grazie a questi due luoghi di spettacolo così diversi e complementari tra loro, la programmazione di Wonderland sarà estremamente variegata ed eterogenea: dalla prosa alla musica, dal circo alla stand-up, dal dramma alla commedia.

Per questo parliamo di “viaggio”: vogliamo portare voi e tutto il pubblico in una vera a propria avventura che toccherà spettacoli di ogni genere, “Meraviglie” di ogni tipo, con attori, musicisti, artisti (animali da palco appunto!) di ogni specie!

E così succederà che, mentre ancora ripenserete un po’ commossi alla triste sorte di Cyrano, ecco che, pochi giorni dopo, vi sembrerà invece di essere finiti in un Comedy Club di New York, a ridere a crepapelle, e poi la musica, gli acrobati, i racconti, le luci, i colori…sarà una programmazione da far girare la testa!!

E se è vero, ed è vero, che ci sono infiniti modi per raccontare storie e le storie sono dappertutto, noi vogliamo scoprire con voi ogni modo e ogni Storia!! E, se da un lato, ci saranno cose per tutti i gusti, dall’altro sarà impossibile non cedere alla tentazione di scoprire cose nuove!

Ma a Wonderland non ci saranno solo spettacoli, ci saranno anche laboratori, attività e momenti di incontro tra artisti e pubblico!

E siccome la partecipazione è un punto cardine del progetto, la scelta stessa di alcuni degli spettacoli in rassegna, sarà fatta da una “direzione artistica popolare” che, insieme a noi, selezionerà cosa vuole vedere sul palco di Wonderland nel 2022. 

Noi vogliamo un teatro da vivere e non solo da guardare, e vogliamo riportare l’arte nella vita quotidiana, perché l’Arte e la Bellezza sono ovunque: una ninna nanna cantata piano, una canzone sotto la doccia, uno spettacolo di pupazzi improvvisato in salotto, una piroetta mentre nessuno ti vede!

Eccoci qua: noi siamo la compagnia teatrale ONDA LARSEN!

ONDA LARSEN è un’associazione affiliata Arci Torino e, da 13 anni, si occupa di tutto (o quasi tutto) quello che riguarda il teatro e le arti performative: produciamo spettacoli, facciamo formazione teatrale, organizziamo workshop e laboratori, e poi stagioni, Festival e rassegne.

In particolare, la Direzione Artistica, e quindi le scelte produttive e la selezione degli spettacoli per le rassegne è affidata a Riccardo De Leo, Gianluca Guastella, e Lia Tomatis.

Ci presentiamo:

RICCARDO DE LEO, classe 1985, Vicepresidente di Onda Larsen, attore, regista, formatore teatrale e social media manager dell’associazione. Oltre ad essere in tutti gli spettacoli di Onda Larsen, ha lavorato a teatro anche con registi importanti come Jurij Ferrini, Emiliano Bronzino, Beppe Navello, Cesare Lievi. Inoltre, di tanto in tanto, lo potete scovare nel piccolo schermo in qualche bella fiction.

GIANLUCA GUASTELLA, classe 1983, attore, formatore teatrale e direttore tecnico di Spazio Kairòs. Anche lui è in tutti gli spettacoli di Onda Larsen. Lui potete trovarlo  anche al cinema (per esempio era  protagonista nel Film “Press”). Nel 2014 ha vinto il premio come migliore attore al Festival Piemonte Movie e nel 2018 è stato al Festival di Venezia con il corto “Aida”

LIA TOMATIS, classe 1983, Presidente di Onda Larsen, attrice, formatrice, regista e drammaturga. Anche lei presente negli spettacoli di Onda Larsen, oltre ad averli scritti quasi tutti. Ha lavorato a teatro con registi importanti tra cui Gigi Proietti, Ugo Gregoretti, Beppe Navello, Andrea Baracco, Emiliano Bronzino. Nel 2015 vince anche il premio come miglior attrice al Colorado Film Awards e nel 2019 è presente sul palco, come mima, alla prima del Teatro La Scala di Milano.

LUCIANO FAIA, classe 1982, si occupa di tutto quello che riguarda il digitale… e con noi artisti ci vuole molta pazienza quando si tratta di tecnologia!

Ma insieme a noi ci sono un sacco di altre persone che contribuiscono a far funzionare ONDA LARSEN: gli altri insegnanti dei laboratori (canto, musica, danza, ecc.), la nostra preziosissima ufficio stampa Chiara Priante, gli angeli custodi che ci aiutano di volta in volta, con i progetti, i budget e la contabilità (e con noi artisti bisogna avere molta pazienza anche quando si tratta di numeri!), e poi i nostri consulenti tecnici Gianandrea Francescutti e Mauro Panizza senza i quali non sapremmo accendere neanche la luce! Insomma, siamo una gran bella squadra!

SALVA GLI ANIMALI DA PALCO: ADOTTA UN ARTISTA!

Inutile dire che sono tempi bui… Ops, lo abbiamo appena detto, scusate… Insomma, senza volersi piangere addosso, ci siamo chiesti: come, facendo quello che ci piace, facendo il nostro lavoro, possiamo contribuire a risalire un po’ la china di questa ardua salita, almeno per quanto riguarda il nostro mondo, il mondo dello spettacolo? Ci siamo chiesti cosa avremmo voluto. E ci siamo risposti semplicemente: “Risalire sul palco, col pubblico, insieme al pubblico, e poterlo fare in condizioni di lavoro dignitose!”

Per questo vi chiediamo di aiutarci a salvare i nostri “Animali da palco” dall’estinzione. Come? Beh, con i vostri contributi, potrete ADOTTARE UN ARTISTA!…No, non verrà a stare a casa vostra, si tratta più adottare un pezzo di artista… No, non un braccio o una gamba… Ecco, forse è più corretto dire adottare uno spettacolo o un pezzo di spettacolo… Sì, potete mettere via il macete.

In poche parole: i vostri preziosi contributi verranno usati (circa all’80%) per coprire parte dei cachet degli artisti e delle compagnie che programmeremo nella rassegna WONDERLAND, e che voi stessi avrete modo di vedere sul palco!

Perché vogliamo usare i fondi in questo modo?  Perché crediamo sia importante dare il nostro piccolo contributo, anche grazie a voi, per rimettere in moto il comparto in una direzione di “buone pratiche”. Spesso gli artisti vengono pagati a percentuale sull’incasso: a volte va bene, a volte va male. Ora come ora, però, e ancor più con un possibile contingentamento, ricevere solo una percentuale sull’incasso è un rischio d’impresa che chi sale sul palco non si può permettere. E così spesso le compagnie, per contenere le spese, rinunciano ad andare in teatri appena poco più lontani, oppure vengono programmati soltanto monologhi.

I cachet, invece, permetteranno alle compagnie condizioni di lavoro più dignitose, maggiore libertà creativa e di movimento e, allo stesso tempo, noi potremo proporre una programmazione più variegata, con artisti provenienti anche da altre regioni o persino dall’estero! 

Infine, un’altra parte dei fondi verranno usata per la comunicazione e la creazione di una piattaforma interattiva per il pubblico: per far sapere a tutti, ma proprio a tutti, che ci saranno un sacco di Meraviglie da vedere e da fare! Vogliamo che il Teatro torni alla sua funzione di “piazza”, di incontro e partecipazione! Spazio Kairòs e il Teatro di Poirino e le loro rassegne saranno una “casa” per l’Arte quanto per il pubblico.

Mostra di più
Aggiornamenti (1)
04 August 2021

GRAZIE GRAZIE E ANCORA GRAZIE!!!

Ce l'abbiamo fatta, abbiamo raggiunto l'obiettivo, e lo abbiamo fatto tutti insieme!!

Un "grazie" non basta e un "evviva!" non rende l'idea di quanto siamo felici che WONDERLAND sia stato finanziato!

Adesso non ci resta che programmare gli spettacoli per la nuova stagione e lo faremo insieme a tutti voi che avete contribuito a realizzare questo bel sogno! 

A breve vi contatteremo per tutte le ricompense previste e che vi siete più che meritati!!

Un abbraccio enorme da Riccardo, Gianluca e Lia!

Leggi tutto
Concluso
6.220 €
112%
+5.000 €
Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Traguardo: 10.000 €
Raccolta: 5.000 €
Contributo: 5.000 €
87
Sostenitori
0
Condivisioni
Chiara Guastella
50€ - 4 mesi fa
Riccardo De Leo
50€ - 4 mesi fa
Gianluca Guastella
50€ - 4 mesi fa
Scegli una ricompensa
10€ o più
Costruirete il cartellone degli spettacoli con noi! Avrete diritto, se lo vorrete, di far parte della “direzione artistica popolare”. Attraverso qualche incontro (dal vivo e/o sul web a seconda delle possibilità) insieme a Onda Larsen e agli altri componenti della commissione popolare, potrete scegliere almeno uno degli spettacoli che saranno nella rassegna Wonderland. La scelta sarà fatta tramite la visione video degli spettacoli e, dove possibile, un colloquio con gli artisti.
20€ o più
1 - Costruirete il cartellone degli spettacoli con noi! Avrete diritto, se lo vorrete, di far parte della “direzione artistica popolare” (nelle modalità descritte sopra) 2 -  Un biglietto per uno qualsiasi degli spettacoli della rassegna. Magari proprio quello che avrete contribuito a scegliere?
50€ o più
1 -  Costruirete il cartellone degli spettacoli con noi! Avrete diritto, se lo vorrete, di far parte della “direzione artistica popolare” (nelle modalità descritte sopra) 2 - Un biglietto per uno qualsiasi degli spettacoli della rassegna. Magari proprio quello che avrete contribuito a scegliere? 3 - Il vostro nome sarà scritto su una delle sedie della platea di Spazio Kairòs per tutta la rassegna
100€ o più
1 - Costruirete il cartellone degli spettacoli con noi! Avrete diritto, se lo vorrete, di far parte della “direzione artistica popolare” (come descritte sopra) 2 – due biglietti per due spettacoli della rassegna (o un solo spettacolo per due persone) 3 - Il vostro nome, per una sera, verrà inserito in uno degli spettacoli di Onda Larsen: forse verrà pronunciato da un personaggio, forse diventerà, il nome stesso di un personaggio, forse sarà scritto in un cartello in scena, chissà...
250€ o più
1 – Costruirete il cartellone degli spettacoli con noi! Avrete diritto, se lo vorrete, di far parte della “direzione artistica popolare” (nelle modalità descritte sopra) 2 – due biglietti per due spettacoli della rassegna (o un solo spettacolo per due persone) 3 -Scriveremo una poesia/ode/filastrocca su chiunque o qualunque cosa vorrete e sarà interpretata da noi prima di uno degli spettacoli della rassegna (se non potrete esserci, filmeremo il momento e ve lo invieremo)
500€ o più
1 – Costruirete il cartellone degli spettacoli con noi! Avrete diritto, se lo vorrete, di far parte della “direzione artistica popolare” (nelle modalità descritte sopra) 2 - Scriveremo una poesia/ode/filastrocca su chiunque o qualunque cosa vorrete e sarà interpretata da noi prima di uno degli spettacoli della rassegna (se non potrete esserci, filmeremo il momento e ve lo invieremo) 3 – Accesso libero (nominativo e non cedibile) a tutti gli spettacoli della rassegna
Cultura

Una doppia e folle rassegna di spettacoli e altre meraviglie

“Wonderland: viaggio tra animali da palco e altre meraviglie”, è una doppia rassegna di spettacoli di ogni genere immaginabile e forse anche non immaginabile…d’altra parte è “Wonderland”!  Sarà doppia perché gli spettacoli saranno moltissimi e in due luoghi diversi:

  • Spazio Kairòs di Torino, il nuovo “Teatro off” di ONDA LARSEN, ricavato da un ex opificio, dall’anima underground e metropolitana. Con un centinaio di posti ed estremamente versatile! Wonderland sarà la prima rassegna con cui orgogliosamente inaugureremo Spazio Kairòs!
  • Il Salone Italia di Poirino, un bellissimo teatro all’italiana, da 250 posti nella cintura di Torino, fuori dal chiasso della città.

Anche grazie a questi due luoghi di spettacolo così diversi e complementari tra loro, la programmazione di Wonderland sarà estremamente variegata ed eterogenea: dalla prosa alla musica, dal circo alla stand-up, dal dramma alla commedia.

Per questo parliamo di “viaggio”: vogliamo portare voi e tutto il pubblico in una vera a propria avventura che toccherà spettacoli di ogni genere, “Meraviglie” di ogni tipo, con attori, musicisti, artisti (animali da palco appunto!) di ogni specie!

E così succederà che, mentre ancora ripenserete un po’ commossi alla triste sorte di Cyrano, ecco che, pochi giorni dopo, vi sembrerà invece di essere finiti in un Comedy Club di New York, a ridere a crepapelle, e poi la musica, gli acrobati, i racconti, le luci, i colori…sarà una programmazione da far girare la testa!!

E se è vero, ed è vero, che ci sono infiniti modi per raccontare storie e le storie sono dappertutto, noi vogliamo scoprire con voi ogni modo e ogni Storia!! E, se da un lato, ci saranno cose per tutti i gusti, dall’altro sarà impossibile non cedere alla tentazione di scoprire cose nuove!

Ma a Wonderland non ci saranno solo spettacoli, ci saranno anche laboratori, attività e momenti di incontro tra artisti e pubblico!

E siccome la partecipazione è un punto cardine del progetto, la scelta stessa di alcuni degli spettacoli in rassegna, sarà fatta da una “direzione artistica popolare” che, insieme a noi, selezionerà cosa vuole vedere sul palco di Wonderland nel 2022. 

Noi vogliamo un teatro da vivere e non solo da guardare, e vogliamo riportare l’arte nella vita quotidiana, perché l’Arte e la Bellezza sono ovunque: una ninna nanna cantata piano, una canzone sotto la doccia, uno spettacolo di pupazzi improvvisato in salotto, una piroetta mentre nessuno ti vede!

Eccoci qua: noi siamo la compagnia teatrale ONDA LARSEN!

ONDA LARSEN è un’associazione affiliata Arci Torino e, da 13 anni, si occupa di tutto (o quasi tutto) quello che riguarda il teatro e le arti performative: produciamo spettacoli, facciamo formazione teatrale, organizziamo workshop e laboratori, e poi stagioni, Festival e rassegne.

In particolare, la Direzione Artistica, e quindi le scelte produttive e la selezione degli spettacoli per le rassegne è affidata a Riccardo De Leo, Gianluca Guastella, e Lia Tomatis.

Ci presentiamo:

RICCARDO DE LEO, classe 1985, Vicepresidente di Onda Larsen, attore, regista, formatore teatrale e social media manager dell’associazione. Oltre ad essere in tutti gli spettacoli di Onda Larsen, ha lavorato a teatro anche con registi importanti come Jurij Ferrini, Emiliano Bronzino, Beppe Navello, Cesare Lievi. Inoltre, di tanto in tanto, lo potete scovare nel piccolo schermo in qualche bella fiction.

GIANLUCA GUASTELLA, classe 1983, attore, formatore teatrale e direttore tecnico di Spazio Kairòs. Anche lui è in tutti gli spettacoli di Onda Larsen. Lui potete trovarlo  anche al cinema (per esempio era  protagonista nel Film “Press”). Nel 2014 ha vinto il premio come migliore attore al Festival Piemonte Movie e nel 2018 è stato al Festival di Venezia con il corto “Aida”

LIA TOMATIS, classe 1983, Presidente di Onda Larsen, attrice, formatrice, regista e drammaturga. Anche lei presente negli spettacoli di Onda Larsen, oltre ad averli scritti quasi tutti. Ha lavorato a teatro con registi importanti tra cui Gigi Proietti, Ugo Gregoretti, Beppe Navello, Andrea Baracco, Emiliano Bronzino. Nel 2015 vince anche il premio come miglior attrice al Colorado Film Awards e nel 2019 è presente sul palco, come mima, alla prima del Teatro La Scala di Milano.

LUCIANO FAIA, classe 1982, si occupa di tutto quello che riguarda il digitale… e con noi artisti ci vuole molta pazienza quando si tratta di tecnologia!

Ma insieme a noi ci sono un sacco di altre persone che contribuiscono a far funzionare ONDA LARSEN: gli altri insegnanti dei laboratori (canto, musica, danza, ecc.), la nostra preziosissima ufficio stampa Chiara Priante, gli angeli custodi che ci aiutano di volta in volta, con i progetti, i budget e la contabilità (e con noi artisti bisogna avere molta pazienza anche quando si tratta di numeri!), e poi i nostri consulenti tecnici Gianandrea Francescutti e Mauro Panizza senza i quali non sapremmo accendere neanche la luce! Insomma, siamo una gran bella squadra!

SALVA GLI ANIMALI DA PALCO: ADOTTA UN ARTISTA!

Inutile dire che sono tempi bui… Ops, lo abbiamo appena detto, scusate… Insomma, senza volersi piangere addosso, ci siamo chiesti: come, facendo quello che ci piace, facendo il nostro lavoro, possiamo contribuire a risalire un po’ la china di questa ardua salita, almeno per quanto riguarda il nostro mondo, il mondo dello spettacolo? Ci siamo chiesti cosa avremmo voluto. E ci siamo risposti semplicemente: “Risalire sul palco, col pubblico, insieme al pubblico, e poterlo fare in condizioni di lavoro dignitose!”

Per questo vi chiediamo di aiutarci a salvare i nostri “Animali da palco” dall’estinzione. Come? Beh, con i vostri contributi, potrete ADOTTARE UN ARTISTA!…No, non verrà a stare a casa vostra, si tratta più adottare un pezzo di artista… No, non un braccio o una gamba… Ecco, forse è più corretto dire adottare uno spettacolo o un pezzo di spettacolo… Sì, potete mettere via il macete.

In poche parole: i vostri preziosi contributi verranno usati (circa all’80%) per coprire parte dei cachet degli artisti e delle compagnie che programmeremo nella rassegna WONDERLAND, e che voi stessi avrete modo di vedere sul palco!

Perché vogliamo usare i fondi in questo modo?  Perché crediamo sia importante dare il nostro piccolo contributo, anche grazie a voi, per rimettere in moto il comparto in una direzione di “buone pratiche”. Spesso gli artisti vengono pagati a percentuale sull’incasso: a volte va bene, a volte va male. Ora come ora, però, e ancor più con un possibile contingentamento, ricevere solo una percentuale sull’incasso è un rischio d’impresa che chi sale sul palco non si può permettere. E così spesso le compagnie, per contenere le spese, rinunciano ad andare in teatri appena poco più lontani, oppure vengono programmati soltanto monologhi.

I cachet, invece, permetteranno alle compagnie condizioni di lavoro più dignitose, maggiore libertà creativa e di movimento e, allo stesso tempo, noi potremo proporre una programmazione più variegata, con artisti provenienti anche da altre regioni o persino dall’estero! 

Infine, un’altra parte dei fondi verranno usata per la comunicazione e la creazione di una piattaforma interattiva per il pubblico: per far sapere a tutti, ma proprio a tutti, che ci saranno un sacco di Meraviglie da vedere e da fare! Vogliamo che il Teatro torni alla sua funzione di “piazza”, di incontro e partecipazione! Spazio Kairòs e il Teatro di Poirino e le loro rassegne saranno una “casa” per l’Arte quanto per il pubblico.

Aggiornamenti (1)
04 August 2021

GRAZIE GRAZIE E ANCORA GRAZIE!!!

Ce l'abbiamo fatta, abbiamo raggiunto l'obiettivo, e lo abbiamo fatto tutti insieme!!

Un "grazie" non basta e un "evviva!" non rende l'idea di quanto siamo felici che WONDERLAND sia stato finanziato!

Adesso non ci resta che programmare gli spettacoli per la nuova stagione e lo faremo insieme a tutti voi che avete contribuito a realizzare questo bel sogno! 

A breve vi contatteremo per tutte le ricompense previste e che vi siete più che meritati!!

Un abbraccio enorme da Riccardo, Gianluca e Lia!


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com