UN ECOGRAFO PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL COVID-19
Salute
Obiettivi:
Salute e benessere

L'IMPORTANZA DEGLI ECOGRAFI IN PRONTO SOCCORSO

La disponibilità di ecografi in Pronto soccorso è fondamentale, soprattutto in questo difficile momento in cui ogni aiuto al lavoro del personale medico e paramedico, già difficile ma oggi stravolto, permette di gestire al meglio i pazienti apportando le cure più appropriate fin dall’inizio della malattia ed evitando la diffusione ulteriore del virus.

In Pronto soccorso il turn over dei pazienti è elevatissimo: avere una metodica diagnostica non invasiva e priva di effetti collaterali consente di migliorare nettamente le prestazioni.

UNA DIAGNOSI PRECOCE CONTRO IL COVID-19. OGGI COME IN FUTURO

Da tempo si è affermato il concetto che l’ecografia polmonare è sicuramente più sensibile della radiografia del torace standard e raggiunge la sensibilità della Tomografia computerizzata ad alta risoluzione nell’identificare varie patologie polmonari tra le quali spicca la sindrome interstiziale, che è il quadro clinico alla base della insufficienza respiratoria grave nei pazienti Covid-19 avanzati.

L’ecografia polmonare effettuata direttamente in Pronto soccorso è quindi di vitale importanza, oggi come in futuro, nella gestione dei pazienti Covid-19 poiché permette anche di individuare rapidamente i pazienti che non hanno ancora sviluppato lesioni polmonari e che possono quindi essere dimessi e gestiti al proprio domicilio.

AGIRE SUBITO PER CONTENERE LA DIFFUSIONE DEL CONTAGIO

Con il nuovo strumento, inoltre, si potrà evitare il trasporto del paziente dal Pronto soccorso in radiologia eliminando così le problematiche connesse quali l'esposizione del personale al rischio infettivo, l'esecuzione dell'esame radiologico che sottopone il paziente a radiazioni ionizzanti, la necessità di sanificazione dei locali, il rallentamento del processo di diagnosi e cura in Pronto soccorso e l'aumento dei costi di gestione dei pazienti.

(Testi estratti dalla relazione della Dott.ssa Livia Masi, dirigente Unità Operativa di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. Foto: Paolo Righi_Policlinico di Sant'Orsola)

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

L'importo ricavato dalla raccolta fondi verrà interamente utilizzato per l'acquisto di un ecografo portatile completo che verrà utilizzato presso l'Unità Operativa di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. In caso di superamento della cifra posta come obiettivo l'eccedenza verrà utilizzata per l'acquisto di altri macchinari o dispositivi per l'emergenza Covid-19.

Essendo una campagna che prevede di utilizzare l'importo anche nel caso in cui l'obiettivo non venga raggiunto, se non venisse totalizzato l'importo di 34.000,00 euro il ricavato verrà utilizzato per l'acquisto di altri macchinari o dispositivi per l'emergenza Covid-19 indicati dalla Fondazione PoliclinicoSant’Orsola.

I PROMOTORI

Lo sport è solidarietà e salute: in questo momento la nostra salute è nelle mani dei medici e nella tecnologia di cui dispongono.

La raccolta fondi a favore del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna è promossa da Sportfund fondazione per lo sport Onlus in collaborazione con Uisp Comitato territoriale di Bologna e Asd Dolomiti Open: realtà che condividono l'impegno per la diffusione della pratica sportiva come strumento di benessere e inclusione sociale attraverso la pratica motoria, il gioco libero e il contatto con l'ambiente naturale.


Aggiornamenti (5)
19 May 2020

Messaggio ai sostenitori

Carissimi sostenitori,
oggi abbiamo pubblicato la notizia del raggiungimento dell'obiettivo sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook.

In tale occasione è stato pubblicato l'elenco dei contributori che trovate alle pagine:

https://www.facebook.com/sportfundfondazioneperlosport/

https://www.sportfund.it/un-ecografo-per-la-diagnosi-precoce-del-covid-19-obiettivo-raggiunto/

Nei prossimi giorni verrete contattati per le ricompense.

Assieme ai nostri partner Dolomiti Outdoor e Garnì Lago Nembia abbiamo inoltre deciso di donare le ricompense non utilizzate al personale del Pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna.

Per qualsiasi necessità non esitate a contattarci!

Un forte ringraziamento e un caro saluto dal comitato promotore.

Leggi tutto
13 May 2020

GRAZIE!

GRAZIE!!

Carissimi sostenitori,
vi allego una foto che ci è pervenuta dal Pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna!

Grazie per il vostro contributo.

Il comitato promotore
Sportfund Onlus
Uisp Comitato territoriale di Bologna
Asd Dolomiti Open

06 May 2020

Obiettivo raggiunto!

Obiettivo raggiunto!

Carissimi sostenitori,
grazie al vostro contributo abbiamo raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati, e ben prima del termine della campagna!

A conclusione del crowdfunding procederemo speditamente all'acquisto dell'ecografo e delle dotazioni accessorie per il Pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Orsola.
Chi ha optato per una ricompensa verrà contattato direttamente dall'amministratore.

A tutti un forte ringraziamento dai promotori!

GRAZIE!!

27 April 2020

SIAMO QUASI ARRIVATI ALL'OBIETTIVO!

SIAMO QUASI ARRIVATI ALL'OBIETTIVO!

Cari amici,
oggi abbiamo avuto la conferma di un rilevante contributo da parte della Fondazione Prosolidar: un ente filantropico che da tempo crede in noi e sostiene i nostri progetti.
L'importo pubblicato sul sito del crowdfunding sarà aggiornato tra qualche giorno ma già da oggi possiamo contare su 33.330, 00 euro su 34.000,00.

Ci mancano quindi poco più di 700,00 euro e doneremo l'ecografo al Sant'Orsola. 
Se conoscete qualcuno che vuole aiutarci nel rush finale, è il momento di mandargli un messaggio!

Ci sono ancora ricompense interessanti!

Un caro saluto

Il team Sportfund

23 April 2020

Un messaggio ai sostenitori dal Pronto soccorso!

Oggi ho lavorato sorridente.
Merito vostro e del vostro entusiasmo. 
Grazie

Stefania Guerrini

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (0)
34.040 €
Obiettivo 34.040 €
33
Sostenitori
0
Condivisioni
Andrea Costato
250€ - 1 anno fa
Sportfund Fondazione per lo sport
50€ - 1 anno fa
Sportfund Fondazione per lo sport
100€ - 1 anno fa
Scegli una ricompensa
20€ o più

START UP

La scelta per chi vuole aderire al nostro progetto e sostiene anche altre cause sociali

Ringraziamento, a fine campagna, sulla pagina Facebook e pubblicazione del tuo nominativo sulla pagina dedicata al progetto del sito internet di Sportfund.

50€ o più

SMALL

Qualcosa in più per raggiungere prima il risultato insieme

Oltre al ringraziamento, a fine campagna, sulla pagina Facebook e pubblicazione del tuo nominativo sulla pagina dedicata al progetto del sito internet di Sportfund ti invieremo una copia del libro fotografico "Brenta Open" o, in alternativa, una libro offerto dai nostri partner.


150€ o più

MEDIUM

Per chi sta selezionando i progetti da sostenere

Oltre al ringraziamento sulla pagina Facebook e pubblicazione del tuo nominativo sul sito di Sportfund parteciperai a un corso di sci di un week end (tre giorni, 3 ore di lezione) di livello intermedio in località Alpe Lusia.  Le date e le modalità di partecipazione verranno definite tramite contatto personale. 
(Foto: sito Ski area Alpe Lusia Moena Bellamonte)

200€ o più

LARGE_2

In alternativa, per chi vuole raggiungere il risultato prima possibile

Oltre al ringraziamento, a fine campagna, sulla pagina Facebook e pubblicazione del tuo nominativo sulla pagina del sito internet di Sportfund potrai soggiornare per un week end presso l'Hotel Garnì Lago Nembia.

L'offerta week end prevede due notti di soggiorno in camera doppia standard (max 2 persone).
Disponibilità da concordare con la struttura.

200€ o più

LARGE 

Per chi vuole raggiungere il risulto prima possibile

Oltre al ringraziamento, a fine campagna, sulla pagina Facebook e pubblicazione del tuo nominativo sulla pagina dedicata al progetto del sito internet di Sportfund potrai iscriverti gratuitamente a un corso di ferrate con le Guide alpine di Dolomiti Outdoor
Le date e le modalità di partecipazione verranno definite tramite contatto personale. 
Ecco i dettagli del corso!

Salute
Obiettivi:
Salute e benessere

L'IMPORTANZA DEGLI ECOGRAFI IN PRONTO SOCCORSO

La disponibilità di ecografi in Pronto soccorso è fondamentale, soprattutto in questo difficile momento in cui ogni aiuto al lavoro del personale medico e paramedico, già difficile ma oggi stravolto, permette di gestire al meglio i pazienti apportando le cure più appropriate fin dall’inizio della malattia ed evitando la diffusione ulteriore del virus.

In Pronto soccorso il turn over dei pazienti è elevatissimo: avere una metodica diagnostica non invasiva e priva di effetti collaterali consente di migliorare nettamente le prestazioni.

UNA DIAGNOSI PRECOCE CONTRO IL COVID-19. OGGI COME IN FUTURO

Da tempo si è affermato il concetto che l’ecografia polmonare è sicuramente più sensibile della radiografia del torace standard e raggiunge la sensibilità della Tomografia computerizzata ad alta risoluzione nell’identificare varie patologie polmonari tra le quali spicca la sindrome interstiziale, che è il quadro clinico alla base della insufficienza respiratoria grave nei pazienti Covid-19 avanzati.

L’ecografia polmonare effettuata direttamente in Pronto soccorso è quindi di vitale importanza, oggi come in futuro, nella gestione dei pazienti Covid-19 poiché permette anche di individuare rapidamente i pazienti che non hanno ancora sviluppato lesioni polmonari e che possono quindi essere dimessi e gestiti al proprio domicilio.

AGIRE SUBITO PER CONTENERE LA DIFFUSIONE DEL CONTAGIO

Con il nuovo strumento, inoltre, si potrà evitare il trasporto del paziente dal Pronto soccorso in radiologia eliminando così le problematiche connesse quali l'esposizione del personale al rischio infettivo, l'esecuzione dell'esame radiologico che sottopone il paziente a radiazioni ionizzanti, la necessità di sanificazione dei locali, il rallentamento del processo di diagnosi e cura in Pronto soccorso e l'aumento dei costi di gestione dei pazienti.

(Testi estratti dalla relazione della Dott.ssa Livia Masi, dirigente Unità Operativa di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. Foto: Paolo Righi_Policlinico di Sant'Orsola)

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

L'importo ricavato dalla raccolta fondi verrà interamente utilizzato per l'acquisto di un ecografo portatile completo che verrà utilizzato presso l'Unità Operativa di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi. In caso di superamento della cifra posta come obiettivo l'eccedenza verrà utilizzata per l'acquisto di altri macchinari o dispositivi per l'emergenza Covid-19.

Essendo una campagna che prevede di utilizzare l'importo anche nel caso in cui l'obiettivo non venga raggiunto, se non venisse totalizzato l'importo di 34.000,00 euro il ricavato verrà utilizzato per l'acquisto di altri macchinari o dispositivi per l'emergenza Covid-19 indicati dalla Fondazione PoliclinicoSant’Orsola.

I PROMOTORI

Lo sport è solidarietà e salute: in questo momento la nostra salute è nelle mani dei medici e nella tecnologia di cui dispongono.

La raccolta fondi a favore del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna è promossa da Sportfund fondazione per lo sport Onlus in collaborazione con Uisp Comitato territoriale di Bologna e Asd Dolomiti Open: realtà che condividono l'impegno per la diffusione della pratica sportiva come strumento di benessere e inclusione sociale attraverso la pratica motoria, il gioco libero e il contatto con l'ambiente naturale.


Aggiornamenti (5)
19 May 2020

Messaggio ai sostenitori

Carissimi sostenitori,
oggi abbiamo pubblicato la notizia del raggiungimento dell'obiettivo sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook.

In tale occasione è stato pubblicato l'elenco dei contributori che trovate alle pagine:

https://www.facebook.com/sportfundfondazioneperlosport/

https://www.sportfund.it/un-ecografo-per-la-diagnosi-precoce-del-covid-19-obiettivo-raggiunto/

Nei prossimi giorni verrete contattati per le ricompense.

Assieme ai nostri partner Dolomiti Outdoor e Garnì Lago Nembia abbiamo inoltre deciso di donare le ricompense non utilizzate al personale del Pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna.

Per qualsiasi necessità non esitate a contattarci!

Un forte ringraziamento e un caro saluto dal comitato promotore.

13 May 2020

GRAZIE!

GRAZIE!!

Carissimi sostenitori,
vi allego una foto che ci è pervenuta dal Pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna!

Grazie per il vostro contributo.

Il comitato promotore
Sportfund Onlus
Uisp Comitato territoriale di Bologna
Asd Dolomiti Open

06 May 2020

Obiettivo raggiunto!

Obiettivo raggiunto!

Carissimi sostenitori,
grazie al vostro contributo abbiamo raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati, e ben prima del termine della campagna!

A conclusione del crowdfunding procederemo speditamente all'acquisto dell'ecografo e delle dotazioni accessorie per il Pronto soccorso dell'Ospedale Sant'Orsola.
Chi ha optato per una ricompensa verrà contattato direttamente dall'amministratore.

A tutti un forte ringraziamento dai promotori!

GRAZIE!!

27 April 2020

SIAMO QUASI ARRIVATI ALL'OBIETTIVO!

SIAMO QUASI ARRIVATI ALL'OBIETTIVO!

Cari amici,
oggi abbiamo avuto la conferma di un rilevante contributo da parte della Fondazione Prosolidar: un ente filantropico che da tempo crede in noi e sostiene i nostri progetti.
L'importo pubblicato sul sito del crowdfunding sarà aggiornato tra qualche giorno ma già da oggi possiamo contare su 33.330, 00 euro su 34.000,00.

Ci mancano quindi poco più di 700,00 euro e doneremo l'ecografo al Sant'Orsola. 
Se conoscete qualcuno che vuole aiutarci nel rush finale, è il momento di mandargli un messaggio!

Ci sono ancora ricompense interessanti!

Un caro saluto

Il team Sportfund

23 April 2020

Un messaggio ai sostenitori dal Pronto soccorso!

Oggi ho lavorato sorridente.
Merito vostro e del vostro entusiasmo. 
Grazie

Stefania Guerrini


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com