BICI-AMBULANZA FLAMINGO
Civico
Obiettivi:
Città e comunità sostenibili

Cos'è Flamingo?

Flamingo è una bici-ambulanza progettata per le zone rurali dei Paesi poveri: collegata a una qualsiasi bicicletta, consente di trasportare il paziente verso l’ospedale più vicino permettendo al guidatore di monitorare costantemente il paziente. Si tratta di una sorta di barella a due ruote, collegabile alla bicicletta per mezzo di alcuni ganci che la rendono stabile e ben ancorata.

L'innovazione di Flamingo sta nella sua adattabilità. Infatti in base alle necessità Flamingo è utilizzabile:

  • Come sidecar: per trasportare il paziente dal luogo dell'incidente alla clinica o all'ospedale dove essere assistito;
  • Come carriola: per accedere alle strade secondarie che conducono all'interno dei villaggi o per entrare nelle abitazioni;
  • Come barella: per il trasporto del paziente nelle condizioni più difficili.

La bici-ambulanza Flamingo ha infatti la particolarità di poggiare su due ruote, una delle quali, grazie a un gancio appositamente brevettato, può essere alzata o abbassata a seconda della necessità e permettere così il trasporto del paziente sia utilizzando la bicicletta (come sidecar) sia a mano (come carriola o barella).

Flamingo è progettata per essere prodotta con materiali, risorse e tecnologia facilmente reperibili nei luoghi di utilizzo (biciclette, tubi, teli in pvc, etc.) nel rispetto della cultura e degli usi del Paese. La semplicità d’uso, l’economicità a livello produttivo e la possibilità di una manutenzione in loco del prodotto sono tra le caratteristiche principali del progetto.

​La storia di Flamingo

Il progetto Flamingo nasce in risposta all’iniziativa Bengali rural ambulance (BErA) di INNOAID, che proponeva la creazione di un prodotto finalizzato a ridurre la sostanziale impossibilità di accesso a strutture mediche per la popolazione delle zone rurali del Sunderbans, India.

L’eterogeneità delle strade presenti, in termini di tipologia (asfaltate, di mattoni, sterrate e secondarie) e di dimensioni (da 12 mt a meno di 0.8 mt), rende infatti spesso impossibile l’accesso alle ambulanze motorizzate, che sono in ogni caso molto onerose da acquistare e riparare.

Il progetto della bici-ambulanza Flamingo è stato sviluppato in collaborazione con INNOAID e Project for People ONLUS dalle progettiste Marta Alice Fattorossi e Carmen Bruno, due studentesse di Design del Politecnico di Milano, ed è ora giunto alla fase della prototipazione per la realizzazione del suo primo esemplare.

SIT per Flamingo

Per la produzione del prototipo le due giovani progettiste hanno chiesto aiuto all’associazione SIT - Social Innovation Teams (che ora si occupa di gestire il progetto nella sua interezza), con l’obiettivo, una volta validato il progetto e introdotte le opportune migliorie, di creare un modello sostenibile per la produzione e la distribuzione della Flamingo bike-ambulance nelle zone rurali dei Paesi poveri.

Il progetto prevede quattro fasi, iniziando dalla realizzazione del prototipo in Italia e proseguendo con attività di comunicazione attraverso stampa, mostre ed eventi nazionali e internazionali. Seguirà il collaudo in loco (inizialmente in India, dove sono stati svolti i workshop di progettazione) con i futuri utilizzatori di Flamingo per terminare con l'esportazione del progetto nei luoghi di possibile utilizzo anche grazie a nuovi partner pubblici, privati e del terzo settore.

Dopo la fase di prototipazione, SIT prevede di far produrre in Italia le parti più complesse della Flamingo bike-ambulance e di affidarne poi la realizzazione delle altre componenti ai produttori locali dei Paesi destinatari.

In questo modo il progetto avrà un impatto positivo sia sulle condizioni medico-sanitarie delle persone dei villaggi rurali, grazie allo sviluppo del prodotto bici-ambulanze, sia a livello economico, grazie al lavoro legato alla produzione e manutenzione delle bici-ambulanze Flamingo.

Come utilizzeremo i fondi raccolti su Eppela

I fondi raccolti grazie al crowdfunding Eppela verranno utilizzati per la realizzazione del primo prototipo di bici-ambulanza che ci permetterà di individuare i punti di forza e le criticità del progetto e provvedere, così, a eseguire le opportune migliorie.

Nello specifico, i fondi verranno così spesi:

  • acquisto materiali e realizzazione pezzi meccanici 1.500 euro
  • piegatura tubi, saldatura, assemblaggio e verniciatura 1.750 euro
  • test di funzionamento del sistema bici-ambulanza, test del comfort della persona trasportata, test dei materiali assemblati, test del sistema di ribaltamento della ruota, della della copertura, test su diversi terreni, test di galleggiamento 1.500 euro
  • attività di comunicazione e organizzazione eventi relativi alla campagna di crowdfunding 500 euro
  • realizzazione e spedizione ricompense 500 euro
  • realizzazione video 250 euro


Aggiornamenti (8)
29 May 2017

Il prototipo è pronto

Il prototipo è pronto ed è stato esposto al Politecnico di Milano in Bovisa durante la mostra DesignXDesigners.

Leggi tutto
13 October 2016

Proseguono i lavori di costruzione del prototipo Flamingo bici-ambulanza

Nuovo aggiornamento sull'avanzamento dello stato dei lavori per la costruzione del prototipo. Pronti i telai della bicicletta e della barella e le forcelle per le ruote.

Ancora qualche piegatura, qualche saldatura, un po' di filettature e viti, un paio di ruote e ganci... insomma ci siamo quasi!


27 July 2016

Prototipo in costruzione!!!

Sabato 23 luglio 2016: il Team Flamingo al lavoro (dalle 7:00 am...) per portare avanti il progetto bici-ambulanza! Con il prezioso supporto di Renesto Telai, che sarà nostro fornitore.

Il progetto è stato re-ingegnerizzato e il prototipo è pronto per essere costruito.

A settembre nuovo evento per la consegna dei premi ai nostri sostenitori, vi teniamo aggiornati!


10 May 2016

Evento consegna dei premi ai sostenitori!

Ritira il tuo premio Giovedì 19 maggio dalle 19:30 in poi presso il Ciclosfuso in Via Sartirana, angolo via Vigevano 43. Per chi non potesse essere presente, il premio verrà inviato direttamente all'indirizzo indicato.

Sarà presente anche Marta, la progettista, che ci aggiornerà sulla re-ingegnerizzazione del prototipo.

Festeggiamo insieme: 3€ un bicchiere di vino e 1€ va al progetto!!! Per brindare al successo della campagna di finanziamento per il prototipo della nostra fantastica bici-ambulanza "Flamingo," e ai nostri carissimi sostenitori, vi invitiamo tutti a raggiungerci per una bellissima serata.

Siete tutti benvenuti!!!

21 April 2016

La prima ricompensa per tutti: RINGRAZIAMENTO

Ringraziamenti di cuore a tutti i nostri sostenitori!

Vi aggiorneremo prestissimo sugli sviluppi. Il progetto è in fase di reingegnerizzazione e ridefinizione di alcuni aspetti progettuali in ottica di semplificazione e riduzione dei costi.

A breve ci sarà un evento di festeggiamento cui sarete tutti invitati!

A presto,

Il Team SIT

08 February 2016

Siamo a metà!

Cari sostenitori,

grazie all'impegno di tutti abbiamo superato la metà dell'obiettivo: più di 1.500€ raccolti dei 3.000€ necessari per avere il co-finanziamento di UnipolSai!

E' necessario un ultimo sforzo e per questo vi chiediamo di diventare, insieme a noi, promotori del progetto e coinvolgere le vostre reti di contatti, amici e parenti.

Martedì 9 febbraio dalle ore 19:30 saremo al CicloSfuso (Via Sartirana (fronte civico 5), angolo Via Vigevano 43, Milano)per un aperitivo di finanziamento del progetto: bicchiere di vino sfuso a 3€ e 1€ andrà a finanziare il progetto! Sarà possibile fare donazioni e accedere direttamente al crowdfunding Eppela tramite una postazione che rimarrà a disposizione fino al 19 febbraio. Vi aspettiamo numerosi!

Un ultimo sforzo!

Grazie a tutti,

il Team SIT

26 January 2016

Siamo a 1/3 dell'obiettivo!

Cari sostenitori,

grazie alla vostra generosità siamo arrivati a 1.020€ dei 3.000€ che dobbiamo raccogliere per ricevere il co-finanziamento e realizzare e testare il prototipo di Flamingo! E' il primo passo per riuscire a produrre la bici-ambulanza e implementare un modello che ci permetta di distribuirla dove ve ne è maggior bisogno.

Adesso chiediamo a voi, i nostri sostenitori, di diventare sponsor del progetto e coinvolgere le persone che vi sono più vicine! Abbiamo ancora bisogno del vostro sostegno e della vostra collaborazione: insieme ce la facciamo!

Un sentito GRAZIE

Il Team SIT


21 January 2016

Raggiunto il 20% dell'obiettivo del co-finanziamento!

Grazie al supporto di 20 sostenitori abbiamo raggiunto il 20% del nostro obiettivo: se raggiungiamo i 3.000€ Unipol-Sai cofinanzierà il progetto con i restanti 3.000€!

Una prima parte è stata fatta, ma serve ancora il contributo dei nostri sostenitori per poter costruire e testare il prototipo della Bici-ambulanza Flamingo per i Paesi poveri. Una volta validato il progetto, Flamingo potrà essere prodotta e distribuita ai nostri partner, a NGO e ad associazioni operanti in loco e potrà aiutare gli operatori sul campo a portare un più rapido ed efficace servizio di assistenza medica a chi ne abbia bisogno!

Grazie a tutti quelli che ci hanno supportato fino ad ora!


Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (0)
6.075 €
Obiettivo 6.000 €
53
Sostenitori
0
Condivisioni
Unipol SAI Future Lab
3000€ - 6 anni fa
Domenico Vito
25€ - 6 anni fa
Tiziana Desideri
25€ - 6 anni fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

Ogni piccolo contributo è fondamentale! Grazie mille del tuo sostegno!
Ringraziamento personale sui social network/sul sito di SIT.

10€ o più

Portaci con te e mettici in mostra!
Spilla Flamingo bike-ambulance + ringrazionamento sui social network.

25€ o più

Una cartolina da appendere dove vuoi!
Cartolina autografata + spilla + ringraziamenti.

50€ o più

Vesti Flamingo e diffondi il progetto!
T-shirt Flamingo bike-ambulance+ cartolina + spilla + ringraziamenti.

100€ o più

Flamingo ti apre le porte: partecipa e un nostro evento e vieni a conoscerci!
Partecipazione a un evento di promozione del progetto Flamingo bike-ambulance con un drink gratuito + t-shirt + cartolina + spilla + ringraziamenti.

250€ o più

Partecipa al progetto e tocca con mano il prototipo: la tua opinione è importante!
Partecipazione agli incontri di progettazione e di costruzione del prototipo + partecipazione a un evento con drink gratuito + t-shirt + cartolina + spilla + ringraziamenti.

500€ o più

Mettici il nome: il prototipo di Flamingo porterà anche il tuo nome! Hai fatto il massimo, grazie!
Targhetta col nome del sostenitore sul prototipo + partecipazione alla progettazione e alla costruzione + partecipazione a un evento con drink gratuito + t-shirt + cartolina + spilla + ringraziamenti.

Civico
Obiettivi:
Città e comunità sostenibili

Cos'è Flamingo?

Flamingo è una bici-ambulanza progettata per le zone rurali dei Paesi poveri: collegata a una qualsiasi bicicletta, consente di trasportare il paziente verso l’ospedale più vicino permettendo al guidatore di monitorare costantemente il paziente. Si tratta di una sorta di barella a due ruote, collegabile alla bicicletta per mezzo di alcuni ganci che la rendono stabile e ben ancorata.

L'innovazione di Flamingo sta nella sua adattabilità. Infatti in base alle necessità Flamingo è utilizzabile:

  • Come sidecar: per trasportare il paziente dal luogo dell'incidente alla clinica o all'ospedale dove essere assistito;
  • Come carriola: per accedere alle strade secondarie che conducono all'interno dei villaggi o per entrare nelle abitazioni;
  • Come barella: per il trasporto del paziente nelle condizioni più difficili.

La bici-ambulanza Flamingo ha infatti la particolarità di poggiare su due ruote, una delle quali, grazie a un gancio appositamente brevettato, può essere alzata o abbassata a seconda della necessità e permettere così il trasporto del paziente sia utilizzando la bicicletta (come sidecar) sia a mano (come carriola o barella).

Flamingo è progettata per essere prodotta con materiali, risorse e tecnologia facilmente reperibili nei luoghi di utilizzo (biciclette, tubi, teli in pvc, etc.) nel rispetto della cultura e degli usi del Paese. La semplicità d’uso, l’economicità a livello produttivo e la possibilità di una manutenzione in loco del prodotto sono tra le caratteristiche principali del progetto.

​La storia di Flamingo

Il progetto Flamingo nasce in risposta all’iniziativa Bengali rural ambulance (BErA) di INNOAID, che proponeva la creazione di un prodotto finalizzato a ridurre la sostanziale impossibilità di accesso a strutture mediche per la popolazione delle zone rurali del Sunderbans, India.

L’eterogeneità delle strade presenti, in termini di tipologia (asfaltate, di mattoni, sterrate e secondarie) e di dimensioni (da 12 mt a meno di 0.8 mt), rende infatti spesso impossibile l’accesso alle ambulanze motorizzate, che sono in ogni caso molto onerose da acquistare e riparare.

Il progetto della bici-ambulanza Flamingo è stato sviluppato in collaborazione con INNOAID e Project for People ONLUS dalle progettiste Marta Alice Fattorossi e Carmen Bruno, due studentesse di Design del Politecnico di Milano, ed è ora giunto alla fase della prototipazione per la realizzazione del suo primo esemplare.

SIT per Flamingo

Per la produzione del prototipo le due giovani progettiste hanno chiesto aiuto all’associazione SIT - Social Innovation Teams (che ora si occupa di gestire il progetto nella sua interezza), con l’obiettivo, una volta validato il progetto e introdotte le opportune migliorie, di creare un modello sostenibile per la produzione e la distribuzione della Flamingo bike-ambulance nelle zone rurali dei Paesi poveri.

Il progetto prevede quattro fasi, iniziando dalla realizzazione del prototipo in Italia e proseguendo con attività di comunicazione attraverso stampa, mostre ed eventi nazionali e internazionali. Seguirà il collaudo in loco (inizialmente in India, dove sono stati svolti i workshop di progettazione) con i futuri utilizzatori di Flamingo per terminare con l'esportazione del progetto nei luoghi di possibile utilizzo anche grazie a nuovi partner pubblici, privati e del terzo settore.

Dopo la fase di prototipazione, SIT prevede di far produrre in Italia le parti più complesse della Flamingo bike-ambulance e di affidarne poi la realizzazione delle altre componenti ai produttori locali dei Paesi destinatari.

In questo modo il progetto avrà un impatto positivo sia sulle condizioni medico-sanitarie delle persone dei villaggi rurali, grazie allo sviluppo del prodotto bici-ambulanze, sia a livello economico, grazie al lavoro legato alla produzione e manutenzione delle bici-ambulanze Flamingo.

Come utilizzeremo i fondi raccolti su Eppela

I fondi raccolti grazie al crowdfunding Eppela verranno utilizzati per la realizzazione del primo prototipo di bici-ambulanza che ci permetterà di individuare i punti di forza e le criticità del progetto e provvedere, così, a eseguire le opportune migliorie.

Nello specifico, i fondi verranno così spesi:

  • acquisto materiali e realizzazione pezzi meccanici 1.500 euro
  • piegatura tubi, saldatura, assemblaggio e verniciatura 1.750 euro
  • test di funzionamento del sistema bici-ambulanza, test del comfort della persona trasportata, test dei materiali assemblati, test del sistema di ribaltamento della ruota, della della copertura, test su diversi terreni, test di galleggiamento 1.500 euro
  • attività di comunicazione e organizzazione eventi relativi alla campagna di crowdfunding 500 euro
  • realizzazione e spedizione ricompense 500 euro
  • realizzazione video 250 euro


Aggiornamenti (8)
29 May 2017

Il prototipo è pronto

Il prototipo è pronto ed è stato esposto al Politecnico di Milano in Bovisa durante la mostra DesignXDesigners.

13 October 2016

Proseguono i lavori di costruzione del prototipo Flamingo bici-ambulanza

Nuovo aggiornamento sull'avanzamento dello stato dei lavori per la costruzione del prototipo. Pronti i telai della bicicletta e della barella e le forcelle per le ruote.

Ancora qualche piegatura, qualche saldatura, un po' di filettature e viti, un paio di ruote e ganci... insomma ci siamo quasi!


27 July 2016

Prototipo in costruzione!!!

Sabato 23 luglio 2016: il Team Flamingo al lavoro (dalle 7:00 am...) per portare avanti il progetto bici-ambulanza! Con il prezioso supporto di Renesto Telai, che sarà nostro fornitore.

Il progetto è stato re-ingegnerizzato e il prototipo è pronto per essere costruito.

A settembre nuovo evento per la consegna dei premi ai nostri sostenitori, vi teniamo aggiornati!


10 May 2016

Evento consegna dei premi ai sostenitori!

Ritira il tuo premio Giovedì 19 maggio dalle 19:30 in poi presso il Ciclosfuso in Via Sartirana, angolo via Vigevano 43. Per chi non potesse essere presente, il premio verrà inviato direttamente all'indirizzo indicato.

Sarà presente anche Marta, la progettista, che ci aggiornerà sulla re-ingegnerizzazione del prototipo.

Festeggiamo insieme: 3€ un bicchiere di vino e 1€ va al progetto!!! Per brindare al successo della campagna di finanziamento per il prototipo della nostra fantastica bici-ambulanza "Flamingo," e ai nostri carissimi sostenitori, vi invitiamo tutti a raggiungerci per una bellissima serata.

Siete tutti benvenuti!!!

21 April 2016

La prima ricompensa per tutti: RINGRAZIAMENTO

Ringraziamenti di cuore a tutti i nostri sostenitori!

Vi aggiorneremo prestissimo sugli sviluppi. Il progetto è in fase di reingegnerizzazione e ridefinizione di alcuni aspetti progettuali in ottica di semplificazione e riduzione dei costi.

A breve ci sarà un evento di festeggiamento cui sarete tutti invitati!

A presto,

Il Team SIT

08 February 2016

Siamo a metà!

Cari sostenitori,

grazie all'impegno di tutti abbiamo superato la metà dell'obiettivo: più di 1.500€ raccolti dei 3.000€ necessari per avere il co-finanziamento di UnipolSai!

E' necessario un ultimo sforzo e per questo vi chiediamo di diventare, insieme a noi, promotori del progetto e coinvolgere le vostre reti di contatti, amici e parenti.

Martedì 9 febbraio dalle ore 19:30 saremo al CicloSfuso (Via Sartirana (fronte civico 5), angolo Via Vigevano 43, Milano)per un aperitivo di finanziamento del progetto: bicchiere di vino sfuso a 3€ e 1€ andrà a finanziare il progetto! Sarà possibile fare donazioni e accedere direttamente al crowdfunding Eppela tramite una postazione che rimarrà a disposizione fino al 19 febbraio. Vi aspettiamo numerosi!

Un ultimo sforzo!

Grazie a tutti,

il Team SIT

26 January 2016

Siamo a 1/3 dell'obiettivo!

Cari sostenitori,

grazie alla vostra generosità siamo arrivati a 1.020€ dei 3.000€ che dobbiamo raccogliere per ricevere il co-finanziamento e realizzare e testare il prototipo di Flamingo! E' il primo passo per riuscire a produrre la bici-ambulanza e implementare un modello che ci permetta di distribuirla dove ve ne è maggior bisogno.

Adesso chiediamo a voi, i nostri sostenitori, di diventare sponsor del progetto e coinvolgere le persone che vi sono più vicine! Abbiamo ancora bisogno del vostro sostegno e della vostra collaborazione: insieme ce la facciamo!

Un sentito GRAZIE

Il Team SIT


21 January 2016

Raggiunto il 20% dell'obiettivo del co-finanziamento!

Grazie al supporto di 20 sostenitori abbiamo raggiunto il 20% del nostro obiettivo: se raggiungiamo i 3.000€ Unipol-Sai cofinanzierà il progetto con i restanti 3.000€!

Una prima parte è stata fatta, ma serve ancora il contributo dei nostri sostenitori per poter costruire e testare il prototipo della Bici-ambulanza Flamingo per i Paesi poveri. Una volta validato il progetto, Flamingo potrà essere prodotta e distribuita ai nostri partner, a NGO e ad associazioni operanti in loco e potrà aiutare gli operatori sul campo a portare un più rapido ed efficace servizio di assistenza medica a chi ne abbia bisogno!

Grazie a tutti quelli che ci hanno supportato fino ad ora!



Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora