InGorki - Ingorghi d'arte di periferia
Corticella, Italia
Civico

InGorki: comunità, cultura, socialità

C'è modo di superare il luogo comune secondo cui le periferie siano solo luoghi di degrado?
L'arte, la cultura e gli eventi sono davvero qualcosa di realizzabile solo in centro città?

Noi abbiamo cercato una risposta nell'unico modo che conosciamo: provandoci a casa nostra!

Il primo passo è stato quello di creare un tavolo di confronto fra le varie realtà associative presenti sul nostro territorio: Corticella, periferia nord di Bologna.
Ci siamo resi conto che, pur con diversi mezzi e modalità, in fondo avevamo in comune l'intento di generare un CAMBIAMENTO POSITIVO nel nostro quartiere: renderlo più vivo, più aperto, più accogliente, attraverso gli strumenti della cultura e dell'arte
Abbiamo realizzato che a tutte le 35 realtà coinvolte stava a cuore la stessa cosa: ricreare un senso di COMUNITÀ e di SOCIALITÀ, soprattutto in risposta a una pandemia che ha generato ancor più distanza fra le persone.
Pensarci come Rete, non più come singoli, ci ha dato l'opportunità di mettere insieme le risorse che ciascuno aveva a disposizione e ragionare su una programmazione comune, che si rivolgesse a tutte le fasce d'età – bambinə, adolescenti, adultə e anzianə.

Nell'estate 2021 da questa condivisione di energie è nata la rassegna InGorki, che ha abitato diversi spazi a partire dalla Piazzetta Maccaferri: uno snodo splendido e colorato nel cuore di Corticella, che da semplice luogo di passaggio abbiamo voluto restituire al suo ruolo di piazza.

L'abbiamo ribattezzato un ingorgo d'arte in periferia perché nell'arco di un mese e di 45 eventi siamo riusciti a far incontrare oltre 260 artistə e circa 1894 spettatorə (più quelli che ci osservavano dai balconi e dalle finestre!). Insomma, un bell'ingorgo di concerti, letture, laboratori, spettacoli, presentazioni di libri e performance di danza!

La soddisfazione per la buona riuscita dell'impresa si è trasformata nel desiderio di non disperdere la ricchezza del lavoro comune, e subito ci siamo detti “RIFACCIAMOLO!”.

È nato così un piccolo Inverno InGorki, un cartellone condiviso fra dicembre e gennaio per continuare a tenere unita la Rete ma anche per dare un segnale chiaro al quartiere: 
non vogliamo essere l'ennesimo caso di “cultura esportata in periferia” una volta e basta. 
Noi siamo qui, è il posto dove viviamo e lavoriamo, è la nostra comunità ed è per questa e con questa che vogliamo continuare a costruire!
 


Come utilizzeremo i fondi?

InGorki 2022 ci sarà, questo è certo.

Il traguardo che ci siamo posti è di 9.000 euro in totale (4.500 attraverso il crowdfunding e altrettanti attraverso il sostegno di Funder35, se raggiungeremo l'obiettivo).
Queste risorse verranno destinate a:

ampliare l'offerta, coinvolgendo altrə artistə
• realizzare workshop e momenti di formazione
• diventare un punto di riferimento fisso per il quartiere e far conoscere questa esperienza in altre periferie

Ma soprattutto vorremmo continuare a proporre EVENTI GRATUITI, come è stato nel 2021, perché l'arte e la cultura non possono essere un lusso riservato a pochə, a chi vive in centro, a chi può permettersi di pagare un biglietto.

Il crowdfunding ci è sembrato il modo migliore per includere persone nella nostra Rete, per renderle parte del processo di creazione collettiva che sta alla base di InGorki e per esprimere la nostra riconoscenza a chi decide di sostenerci economicamente, anche con una piccola cifra.

Un progetto come InGorki non potrebbe esistere senza una comunità, senza persone che partecipino non soltanto come spettatorə, ma anche come costruttorə, come parte attiva della Rete. 
InGorki ha bisogno dell'aiuto di ciascuno di noi!


La Rete InGorki: più della somma delle parti

La rassegna InGorki - Ingorghi d'arte di periferia nel 2021 è stata possibile grazie a: 

ANPI Corticella, Arcanto APS, Arci Bologna, Arci Brecht, Ass. Casa dei Popoli, Ass. Effettica, Ass. Ludovarth, Ass. Sokos, Ass. Suoni Barbarici (Tanino de Rosa), AssoPacePalestina, Avvertenze Generali, Biblioteca Corticella “Luigi Fabbri”, Cantieri Meticci APS, Centro studi nami, Corsi&Percorsi, Dry Art APS, Eds Corticella, Eds San Donato, Elena Musti, Fantateatro, Gianni Cascone, il Bar del Centro, Legambiente, Ludoteca Vicolo Balocchi, Nereidi, OpenGroup, Oramai, Serendippo, Soc. Coop. Cidas, Sokos, Spazio Zeta, Totem Lab APS…

…ma per questa edizione vorremmo allargare ancora la nostra Rete!

InGorki è un progetto curato da Cantieri Meticci Aps con il supporto del Quartiere Navile.

Mostra di più
Aggiornamenti (1)
21 March 2022

GRAZIE!!

Grazie a tuttə quellə che hanno scelto di sostenere il nostro progetto: senza di voi non ce l'avremmo mai fatta.
Il vostro sostegno (e non solo quello economico!) ci ha permesso di raggiungere questo primo traguardo e ci sta dando la spinta per… metterci al lavoro! 
Con l'entusiasmo e la gioia di questo successo ci siamo messə all'opera per iniziare a organizzare InGorki 2022: continuate a seguire il progetto della Rete su cantierimeticci.it/ingorki22 e su tutto quello che faremo da qui a quest'estate… e oltre!

(e soprattutto: passate a trovarci! Dopotutto abbiamo un caffè da offrirvi ♥)
 

Leggi tutto
Finanziato
4.564 €
101%
+4.500 €
CrowdFunder35
Traguardo: 9.000 €
Raccolta: 4.500 €
Contributo: 4.500 €
76
Sostenitori
2
Condivisioni
Fondazione Crt
4500€ - 2 mesi fa
Angela Mangiavillano
20€ - 2 mesi fa
Utente Anonimo
20€ - 2 mesi fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

Accendi una lampadina!
Grazie per aver sostenuto InGorki! 
Il tuo nome comparirà sul grande wall dei ringraziamenti nel sito della rassegna! 
E se passi a trovarci questa estate… ti offriamo un caffè!

10€ o più

Aggiungi un posto a… InGorki!
Ogni piccolo contributo ci permette di rendere i nostri eventi gratuiti e aperti a tutti! Vogliamo ringraziarti: il tuo nome comparirà non solo sul sito del progetto e sui materiali a stampa, ma anche su una delle sedie che useremo durante tutta la rassegna! (E, ovviamente, se passi di qui ti offriamo il caffè!)

20€ o più

Appuntamento a sorpresa!
Solo per sostenitorə coraggiosə: riceverete un libro scelto dallə bibliotecariə di Corticella. Sono tutti diversi fra loro, ma scoprirete il libro che vi è stato assegnato solo alla fine del crowdfunding!
L'incontro col vostro libro avverrà a Bologna, in un appuntamento concordato col donatore (caffè offerto incluso)!

12/20 Disponibili
20€ o più

Una borsa piena di buone idee!
Sostenendo InGorki riceverai una delle borse di stoffa con il logo della mitica lampadina! Le dipingeremo a mano durante un workshop in primavera: sono pezzi unici! (Il ritiro è disponibile solo a Bologna, ma se vieni a Gorki a prenderla… esatto, ti offriamo il caffè!)

50€ o più

Un quadro elettrico!
La forza della Rete è la possibilità di moltiplicare le energie: le realtà di InGorki che si occupano di formazione hanno scelto di offrire allə sostenitorə del progetto una lezione gratuita all'interno di ciascuno dei loro corsi, per un totale di 5 lezioni a scelta! Potete anche scegliere di fare una colletta e poi dividervi le lezioni fra amicə: tranquilli che il caffè lo offriamo a tuttə!

Per maggiori informazioni sulle lezioni, scrivici su ingorki@cantierimeticci.it

200€ o più

Porte aperte!
Ti serve uno spazio per fare le prove di un nuovo spettacolo? O una sala per organizzare la festa di compleanno di tuə figliə (o la tua festa di laurea)? O vorresti organizzare un workshop ma non sai dove farlo? 
InGorki è fatta di luoghi, e ci piace che le porte rimangano aperte! Sostenendo il progetto potrai utilizzare uno dei nostri spazi per una tua attività!

Per capire meglio quale spazio si adatta alle tue esigenze, scrivici su ingorki@cantierimeticci.it

500€ o più

Diventa sponsor di InGorki!
Sei parte di un'azienda o di un'associazione? Questa è un'occasione unica per diventare mecenate ufficiale della rassegna!
La tua ricompensa?
• il tuo logo sui materiali a stampa, sul sito del progetto e sui canali social
• la possibilità di esporre il tuo materiale informativo e un tuo banner durante gli eventi di InGorki22
…e, ovviamente, un caffè quando passi di qua!

Corticella, Italia
Civico

InGorki: comunità, cultura, socialità

C'è modo di superare il luogo comune secondo cui le periferie siano solo luoghi di degrado?
L'arte, la cultura e gli eventi sono davvero qualcosa di realizzabile solo in centro città?

Noi abbiamo cercato una risposta nell'unico modo che conosciamo: provandoci a casa nostra!

Il primo passo è stato quello di creare un tavolo di confronto fra le varie realtà associative presenti sul nostro territorio: Corticella, periferia nord di Bologna.
Ci siamo resi conto che, pur con diversi mezzi e modalità, in fondo avevamo in comune l'intento di generare un CAMBIAMENTO POSITIVO nel nostro quartiere: renderlo più vivo, più aperto, più accogliente, attraverso gli strumenti della cultura e dell'arte
Abbiamo realizzato che a tutte le 35 realtà coinvolte stava a cuore la stessa cosa: ricreare un senso di COMUNITÀ e di SOCIALITÀ, soprattutto in risposta a una pandemia che ha generato ancor più distanza fra le persone.
Pensarci come Rete, non più come singoli, ci ha dato l'opportunità di mettere insieme le risorse che ciascuno aveva a disposizione e ragionare su una programmazione comune, che si rivolgesse a tutte le fasce d'età – bambinə, adolescenti, adultə e anzianə.

Nell'estate 2021 da questa condivisione di energie è nata la rassegna InGorki, che ha abitato diversi spazi a partire dalla Piazzetta Maccaferri: uno snodo splendido e colorato nel cuore di Corticella, che da semplice luogo di passaggio abbiamo voluto restituire al suo ruolo di piazza.

L'abbiamo ribattezzato un ingorgo d'arte in periferia perché nell'arco di un mese e di 45 eventi siamo riusciti a far incontrare oltre 260 artistə e circa 1894 spettatorə (più quelli che ci osservavano dai balconi e dalle finestre!). Insomma, un bell'ingorgo di concerti, letture, laboratori, spettacoli, presentazioni di libri e performance di danza!

La soddisfazione per la buona riuscita dell'impresa si è trasformata nel desiderio di non disperdere la ricchezza del lavoro comune, e subito ci siamo detti “RIFACCIAMOLO!”.

È nato così un piccolo Inverno InGorki, un cartellone condiviso fra dicembre e gennaio per continuare a tenere unita la Rete ma anche per dare un segnale chiaro al quartiere: 
non vogliamo essere l'ennesimo caso di “cultura esportata in periferia” una volta e basta. 
Noi siamo qui, è il posto dove viviamo e lavoriamo, è la nostra comunità ed è per questa e con questa che vogliamo continuare a costruire!
 


Come utilizzeremo i fondi?

InGorki 2022 ci sarà, questo è certo.

Il traguardo che ci siamo posti è di 9.000 euro in totale (4.500 attraverso il crowdfunding e altrettanti attraverso il sostegno di Funder35, se raggiungeremo l'obiettivo).
Queste risorse verranno destinate a:

ampliare l'offerta, coinvolgendo altrə artistə
• realizzare workshop e momenti di formazione
• diventare un punto di riferimento fisso per il quartiere e far conoscere questa esperienza in altre periferie

Ma soprattutto vorremmo continuare a proporre EVENTI GRATUITI, come è stato nel 2021, perché l'arte e la cultura non possono essere un lusso riservato a pochə, a chi vive in centro, a chi può permettersi di pagare un biglietto.

Il crowdfunding ci è sembrato il modo migliore per includere persone nella nostra Rete, per renderle parte del processo di creazione collettiva che sta alla base di InGorki e per esprimere la nostra riconoscenza a chi decide di sostenerci economicamente, anche con una piccola cifra.

Un progetto come InGorki non potrebbe esistere senza una comunità, senza persone che partecipino non soltanto come spettatorə, ma anche come costruttorə, come parte attiva della Rete. 
InGorki ha bisogno dell'aiuto di ciascuno di noi!


La Rete InGorki: più della somma delle parti

La rassegna InGorki - Ingorghi d'arte di periferia nel 2021 è stata possibile grazie a: 

ANPI Corticella, Arcanto APS, Arci Bologna, Arci Brecht, Ass. Casa dei Popoli, Ass. Effettica, Ass. Ludovarth, Ass. Sokos, Ass. Suoni Barbarici (Tanino de Rosa), AssoPacePalestina, Avvertenze Generali, Biblioteca Corticella “Luigi Fabbri”, Cantieri Meticci APS, Centro studi nami, Corsi&Percorsi, Dry Art APS, Eds Corticella, Eds San Donato, Elena Musti, Fantateatro, Gianni Cascone, il Bar del Centro, Legambiente, Ludoteca Vicolo Balocchi, Nereidi, OpenGroup, Oramai, Serendippo, Soc. Coop. Cidas, Sokos, Spazio Zeta, Totem Lab APS…

…ma per questa edizione vorremmo allargare ancora la nostra Rete!

InGorki è un progetto curato da Cantieri Meticci Aps con il supporto del Quartiere Navile.

Aggiornamenti (1)
21 March 2022

GRAZIE!!

Grazie a tuttə quellə che hanno scelto di sostenere il nostro progetto: senza di voi non ce l'avremmo mai fatta.
Il vostro sostegno (e non solo quello economico!) ci ha permesso di raggiungere questo primo traguardo e ci sta dando la spinta per… metterci al lavoro! 
Con l'entusiasmo e la gioia di questo successo ci siamo messə all'opera per iniziare a organizzare InGorki 2022: continuate a seguire il progetto della Rete su cantierimeticci.it/ingorki22 e su tutto quello che faremo da qui a quest'estate… e oltre!

(e soprattutto: passate a trovarci! Dopotutto abbiamo un caffè da offrirvi ♥)
 


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com