CAMBIAVENTO. Per un mare pulito!
Ambiente
Obiettivi:
Energia pulita e accessibileVita sott'acquaVita sulla terra

In cosa consiste

L’impresa più grande del nostro progetto consiste nella circumnavigazione dell’Italia con una piccola barca a vela, un Este 24. Mentre condivideremo con voi i dettagli e le curiosità sulla nostra esperienza raccoglieremo dati sull'inquinamento del mar mediterraneo grazie alla nostra collaborazione con Legambiente.

La nostra mission è quella di realizzare un viaggio interattivo che mira ad avvicinare ed appassionare le persone al mondo del mare e della vela in un ottica di profondo rispetto della natura e dell’ambiente.

Sono previste 40 tappe da Genova a Trieste, che percorreremo in circa due mesi da luglio a settembre 2021.

Chi siamo

Lapo salvatelli, 20 anni, vivo a Roma ma sono di Terracina e sono diplomato al Liceo Musicale di Latina . Ora sto frequentando il secondo anno al Conservatorio di Frosinone ad indirizzo Violino jazz. Faccio l'istruttore di deriva da quando avevo 16 anni e quando ero piccolo vivevo in barca per via del lavoro di mio padre, Skipper da piú di 30 anni. Sono skater e pratico il kitesurf a livello amatoriale.


Simone Cervelloni, 19 anni, sono l'unico membro della crew ad essere terracinese al 100%, diplomato all' I.P.S con indirizzo S. Socio sanitari.  Da diversi anni studio chitarra, ora chitarra jazz.  Attualmente frequento la Scuola Romana dei fumetti.  Pratico skate, kitesurf e vela. Vivo da sempre il mare grazie alle mie origini.


Benjamin Werder, 19 anni nato a Liestal in Svizzera, diplomato all'IPSSEOA di Fiuggi. Lavoro da diversi anni come istruttore di vela a Terracina. Appassionato di Yoga e discipline olistiche, vela, skate e montagna. Attualmente sto studiando matematica per entrare alla Sapienza, università di roma, nella facoltà di Fisica.


Siamo tre istruttori dell’associazione sportiva Oxygene Sail, che ci darà il supporto tecnico grazie alla sua consolidata esperienza, ci fornirà inoltre la barca sulla quale navigheremo lungo le coste italiane.

In fine ringraziamo il circolo Legambiente di Terracina che ci darà la formazione necessaria alla raccolta dei dati sui rifiuti marini tramite l'utilizzo di protocolli standardizzati a livello europeo (Medsealitter, 2019).


Quali saranno le nostre attività durante la navigazione

Le attività che abbiamo previsto si dividono in due parti:

  •  la prima parte sarà quella che renderà "interattiva" la nostra esperienza.

In questa "categoria" è compresa la campagna social tramite i nostri canali Instagram e Facebook, nei quali pubblicheremo tutti gli aggiornamenti del nostro viaggio oltre che brevi lezioni sulla vela e sulla navigazione in generale. 

  •  la seconda è quella che ci vedrà impegnati attivamente per la tutela del mare anche grazie alla Citizen science.

Qui entra in gioco un'altra parte molto importante del progetto, la raccolta dei dati sui rifiuti flottanti nel mare. Nello specifico ci impegneremo nel seguire specifici parametri standardizzaticome la durata dei rilevamenti, che sarà di almeno tre ore al giorno alla velocità di 6 nodi, riportando orario di inizio e fine dell'osservazione, coordinate GPS dei tratti analizzati e le loro condizioni meteo. Tutto questo sarà possibile grazie al periodo di formazione che faremo con il circolo Legambiente Terracina "Pisco Montano".

Come verranno utilizzati i finanziamenti?

I fondi che riusciremo a raccogliere verranno interamente impiegati per finanziare il nostro viaggio.

I principali costi che sosterremo grazie ai finanziamenti saranno:

  • provviste alimentari
  • spese portuali
  • dotazioni di sicurezza
  • preparazione/attrezzatura barca - Il natante che andremo ad utilizzare (un Este 24) è una barca attrezzata esclusivamente per brevi uscite giornaliere e regate. E' dunque necessario apportare alcune modifiche che ci permetteranno di intraprendere una navigazione così impegnativa


video documentario finale

Alla fine di questa impresa, realizzeremo un video che riassumerà il nostro viaggio e racconterà la nostra esperienza partendo dalla nascita e dallo sviluppo del progetto fino all'arrivo a trieste e il ritorno a casa

Commenti (0)
2.575 €
Obiettivo 2.575 €
39
Sostenitori
0
Condivisioni
cecilia vittori
100€ - 1 anno fa
Alessandro Zugaro
30€ - 1 anno fa
maura salvatelli
200€ - 1 anno fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

Menzione nel video documentario che pubblicheremo a fine estate.

15€ o più

Il tuo nome sullo scafo della nostra barca!

30€ o più

Una mail contenente una dedica scritta dalla TriEste crew con un piccolo video di ringraziamento. Oltre le precedenti ricompense. 

50€ o più

Una cartolina con un disegno realizzato da Simone e una dedica ad hoc della Tri-este crew, più il proprio nome sullo scafo della barca e sul video documentario finale.

100€ o più

Oltre alle precedenti ricompense riceverete un portachiavi esclusivo della Tri-Este crew.

Ambiente
Obiettivi:
Energia pulita e accessibileVita sott'acquaVita sulla terra

In cosa consiste

L’impresa più grande del nostro progetto consiste nella circumnavigazione dell’Italia con una piccola barca a vela, un Este 24. Mentre condivideremo con voi i dettagli e le curiosità sulla nostra esperienza raccoglieremo dati sull'inquinamento del mar mediterraneo grazie alla nostra collaborazione con Legambiente.

La nostra mission è quella di realizzare un viaggio interattivo che mira ad avvicinare ed appassionare le persone al mondo del mare e della vela in un ottica di profondo rispetto della natura e dell’ambiente.

Sono previste 40 tappe da Genova a Trieste, che percorreremo in circa due mesi da luglio a settembre 2021.

Chi siamo

Lapo salvatelli, 20 anni, vivo a Roma ma sono di Terracina e sono diplomato al Liceo Musicale di Latina . Ora sto frequentando il secondo anno al Conservatorio di Frosinone ad indirizzo Violino jazz. Faccio l'istruttore di deriva da quando avevo 16 anni e quando ero piccolo vivevo in barca per via del lavoro di mio padre, Skipper da piú di 30 anni. Sono skater e pratico il kitesurf a livello amatoriale.


Simone Cervelloni, 19 anni, sono l'unico membro della crew ad essere terracinese al 100%, diplomato all' I.P.S con indirizzo S. Socio sanitari.  Da diversi anni studio chitarra, ora chitarra jazz.  Attualmente frequento la Scuola Romana dei fumetti.  Pratico skate, kitesurf e vela. Vivo da sempre il mare grazie alle mie origini.


Benjamin Werder, 19 anni nato a Liestal in Svizzera, diplomato all'IPSSEOA di Fiuggi. Lavoro da diversi anni come istruttore di vela a Terracina. Appassionato di Yoga e discipline olistiche, vela, skate e montagna. Attualmente sto studiando matematica per entrare alla Sapienza, università di roma, nella facoltà di Fisica.


Siamo tre istruttori dell’associazione sportiva Oxygene Sail, che ci darà il supporto tecnico grazie alla sua consolidata esperienza, ci fornirà inoltre la barca sulla quale navigheremo lungo le coste italiane.

In fine ringraziamo il circolo Legambiente di Terracina che ci darà la formazione necessaria alla raccolta dei dati sui rifiuti marini tramite l'utilizzo di protocolli standardizzati a livello europeo (Medsealitter, 2019).


Quali saranno le nostre attività durante la navigazione

Le attività che abbiamo previsto si dividono in due parti:

  •  la prima parte sarà quella che renderà "interattiva" la nostra esperienza.

In questa "categoria" è compresa la campagna social tramite i nostri canali Instagram e Facebook, nei quali pubblicheremo tutti gli aggiornamenti del nostro viaggio oltre che brevi lezioni sulla vela e sulla navigazione in generale. 

  •  la seconda è quella che ci vedrà impegnati attivamente per la tutela del mare anche grazie alla Citizen science.

Qui entra in gioco un'altra parte molto importante del progetto, la raccolta dei dati sui rifiuti flottanti nel mare. Nello specifico ci impegneremo nel seguire specifici parametri standardizzaticome la durata dei rilevamenti, che sarà di almeno tre ore al giorno alla velocità di 6 nodi, riportando orario di inizio e fine dell'osservazione, coordinate GPS dei tratti analizzati e le loro condizioni meteo. Tutto questo sarà possibile grazie al periodo di formazione che faremo con il circolo Legambiente Terracina "Pisco Montano".

Come verranno utilizzati i finanziamenti?

I fondi che riusciremo a raccogliere verranno interamente impiegati per finanziare il nostro viaggio.

I principali costi che sosterremo grazie ai finanziamenti saranno:

  • provviste alimentari
  • spese portuali
  • dotazioni di sicurezza
  • preparazione/attrezzatura barca - Il natante che andremo ad utilizzare (un Este 24) è una barca attrezzata esclusivamente per brevi uscite giornaliere e regate. E' dunque necessario apportare alcune modifiche che ci permetteranno di intraprendere una navigazione così impegnativa


video documentario finale

Alla fine di questa impresa, realizzeremo un video che riassumerà il nostro viaggio e racconterà la nostra esperienza partendo dalla nascita e dallo sviluppo del progetto fino all'arrivo a trieste e il ritorno a casa


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com