Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

MONICA: il tuo navigatore personale antismog

MONICA Smog Tracker, il primo "misura-smog" portatile: traccia la tua personale esposizione all'inquinamento cittadino ed aiuta la ricerca

8.730€
146% di 6.000€
17 dic 2016
Data chiusura
Postepay Crowd
Finanziato

MONICA: il tuo navigatore personale antismog

MONICA Smog Tracker, il primo "misura-smog" portatile: traccia la tua personale esposizione all'inquinamento cittadino ed aiuta la ricerca

8.730€
146% di 6.000€
17 dic 2016
Data chiusura
Postepay Crowd
Finanziato

Monica, lo "Smog Tracker" nato nei laboratori dell'ENEA

Sappiamo che le nostre città, anche le più piccole, sono spesso inquinate dai gas di scarico delle automobili, delle caldaie più vecchie e dai fumi industriali. Dati scientifici dimostrano che uno dei fattori più importanti per la salute e la qualità della nostra vita e per quella dei nostri bambini e anziani è il livello di inquinanti nell’aria, che può variare molto, anche da strada a strada.

Noi ricercatori dell’ENEA abbiamo messo a punto una tecnologia che può contribuire a farti conoscere meglio l’esposizione agli inquinanti che respiri mentre vai in bicicletta, corri, vai a far la spesa o semplicemente ti affacci al balcone di casa.

Si tratta di un "misura-smog" o “smog tracker”, un sistema composto da una scatolina poco più grande di un hard disk portatile, con all’interno sensori in grado di misurare gli agenti inquinanti, collegati con una app per smartphone. Il suo nome è MONICA, acronimo di “MONItoraggio Cooperativo della qualità dell’Aria” ed è stato sviluppato nel Centro Ricerche ENEA di Portici da un team di ricercatori del laboratorio di Sensoristica Avanzata.

Le dimensioni sono ideali per il manubrio di una bicicletta, ma anche per un passeggino o uno scooter. Una volta installata, MONICA misura numerosi inquinanti -monossido di carbonio, biossido di azoto, ozono- , elabora il livello complessivo di esposizione e lo indica anche sulla mappa del percorso.

Come un "navigatore antismog" ti consente di cercare la strada meno inquinata da percorrere, di condividere le informazioni con gli altri utenti dotati di Smog Tracker e di contribuire a creare mappe delle zone più green, integrandosi, senza sostituire, le attuali centraline di monitoraggio urbano.

Costruiamo insieme la prima flotta di sensori MONICA

Questo sistema innovativo è stato accuratamente calibrato in laboratorio ed ora è pronto per la prova sul campo. Per verificarne il corretto funzionamento dobbiamo realizzare almeno 10 esemplari di MONICA da affidare ad una prima flotta di “sperimentatori” che li porteranno a spasso nelle loro città. Per questo ti chiediamo di sostenerci attraverso questa campagna di crowdfunding.

Attraverso il tuo contributo puoi partecipare in prima persona al nostro progetto, entrare nei nostri laboratori ed anche essere tra i primi ad utilizzare MONICA Smog Tracker!

E in un futuro non lontano, grazie anche a te, i cittadini potranno costruire la mappa dell'inquinamento strada per strada e condividerla con gli altri utenti, come già accade con i navigatori per il traffico.

A Natale regala la ricerca!

Contribuire alla sperimentazione sul campo di MONICA e' una splendida occasione di diventare parte di un progetto di ricerca: perché non regalare questa opportunità a chi ci sta a cuore, per il prossimo Natale?

Se vuoi regalare una ricompensa del crowdfunding per MONICA segui questi semplici passi:

  • scegli la ricompensa qui su Eppela e dai il tuo contributo
  • vai sul sito citizenscience.enea.it
  • indica nella pagina "regala la ricerca" il tuo nome, la tua mail e il nome della persona a cui vuoi donare la ricompensa

A campagna conclusa con successo, informeremo via mail il destinatario del regalo del tuo gesto, e sara' lui a tutti gli effetti a ricevere le ricompense previste.

Facile vero?

Il laboratorio di Sensoristica avanzata dell'ENEA

MONICA e' un progetto sviluppato a Portici nel Laboratorio di Sensoristica avanzata del Dipartimento Tecnologie energetiche dell’ENEA. I ricercatori del Laboratorio hanno un'ampia esperienza su diverse tipologie di “nasi elettronici”, sensori intelligenti dalle molteplici applicazioni: a partire dal primo sistema per il monitoraggio dei gas vulcanici, hanno sviluppato le prime centraline wireless per il monitoraggio della qualità dell’aria, ed anche applicazioni all’industria aeronautica, partecipando a collaborazioni internazionali su progetti finanziati dall'Unione Europea. Il team di ricerca e sviluppo di MONICA e' formato da un gruppo di ricercatori ENEA, autori di numerosi articoli scientifici e brevetti, insieme a giovani dottorandi e laureandi delle universita' partenopee.

Il team di ricerca di MONICA

Saverio De Vito: Ingegnere informatico e dottore di ricerca in Ingegneria Elettrica e dell'Informazione, ha sviluppato il concetto iniziale e l'ecosistema MONICA tramite tecniche di “machine learning” a bordo di comunità di dispositivi multi sensoriali rendendoli "consapevoli" dell' ambiente in cui sono immersi.

Elena Esposito Laurea e Dottorato di Ricerca in Matematica, e' Assegnista di Ricerca ENEA dove sviluppa metodi e algoritmi di intelligenza computazionale per l’interfacciamento e la calibrazione di sistemi microsensoriali mobili e fissi, per la misura della qualità dell’acqua e dell’aria.

Fabrizio Formisano: ingegnere elettronico, ha curato la progettazione e la realizzazione del dispositivo e della piattaforma ICT MONICA. Si occupa di sistemi multisensoriali intelligenti per la visione e l'olfatto artificiale per i settori aeronautico, alimentare, ambientale, diagnostica medica.

Maria Salvato: dottore di ricerca in Matematica, Assegnista di ricerca nel 2014 presso l'università di Cassino e dal 2015 presso il centro di ricerca Enea di Portici. Si occupa di tecniche avanzate per l'olfatto artificiale, per lo sviluppo di sensori intelligenti per l'industria aerospaziale e per il monitoraggio ambientale.

Ettore Massera: Laureato in Fisica presso l'Università "Federico II" di Napoli, e' responsabile della calibrazione dei sensori a bordo di MONICA. Studia la caratterizzazione in ambiente controllato di semiconduttori, polimeri e polveri nanostrutturate derivate dal carbonio (ad es. grafene), per l'olfatto artificiale ed il monitoraggio intelligente della qualità dell'aria.

Annalisa Agresta: Ingegnere Ambientale, attualmente dottoranda in Ingegneria dei Sistemi Civili presso l’università degli studi di Napoli Federico II in collaborazione con il centro di ricerca Enea di Portici. Sviluppa modelli numerici di simulazione integrata con reti di sensori per il monitoraggio ambientale.

Girolamo Di Francia: Dottore in Fisica con più di 30 anni di esperienza sulle tecnologie elettroniche per celle solari e dispositivi sensoriali. E' autore di più di 150 pubblicazioni scientifiche e numerosi brevetti, esperto UE e membro della Piattaforma Europea sulle Tecnologie Fotovoltaiche.

Paola Delli Veneri: Laurea in fisica e dottorato in Ingegneria, con 20 anni di esperienza nella crescita e caratterizzazione di materiali a film sottile per applicazioni nel campo fotovoltaico. Responsabile del laboratorio di ricerca su su materiali innovativi per celle solari e per sensori di gas e sullo sviluppo di sistemi multisensoriali.

Il sistema MONICA

MONICA e' in continua evoluzione e, nelle varie versioni del multisensore e della app, abbiamo cercato di migliorare ad ogni passaggio le caratteristiche di sensibilità, accuratezza, affidabilita' e semplicità di utilizzo del sistema.

Nella sua ultima versione, quella che vorremmo utilizzare per le prove sul campo, il sistema e' composto da:

Multisensore portatile: il cuore del sistema di rivelazione degli inquinanti, e' composto dai sensori elettrochimici, una scheda di controllo che elabora i dati e li trasmette alla app per smartphone, una batteria ricaricabile a lunga durata. Il design attuale e' piuttosto semplice, ma anche questo in evoluzione: se siete dei maker, avete dimestichezza con la stampa 3D e volete proporci un design per MONICA contattateci!

App per smartphone: visualizza sia il dato aggregato di esposizione agli inquinanti in tempo reale, che le sessioni precedenti di misura durante gli spostamenti. E' possibile anche visualizzare una mappa con il tracciato del percorso, colorato diversamente a seconda del livello di esposizione nei singoli tratti percorsi.

Specifiche tecniche:

Inquinanti rilevati

Monossido di Carbonio (CO), Diossido di Azoto (NO2), Ozono (O3)

Sensori a bordo

Sensori elettrochimici a basso consumo

Indice di esposozione

Basato sui limiti massimi ammessi per le normative antinquinamento

Connessione

bluetooth v2.0/edr tra sensorbox-smartphone;

3G/4G/GPRS/UMTS smartphone-server

Autonomia

30 ore con batteria integrata, ricaricabile tramite USB

Installazione

su manubrio bicicletta, scooter o altro supporto tramite attacco a baionetta. Installazione personalizzabile a richiesta

Dimensioni

L 120 mm

P 80 mm

H 60 mm

Timeline e budget previsti per MONICA

I fondi che raccoglieremo serviranno per la maggior parte a finanziare la realizzazione dei multisensori MONICA per la prima flotta sperimentale. La parte restante verra' utilizzata per spese di laboratorio per la calibrazione e verifica di funzionamento dei sensori, e per la logistica di spedizione e recupero dei prototipi. Prevediamo di avere in laboratorio i prototipi per la primavera del 2017, completare la calibrazione entro luglio e spedire i primi sensori per settembre 2017.

MONICA in TV e sulla stampa

MONICA e' giovane, ma gia' i giornali e la televisione ne ha parlato dalle prime fasi di sviluppo! Ecco alcuni servizi televisivi ed articoli recenti:

Radio-TV

14/11/2016 - CANALE 5 - TG5 - 13.00

12/11/2016 - RAI 2 - PUNTO EUROPA - 08:00

10/11/2016 - RADIO MONTECARLO - GR RADIO MONTECARLO - 14.00

09/11/2016 - RADIO CAPITAL - BLA BLA CAPITAL

09/11/2016 - RAI 3 - TG3 LEONARDO

20/09/2016 - RAI 2 - I FATTI VOSTRI

20/08/2015 - RAI 1 - SUPERQUARK

Stampa

Ambiente: arriva il misura-smog portatile per bici e passeggini di Enea

Monica, il misura-smog per bici e passeggini - Galileo.it

Smog, presentato sensore portatile per bici e passeggini a Ecomondo - Corriere Roma

Arriva MONICA, il misura-smog portatile tutto italiano - Tom's Hardware

Ambiente, arriva il misura-smog portatile per bici e scooter | QuiFinanza

Da Enea il misura smog portatile per bici e zaini - Rinnovabili.it

Sostenibilità: nuovo kit misura smog per bici, moto, passeggini - Key4biz

Ambiente, arriva il misura-smog portatile per bici e scooter - Il Messaggero

E' NATA MONICA: IL PRIMO MISURA SMOG PORTATILE - Kiss Kiss

Arriva il misura-smog portatile per bici e passeggini - Focus

Presentato a Ecomondo il misura-smog portatile ideato da ENEA - Canale energia

Un sensore per scegliere il percorso più green in bici o col passeggino - Info Build Energia

Monica, il naso elettronico che misura l'inquinamento - Corriere.it

Monica, un naso elettronico contro l'inquinamento - La Stampa

MONICA E SIMONA: i sensori che monitorano l'inquinamento dell'aria (SMAU)

Passeggiate più “ecologiche” con MONICA, il naso elettronico dell'ENEA (Research Italy)

Abbiamo altri traguardi, aiutaci a raggiungerli!

La ricerca non conosce confini, ed anche noi non vorremmo fermarci al primo traguardo di 6000 euro di questo Crowdfunding!

Abbiamo pianificato altri obiettivi, per i quali serve un finanziamento maggiore ma che ci consentiranno di migliorare ancora lo studio dell'inquinamento urbano e quindi poter contribuire a ridurre il suo impatto sulla nostra salute:

​Secondo traguardo: 12000 euro

Se ci aiuterete a raggiungere questo obiettivo, potremo realizzare una procedura di calibrazione in laboratorio in miscela ternaria con variazione delle condizioni ambientali (T,RH) compatibile con condizioni outdoor, cioè più simile alle reali condizioni in cui i sensori andranno ad operare. Per fare questo dovremo realizzare dei setup speciali nel nostro laboratorio, acquistare sistemi di posizionamento e circolazione delle miscele gas nel sistema di calibrazione. In alternativa, potremmo realizzare un apparato di connessione alle centraline convenzionali per la calibrazione in campo, sfruttando l'elevata precisione di questi sistemi di misura fissi.

​Terzo traguardo: 25000 euro

Se raccoglieremo contributi pari a questo importo, avremo la possibilità di finanziare la realizzazione di un nuovo sistema di gestione dei dati rilevati dal multisensore, in grado di estrarre maggiori informazioni dalle misurazioni e gestirle in maniera più' efficiente per la visualizzazione e l'analisi. Potremo anche riprogettare l'app per smartphone aggiungendo nuove funzionalità come ad esempio la creazione di reti locali di utenti, la visualizzazione integrata dei dati delle centraline o statistiche personali avanzate. Per questo, con i fondi raccolti potremo finanziare un contratto per un giovane Computer Engineer, dando anche la possibilità ad un giovane aspirante ricercatore di crescere in un ambiente stimolante ed innovativo.

1477953062767850 logocitizenbordoblu

Un progetto a cura di

ENEA per la Citizen Science

La ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico hanno dei nuovi collaboratori: voi cittadini!

Smartphone, internet, le vostre competenze o anche solo la voglia di scoprire di ognuno di voi possono aiutare i nostri ricercatori a raccogliere ed analizzare dati per ampliare le nostre conoscenze.

Semplicemente vivendo la vostra vita quotidiana potete aiutare la ricerca: l’ENEA cerca persone interessate a mettersi in moto e dare il loro contributo ai progetti di “Citizen Science”, la scienza fatta insieme ai cittadini!