Piccola guida sonora per aspiran...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia
Musica
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Piccola guida sonora per aspiranti trentenni

Come tenere intatto un sogno inserendo nella tua playlist un EP di 5 brani

2.280€
113%
|
-18 giorni
+ 2.000€
Postepay Crowd
Contribuisci

Piccola guida sonora per aspiranti trentenni

Come tenere intatto un sogno inserendo nella tua playlist un EP di 5 brani

2.280€
113%
|
-18 giorni
+ 2.000€
Postepay Crowd
Contribuisci

Di cosa si tratta

Benvenuto! Mi chiamo Giulia Cancedda ma per gli amici sono sempre stata Cance.

Se sono qui oggi è per chiederti di contribuire alla realizzazione del mio sogno, ovvero quello di poter dar vita con il tuo aiuto al mio primo EP, un mini album dove voglio raccontare attraverso piccoli e grandi dettagli la quotidianità di quei giovani adulti che come me continuano ad investire nel proprio progetto di vita, con sacrifici e rinunce ma con la voglia, ogni giorno, di creare qualcosa di meraviglioso.

Per farti capire meglio qual è la linea che desidero trasmettere per mezzo delle canzoni che andranno a confezionare il mio lavoro ti chiedo: la vita che stai vivendo oggi è davvero la vita che vuoi?

Ciò che vedo io è che molte persone corrono dietro ad obiettivi e a vite che non assomigliano per niente a ciò che volevano realizzare nella propria e che quella luce meravigliosa che si accendeva quando parlavano di coronare le proprie aspettative si è spenta, lentamente, giorno per giorno.

La maggior parte delle gente pensa che questo “spegnimento” sia naturale, alcuni lo chiamano “crescere”,  “essere maturi e responsabili”, “non hai più vent’anni” e se senti questo disagio e glielo comunichi non capisce cosa tu abbia.

Parliamoci chiaro, oggi come oggi voler fare dell’arte il proprio mestiere è davvero da pazzi ma io non posso fare a meno di parlarti della mia voglia di cantare, mantenere acceso un sogno e affrontare i mille ostacoli che comporta il tenere fede all’impegno più grande che abbiamo con noi stessi: il diritto a vivere la vita che vogliamo.

Sto facendo questa raccolta fondi perché i costi di realizzazione di un EP sono tanti e, ora come ora, non riuscirei a coprirne le spese da sola. Ma, soprattutto, perché quella a cui sto partecipando è un'iniziativa pazzesca! 

Si chiama "PostepayCrowd 2019" e mi permetterebbe di accedere a opportunità fantastiche se raggiungiamo il traguardo prefissato, ovvero:

- Un cofinanziamento al progetto 

- L' opportunità di una promozione da parte di note etichette discografiche 

- L' opportunità di aprire il concerto di Levante al Forum di Assago 

Che dire, il mio avvenire potrebbe dipendere proprio da te! 

Io ti ringrazio infinitamente se vorrai darmi un mano e ti aspetto a bordo del mio progetto!

Cance

Chi è Cance

Chi mi conosce e mi segue da molti anni sa che il mio primo vero nome d'arte nonchè soprannome è sempre stato Cance. 

Sono molto legata a questo diminutivo, mi fa tornare in mente le mie amicizie storiche, la spensieratezza delle prime cantate in spiaggia, i primi saggi scolastici, i primi "autografi" sulla Smemoranda. 

Crescendo, la Cance è diventata Giulia e ha vissuto diverse esperienze di vita e realizzato svariati progetti musicali. 

Negli anni ho spaziato per vari generi e capito, concerto dopo concerto, quali fossero la mia identità musicale e la mia strada.

Dopo essermi diplomata in canto jazz ho lasciato l'Italia per avventurarmi nella metropoli londinese, dove ho vissuto e mi sono esibita in locali e come artista di strada per due anni; nel corso di questa esperienza sono riuscita a conquistarmi un posto tra i finalisti di “GIGS”, la più grande competizione di artisti di strada che si tiene ogni anno in Inghilterra, e a conseguire un Master in Popular Music Performance. 

Il mio rientro in Italia si è portato dietro molte soddisfazioni e tante cose da dire, così come il bisogno di ritrovare un po' di quella spensieratezza che contraddistingueva la vita di Cance. 

Ho deciso così di dare il via al mio progetto solista in italiano sotto il nome di Cance e pubblicare il mio primo singolo “Conosci?”, che vuole essere una provocazione e uno stimolo per una riflessione consapevole sulla realtà del precariato in Italia. 

Penso che valiamo più di quello che il sistema vuole farci credere e dobbiamo prenderci la possibilità di dimostrarlo!

Sono contenta del riscontro positivo che ha avuto questo singolo e adesso non vedo l'ora di pubblicare il mio primo EP e darti la possibilità di conoscermi meglio!

Cance

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati per sostenere le spese di:

- Produzione dei brani musicali che andranno a costituire l'EP, in uscita entro fine inverno (arrangiamenti, registrazioni, compensi per i musicisti che lavoreranno al progetto in studio durante le fasi di registrazione, missaggio e masterizzazione dei brani)

- Realizzazione del videoclip del primo singolo che verrà estratto dall'EP

- Promozione del singolo

N.B. Se il traguardo del progetto non verrà raggiunto i soldi verranno restituiti ai donatori.

1567677413524452 foto profilo

Un progetto a cura di

Cance

Sono Giulia Cancedda, in arte Cance, una cantautrice ligure

Inizio a fare musica da giovanissima e pochi anni fa, sentendo l'esigenza di un'ulteriore crescita, mi trasferisco a Londra: questa esperienza plasma in maniera definitiva il mio mondo interiore e il mio modo di vivere e concepire l’arte. 

Oggi sono tornata in Italia e sono pronta a pubblicare il mio primo EP: aiutami a realizzare ciò che ho nel cuore! 

Italia