Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Penne
Sport, Civico, Viaggi
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Mobilità Lenta in Abruzzo

Un modello integrato e sostenibile di turismo lento, con percorsi in canoa, MTB, cavallo, sci e a piedi

11.226€
112% di 10.000€
03 ago 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Mobilità Lenta in Abruzzo

Un modello integrato e sostenibile di turismo lento, con percorsi in canoa, MTB, cavallo, sci e a piedi

11.226€
112% di 10.000€
03 ago 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Il progetto

Il progetto mira a diffondere un nuovo modello di turismo lento, con percorsi in canoa, MTB, cavallo, sci e a piedi, che collegheranno la Valle del fiume Tirino, tra Capestrano e Bussi sul Tirino, e l'area Vestina, compresa tra Penne, Farindola e Loreto Aprutino.

I percorsi sono destinati a turisti e viaggiatori che desiderano conoscere il territorio abruzzese ricco di bellezze paesaggistiche e di antiche tradizioni culturali ed enogastronomiche. L'area sarà interamente fruibile tramite mezzi di trasporto senza motore: canoa, cavallo, asino, mountain bike, bicicletta a pedalata assistita, sci da fondo e bastoncini Nordic Walking.

L'iniziativa ha come obiettivo finale la diffusione dell'etica del turismo sostenibile tra fruitori del territorio e gli operatori turistici del settore alberghiero ed extra-alberghiero: albergatori, ristoratori, produttori locali, guide ed accompagnatori turistici, punti informativi e di noleggio attrezzature, centri visita e di educazione ambientale.

Turismo integrato

Wolftour si candida quindi a promotore di una rete locale di itinerari a mobilità lenta e sostenibile, nei comuni presenti nell'area vestina (in particolare nei comuni di Penne, Loreto Aprutino, Collecorvino, Farindola, Montebello di Bertona) e del fiume Tirino (in special modo Bussi sul Tirino e Capestrano).

I turisti, ma anche i cittadini, tramite la sottoscrizione di un apposito abbonamento o l'acquisto di un voucher, potranno utilizzare tutti i mezzi messi a disposizione. Il servizio di prenotazione sarà gestito attraverso un portale dedicato, che servirà anche a promuovere attività legate al turismo sostenibile nell'area di riferimento.

Ogni spostamento con mezzi a impatto zero anziché in automobile genera economie e vantaggi considerevoli, tanto per il singolo quanto per la collettività:
- assenza totale di impatto sulla qualità della vita (né rumore, né inquinamento);
- preservazione dei monumenti e dei siti di interesse;
- minore occupazione del suolo per gli spostamenti e i parcheggi e quindi migliore sfruttamento del suolo;
- minore deterioramento della rete stradale e riduzione del programma di nuove infrastrutture stradali;
- maggiore attrattiva dei centri piccoli e grandi (negozi, cultura, ricreazione, vita sociale);
- riduzione degli ingorghi e delle relative perdite economiche;
- circolazione automobilistica più fluida guadagno di tempo e di denaro per chi si sposta;
- promozione di uno stile di vita più sano.

Wolftour è forte della propria esperienza nel "fare rete" in campo turistico, in quanto fa parte della DMC Gran Sasso d'Italia, L'Aquila e Terre Vestine, del Sistema Turistico Locale del Gran Sasso e della rete di imprese abruzzesi Travel Anywhere.

Lo scopo della raccolta fondi

Lo scopo della raccolta fondi sta nel rendere fruibile un territorio molto ricco a livello di patrimonio paesaggistico, culturale ed enogastronomico ma ancora poco attrezzato.

Ciò che manca in questo territorio, e che quindi vorremmo creare, è:
1) una buona rete sentieristica con segnaletica adeguata;
2) un'adeguata ed accurata mappatura (cartacea e digitale);
3) un parco di attrezzatura da noleggiare (in parte già in nostro possesso): canoe, bastoncini nordic walking, sci, scarponi, caschi, mountain bike, e-bike, kit riparazione, attrezzatura per bambini (seggiolini, carrellini e caschetti), punti di sosta e di ricarica per mezzi elettrici;
4) una piattaforma digitale unica dedicata, per il reperimento di informazioni e la prenotazione dei servizi, mettendo in rete i vari operatori (produttori, albergatori, guide ecc.);
5) un servizio di assistenza clienti prima, durante e dopo il viaggio;
6) un corso di formazione per operatori turistici circa l'etica del turismo responsabile ed i benefici della mobilità.

1441648071261059 wolftour

Un progetto a cura di

Wolftour Srl

Wolftour srl è un Tour Operator specializzato nella vacanza attiva e culturale. Nei nostri viaggi non mancano occasioni di vivere esperienze uniche, come unico è il territorio che andrete a scoprire: guardare il mare dalla cima di una montagna, ripercorrere le millenarie vie della transumanza, vivere i borghi medievali in location esclusive, avventurarvi in bici o a cavallo su strade e tratturi panoramici, percorrere in canoa fiumi incontaminati o immergervi nei silenzi di paesaggi.

Penne