Regala i tuoi ricordi
Grosseto, Italia
Cultura

Cos'è la Mediateca Digitale della Maremma

Tanti dei nostri ricordi sono racchiusi all'interno dei metri e metri di pellicola. Sono le riprese di giornate normali riprese dai nostri nonni, quando ancora avere la testimonianza filmata di un evento era una rarità. Sono gli avvenimenti privati che hanno segnato la storia delle nostre famiglie, che hanno impresso per sempre i sorrisi giovani o le voci che non abbiamo mai conosciuto. Sono le strade più strette e sgombre delle città che oggi attraversiamo; sono i luoghi che erano e che oggi sono diventati altro. Sono semplicemente il nostro passato.

Ritrovare queste pellicole in una soffitta o in un armadio è un momento emozionante; poterle vedere, però, moltiplica questa emozione cento volte tanto. 

Tutto questo fa parte del nostro progetto di Cinema Privato, ovvero il recupero, la digitalizzazione e l'archiviazione delle pellicole girati in 8mm, super 8 e 16mm. Finora, ciò è stato possibile solo tramite un macchinario non di nostra proprietà, che si trova a Venezia e che rende lunga e costosa la digitalizzazione delle pellicole che ci sono già state donate.

 

 

Per questo, abbiamo creato questa raccolta fondi

Con i primi 3000€ potremo digitalizzare 1500mt di pellicola, continuando a portare le bobine a Venezia, visto che non esiste in Toscana un altro scanner altrettanto avanzato. 

Se riusciremo a superare questo traguardo, potremo prevedere di ampliare la raccolta dei filmati digitalizzati, e con 6000€ arrivare a 3000mt di pellicola digitalizzate. 

I nostri sogni però non si fermerebbero qui: vorremmo poter comprare uno scanner di pari livello per poter essere indipendenti e diventare un punto di riferimento per porre le basi, tecnologiche ed umane, per l’avvio di un percorso di potenziamento di una delle più importanti cineteche della Toscana.

Abbiamo tra le mani una quantità di ricordi che sono bloccati all'interno di pellicole che ormai non possono essere più proiettate, perché le tecnologie di riferimento sono cadute in disuso, e che rischiano di rovinarsi col tempo e di andare irrimediabilmente perdute. 

 

Questi siamo noi 

Maremmani, appassionati, nostalgici e sognatori. 

Francesco Ciarrapica

Alice Coiro

Michele Lanzini

Alessia Piccinelli

Michele Guerrini

Elisa Orlando 

Seguici su:
facebook instagram site
Commenti (1)
Utente Anonimo ha donato 5€
Sono stato all’iniziativa del 4 novembre al teatro degli industri Documentario alluvione 66 Bravi
04/11/2022
115 €
Obiettivo 17.000 €
98
Giorni rimanenti
4
Sostenitori
1
Condivisioni
Utente Anonimo
100€ - 2 settimane fa
Utente Anonimo
5€ - 3 settimane fa
Utente Anonimo
5€ - 3 settimane fa
Scegli una ricompensa
15€ o più

 Tessera Kansassìti + ringraziamento sul sito

20€ o più

 Tessera Kansassìti + Poster

30€ o più

 Tessera Kansassìti + Shopbag + poster

50€ o più

 Tessera Kansassìti + shopbag + segnalibro di pellicola originale + poster

100€ o più

 Tessera Kansassìti + shopbag + segnalibro + 30' di ricordi + poster

250€ o più

tutto + experience (digitalizzazione e proiezione personale per due adulti)

500€ o più

tutto + ricordi illimitati + ringraziamento nei titoli di coda dei film restaurati

1000€ o più

RISERVATO ALLE AZIENDE: logo nei titoli iniziali dei film restaurati + digitalizzazione materiale privato

Grosseto, Italia
Cultura

Cos'è la Mediateca Digitale della Maremma

Tanti dei nostri ricordi sono racchiusi all'interno dei metri e metri di pellicola. Sono le riprese di giornate normali riprese dai nostri nonni, quando ancora avere la testimonianza filmata di un evento era una rarità. Sono gli avvenimenti privati che hanno segnato la storia delle nostre famiglie, che hanno impresso per sempre i sorrisi giovani o le voci che non abbiamo mai conosciuto. Sono le strade più strette e sgombre delle città che oggi attraversiamo; sono i luoghi che erano e che oggi sono diventati altro. Sono semplicemente il nostro passato.

Ritrovare queste pellicole in una soffitta o in un armadio è un momento emozionante; poterle vedere, però, moltiplica questa emozione cento volte tanto. 

Tutto questo fa parte del nostro progetto di Cinema Privato, ovvero il recupero, la digitalizzazione e l'archiviazione delle pellicole girati in 8mm, super 8 e 16mm. Finora, ciò è stato possibile solo tramite un macchinario non di nostra proprietà, che si trova a Venezia e che rende lunga e costosa la digitalizzazione delle pellicole che ci sono già state donate.

 

 

Per questo, abbiamo creato questa raccolta fondi

Con i primi 3000€ potremo digitalizzare 1500mt di pellicola, continuando a portare le bobine a Venezia, visto che non esiste in Toscana un altro scanner altrettanto avanzato. 

Se riusciremo a superare questo traguardo, potremo prevedere di ampliare la raccolta dei filmati digitalizzati, e con 6000€ arrivare a 3000mt di pellicola digitalizzate. 

I nostri sogni però non si fermerebbero qui: vorremmo poter comprare uno scanner di pari livello per poter essere indipendenti e diventare un punto di riferimento per porre le basi, tecnologiche ed umane, per l’avvio di un percorso di potenziamento di una delle più importanti cineteche della Toscana.

Abbiamo tra le mani una quantità di ricordi che sono bloccati all'interno di pellicole che ormai non possono essere più proiettate, perché le tecnologie di riferimento sono cadute in disuso, e che rischiano di rovinarsi col tempo e di andare irrimediabilmente perdute. 

 

Questi siamo noi 

Maremmani, appassionati, nostalgici e sognatori. 

Francesco Ciarrapica

Alice Coiro

Michele Lanzini

Alessia Piccinelli

Michele Guerrini

Elisa Orlando 

Seguici su:
facebook instagram site
Commenti (1)
Utente Anonimo ha donato 5€
Sono stato all’iniziativa del 4 novembre al teatro degli industri Documentario alluvione 66 Bravi
04/11/2022

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora