Cortometraggio sociale dal titolo TWIST
Manziana, Italia
Cinema
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzePace, giustizia e istituzioni solide

Mi chiamo Daniele Catini e sono un regista emergente. Sono nato a Tarquinia il 19 ottobre del 1979. Da sempre ho avuto la passione per la scrittura dando vita vita prima da attore e poi da regista ai miei personaggi.

 

  Da diversi anni lavoro per il sociale mettendo in cantiere progetti che prevedono diverse realtà spesso messe ai margini. Credo da autore che il cinema consenta di avvicinare le persone e soprattutto aprire ad altre visioni.

Penso che condividere una tematica delicata quanto importante serva a sensibilizzare e superare alcuni preconcetti soprattutto nel panorama delle disabilità. Spero che il progetto possa arrivare a prendere coscienza di alcune realtà che ancora oggi vengono tralasciate. Il cinema per me è anche questo. Mettere a nudo la realtà per renderla fruibile e comprensibile. Vorrei un cinema non edulcorato ma al contrario vero e che  porti alla riflessione immediata.

Per Il progetto cinematografico TWIST ho preso spunto dal tema del LOVE GIVER in cui un'assistente sessuale viene coinvolta per educare affettivamente e sessualmente ragazzi con disabilità. 

Sotto il trailer/promo di TWIST

Marianna incontra famiglia del ragazzo

Ho scritto questa  storia in quanto da anni mi occupo oltre che di regia anche di assistenza a persone con disabilità. Per questi motivi ho creato un soggetto che prevedesse in rapporto tra un'escort e un ragazzo disabile.

 La storia racconta il percorso di Marianna, escort di professione, che viene coinvolta da una famiglia ricca per soddisfare le presunte esigenze sessuali del figlio Luigi disabile dalla nascita. L'ambiguità dell'accordo e l'inconsapevolezza di Luigi rispetto alla vera presenza di Marianna porteranno alla luce una serie di conflitti tra i due.

Il ragazzo si sente tradito dalla famiglia  per aver agito senza il suo consenso. Rispetto al tema del LOVE GIVER avviene un ribaltamento, in cui sarà proprio Luigi a rifiutare le avance di lei, ma allo stesso tempo addolcirle le corde emotive e a rispettarne la dignità come donna.

seduzione
risoluzione dei conflitti

Il percorso narrativo vuole mettere in evidenza il superamento di due pregiudizi fondamentali. Da una parte la figura di una prostituta derisa per il suo ruolo senza conoscerne le reali motivazioni,  dall'altra la figura di un ragazzo disabile che vuole manifestare la propria autonomia superando il concetto di “inclusione” e arrivare ad essere parte integrante di un sistema pensante.

Seguici su:
facebook instagram
Commenti (2)
Utente Anonimo ha donato 10€
Buon lavoro e buona fortuna. Lorenzo.
28/10/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Ti auguro di avere tanto sucesso
20/10/2022
40 €
Obiettivo 6.000 €
80
Giorni rimanenti
5
Sostenitori
12
Condivisioni
Utente Anonimo
5€ - 3 settimane fa
Utente Anonimo
5€ - 3 settimane fa
Utente Anonimo
10€ - 4 settimane fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

Tutte le persone che aderiranno al progetto con un loro contributo saranno ringraziate nei titoli di coda.

10€ o più

Le persone saranno ringraziate nei titoli di coda ed invitate alla premiere del cortometraggio al cinema in forma privata. 

50€ o più

Tutte le persone che aderiranno al progetto con un loro contributo saranno ringraziate nei titoli di coda più l'acquisto della locandina.

Le persone potranno assistere durante la fase delle riprese del cortometraggio ed essere invitate alla premiere del film.

Manziana, Italia
Cinema
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzePace, giustizia e istituzioni solide

Mi chiamo Daniele Catini e sono un regista emergente. Sono nato a Tarquinia il 19 ottobre del 1979. Da sempre ho avuto la passione per la scrittura dando vita vita prima da attore e poi da regista ai miei personaggi.

 

  Da diversi anni lavoro per il sociale mettendo in cantiere progetti che prevedono diverse realtà spesso messe ai margini. Credo da autore che il cinema consenta di avvicinare le persone e soprattutto aprire ad altre visioni.

Penso che condividere una tematica delicata quanto importante serva a sensibilizzare e superare alcuni preconcetti soprattutto nel panorama delle disabilità. Spero che il progetto possa arrivare a prendere coscienza di alcune realtà che ancora oggi vengono tralasciate. Il cinema per me è anche questo. Mettere a nudo la realtà per renderla fruibile e comprensibile. Vorrei un cinema non edulcorato ma al contrario vero e che  porti alla riflessione immediata.

Per Il progetto cinematografico TWIST ho preso spunto dal tema del LOVE GIVER in cui un'assistente sessuale viene coinvolta per educare affettivamente e sessualmente ragazzi con disabilità. 

Sotto il trailer/promo di TWIST

Marianna incontra famiglia del ragazzo

Ho scritto questa  storia in quanto da anni mi occupo oltre che di regia anche di assistenza a persone con disabilità. Per questi motivi ho creato un soggetto che prevedesse in rapporto tra un'escort e un ragazzo disabile.

 La storia racconta il percorso di Marianna, escort di professione, che viene coinvolta da una famiglia ricca per soddisfare le presunte esigenze sessuali del figlio Luigi disabile dalla nascita. L'ambiguità dell'accordo e l'inconsapevolezza di Luigi rispetto alla vera presenza di Marianna porteranno alla luce una serie di conflitti tra i due.

Il ragazzo si sente tradito dalla famiglia  per aver agito senza il suo consenso. Rispetto al tema del LOVE GIVER avviene un ribaltamento, in cui sarà proprio Luigi a rifiutare le avance di lei, ma allo stesso tempo addolcirle le corde emotive e a rispettarne la dignità come donna.

seduzione
risoluzione dei conflitti

Il percorso narrativo vuole mettere in evidenza il superamento di due pregiudizi fondamentali. Da una parte la figura di una prostituta derisa per il suo ruolo senza conoscerne le reali motivazioni,  dall'altra la figura di un ragazzo disabile che vuole manifestare la propria autonomia superando il concetto di “inclusione” e arrivare ad essere parte integrante di un sistema pensante.

Seguici su:
facebook instagram
Commenti (2)
Utente Anonimo ha donato 10€
Ti auguro di avere tanto sucesso
20/10/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
Buon lavoro e buona fortuna. Lorenzo.
28/10/2022

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora