We4U - Lo sport accoglie i bimbi ucraini
Teramo, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Salute e benessereRidurre le disuguaglianzePace, giustizia e istituzioni solide

Il Progetto We4U punta a donare momenti di gioia ai bambini e ragazzi fuggiti dal conflitto ucraino e accolti presso le strutture alberghiere teramane, soprattutto presso la costa.

L'azione consiste in una preliminare analisi dei bisogni e soprattutto dei desideri dei piccoli che vogliono coltivare la propria passione sportiva anche in questa negativa fase della loro vita.

Ai gruppi sportivi più numerosi viene assegnato un allenatore mentre i singoli che scelgono sport meno praticati vengono collegati alle società sportive del territorio.

Il Progetto punta a raccogliere fondi per le seguenti spese:

  • personale istruttore;
  • materiale sportivo;
  • abbigliamento sportivo;
  • noleggio impianti.

Le esperienze che abbiamo vissuto in queste settimane ci hanno fatto comprendere che con poco si può fare tantissimo e riportare questi bambini in un contesto di entusiasmo e di crescita positivo, ma per aiutare tutti, vista la crescente domanda, abbiamo bisogno del vostro aiuto.

La collaborazione con Federalberghi Abruzzo punta a coinvolgere tutte le strutture che accolgono i ragazzi ucraini.

Con la diffusione del progetto apriamo anche una banca del tempo dove tecnici, allenatori ed istruttori mettono a disposizione delle ore per svolgere queste attività in aggiunta al personale identificato dal CSI.

Commenti (0)
0 €
Obiettivo 5.000 €
0
Sostenitori
0
Condivisioni
Teramo, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Salute e benessereRidurre le disuguaglianzePace, giustizia e istituzioni solide

Il Progetto We4U punta a donare momenti di gioia ai bambini e ragazzi fuggiti dal conflitto ucraino e accolti presso le strutture alberghiere teramane, soprattutto presso la costa.

L'azione consiste in una preliminare analisi dei bisogni e soprattutto dei desideri dei piccoli che vogliono coltivare la propria passione sportiva anche in questa negativa fase della loro vita.

Ai gruppi sportivi più numerosi viene assegnato un allenatore mentre i singoli che scelgono sport meno praticati vengono collegati alle società sportive del territorio.

Il Progetto punta a raccogliere fondi per le seguenti spese:

  • personale istruttore;
  • materiale sportivo;
  • abbigliamento sportivo;
  • noleggio impianti.

Le esperienze che abbiamo vissuto in queste settimane ci hanno fatto comprendere che con poco si può fare tantissimo e riportare questi bambini in un contesto di entusiasmo e di crescita positivo, ma per aiutare tutti, vista la crescente domanda, abbiamo bisogno del vostro aiuto.

La collaborazione con Federalberghi Abruzzo punta a coinvolgere tutte le strutture che accolgono i ragazzi ucraini.

Con la diffusione del progetto apriamo anche una banca del tempo dove tecnici, allenatori ed istruttori mettono a disposizione delle ore per svolgere queste attività in aggiunta al personale identificato dal CSI.


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com