Bloody Carpet: horror streetwear!
Colverde, Italia
Creatività
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzeCittà e comunità sostenibiliConsumo e produzione responsabili

Bloody Carpet: un’idea di Giacomo Barberio.

Bloody Carpet è un brand di abbigliamento streetwear basato sulle grafiche realizzate dalla mano di Giacomo Barberio.

Giacomo, per gli amici Jack o Gechi, sono io. Ragazzo classe ’92, cresciuto a Porto Ceresio (Varese), attualmente residente vicino a Como. Di professione principale sono fisioterapista ma nel tempo libero mi piace mettermi in gioco e provare sempre nuove esperienze. Nonostante mi reputi una persona intraprendente, capace di adattarsi in qualsiasi situazione, non ho mai trovato quell’attività, sportiva o creativa che mi facesse dire: “caspita, a fare questa cosa sono davvero molto bravo!” O forse, dovevo solo rendermene conto, come è successo infine qualche mese fa.

Da quando sono bambino, nonostante non abbia mai intrapreso nessun percorso di studi nell’ambito artistico, sono sempre stato molto abile nelle arti visive. Bloody Carpet nasce dal desiderio di condividere col mondo i miei lavori, veicolandoli attraverso il canale della moda streetwear, universo molto affine con la mia persona e i miei interessi.

Il concept del brand.

Il concept di Bloody Carpet è stato disegnato su sfumature tipicamente dark, infatti, le grafiche strizzano l’occhio a icone e ambientazioni che rimandano al cinema e alla narrazione horror, abbinandole però ad elementi della nostra quotidianità e società.

Il nome Bloody Carpet fa riferimento al red carpet che percorrono le celebrità, generalmente avvolte da abiti di alta moda, in caso di eventi di rilievo. Essendo però il brand a tema horror, si è deciso di rendere il tappeto sanguinoso, per l’appunto: Bloody Carpet.

Il logo rappresenta la celebre statuetta del premio Oscar decapitata, proprio per riassumere l’origine del nome e il concept del brand già spiegati in precedenza.

In futuro l’obiettivo è quello di realizzare una vasta gamma di articoli che includono: t-shirt, felpe, pantaloni, accessori, ecc… tutti rigorosamente prodotti Made in Italy.

I primi 3 prodotti.

Per il lancio del brand si è deciso di puntare esclusivamente sulle t-shirt, prodotti che permettono di rendere centrale il lavoro grafico, fulcro del progetto Bloody Carpet. Nello specifico le 3 t-shirt, tutte con lo stesso taglio oversize, tutte unisex, sono:

Bloody Carpet Only Logo

Tupac Shakur Risen
(1) Fronte(2) Retro

Madonna Medusa
(1) Fronte(2) Retro

Perché la campagna di crowfunding?

Per il lancio del brand si è deciso di utilizzare come canale una campagna di crowfunding con ricompensa per diversi motivi:

  1. Raccogliere i fondi necessari per avviare il progetto nel migliore dei modi, offrendo ai donatori la possibilità di aggiudicarsi in pre-order e a prezzo ridotto, i primi 3 modelli di t-shirt realizzate;
  2. Testare l’interesse dei potenziali clienti verso il brand ed i prodotti di lancio, potendo interagire col pubblico, in modo da ricevere eventuali proposte di miglioramento.
  3. Promuovere il brand e ricercare eventuali investitori interessati al progetto.

Conclusioni, ringraziamenti e contatti.

Bloody Carpet per me non è solo brand. Bloody Carpet per me non è solo un progetto. Bloody Carpet per me è molto di più, è un sogno, seppur ambizioso, che spero di realizzare, per permettere ai miei disegni di essere esposti sugli outfit delle persone sparse per l’Italia.

Ringrazio mia moglie, Giulia Saldarini per la realizzazione delle fotografie scattate per promuovere la campagna e per supportarmi in ogni progetto ed in ogni situazione.

Ringrazio Kevin Piubellini per avermi spinto ad iniziare e per aver ragionato insieme a me verso che direzione indirizzare il brand.

Ringrazio tutti i miei amici e i membri della mia famiglia che sono costretti ad ascoltare ogni mia singola folle idea, sostenendomi sempre, nonostante le prese in giro.

Ringrazio tutti coloro che permetteranno a Bloody Carpet di iniziare effettivamente ad esistere.

Seguici su:
instagram
Commenti (8)
Utente Anonimo ha donato 30€
Doni oggi per ricevere domani
01/07/2022
Utente Anonimo ha donato 40€
Vi auguro di avere un grande successo con questo progetto! PS iniziate anche a fare Tik Tok Love you
24/06/2022
Utente Anonimo ha donato 80€
Spero che questa possa essere la strada che ti porti ad esprimere la tua arte❤
01/06/2022
Utente Anonimo ha donato 5€
Grande
30/05/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in sé genialità, magia e forza ❤️❤️
19/05/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Grande Giacomo!! Spero di vederti presto ☺️
06/05/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
SEI UN ARTISTA IO TI APPOGGIO❤️❤️❤️
03/05/2022
Utente Anonimo ha donato 10€
tvb
03/05/2022
890 €
Obiettivo 4.500 €
54
Giorni rimanenti
21
Sostenitori
6
Condivisioni
Utente Anonimo
60€ - 2 mesi fa
Utente Anonimo
60€ - 2 mesi fa
Utente Anonimo
30€ - 2 mesi fa
Scegli una ricompensa
30€ o più

Una t-shirt a scelta tra:

  1. Bloody Carpet Only Logo,
  2. Tupac Shakur Risen,
  3. Madonna Medusa.

Disponibili taglie dalla S alla XL.
*Spedizioni dopo la chiusura della campagna di crowfunding.

80€ o più

Tutte e tre le t-shirt di lancio:

  1. Bloody Carpet Only Logo,
  2. Tupac Shakur Risen,
  3. Madonna Medusa

Disponibili taglie dalla S alla XL.

*Spedizioni dopo la chiusura della campagna di crowfunding.

Colverde, Italia
Creatività
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzeCittà e comunità sostenibiliConsumo e produzione responsabili

Bloody Carpet: un’idea di Giacomo Barberio.

Bloody Carpet è un brand di abbigliamento streetwear basato sulle grafiche realizzate dalla mano di Giacomo Barberio.

Giacomo, per gli amici Jack o Gechi, sono io. Ragazzo classe ’92, cresciuto a Porto Ceresio (Varese), attualmente residente vicino a Como. Di professione principale sono fisioterapista ma nel tempo libero mi piace mettermi in gioco e provare sempre nuove esperienze. Nonostante mi reputi una persona intraprendente, capace di adattarsi in qualsiasi situazione, non ho mai trovato quell’attività, sportiva o creativa che mi facesse dire: “caspita, a fare questa cosa sono davvero molto bravo!” O forse, dovevo solo rendermene conto, come è successo infine qualche mese fa.

Da quando sono bambino, nonostante non abbia mai intrapreso nessun percorso di studi nell’ambito artistico, sono sempre stato molto abile nelle arti visive. Bloody Carpet nasce dal desiderio di condividere col mondo i miei lavori, veicolandoli attraverso il canale della moda streetwear, universo molto affine con la mia persona e i miei interessi.

Il concept del brand.

Il concept di Bloody Carpet è stato disegnato su sfumature tipicamente dark, infatti, le grafiche strizzano l’occhio a icone e ambientazioni che rimandano al cinema e alla narrazione horror, abbinandole però ad elementi della nostra quotidianità e società.

Il nome Bloody Carpet fa riferimento al red carpet che percorrono le celebrità, generalmente avvolte da abiti di alta moda, in caso di eventi di rilievo. Essendo però il brand a tema horror, si è deciso di rendere il tappeto sanguinoso, per l’appunto: Bloody Carpet.

Il logo rappresenta la celebre statuetta del premio Oscar decapitata, proprio per riassumere l’origine del nome e il concept del brand già spiegati in precedenza.

In futuro l’obiettivo è quello di realizzare una vasta gamma di articoli che includono: t-shirt, felpe, pantaloni, accessori, ecc… tutti rigorosamente prodotti Made in Italy.

I primi 3 prodotti.

Per il lancio del brand si è deciso di puntare esclusivamente sulle t-shirt, prodotti che permettono di rendere centrale il lavoro grafico, fulcro del progetto Bloody Carpet. Nello specifico le 3 t-shirt, tutte con lo stesso taglio oversize, tutte unisex, sono:

Bloody Carpet Only Logo

Tupac Shakur Risen
(1) Fronte(2) Retro

Madonna Medusa
(1) Fronte(2) Retro

Perché la campagna di crowfunding?

Per il lancio del brand si è deciso di utilizzare come canale una campagna di crowfunding con ricompensa per diversi motivi:

  1. Raccogliere i fondi necessari per avviare il progetto nel migliore dei modi, offrendo ai donatori la possibilità di aggiudicarsi in pre-order e a prezzo ridotto, i primi 3 modelli di t-shirt realizzate;
  2. Testare l’interesse dei potenziali clienti verso il brand ed i prodotti di lancio, potendo interagire col pubblico, in modo da ricevere eventuali proposte di miglioramento.
  3. Promuovere il brand e ricercare eventuali investitori interessati al progetto.

Conclusioni, ringraziamenti e contatti.

Bloody Carpet per me non è solo brand. Bloody Carpet per me non è solo un progetto. Bloody Carpet per me è molto di più, è un sogno, seppur ambizioso, che spero di realizzare, per permettere ai miei disegni di essere esposti sugli outfit delle persone sparse per l’Italia.

Ringrazio mia moglie, Giulia Saldarini per la realizzazione delle fotografie scattate per promuovere la campagna e per supportarmi in ogni progetto ed in ogni situazione.

Ringrazio Kevin Piubellini per avermi spinto ad iniziare e per aver ragionato insieme a me verso che direzione indirizzare il brand.

Ringrazio tutti i miei amici e i membri della mia famiglia che sono costretti ad ascoltare ogni mia singola folle idea, sostenendomi sempre, nonostante le prese in giro.

Ringrazio tutti coloro che permetteranno a Bloody Carpet di iniziare effettivamente ad esistere.

Seguici su:
instagram
Commenti (8)
Utente Anonimo ha donato 10€
tvb
03/05/2022
Utente Anonimo ha donato 20€
SEI UN ARTISTA IO TI APPOGGIO❤️❤️❤️
03/05/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Grande Giacomo!! Spero di vederti presto ☺️
06/05/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in sé genialità, magia e forza ❤️❤️
19/05/2022
Utente Anonimo ha donato 5€
Grande
30/05/2022
Utente Anonimo ha donato 80€
Spero che questa possa essere la strada che ti porti ad esprimere la tua arte❤
01/06/2022
Utente Anonimo ha donato 40€
Vi auguro di avere un grande successo con questo progetto! PS iniziate anche a fare Tik Tok Love you
24/06/2022
Utente Anonimo ha donato 30€
Doni oggi per ricevere domani
01/07/2022

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com
Esplora