Salviamo un bosco in più!
Montespertoli, Italia
Ambiente
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzeCittà e comunità sostenibiliLotta contro il cambiamento climatico

DI COSA SI TRATTA:

Siamo La Racchetta ODV e da quasi 50 anni ci occupiamo di boschi ed eventi calamitosi. Operiamo sull’emergenza: interveniamo durante incendi, terremoti e allagamenti. La prontezza operativa e l’efficienza sono la nostra forza.

Questo è quello che facciamo ogni giorno e che continueremo a fare per tantissimo tempo ma, in questo periodo particolare che tutti abbiamo passato, anche noi ci siamo presi del tempo per pensare che potremmo fare ancora di più.

Fare di più per il nostro ambiente ma anche per migliorare la qualità della vita delle comunità più fragili, che abbiamo avuto l’occasione di conoscere più da vicino in questo periodo difficile.

COSA VOGLIAMO FARE:

L’idea è realizzare un progetto totalmente nuovo per la nostra associazione che unisca la rigenerazione del verde e la tutela della biodiversità con il rafforzamento e la generazione di comunità inclusive, due elementi che in questo periodo storico ci stanno molto a cuore e che vanno tutelati per preservare il benessere di ognuno di noi e dei nostri territori.

Abbiamo scelto quindi quattro diverse aree (incendiate o da valorizzare), del territorio toscano, sulle quali organizzeremo alcune giornate inclusive in cui volontari, famiglie e associazioni del territorio si dedicheranno, insieme, ad attività di piantumazione del verde e aggregazione sociale.

  • RIGENERARE LE AREE VERDI: Piantumazione di alberi e valorizzazione degli spazi verdi, con l’aiuto della comunità, in zone da riqualificare o danneggiate in passato dagli incendi.
  • OUTDOOR EDUCATION: Percorsi e attività nella natura, educazione ambientale e tutela del paesaggio e dell’ambiente sono veicoli importanti per ritrovare il senso di comunità e condividere esperienze di socialità.
  • INCLUSIONE  NELLA NATURA: Durante queste giornate all’aperto parteciperanno associazioni che si occupano di sostenere persone con disabilità e che verranno accolte dai nostri volontari della Racchetta.
  • RETE TERRITORIALE: Le giornate saranno organizzate nei territori di: Sesto Fiorentino, Montespertoli, Capalbio e Arezzo, con la prospettiva di proporre il progetto anche in altri territori.

Giornata tipo:

ore 9.30 arrivo accoglienza piccola presentazione dell’associazione La Racchetta

ore 10.00 piantumazione degli alberi e attività ambientali

ore 12.30 pranzo 

ore 14.30 partenza per un percorso nella natura (sarà diverso e caratteristico a seconda del territorio in cui si svolgerà: percorsi sulla memoria, naturalistici, ecc…)

ore 17.00 ritorno alla base con merenda offerta dai volontari della Racchetta

ore 18.00 saluti finali e consegna dei gadgets

COME UTILIZZEREMO I FONDI RACCOLTI ?

E LUI CHI È ? 

Lui è Pino, volontario sopraffino ed è la mascotte che ci accompagnerà in questa nuova avventura!

Il pino è il simbolo della nostra associazione e, in natura, è un albero che si presta a molte funzioni, come dare riparo fra i suoi rami agli uccelli e fare ombra alle piccole piante, oltre che essere stato nel passato fonte di ispirazione per poeti e scrittori, risorsa importante per costruzioni e ripari e anche di reddito per le industrie dolciarie.

Fare inclusione nella natura

Stare all’aria aperta, insieme ai coetanei, accresce le capacità sociali e relazionali  di bambini e giovani, oltre che portare spontaneamente ad un aumento della consapevolezza verso i temi del rispetto ambientale, della tutela dei territori, come anche del significato di promozione del benessere per la propria salute e per quella degli altri.

Tutto questo assume ancora più valore se si pensa all’ambiente come veicolo per realizzare progetti di autonomia e di vita individuale, utili per supportare tutte quelle famiglie che hanno bisogno di maggiori opportunità e certezze per il futuro dei loro figli che hanno bisogni e caratteristiche differenti degli altri.

È sotto gli occhi di tutti, infatti, come le aree naturali siano, sempre più frequentemente, potenti promotrici di integrazione sociale e occupazione, ovvero luoghi dove poter rendere concreti percorsi finalizzati alla costruzione di sinergie per l’integrazione socio-lavorativa delle persone con disabilità e non solo.

Accoglienza, integrazione ed inclusione sono valori in cui la nostra associazione crede fortemente e che, uniti all’amore per l'ambiente, possono contribuire a migliorare il nostro mondo.

Dona un albero per il progettoSalviamo un bosco in più e, insieme, possiamo contribuire a salvaguardare l’ambiente! Inoltre ti inviteremo a partecipare di persona alla piantumazione del tuo albero durante una delle giornate che saranno organizzate nel territorio più vicino a te!

Chi c’è dietro

L’idea nasce dalla collaborazione fra l’Associazione La Racchetta Odv e alcune associazioni del territorio di Montespertoli, Capalbio, Arezzo e Sesto Fiorentino che sostengono o si occupano di inclusione.

Se nel periodo estivo il pericolo d’incendio è il primo elemento aggregante dei volontari, anche in sua assenza le 32 basi operative regionali dell’associazione continuano a vivere come luoghi di ritrovo, per confronti, discussioni, svaghi e progetti.

La Racchetta è un’associazione di volontariato toscana attiva nel settore antincendi boschivi, protezione civile e servizi di pubblica utilità che vive e opera con l’aiuto dei Soci volontari e sostenitori ma soprattutto grazie al contributo della Regione Toscana e dei Comuni che, annualmente, stipulano una convenzione per l’intervento della Racchetta a difesa del proprio territorio. 

Anfass  L’ANFFAS Firenze nasce nel febbraio del 1959 e si occupa di assistenza agli ospiti di un centro di riabilitazione per disabili intellettivi e relazionali con un trattamento semi residenziale e tre comunità alloggio per oltre 90 persone.

Numerose sono le attività riabilitative che si svolgono al centro: psicoterapia, stimolazione multisensoriale, logopedia, progetto disfagia, musicoterapia, fisioterapia, assistenza medica e infermieristica, laboratori vari – alle quali si sommano quelle esterne, corsi di judo, attività in piscina, partecipazione a mostre e

concerti, visite a musei, gite ecc. Il centro è dotato di una mensa interna e di un servizio di trasporto degli assistiti da casa al centro e viceversa, effettuato quotidianamente con mezzi propri appositamente attrezzati e con proprio personale dipendente.

Turtle Baskin Montesport

Il Baskin è il BAsket INclusivo. Ci chiedono spesso se, in questo sport, possono giocare tutti i tipi di DISabilità. A noi piace dire che possono giocare tutti i tipi di abilità: perché è su quelle, che puntiamo. Non ci importa se non sai correre; vorrà dire che saremo noi, a portarti la palla e te la passeremo proprio fra le mani. Non importa se non ci vedi; troveremo un modo per mostrarti le cose, che sia il suono, il tatto o chissà. Non ci importa se siete maschi o femmine, non ci importa chi amate, come parlate, quanti arti avete. A Baskin possono giocare tutti, ma proprio tutti. Siete normodotati? Siete ciechi? Ok. Ora prendete queste etichette e riattaccatele nell'unico posto in cui stanno bene: sui vestiti. Che a noi ci interessate voi, voi persone. Questo, serve per giocare a Baskin.

Mugello Baskin

Il progetto Mugello Baskin nasce nel 2018 ed il motore principale che ha permesso la nascita del progetto è stato il voler potenziare le abilità di tutti attraverso una piena partecipazione di bambini e ragazzi, con e senza bisogni educativi speciali, facendo così tesoro della pluralità umana, tutelando le fragilità di ognuno e valorizzando i punti di forza di tutti. Ad oggi la squadra di Baskin è composta da circa 20 ragazzi, dagli 8 anni in su, con vari gradi di abilità e ruoli; si allenano ogni sabato pomeriggio principalmente nei comuni di Borgo SanLorenzo e di Barberino di Mugello.

Il progetto ha inoltre il patrocinio del Comune di Montespertoli e il supporto dell' Unione dei Comuni Montani della Valdisieve e del Casentino che donerà gli alberi da piantumare. 
 

Come donare?

Sostenere “Salviamo un bosco in più” è semplicissimo!

Iscriviti a Eppela cliccando su Login in alto a destra ed inserisci i tuoi dati.

Se sei già iscritto, accedi con la tua email e password.

Supporta il nostro progetto selezionando una ricompensa fra quelle proposte. Per donare su Eppela avrai bisogno di una carta (Postepay, Visa Mastercard o American Express).

Alla scadenza della campagna, in caso di successo la tua offerta verrà indirizzata, insieme ai tuoi dati, ai responsabili del progetto. Nei giorni successivi sarai contattato per concordare le modalità di ricezione della tua ricompensa. Invece, in caso di mancato successo della campagna la tua offerta verrà ri-accreditata sulla carta da te utilizzata o sul tuo conto entro 5-10 giorni lavorativi dalla scadenza della campagna.

In alternativa potrai sostenere il progetto con:

  • bonifico intestato a La Racchetta ODV  IBAN IT47G0306938085100000001101 inserendo la causale “donazione liberale “Salviamo un bosco in più
  • donazione in contanti presso gli eventi o nelle sedi della Racchetta in orario di apertura
Mostra di più
Non finanziato
2.800 €
35%
+8.000 €
Social Crowdfunders
Traguardo: 16.000 €
Raccolta: 8.000 €
Contributo: 8.000 €
24
Sostenitori
18
Condivisioni
3 persone hanno appena fatto una donazione
Silvia Cirillo
100€ - 5 giorni fa
Paola Calosi
20€ - 5 giorni fa
Roberta Ticciati
20€ - 5 giorni fa
Scegli una ricompensa
5€ o più

AMICO DI PINO 

Grazie al tuo contributo diventerai amico dei volontari della Racchetta e riceverai un ringraziamento su tutti i nostri canali web

10€ o più

GIOVANE MARMOTTA 

DONA o REGALA UN ALBERO! I volontari della Racchetta pianteranno un albero a tuo nome e ti verrà inviata la sua foto. Se vuoi regalarlo ad una persona che ti sta a cuore basta inviarci una e-mail con il suo nome.

25€ o più

ESPLORATORE DEL BOSCO 

T-SHIRT con il logo del progetto "Un giorno con Pino" in EDIZIONE LIMITATA (al termine della campagna verrai ricontattat* per scegliere la taglia che vorrai ritirare o ricevere) 

+ DONA/REGALA UN ALBERO! I volontari della Racchetta pianteranno un albero a tuo nome e ti verrà inviata la sua foto. 

50€ o più

AVVENTURIERO ESPERTO 

FELPA con il logo del progetto "Un giorno con Pino" in EDIZIONE LIMITATA (al termine della campagna verrai ricontattat* per scegliere la taglia che vorrai ritirare o ricevere) 

+ DONA/REGALA UN ALBERO! I volontari della Racchetta pianteranno un albero a tuo nome e ti verrà inviata la sua foto. 

100€ o più

RANGER DELLA FORESTA 

Una giornata in base con i nostri volontari Esperienza per famiglie alla sezione della Racchetta più vicina a te (fino a 4 persone) 

+ T-SHIRT "Un giorno con Pino" + DONA/REGALA UN ALBERO! I volontari della Racchetta pianteranno 2 alberi a tuo nome e ti verrà inviata la sua foto. 

500€ o più

ELFI DEGLI ALBERI 

Visita guidata per gruppi ad una delle basi della Racchetta (max 15 persone) 

+ DONA/REGALA UN ALBERO! I volontari della Racchetta pianteranno 5 alberi a vostro nome e vi verrà inviata la sua foto. 

1000€ o più

GRAN CUSTODE DEI BOSCHI

Attestato di GRANDE DONATORE GREEN per associazioni/aziende/gruppi e menzione spaciale sui materiali promozionali del progetto 

+ DONA/REGALA UN ALBERO! I volontari della Racchetta pianteranno 10 alberi a nome della tua realtà Su richiesta potrai anche creare il tuo piccolo bosco coinvolgendo i tuoi clienti/dipendenti/associati 

Montespertoli, Italia
Ambiente
Obiettivi:
Ridurre le disuguaglianzeCittà e comunità sostenibiliLotta contro il cambiamento climatico

DI COSA SI TRATTA:

Siamo La Racchetta ODV e da quasi 50 anni ci occupiamo di boschi ed eventi calamitosi. Operiamo sull’emergenza: interveniamo durante incendi, terremoti e allagamenti. La prontezza operativa e l’efficienza sono la nostra forza.

Questo è quello che facciamo ogni giorno e che continueremo a fare per tantissimo tempo ma, in questo periodo particolare che tutti abbiamo passato, anche noi ci siamo presi del tempo per pensare che potremmo fare ancora di più.

Fare di più per il nostro ambiente ma anche per migliorare la qualità della vita delle comunità più fragili, che abbiamo avuto l’occasione di conoscere più da vicino in questo periodo difficile.

COSA VOGLIAMO FARE:

L’idea è realizzare un progetto totalmente nuovo per la nostra associazione che unisca la rigenerazione del verde e la tutela della biodiversità con il rafforzamento e la generazione di comunità inclusive, due elementi che in questo periodo storico ci stanno molto a cuore e che vanno tutelati per preservare il benessere di ognuno di noi e dei nostri territori.

Abbiamo scelto quindi quattro diverse aree (incendiate o da valorizzare), del territorio toscano, sulle quali organizzeremo alcune giornate inclusive in cui volontari, famiglie e associazioni del territorio si dedicheranno, insieme, ad attività di piantumazione del verde e aggregazione sociale.

  • RIGENERARE LE AREE VERDI: Piantumazione di alberi e valorizzazione degli spazi verdi, con l’aiuto della comunità, in zone da riqualificare o danneggiate in passato dagli incendi.
  • OUTDOOR EDUCATION: Percorsi e attività nella natura, educazione ambientale e tutela del paesaggio e dell’ambiente sono veicoli importanti per ritrovare il senso di comunità e condividere esperienze di socialità.
  • INCLUSIONE  NELLA NATURA: Durante queste giornate all’aperto parteciperanno associazioni che si occupano di sostenere persone con disabilità e che verranno accolte dai nostri volontari della Racchetta.
  • RETE TERRITORIALE: Le giornate saranno organizzate nei territori di: Sesto Fiorentino, Montespertoli, Capalbio e Arezzo, con la prospettiva di proporre il progetto anche in altri territori.

Giornata tipo:

ore 9.30 arrivo accoglienza piccola presentazione dell’associazione La Racchetta

ore 10.00 piantumazione degli alberi e attività ambientali

ore 12.30 pranzo 

ore 14.30 partenza per un percorso nella natura (sarà diverso e caratteristico a seconda del territorio in cui si svolgerà: percorsi sulla memoria, naturalistici, ecc…)

ore 17.00 ritorno alla base con merenda offerta dai volontari della Racchetta

ore 18.00 saluti finali e consegna dei gadgets

COME UTILIZZEREMO I FONDI RACCOLTI ?

E LUI CHI È ? 

Lui è Pino, volontario sopraffino ed è la mascotte che ci accompagnerà in questa nuova avventura!

Il pino è il simbolo della nostra associazione e, in natura, è un albero che si presta a molte funzioni, come dare riparo fra i suoi rami agli uccelli e fare ombra alle piccole piante, oltre che essere stato nel passato fonte di ispirazione per poeti e scrittori, risorsa importante per costruzioni e ripari e anche di reddito per le industrie dolciarie.

Fare inclusione nella natura

Stare all’aria aperta, insieme ai coetanei, accresce le capacità sociali e relazionali  di bambini e giovani, oltre che portare spontaneamente ad un aumento della consapevolezza verso i temi del rispetto ambientale, della tutela dei territori, come anche del significato di promozione del benessere per la propria salute e per quella degli altri.

Tutto questo assume ancora più valore se si pensa all’ambiente come veicolo per realizzare progetti di autonomia e di vita individuale, utili per supportare tutte quelle famiglie che hanno bisogno di maggiori opportunità e certezze per il futuro dei loro figli che hanno bisogni e caratteristiche differenti degli altri.

È sotto gli occhi di tutti, infatti, come le aree naturali siano, sempre più frequentemente, potenti promotrici di integrazione sociale e occupazione, ovvero luoghi dove poter rendere concreti percorsi finalizzati alla costruzione di sinergie per l’integrazione socio-lavorativa delle persone con disabilità e non solo.

Accoglienza, integrazione ed inclusione sono valori in cui la nostra associazione crede fortemente e che, uniti all’amore per l'ambiente, possono contribuire a migliorare il nostro mondo.

Dona un albero per il progettoSalviamo un bosco in più e, insieme, possiamo contribuire a salvaguardare l’ambiente! Inoltre ti inviteremo a partecipare di persona alla piantumazione del tuo albero durante una delle giornate che saranno organizzate nel territorio più vicino a te!

Chi c’è dietro

L’idea nasce dalla collaborazione fra l’Associazione La Racchetta Odv e alcune associazioni del territorio di Montespertoli, Capalbio, Arezzo e Sesto Fiorentino che sostengono o si occupano di inclusione.

Se nel periodo estivo il pericolo d’incendio è il primo elemento aggregante dei volontari, anche in sua assenza le 32 basi operative regionali dell’associazione continuano a vivere come luoghi di ritrovo, per confronti, discussioni, svaghi e progetti.

La Racchetta è un’associazione di volontariato toscana attiva nel settore antincendi boschivi, protezione civile e servizi di pubblica utilità che vive e opera con l’aiuto dei Soci volontari e sostenitori ma soprattutto grazie al contributo della Regione Toscana e dei Comuni che, annualmente, stipulano una convenzione per l’intervento della Racchetta a difesa del proprio territorio. 

Anfass  L’ANFFAS Firenze nasce nel febbraio del 1959 e si occupa di assistenza agli ospiti di un centro di riabilitazione per disabili intellettivi e relazionali con un trattamento semi residenziale e tre comunità alloggio per oltre 90 persone.

Numerose sono le attività riabilitative che si svolgono al centro: psicoterapia, stimolazione multisensoriale, logopedia, progetto disfagia, musicoterapia, fisioterapia, assistenza medica e infermieristica, laboratori vari – alle quali si sommano quelle esterne, corsi di judo, attività in piscina, partecipazione a mostre e

concerti, visite a musei, gite ecc. Il centro è dotato di una mensa interna e di un servizio di trasporto degli assistiti da casa al centro e viceversa, effettuato quotidianamente con mezzi propri appositamente attrezzati e con proprio personale dipendente.

Turtle Baskin Montesport

Il Baskin è il BAsket INclusivo. Ci chiedono spesso se, in questo sport, possono giocare tutti i tipi di DISabilità. A noi piace dire che possono giocare tutti i tipi di abilità: perché è su quelle, che puntiamo. Non ci importa se non sai correre; vorrà dire che saremo noi, a portarti la palla e te la passeremo proprio fra le mani. Non importa se non ci vedi; troveremo un modo per mostrarti le cose, che sia il suono, il tatto o chissà. Non ci importa se siete maschi o femmine, non ci importa chi amate, come parlate, quanti arti avete. A Baskin possono giocare tutti, ma proprio tutti. Siete normodotati? Siete ciechi? Ok. Ora prendete queste etichette e riattaccatele nell'unico posto in cui stanno bene: sui vestiti. Che a noi ci interessate voi, voi persone. Questo, serve per giocare a Baskin.

Mugello Baskin

Il progetto Mugello Baskin nasce nel 2018 ed il motore principale che ha permesso la nascita del progetto è stato il voler potenziare le abilità di tutti attraverso una piena partecipazione di bambini e ragazzi, con e senza bisogni educativi speciali, facendo così tesoro della pluralità umana, tutelando le fragilità di ognuno e valorizzando i punti di forza di tutti. Ad oggi la squadra di Baskin è composta da circa 20 ragazzi, dagli 8 anni in su, con vari gradi di abilità e ruoli; si allenano ogni sabato pomeriggio principalmente nei comuni di Borgo SanLorenzo e di Barberino di Mugello.

Il progetto ha inoltre il patrocinio del Comune di Montespertoli e il supporto dell' Unione dei Comuni Montani della Valdisieve e del Casentino che donerà gli alberi da piantumare. 
 

Come donare?

Sostenere “Salviamo un bosco in più” è semplicissimo!

Iscriviti a Eppela cliccando su Login in alto a destra ed inserisci i tuoi dati.

Se sei già iscritto, accedi con la tua email e password.

Supporta il nostro progetto selezionando una ricompensa fra quelle proposte. Per donare su Eppela avrai bisogno di una carta (Postepay, Visa Mastercard o American Express).

Alla scadenza della campagna, in caso di successo la tua offerta verrà indirizzata, insieme ai tuoi dati, ai responsabili del progetto. Nei giorni successivi sarai contattato per concordare le modalità di ricezione della tua ricompensa. Invece, in caso di mancato successo della campagna la tua offerta verrà ri-accreditata sulla carta da te utilizzata o sul tuo conto entro 5-10 giorni lavorativi dalla scadenza della campagna.

In alternativa potrai sostenere il progetto con:

  • bonifico intestato a La Racchetta ODV  IBAN IT47G0306938085100000001101 inserendo la causale “donazione liberale “Salviamo un bosco in più
  • donazione in contanti presso gli eventi o nelle sedi della Racchetta in orario di apertura

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com