Un Polo di Amore
Susa, Italia
Uniti per l'Ucraina
Obiettivi:
Sconfiggere la povertàSalute e benesserePace, giustizia e istituzioni solide

La guerra in Ucraina sta portando migliaia di profughi nel nostro Paese: persone che hanno perso tutto, la loro casa, il lavoro, i loro affetti e purtroppo anche persone care. Tutti noi dobbiamo cercare di fare la nostra parte aiutando chi arriva a trovare una sistemazione e un attimo di serenità.

Bussoleno, attraverso il Polo Logistico Valle di Susa, è coinvolto nel dare una risposta all'emergenza umanitaria legata all'arrivo dei profughi ucraini insieme alla Croce Rossa Italiana Comitato di Susa.

CRI Susa è attivamente impegnata, insieme a tutti i suoi volontari e membri nell'accoglienza di profughi ucraini, in collaborazione con la Protezione Civile di Regione Piemonte.

Presso la struttura sono infatti in questi giorni arrivate le prime famiglie, molti bambini, soggetti fragili. Al momento stanno ospitando quaranta persone, tra loro 25 bambini di cui un gruppo di orfani provenienti da un orfanotrofio andato distrutto con i bombardamenti.

Questa campagna di raccolta fondi è stata lanciata dalla Croce Rossa e dagli Enti coinvolti per aiutare queste persone, tutti i fondi saranno destinati all'acquisto di beni di prima necessità, come cibo, coperte, vestiti, medicinali e tutto il necessario per rendere sereno e dignitoso il soggiorno delle famiglie e dei bambini ospitati.

Ogni contributo darà origine a un momento di serenità per chi ha perso tutto.

Grazie.

Hanno parlato di noi in diversi articoli, puoi leggerli qui:

ValSusaOggi

- Cronaca Qui

- La Nuova Luna


Commenti (0)
25 €
Obiettivo 5.000 €
1
Sostenitori
0
Condivisioni
Utente Anonimo
25€ - 2 mesi fa
Susa, Italia
Uniti per l'Ucraina
Obiettivi:
Sconfiggere la povertàSalute e benesserePace, giustizia e istituzioni solide

La guerra in Ucraina sta portando migliaia di profughi nel nostro Paese: persone che hanno perso tutto, la loro casa, il lavoro, i loro affetti e purtroppo anche persone care. Tutti noi dobbiamo cercare di fare la nostra parte aiutando chi arriva a trovare una sistemazione e un attimo di serenità.

Bussoleno, attraverso il Polo Logistico Valle di Susa, è coinvolto nel dare una risposta all'emergenza umanitaria legata all'arrivo dei profughi ucraini insieme alla Croce Rossa Italiana Comitato di Susa.

CRI Susa è attivamente impegnata, insieme a tutti i suoi volontari e membri nell'accoglienza di profughi ucraini, in collaborazione con la Protezione Civile di Regione Piemonte.

Presso la struttura sono infatti in questi giorni arrivate le prime famiglie, molti bambini, soggetti fragili. Al momento stanno ospitando quaranta persone, tra loro 25 bambini di cui un gruppo di orfani provenienti da un orfanotrofio andato distrutto con i bombardamenti.

Questa campagna di raccolta fondi è stata lanciata dalla Croce Rossa e dagli Enti coinvolti per aiutare queste persone, tutti i fondi saranno destinati all'acquisto di beni di prima necessità, come cibo, coperte, vestiti, medicinali e tutto il necessario per rendere sereno e dignitoso il soggiorno delle famiglie e dei bambini ospitati.

Ogni contributo darà origine a un momento di serenità per chi ha perso tutto.

Grazie.

Hanno parlato di noi in diversi articoli, puoi leggerli qui:

ValSusaOggi

- Cronaca Qui

- La Nuova Luna



Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com