Sfama la fame
Trento, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Sconfiggere la povertàSconfiggere la fame

 

“Sono 25 anni che senza interruzioni il Banco Alimentare propone il gesto più semplice di carità: donare del cibo per chi è in difficoltà. Il miglioramento della situazione sanitaria, rispetto all’inizio della pandemia, può farci dimenticare che le persone in difficoltà sono ancora tante. Proprio per questo vogliamo continuare a tener viva la solidarietà e speriamo che in tanti raccolgano il nostro appello a compiere questo gesto di condivisione.”.

Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus

 

Durante tutto l’anno, il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige-Landestafel recupera, attraverso il programma SITICIBO, da vari operatori della filiera agroalimentare, gli alimenti in eccedenza e i prodotti che per ragioni commerciali non sono più in distribuzione ma che sono ancora edibili. I destinatari di quanto recuperato sono le associazioni caritative e di solidarietà che a loro volta aiutano o accolgono famiglie e singole persone in stato di bisogno.  Banco alimentare fornisce inoltre assistenza alimentare alle organizzazioni caritatevoli che ospitano anche i rifugiati, che soprattutto ora ne hanno bisogno più che mai. Nell’ambito delle due province di Trento e Bolzano sono 120 le associazioni locali che aiutano oltre 17.000 persone bisognose. 

Il programma SITICIBO consiste nella progettazione e realizzazione di rapporti con la galassia delle strutture caritative in grado di ricevere ed utilizzare immediatamente i prodotti freschi ed ancora validi ritirati tramite il Banco Alimentare (Caritas parrocchiali, Associazioni e Cooperative Sociali - Onlus che gestiscono mense per i poveri, Comunità terapeutiche per il recupero di persone con problemi di droga, strutture residenziali per il sostegno all’handicap, iniziative caritative di Conventi, ecc.) da un lato, e di rapporti con il settore della Grande Distribuzione Organizzata (catene o singoli supermercati, negozi, ecc.) e industrie del settore agro alimentare che, nell’ambito della loro attività, hanno di tanto in tanto problemi di eccedenze alimentari da collocare.

Ogni anno il Banco organizza, inoltre, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA). La Colletta Alimentare è un segnale della voglia di costruire qualcosa di utile per sé e per gli altri. La Colletta rappresenta un’azione corale di responsabilità personale, che coinvolge da un lato le migliaia di persone, che quel giorno, andando a fare la spesa, comprano del cibo anche per chi non lo può fare, dall’altro tutti i volontari impegnati nei supermercati (scolaresche, giovani, anziani e volontari delle diverse associazioni convenzionate) che raccogliendo il messaggio di speranza proposto, lo traducono in un gesto educativo, di immediato ed umile impegno.

Gli ultimi due anni sono stati molto difficili a causa della pandemia di Covid19. Molte persone hanno visto peggiorare le loro condizioni economiche, e le richieste ai nostri magazzini sono aumentare. Il nostro lavoro è diventato ancora più urgente, ma assieme alle richieste sono aumentati anche i costi, come affitto e carburante, e questo sta comportando grosse difficoltà anche per noi. Se non dovessimo riuscire a far fronte all'aumento dei costi, l’attività di raccolta e redistribuzione subirebbe un inevitabile arresto e sarebbe impossibile per noi aiutare chi ne ha bisogno.

Abbiamo davvero bisogno dell’aiuto di tutti per mantenere viva e proficua la nostra attività. Sostenere la nostra campagna vuol dire sostenere tutti coloro che vivono situazioni complicate, che sono stati messi in ginocchio dalla pandemia; vuol dire anche combattere una cultura dello spreco che nuoce gravemente soprattutto a chi si trova ai margini della società. 

COME USEREMO I FONDI

Il raccolto di questa campagna sarà utilizzato per gestire le spese logistiche e di organizzazione: 

  • L’affitto  per i magazzini di Bolzano e Trento;
  • La manutenzione e il carburante per i furgoni del programma SITICIBO.

Anche la cosa più piccola può davvero fare la differenza per noi, ma soprattutto per le persone e le famiglie che ci chiedono un sostegno.

CHI C’È DIETRO 

Il BA-TAA è una delle 21 realtà regionali che fanno capo alla Fondazione Banco Alimentare. Attivo dal 2003, è nato dall’iniziativa di alcuni amici attivi nel sociale in regione. Ad oggi conta 60 volontari, che portano avanti con grande impegno e dedizione i valori del banco. Chi si attiva con la Colletta Alimentare, chi lavora in magazzino e chi è impegnato con il progetto SITICIBO, ognuno da un grande contributo alla nostra causa.

Aggiornamenti (2)
14 April 2022

Care amiche e cari amici, 

come sapete il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige è da sempre a fianco delle persone che hanno più bisogno, che vivono situazioni di disagio e grande precarietà. 

Vi chiediamo quindi di aiutarci a portare avanti questo progetto sostenendo le nostre attività. Potete farlo donando su eppela.com/sfamalafame.  Sarete così insieme a noi e a chi è in difficoltà contribuendo, con un segno concreto di speranza, anche a rendere la Pasqua un giorno più lieto e sereno. 

Ogni euro donato viene moltiplicato e trasformato in un aiuto concreto. Questo è possibile anche grazie alla capacità del Banco Alimentare di ridare valore alle eccedenze alimentari destinate ad essere distrutte. Grazie al vostro aiuto possiamo quindi sostenere i costi necessari per recuperare e ridistribuire, ogni giorno, alimenti alle strutture caritative che assistono tantissime persone in difficoltà.

Con gratitudine, auguriamo a tutti voi una Serena Pasqua con un pensiero rivolto a coloro che in questo periodo si trovano, anche per la prima volta, a dover chiedere aiuto.  

Leggi tutto
03 April 2022

Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell'oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all'oceano mancherebbe."

Madre Teresa di Calcutta

Il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige, dal 2003, sostiene le persone e famiglie in difficoltà, i profughi che fuggono le guerre. Noi ci siamo sempre. Sarebbe molto utile se tu potessi sostenerci con una donazione o condividere la nostra raccolta fondi Sfama la fame su eppela.com.

progetto: https://www.eppela.com/projects/7550

Grazie a chi vorrà contribuire

Grazie a chi vorrà condividere

Grazie da Banco Alimentare Trentino Alto Adige

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (4)
Utente Anonimo ha donato 100€
Grazie per quello che fate.
05/04/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
Sostengo la vostra meritevole iniziativa e mando un grande ringraziamento a tutti i volontari che operano nella vostra associazione e in quelle che voi supportate.
02/04/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
Grazie per quanto di prezioso fate
29/03/2022
Utente anonimo ha donato 50€
Il lavoro del Banco Alimentare del Trentino Alto Adige merita di essere sostenuto.
28/03/2022
660 €
Obiettivo 30.000 €
9
Sostenitori
59
Condivisioni
Utente Anonimo
100€ - 1 mese fa
Utente Anonimo
60€ - 1 mese fa
Utente Anonimo
100€ - 1 mese fa
Scegli una ricompensa
10€ o più

UN MESSAGGIO DI RINGRAZIAMENTO
Riceverai un ringraziamento speciale per il tuo prezioso aiuto!
 

20€ o più

ATTENZIONE ALLA SCADENZA!
Riceverai un PDF informativo sulle scadenze alimentari, che ti aiuterà nella gestione del cibo e a limitare lo spreco.

50€ o più

VIENI A TROVARCI
Visita il nostro magazzino e conosci i nostri volontari
+ PDF informativo sulle scadenze
 

 

100€ o più

ATTESTATO DEL DONATORE
Riceverai un attestato personalizzato di donazione, per ricordati sempre l'importante aiuto che ci hai dato 
+ visita al magazzino 
+PDF informativo sulle scadenze.

 

 

200€ o più

ANNULLO FILATELICO BANCO ALIMENTARE
Riceverai a casa un fantastico annullo postale targato Banco Alimentare
+ attestato del donatore
+ visita al magazzino
+ PDF informativo sulle scadenze

 

10/10 Disponibili
500€ o più

IL TUO NOME NEL MAGAZZINO
Una targa con il tuo nome/logo nel nostro magazzino
+ attestato del donatore
+ visita al magazzino
+ PDF informativo
 

Trento, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Sconfiggere la povertàSconfiggere la fame

 

“Sono 25 anni che senza interruzioni il Banco Alimentare propone il gesto più semplice di carità: donare del cibo per chi è in difficoltà. Il miglioramento della situazione sanitaria, rispetto all’inizio della pandemia, può farci dimenticare che le persone in difficoltà sono ancora tante. Proprio per questo vogliamo continuare a tener viva la solidarietà e speriamo che in tanti raccolgano il nostro appello a compiere questo gesto di condivisione.”.

Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus

 

Durante tutto l’anno, il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige-Landestafel recupera, attraverso il programma SITICIBO, da vari operatori della filiera agroalimentare, gli alimenti in eccedenza e i prodotti che per ragioni commerciali non sono più in distribuzione ma che sono ancora edibili. I destinatari di quanto recuperato sono le associazioni caritative e di solidarietà che a loro volta aiutano o accolgono famiglie e singole persone in stato di bisogno.  Banco alimentare fornisce inoltre assistenza alimentare alle organizzazioni caritatevoli che ospitano anche i rifugiati, che soprattutto ora ne hanno bisogno più che mai. Nell’ambito delle due province di Trento e Bolzano sono 120 le associazioni locali che aiutano oltre 17.000 persone bisognose. 

Il programma SITICIBO consiste nella progettazione e realizzazione di rapporti con la galassia delle strutture caritative in grado di ricevere ed utilizzare immediatamente i prodotti freschi ed ancora validi ritirati tramite il Banco Alimentare (Caritas parrocchiali, Associazioni e Cooperative Sociali - Onlus che gestiscono mense per i poveri, Comunità terapeutiche per il recupero di persone con problemi di droga, strutture residenziali per il sostegno all’handicap, iniziative caritative di Conventi, ecc.) da un lato, e di rapporti con il settore della Grande Distribuzione Organizzata (catene o singoli supermercati, negozi, ecc.) e industrie del settore agro alimentare che, nell’ambito della loro attività, hanno di tanto in tanto problemi di eccedenze alimentari da collocare.

Ogni anno il Banco organizza, inoltre, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA). La Colletta Alimentare è un segnale della voglia di costruire qualcosa di utile per sé e per gli altri. La Colletta rappresenta un’azione corale di responsabilità personale, che coinvolge da un lato le migliaia di persone, che quel giorno, andando a fare la spesa, comprano del cibo anche per chi non lo può fare, dall’altro tutti i volontari impegnati nei supermercati (scolaresche, giovani, anziani e volontari delle diverse associazioni convenzionate) che raccogliendo il messaggio di speranza proposto, lo traducono in un gesto educativo, di immediato ed umile impegno.

Gli ultimi due anni sono stati molto difficili a causa della pandemia di Covid19. Molte persone hanno visto peggiorare le loro condizioni economiche, e le richieste ai nostri magazzini sono aumentare. Il nostro lavoro è diventato ancora più urgente, ma assieme alle richieste sono aumentati anche i costi, come affitto e carburante, e questo sta comportando grosse difficoltà anche per noi. Se non dovessimo riuscire a far fronte all'aumento dei costi, l’attività di raccolta e redistribuzione subirebbe un inevitabile arresto e sarebbe impossibile per noi aiutare chi ne ha bisogno.

Abbiamo davvero bisogno dell’aiuto di tutti per mantenere viva e proficua la nostra attività. Sostenere la nostra campagna vuol dire sostenere tutti coloro che vivono situazioni complicate, che sono stati messi in ginocchio dalla pandemia; vuol dire anche combattere una cultura dello spreco che nuoce gravemente soprattutto a chi si trova ai margini della società. 

COME USEREMO I FONDI

Il raccolto di questa campagna sarà utilizzato per gestire le spese logistiche e di organizzazione: 

  • L’affitto  per i magazzini di Bolzano e Trento;
  • La manutenzione e il carburante per i furgoni del programma SITICIBO.

Anche la cosa più piccola può davvero fare la differenza per noi, ma soprattutto per le persone e le famiglie che ci chiedono un sostegno.

CHI C’È DIETRO 

Il BA-TAA è una delle 21 realtà regionali che fanno capo alla Fondazione Banco Alimentare. Attivo dal 2003, è nato dall’iniziativa di alcuni amici attivi nel sociale in regione. Ad oggi conta 60 volontari, che portano avanti con grande impegno e dedizione i valori del banco. Chi si attiva con la Colletta Alimentare, chi lavora in magazzino e chi è impegnato con il progetto SITICIBO, ognuno da un grande contributo alla nostra causa.

Aggiornamenti (2)
14 April 2022

Care amiche e cari amici, 

come sapete il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige è da sempre a fianco delle persone che hanno più bisogno, che vivono situazioni di disagio e grande precarietà. 

Vi chiediamo quindi di aiutarci a portare avanti questo progetto sostenendo le nostre attività. Potete farlo donando su eppela.com/sfamalafame.  Sarete così insieme a noi e a chi è in difficoltà contribuendo, con un segno concreto di speranza, anche a rendere la Pasqua un giorno più lieto e sereno. 

Ogni euro donato viene moltiplicato e trasformato in un aiuto concreto. Questo è possibile anche grazie alla capacità del Banco Alimentare di ridare valore alle eccedenze alimentari destinate ad essere distrutte. Grazie al vostro aiuto possiamo quindi sostenere i costi necessari per recuperare e ridistribuire, ogni giorno, alimenti alle strutture caritative che assistono tantissime persone in difficoltà.

Con gratitudine, auguriamo a tutti voi una Serena Pasqua con un pensiero rivolto a coloro che in questo periodo si trovano, anche per la prima volta, a dover chiedere aiuto.  

03 April 2022

Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell'oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all'oceano mancherebbe."

Madre Teresa di Calcutta

Il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige, dal 2003, sostiene le persone e famiglie in difficoltà, i profughi che fuggono le guerre. Noi ci siamo sempre. Sarebbe molto utile se tu potessi sostenerci con una donazione o condividere la nostra raccolta fondi Sfama la fame su eppela.com.

progetto: https://www.eppela.com/projects/7550

Grazie a chi vorrà contribuire

Grazie a chi vorrà condividere

Grazie da Banco Alimentare Trentino Alto Adige

Commenti (4)
Utente anonimo ha donato 50€
Il lavoro del Banco Alimentare del Trentino Alto Adige merita di essere sostenuto.
28/03/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
Grazie per quanto di prezioso fate
29/03/2022
Utente Anonimo ha donato 50€
Sostengo la vostra meritevole iniziativa e mando un grande ringraziamento a tutti i volontari che operano nella vostra associazione e in quelle che voi supportate.
02/04/2022
Utente Anonimo ha donato 100€
Grazie per quello che fate.
05/04/2022

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com