FREE SEAS-CfER: Token per la rigenerazione ambientale
Ambiente
Obiettivi:
Energia pulita e accessibileVita sott'acquaVita sulla terra

FREE SEAS Società Benefit

FREE SEAS S.r.l. Società Benefit, nata a Trento il 13 giugno 2019 su iniziativa di alcuni professionisti ed imprenditori attivi nel settore ambientale e della consulenza, sta mettendo a punto ed ingegnerizzando un nuovo modello per sostenere progetti di Rigenerazione Ambientale. 

Il nostro progetto ha l'obiettivo di coinvolgere tutte le parti interessate nel processo di conservazione e miglioramento della salute del nostro Pianeta; questo risultato è raggiungibile attraverso due azioni:

  1. Attuare percorsi di sensibilizzazione e controllo per prevenire potenziali situazioni di emergenza ambientale;
  2. Ricercare e risolvere quelle situazioni già degenerate dove il mancato intervento di rigenerazione comporta un costante aumento della pericolosità per le persone e l'ambiente in generale.

FREE SEAS SB incentra i propri sforzi nel proporre una soluzione al secondo punto sopraindicato, ovvero intervenire per attuare i programmi di rigenerazione che riportino le condizioni del luogo/sito allo stato iniziale ovvero prima dell'evento inquinante.

Attraverso il coinvolgimento di tutte le parti interessate cittadini, tecnici, aziende ed istituzioni, il Sistema permette di finanziare in modo innovativo le azioni di rigenerazione consentendo a coloro i quali decidono di partecipare agli interventi di valorizzare e rendere concreto il riconoscimento del loro impegno.

Il Team di FREE SEAS Società Benefit

Diego Albertini

Classe 46, Amministratore Unico ed è responsabile del rispetto dei requisiti in conformità al Comma 380 della Legge 28 dicembre 2015, n. 208. Con visione di insieme, verifica il raggiungimento degli obiettivi di crescita e il soddisfacimento dei risultati di impatto della società. Dal 1987, attraverso la ECOS S.r.l., si occupa di igiene ed ecologia ambientale.

Pietro Francesco Noci

Classe 55, tecnico ed imprenditore, si occupa, fin dagli anni 70, della raccolta e trasporto di RSU. È responsabile della individuazione e scelta delle tecniche e tecnologie di trattamento più opportune.

Lavinia Albertini

Classe 89, laureata in Scienze Biologiche, è appassionata e studiosa dei problemi dell’inquinamento, in particolare quello causato dalla plastica, ha significative competenze nelle valutazioni ambientali e modelli di economia circolare.

Marco Bogarelli

Classe 65, ingegnere tecnologo industriale, gestisce l’attività professionale di consulenza attraverso la società Tecno Consulting Srl. È responsabile dell’organizzazione e pianificazione sistemistica dell’impresa nonché incaricato dell’attività di selezione di partner e fornitori.

Paride Gregorini

Classe 62, ingegnere meccanico e imprenditore, opera attraverso la società SISPA Quality occupandosi di consulenza di direzione e sistemi organizzativi, oltre a figurare come facilitatore all’avvio di alcune startup. È responsabile della predisposizione di domande di brevetto e riveste la funzione R&D per la ricerca di soluzioni innovative di economia circolare e valorizzazione dell’ambiente.

Ludovico Seppi

Classe 94, laurea triennale in politiche internazionali, segue gli sviluppi in tecnologie Decentralized Ledger, quali blockchain ed è responsabile dell’implementazione tech.

Comitato Tecnico Scientifico

A tutela delle attività, FREE SEAS Società Benefit si è dotata, a livello statutario, di un Comitato Tecnico Scientifico, esterno alla società ed indipendente con funzione di supervisione e garanzia dei vincoli normativo-legislativi relativi alle attività aziendali; la valutazione dei membri del Comitato è attualmente in corso.

Il Problema

Al giorno d'oggi si parla (ed in qualche caso si fanno) di azioni per la prevenzione della tutela ambientale delle attività e processi potenzialmente inquinanti, siano esse a carattere industriale che civile.

Tutti questi meccanismi, estremamente virtuosi e condivisibili, sono rivolti esclusivamente al futuro, inteso come innovazione e modifica di sistemi e processi, in maniera tale da ridurre l'incidenza dell'inquinamento e meglio proteggere la salute del nostro Pianeta.

Il problema, ad oggi non risolto e dove il nostro progetto si focalizza, riguarda tutte quelle situazioni già manifeste, esempio presenza di plastica nei mari, discariche abusive, siti particolarmente inquinati a causa di processi industriali dove gli enti e la collettività non riescono a trovare soluzioni e risorse.

CfER: lo strumento per risolvere le emergenze ambientali

FREE SEAS Società Benefit ha ideato un Modello che si basa sulle moderne tecnologie, quali i sistemi avanzati di valutazione dell'Impatto Sociale causato da situazioni di emergenza ambientale, ovvero strumenti innovativi di finanziamento e creazione del valore a supporto degli interventi operativi di Rigenerazione Ambientale.

Il processo ideato comprende una serie di passaggi precisi e puntuali e pone le sue basi nella tecnologia blockchain che, oltre a consentire di sostenere economicamente le iniziative di Rigenerazione Ambientale, garantisce la massima tracciabilità e immutabilità di tutte le azioni attuate.

Il 22 giugno 2021 abbiamo depositato il nostro modello di tokenizzazione secondo la procedura Wipo-Proof; tramite questo processo è possibile fornire al file da tutelare, nel nostro caso il white paper CfER, una data ed un’ora certa, a dimostrazione della sua esistenza in un determinato momento specifico a tutela della sua ideazione.

Il concetto fondante del progetto CfER (Coin for Enviromental Regeneration) è che tutti dobbiamo partecipare attivamente alla tutela del nostro Pianeta con azioni virtuose, che vanno dalla informazione e cultura ambientale, alla sensibilizzazione, alla formazione ed alla prevenzione. L'area "buia", in questo momento, è quella riferita alle situazioni di degrado ambientale (acqua, terra ed aria) che, purtroppo, si sono già manifestate e per le quali non intervenire con un processo di rigenerazione porta inevitabilmente ad un continuo peggioramento della situazione.

CfER, sostanzialmente, è una "moneta" elettronica il cui sottostante è la salute del Pianeta. La circolazione e l'impiego di CfER nella economia reale può diventare uno strumento di spinta potentissimo per avviare tutte le fasi di rigenerazione di porzioni del Pianeta fortemente compromesse, tutto con il massimo coinvolgimento e partecipazione della Società

Il Progetto Pilota: Raccolta di rifiuti in mare

Come esempio, di una applicazione reale del nostro modello, abbiamo pensato di proporlo per incentivare la raccolta dei rifiuti (plastica per la maggior parte) a mare da parte dei pescherecci ed il loro successivo conferimento che, in base alle nuove e prossime disposizioni legislative, potrà essere permesso ed autorizzato. Già alcune attività a titolo sperimentale sono state attuate come ad esempio il progetto ISOLEM (ISOLa Ecologica Marina) avviato nel comune di Viareggio od il progetto Fishing for Litter attivo in diversi comuni marittimi italiani.

Attraverso il coinvolgimento dei diversi attori, che insistono nella porzione di ambiente interessata al progetto e la strutturazione del modello FREE SEAS SB, vogliamo realizzare un sistema massimamente scalabile affinché possa essere impiegato in diverse zone e ambienti.

Gli obiettivi oggetto di questa campagna di raccolta sono sostanzialmente due, il primo è quello di poter validare lo schema di valutazione dell'impatto generato da una emergenza ambientale in modo che sia replicabile e scalabile in varie situazioni e configurazioni, il secondo obiettivo è realizzare tecnicamente la piattaforma tecnologica la Blockchain su cui si basa l'economia di CfER.

Il modello prevede quindi, dopo la definizione della piattaforma di Blockchain, la emissione dei coin-token CfER, che verranno assegnati gratuitamente ai pescatori che conferiranno a terra i rifiuti recuperati nelle attività quotidiane di pesca.

Ad ogni quantità di materiale conferito e classificato al pescatore viene assegnato un numero di CfER che, una volta validato il sistema ed avviato, potranno rappresentare una "moneta" utilizzabile per scambi commerciali o per certificare l'effettuazione della positività (recupero del rifiuto).

Aggiornamenti (12)
15 April 2022

Buon giorno, si è svolto sabato il ns webinar che ha visto partecipare più di 40 persone in cui sono state illustrate le modalità di ricezione dei token CfER; per chi non avesse partecipato o non avesse effettuato la procedura di configurazione e di OPT-IN vi invitiamo a farlo seguendo le istruzioni che trovate al link di seguito:

 https://drive.google.com/file/d/14-XoiKMh89SRsKj8N2N3nEuPC7j45Q5m/view?usp=sharing

Per ogni necessità potete scriverci a info@free-seas.it

Leggi tutto
04 April 2022

Salve a tutti, per un aggiornamento dell'ultima ora abbiamo dovuto modificare le istruzioni relative alle procedure di rilascio dei nostri token CfER. Il nuovo documento con le istruzioni potete scaricarlo al seguente link:

https://drive.google.com/file/d/1RFLLsjk-Rfd3552YxljEmmGv14ev6y0J/view?usp=sharing

La modifica riguarda il punto 3) in quanto il numero identificativo del token è variato, quello aggiornato sarà comunicato durante il webinar, ci scusiamo per l'inconveniente.

Lo staff di FREE SEAS SB.

04 April 2022

Buon giorno a tutti, come programmato il 9 aprile 2022 siete invitati alle ore 10:00 al nostro webinar per ricevere le indicazioni sulle modalità di ricezione dei vostri CfER.

Link webinar: https://meet.google.com/myy-asmt-vug

Per agevolare l'operazione lo staff di FREE SEAS SB ha predisposto delle istruzioni operative che vi consigliamo di seguire ed attuare prima del webinar; le istruzioni le trovate allegate al messaggio oppure potete scaricarle in formato PDF a questo indirizzo:

https://drive.google.com/file/d/1Rl0YGlsmKOMVOvske3CZVAK8JvCJqG_F/view?usp=sharing

29 March 2022

Il team di FREE SEAS SB ha il piacere di comunicare che i token CfER sono stati creati sulla blockchain di Algorand e sono disponibili per la consegna ai Ns sottoscrittori.

Abbiamo pianificato un webinar, programmato per il 9 aprile 2022 alle ore 10:00, sulla piattaforma Google Meet https://meet.google.com/myy-asmt-vug dove illustreremo le modalità per creare il Vs wallet personale e quindi ricevere i vostri token.

Per festeggiare questo importante traguardo, FREE SEAS SB deciso di assegnare gratuitamente a tutti coloro che parteciperanno al webinar e che lo richiederanno* 100 CfER.

*potete richiedere i CfER omaggio sul nostro sito: www.free-seas.it

24 February 2022

Qui potete trovare il link per partecipare all'incontro di aggiornamento che si terrà sabato mattina 26/02/22 alle ore 10:00.

Parleremo dello stato di avanzamento e potremo confrontarci sui temi del progetto.

Webinar di aggiornamento progetto FREE SEAS SB
Sabato, 26 febbraio · 10:00 – 11:00
Informazioni per partecipare di Google Meet
Link alla videochiamata: https://meet.google.com/kqe-qxzv-hgs

16 February 2022

Ciao a tutti, andiamo avanti insieme! 

Siamo pronti per il secondo incontro di update via web fissato per sabato 26 febbraio 2022 alle ore 10:00, sempre su Google Teams.

Non vediamo l’ora! L'incontro sarà l’occasione per condividere gli avanzamenti tecnici del progetto e per rispondere a tutte le vostre domande.

Nei prossimi giorni pubblicheremo il link per accedere alla chiamata, per qualsiasi info siamo sempre comunque a vostra disposizione.

21 July 2021

Insieme si può!

GRAZIE è il primo pensiero che mi viene in mente quando vedo il consistente numero di sostenitori che credono nel nostro progetto, grazie ancora.

Grazie perché, con la vostra sottoscrizione, ci fate capire che siamo sulla strada giusta, ma, per procedere con maggior forza, l'ambiente ce lo chiede, abbiamo bisogno di numeri maggiori: vi chiedo, con umiltà e sincerità, di diffondere la conoscenza di questo nostro progetto tra i vostri amici e conoscenti.

Se ognuno di voi "convince" un'altra persona a versare un contributo, quale che sia, raddoppieremo subito il nostro numero e, come si dice, l'unione fa la forza.

Vi allego la pagina che il Corriere della Sera ci ha voluto dedicare.

Vi ringrazio, fin d'ora, per tutto quello che avete fatto e che farete per questo nostro progetto per la salvaguardia ambientale.

Un caro saluto.

Diego Albertini

18 January 2022

Reward NFT

Vogliamo segnalare che stiamo consegnando l'opera digitale (NFT) prevista per i sottoscrittori del progetto FREE SEAS SB-CfER, per coloro che non si fossero ancora attivati o non avessero ricevuto le istruzioni su come ricevere l'NFT siamo a disposizione al nostro indirizzo e-mail info@free-seas.it.

Ricordiamo che si tratta di un disegno digitale in 99 copie uniche; in allegato trovate l'immagine che Vi sarà consegnata nel vostro portafoglio elettronico.

01 October 2021

Grazie, grazie della fiducia che avete riposto in noi e nel nostro progetto.

Questa nostra prima esperienza di crowdfunding si è conclusa e ci ha dato delle indicazioni importanti per il proseguimento del nostro programma a favore dell’ambiente, della nostra casa comune.

La strada, che abbiamo intrapreso, è ancora all’inizio ed in salita, ma la vostra compartecipazione ci rafforza nei nostri propositi e sarà nostra cura tenervi informati di tutti i nostri futuri sviluppi.

Siamo sempre più convinti che il nostro impegno è rivolto verso un traguardo comune e imprescindibile, come ci dimostrano i quotidiani allarmi ambientali, che continuano ad essere presenti su tutti i media mondiali e che comunicano la necessità di operare assieme per mitigare queste nefaste conseguenze prodotte dall’inquinamento in generale.

Nell’arco di qualche mese saremo in grado di rilasciare il nostro CfER, che vi verrà inviato; nel contempo allego l’immagine NFT che vi faremo avere a breve.

Restiamo a disposizione e vi ringraziamo ancora di cuore.

Diego Albertini

02 September 2021

SUB CLUB BRESCIA

Si è tenuto il 31/08/2021 un interessante incontro tra il SUB_CLUB_BRESCIA e FREE_SEAS_Società_Benefit.

Questa è stata l’occasione per poter presentare al Club il nostro sistema CfER relativo ai progetti di rigenerazione ambientale, sono stati affrontati temi legati alla opportunità di collaborazione tra le due organizzazioni dove il SUB_CLUB_BRESCIA potrebbe organizzare e sviluppare quelle attività che richiedessero operazioni di ricognizione e sorveglianza dell’#Ambiente negli specchi d’acqua sia lacustri che marini.

04 August 2021

Società Benefit Relazione d'Impatto 2020

FREE SEAS S.r.l. Società Benefit, ha redatto ed emesso la propria Relazione d'Impatto per l'anno appena trascorso; Vi invitiamo a prenderne visone e a scaricarla.

In questo documento potrete trovare una sintesi dell'impegno che la nostra organizzazione profonde ed intende profondere per la salvaguardia del nostro Pianeta.

 Relazione d'Impatto 2020

24 July 2021

La tecnologia a servizio della conservazione dell'ambiente

Il nostro impegno è continuo e finalizzato a creare un modello virtuoso e partecipativo per la tutela dell'ambiente ed il recupero delle aree degradate.

Siamo convinti che le azioni verso la rigenerazione ambientale debbano rappresentare anche una opportunità per un riconoscimento dell'impegno profuso dai diversi attori.

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (0)
8.590 €
Obiettivo 8.590 €
69
Sostenitori
0
Condivisioni
AIEVOLA CORTE
50€ - 11 mesi fa
Matteo Fenotti
200€ - 11 mesi fa
Gigi TURLA
100€ - 11 mesi fa
Scegli una ricompensa
10€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 10€ è stabilita in token CfER in maniera proporzionale al versato al cambio 10 CfER per ogni 1€ quindi 100 CfER
CfER consente, una volta che il Modello è condiviso, di impiegare i token come una normale criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

30€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 30€ è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 10.2 CfER per ogni 1€ quindi 306 CfER

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

50€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 50€ è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 10.5 CfER per ogni 1€ quindi 525 CfER

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

100€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 100 € è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 10.7 CfER per ogni 1€ quindi 1.070 CfER.

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

200€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 200 € è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 11 CfER per ogni 1€ versato.

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

300€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 300€ è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 11,3 CfER per 1€ versato quindi 3.390 CfER;

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

500€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 500 è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 11,6 CfER per 1€ versato quindi 5.800 CfER;

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

1000€ o più

La ricompensa per coloro che supportano il progetto con un importo di 1000€ è stabilita in token CfER in maniera proporzionale a quanto versato con un cambio 12,0 CfER per 1 € versato quindi 12.000 CfER;

CfER consente, una volta che il Modello è validato e condiviso, di impiegare gli stessi come una criptovaluta scambiabile con altre criptovalute o con moneta corrente.

Ad ogni sostenitore sarà consegnato, indipendentemente da quanto versato, un disegno digitale (NFT) in serie limitata.

Ambiente
Obiettivi:
Energia pulita e accessibileVita sott'acquaVita sulla terra

FREE SEAS Società Benefit

FREE SEAS S.r.l. Società Benefit, nata a Trento il 13 giugno 2019 su iniziativa di alcuni professionisti ed imprenditori attivi nel settore ambientale e della consulenza, sta mettendo a punto ed ingegnerizzando un nuovo modello per sostenere progetti di Rigenerazione Ambientale. 

Il nostro progetto ha l'obiettivo di coinvolgere tutte le parti interessate nel processo di conservazione e miglioramento della salute del nostro Pianeta; questo risultato è raggiungibile attraverso due azioni:

  1. Attuare percorsi di sensibilizzazione e controllo per prevenire potenziali situazioni di emergenza ambientale;
  2. Ricercare e risolvere quelle situazioni già degenerate dove il mancato intervento di rigenerazione comporta un costante aumento della pericolosità per le persone e l'ambiente in generale.

FREE SEAS SB incentra i propri sforzi nel proporre una soluzione al secondo punto sopraindicato, ovvero intervenire per attuare i programmi di rigenerazione che riportino le condizioni del luogo/sito allo stato iniziale ovvero prima dell'evento inquinante.

Attraverso il coinvolgimento di tutte le parti interessate cittadini, tecnici, aziende ed istituzioni, il Sistema permette di finanziare in modo innovativo le azioni di rigenerazione consentendo a coloro i quali decidono di partecipare agli interventi di valorizzare e rendere concreto il riconoscimento del loro impegno.

Il Team di FREE SEAS Società Benefit

Diego Albertini

Classe 46, Amministratore Unico ed è responsabile del rispetto dei requisiti in conformità al Comma 380 della Legge 28 dicembre 2015, n. 208. Con visione di insieme, verifica il raggiungimento degli obiettivi di crescita e il soddisfacimento dei risultati di impatto della società. Dal 1987, attraverso la ECOS S.r.l., si occupa di igiene ed ecologia ambientale.

Pietro Francesco Noci

Classe 55, tecnico ed imprenditore, si occupa, fin dagli anni 70, della raccolta e trasporto di RSU. È responsabile della individuazione e scelta delle tecniche e tecnologie di trattamento più opportune.

Lavinia Albertini

Classe 89, laureata in Scienze Biologiche, è appassionata e studiosa dei problemi dell’inquinamento, in particolare quello causato dalla plastica, ha significative competenze nelle valutazioni ambientali e modelli di economia circolare.

Marco Bogarelli

Classe 65, ingegnere tecnologo industriale, gestisce l’attività professionale di consulenza attraverso la società Tecno Consulting Srl. È responsabile dell’organizzazione e pianificazione sistemistica dell’impresa nonché incaricato dell’attività di selezione di partner e fornitori.

Paride Gregorini

Classe 62, ingegnere meccanico e imprenditore, opera attraverso la società SISPA Quality occupandosi di consulenza di direzione e sistemi organizzativi, oltre a figurare come facilitatore all’avvio di alcune startup. È responsabile della predisposizione di domande di brevetto e riveste la funzione R&D per la ricerca di soluzioni innovative di economia circolare e valorizzazione dell’ambiente.

Ludovico Seppi

Classe 94, laurea triennale in politiche internazionali, segue gli sviluppi in tecnologie Decentralized Ledger, quali blockchain ed è responsabile dell’implementazione tech.

Comitato Tecnico Scientifico

A tutela delle attività, FREE SEAS Società Benefit si è dotata, a livello statutario, di un Comitato Tecnico Scientifico, esterno alla società ed indipendente con funzione di supervisione e garanzia dei vincoli normativo-legislativi relativi alle attività aziendali; la valutazione dei membri del Comitato è attualmente in corso.

Il Problema

Al giorno d'oggi si parla (ed in qualche caso si fanno) di azioni per la prevenzione della tutela ambientale delle attività e processi potenzialmente inquinanti, siano esse a carattere industriale che civile.

Tutti questi meccanismi, estremamente virtuosi e condivisibili, sono rivolti esclusivamente al futuro, inteso come innovazione e modifica di sistemi e processi, in maniera tale da ridurre l'incidenza dell'inquinamento e meglio proteggere la salute del nostro Pianeta.

Il problema, ad oggi non risolto e dove il nostro progetto si focalizza, riguarda tutte quelle situazioni già manifeste, esempio presenza di plastica nei mari, discariche abusive, siti particolarmente inquinati a causa di processi industriali dove gli enti e la collettività non riescono a trovare soluzioni e risorse.

CfER: lo strumento per risolvere le emergenze ambientali

FREE SEAS Società Benefit ha ideato un Modello che si basa sulle moderne tecnologie, quali i sistemi avanzati di valutazione dell'Impatto Sociale causato da situazioni di emergenza ambientale, ovvero strumenti innovativi di finanziamento e creazione del valore a supporto degli interventi operativi di Rigenerazione Ambientale.

Il processo ideato comprende una serie di passaggi precisi e puntuali e pone le sue basi nella tecnologia blockchain che, oltre a consentire di sostenere economicamente le iniziative di Rigenerazione Ambientale, garantisce la massima tracciabilità e immutabilità di tutte le azioni attuate.

Il 22 giugno 2021 abbiamo depositato il nostro modello di tokenizzazione secondo la procedura Wipo-Proof; tramite questo processo è possibile fornire al file da tutelare, nel nostro caso il white paper CfER, una data ed un’ora certa, a dimostrazione della sua esistenza in un determinato momento specifico a tutela della sua ideazione.

Il concetto fondante del progetto CfER (Coin for Enviromental Regeneration) è che tutti dobbiamo partecipare attivamente alla tutela del nostro Pianeta con azioni virtuose, che vanno dalla informazione e cultura ambientale, alla sensibilizzazione, alla formazione ed alla prevenzione. L'area "buia", in questo momento, è quella riferita alle situazioni di degrado ambientale (acqua, terra ed aria) che, purtroppo, si sono già manifestate e per le quali non intervenire con un processo di rigenerazione porta inevitabilmente ad un continuo peggioramento della situazione.

CfER, sostanzialmente, è una "moneta" elettronica il cui sottostante è la salute del Pianeta. La circolazione e l'impiego di CfER nella economia reale può diventare uno strumento di spinta potentissimo per avviare tutte le fasi di rigenerazione di porzioni del Pianeta fortemente compromesse, tutto con il massimo coinvolgimento e partecipazione della Società

Il Progetto Pilota: Raccolta di rifiuti in mare

Come esempio, di una applicazione reale del nostro modello, abbiamo pensato di proporlo per incentivare la raccolta dei rifiuti (plastica per la maggior parte) a mare da parte dei pescherecci ed il loro successivo conferimento che, in base alle nuove e prossime disposizioni legislative, potrà essere permesso ed autorizzato. Già alcune attività a titolo sperimentale sono state attuate come ad esempio il progetto ISOLEM (ISOLa Ecologica Marina) avviato nel comune di Viareggio od il progetto Fishing for Litter attivo in diversi comuni marittimi italiani.

Attraverso il coinvolgimento dei diversi attori, che insistono nella porzione di ambiente interessata al progetto e la strutturazione del modello FREE SEAS SB, vogliamo realizzare un sistema massimamente scalabile affinché possa essere impiegato in diverse zone e ambienti.

Gli obiettivi oggetto di questa campagna di raccolta sono sostanzialmente due, il primo è quello di poter validare lo schema di valutazione dell'impatto generato da una emergenza ambientale in modo che sia replicabile e scalabile in varie situazioni e configurazioni, il secondo obiettivo è realizzare tecnicamente la piattaforma tecnologica la Blockchain su cui si basa l'economia di CfER.

Il modello prevede quindi, dopo la definizione della piattaforma di Blockchain, la emissione dei coin-token CfER, che verranno assegnati gratuitamente ai pescatori che conferiranno a terra i rifiuti recuperati nelle attività quotidiane di pesca.

Ad ogni quantità di materiale conferito e classificato al pescatore viene assegnato un numero di CfER che, una volta validato il sistema ed avviato, potranno rappresentare una "moneta" utilizzabile per scambi commerciali o per certificare l'effettuazione della positività (recupero del rifiuto).

Aggiornamenti (12)
15 April 2022

Buon giorno, si è svolto sabato il ns webinar che ha visto partecipare più di 40 persone in cui sono state illustrate le modalità di ricezione dei token CfER; per chi non avesse partecipato o non avesse effettuato la procedura di configurazione e di OPT-IN vi invitiamo a farlo seguendo le istruzioni che trovate al link di seguito:

 https://drive.google.com/file/d/14-XoiKMh89SRsKj8N2N3nEuPC7j45Q5m/view?usp=sharing

Per ogni necessità potete scriverci a info@free-seas.it

04 April 2022

Salve a tutti, per un aggiornamento dell'ultima ora abbiamo dovuto modificare le istruzioni relative alle procedure di rilascio dei nostri token CfER. Il nuovo documento con le istruzioni potete scaricarlo al seguente link:

https://drive.google.com/file/d/1RFLLsjk-Rfd3552YxljEmmGv14ev6y0J/view?usp=sharing

La modifica riguarda il punto 3) in quanto il numero identificativo del token è variato, quello aggiornato sarà comunicato durante il webinar, ci scusiamo per l'inconveniente.

Lo staff di FREE SEAS SB.

04 April 2022

Buon giorno a tutti, come programmato il 9 aprile 2022 siete invitati alle ore 10:00 al nostro webinar per ricevere le indicazioni sulle modalità di ricezione dei vostri CfER.

Link webinar: https://meet.google.com/myy-asmt-vug

Per agevolare l'operazione lo staff di FREE SEAS SB ha predisposto delle istruzioni operative che vi consigliamo di seguire ed attuare prima del webinar; le istruzioni le trovate allegate al messaggio oppure potete scaricarle in formato PDF a questo indirizzo:

https://drive.google.com/file/d/1Rl0YGlsmKOMVOvske3CZVAK8JvCJqG_F/view?usp=sharing

29 March 2022

Il team di FREE SEAS SB ha il piacere di comunicare che i token CfER sono stati creati sulla blockchain di Algorand e sono disponibili per la consegna ai Ns sottoscrittori.

Abbiamo pianificato un webinar, programmato per il 9 aprile 2022 alle ore 10:00, sulla piattaforma Google Meet https://meet.google.com/myy-asmt-vug dove illustreremo le modalità per creare il Vs wallet personale e quindi ricevere i vostri token.

Per festeggiare questo importante traguardo, FREE SEAS SB deciso di assegnare gratuitamente a tutti coloro che parteciperanno al webinar e che lo richiederanno* 100 CfER.

*potete richiedere i CfER omaggio sul nostro sito: www.free-seas.it

24 February 2022

Qui potete trovare il link per partecipare all'incontro di aggiornamento che si terrà sabato mattina 26/02/22 alle ore 10:00.

Parleremo dello stato di avanzamento e potremo confrontarci sui temi del progetto.

Webinar di aggiornamento progetto FREE SEAS SB
Sabato, 26 febbraio · 10:00 – 11:00
Informazioni per partecipare di Google Meet
Link alla videochiamata: https://meet.google.com/kqe-qxzv-hgs

16 February 2022

Ciao a tutti, andiamo avanti insieme! 

Siamo pronti per il secondo incontro di update via web fissato per sabato 26 febbraio 2022 alle ore 10:00, sempre su Google Teams.

Non vediamo l’ora! L'incontro sarà l’occasione per condividere gli avanzamenti tecnici del progetto e per rispondere a tutte le vostre domande.

Nei prossimi giorni pubblicheremo il link per accedere alla chiamata, per qualsiasi info siamo sempre comunque a vostra disposizione.

21 July 2021

Insieme si può!

GRAZIE è il primo pensiero che mi viene in mente quando vedo il consistente numero di sostenitori che credono nel nostro progetto, grazie ancora.

Grazie perché, con la vostra sottoscrizione, ci fate capire che siamo sulla strada giusta, ma, per procedere con maggior forza, l'ambiente ce lo chiede, abbiamo bisogno di numeri maggiori: vi chiedo, con umiltà e sincerità, di diffondere la conoscenza di questo nostro progetto tra i vostri amici e conoscenti.

Se ognuno di voi "convince" un'altra persona a versare un contributo, quale che sia, raddoppieremo subito il nostro numero e, come si dice, l'unione fa la forza.

Vi allego la pagina che il Corriere della Sera ci ha voluto dedicare.

Vi ringrazio, fin d'ora, per tutto quello che avete fatto e che farete per questo nostro progetto per la salvaguardia ambientale.

Un caro saluto.

Diego Albertini

18 January 2022

Reward NFT

Vogliamo segnalare che stiamo consegnando l'opera digitale (NFT) prevista per i sottoscrittori del progetto FREE SEAS SB-CfER, per coloro che non si fossero ancora attivati o non avessero ricevuto le istruzioni su come ricevere l'NFT siamo a disposizione al nostro indirizzo e-mail info@free-seas.it.

Ricordiamo che si tratta di un disegno digitale in 99 copie uniche; in allegato trovate l'immagine che Vi sarà consegnata nel vostro portafoglio elettronico.

01 October 2021

Grazie, grazie della fiducia che avete riposto in noi e nel nostro progetto.

Questa nostra prima esperienza di crowdfunding si è conclusa e ci ha dato delle indicazioni importanti per il proseguimento del nostro programma a favore dell’ambiente, della nostra casa comune.

La strada, che abbiamo intrapreso, è ancora all’inizio ed in salita, ma la vostra compartecipazione ci rafforza nei nostri propositi e sarà nostra cura tenervi informati di tutti i nostri futuri sviluppi.

Siamo sempre più convinti che il nostro impegno è rivolto verso un traguardo comune e imprescindibile, come ci dimostrano i quotidiani allarmi ambientali, che continuano ad essere presenti su tutti i media mondiali e che comunicano la necessità di operare assieme per mitigare queste nefaste conseguenze prodotte dall’inquinamento in generale.

Nell’arco di qualche mese saremo in grado di rilasciare il nostro CfER, che vi verrà inviato; nel contempo allego l’immagine NFT che vi faremo avere a breve.

Restiamo a disposizione e vi ringraziamo ancora di cuore.

Diego Albertini

02 September 2021

SUB CLUB BRESCIA

Si è tenuto il 31/08/2021 un interessante incontro tra il SUB_CLUB_BRESCIA e FREE_SEAS_Società_Benefit.

Questa è stata l’occasione per poter presentare al Club il nostro sistema CfER relativo ai progetti di rigenerazione ambientale, sono stati affrontati temi legati alla opportunità di collaborazione tra le due organizzazioni dove il SUB_CLUB_BRESCIA potrebbe organizzare e sviluppare quelle attività che richiedessero operazioni di ricognizione e sorveglianza dell’#Ambiente negli specchi d’acqua sia lacustri che marini.

04 August 2021

Società Benefit Relazione d'Impatto 2020

FREE SEAS S.r.l. Società Benefit, ha redatto ed emesso la propria Relazione d'Impatto per l'anno appena trascorso; Vi invitiamo a prenderne visone e a scaricarla.

In questo documento potrete trovare una sintesi dell'impegno che la nostra organizzazione profonde ed intende profondere per la salvaguardia del nostro Pianeta.

 Relazione d'Impatto 2020

24 July 2021

La tecnologia a servizio della conservazione dell'ambiente

Il nostro impegno è continuo e finalizzato a creare un modello virtuoso e partecipativo per la tutela dell'ambiente ed il recupero delle aree degradate.

Siamo convinti che le azioni verso la rigenerazione ambientale debbano rappresentare anche una opportunità per un riconoscimento dell'impegno profuso dai diversi attori.


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com