#AdottaUnRicercatore
Padova, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Salute e benessere

L’Associazione Luca Ometto Onlus nasce con il nobile scopo di trovare una cura definitiva al glioblastoma, uno dei più aggressivi tumori cerebrali.

Dal 2017  ha sostenuto il progetto REGOMA, un protocollo internazionale che vede come centro coordinatore l’Istituto Oncologico Veneto IRCCS nella persona della dott.ssa Zagonel (Direttice Oncologica Medica 1) e del dott. Lombardi, che studia l'utilizzo del Regorafenib nella recidiva di glioblastoma. Dopo vent'anni, unico studio al mondo che valuta l’efficacia di un nuovo trattamento verso il glioblastoma, aumentando la sopravvivenza dei pazienti con recidiva. L’equipe guidata dal Dr. Lombardi ha collaborato con numerosi professionisti tra più di dieci centri oncologici italiani. Sono stati coinvolti 119 pazienti tra novembre 2015 e febbraio 2017. Nel 2018 i brillanti risultati dello studio REGOMA sono anche tra le pagine della sezione Salute del Sole e 24 Ore. Il Lancet Oncology (testata di settore con il più alto indice di impact factor) ha pubblicato nel dicembre 2019 i risultati della ricerca sul progetto RGOMA dopo vent'anni di assenza di risultati. 

Ma la ricerca non si esaurisce qui: gli studi dell'Istituto Oncologico Veneto continuano verso la prosecuzione del Progetto REGOMA.

Per questo, nel 2021, ci siamo impegnati a sostenere la borsa di studio del valore di 65.500 euro, per un Corso di dottorato in Oncologia clinica e sperimentale e Immunologia, a supporto di un ricercatore interno allo I.O.V.

Abbiamo già finanziato metà della borsa di studio, che è stata indirizzata alla ricercatrice dott.ssa Marta Padovan. Marta sta continuando gli studi sul glioblastoma a fianco del dott. Lombardi nell’equipe di ricerca sui tumori cerebrali dell’Istituto Oncologico Veneto.

Per il 2022 intendiamo completare il finanziamento alla borsa di studio.

Aiutaci in questa battaglia! Dona ora!

Commenti (0)
0 €
Obiettivo 30.000 €
0
Sostenitori
0
Condivisioni
Padova, Italia
Solidarietà
Obiettivi:
Salute e benessere

L’Associazione Luca Ometto Onlus nasce con il nobile scopo di trovare una cura definitiva al glioblastoma, uno dei più aggressivi tumori cerebrali.

Dal 2017  ha sostenuto il progetto REGOMA, un protocollo internazionale che vede come centro coordinatore l’Istituto Oncologico Veneto IRCCS nella persona della dott.ssa Zagonel (Direttice Oncologica Medica 1) e del dott. Lombardi, che studia l'utilizzo del Regorafenib nella recidiva di glioblastoma. Dopo vent'anni, unico studio al mondo che valuta l’efficacia di un nuovo trattamento verso il glioblastoma, aumentando la sopravvivenza dei pazienti con recidiva. L’equipe guidata dal Dr. Lombardi ha collaborato con numerosi professionisti tra più di dieci centri oncologici italiani. Sono stati coinvolti 119 pazienti tra novembre 2015 e febbraio 2017. Nel 2018 i brillanti risultati dello studio REGOMA sono anche tra le pagine della sezione Salute del Sole e 24 Ore. Il Lancet Oncology (testata di settore con il più alto indice di impact factor) ha pubblicato nel dicembre 2019 i risultati della ricerca sul progetto RGOMA dopo vent'anni di assenza di risultati. 

Ma la ricerca non si esaurisce qui: gli studi dell'Istituto Oncologico Veneto continuano verso la prosecuzione del Progetto REGOMA.

Per questo, nel 2021, ci siamo impegnati a sostenere la borsa di studio del valore di 65.500 euro, per un Corso di dottorato in Oncologia clinica e sperimentale e Immunologia, a supporto di un ricercatore interno allo I.O.V.

Abbiamo già finanziato metà della borsa di studio, che è stata indirizzata alla ricercatrice dott.ssa Marta Padovan. Marta sta continuando gli studi sul glioblastoma a fianco del dott. Lombardi nell’equipe di ricerca sui tumori cerebrali dell’Istituto Oncologico Veneto.

Per il 2022 intendiamo completare il finanziamento alla borsa di studio.

Aiutaci in questa battaglia! Dona ora!


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com