Basta perdita di produzione di olive!
Capostrada, Italia
Ambiente
Obiettivi:
Imprese, innovazione e infrastruttureConsumo e produzione responsabiliLotta contro il cambiamento climatico

Ager Oliva é nata nel 2021 dall'idea di Tommaso Dami (30 anni di Pistoia laureato in Economia e proveniente da una famiglia produttrice d'olio da oltre 25 anni) con l'obiettivo di salvare tutti gli ulivi abbandonati in Toscana attraverso adozioni a distanza da parte di privati ed aziende.

Insieme a lui fanno parte del team:

Cosimo Lunetti, 23 anni, drone video maker e geometra professionista.

Ana Soto, 27 anni laureata in Commercio Internazionale ed ex Responsabile logistica di VW in Messico, in Ager Oliva é Marketing Manager e Responsabile customer care.

Ulivo abbandonato significa:

1) Perdita di produzione d'olio d'oliva
2) Perdita di paesaggio
3) Perdita di cultura e posti di lavoro

Come ogni pianta, anche l'olivo ha bisogno sia di luce che di acqua per alimentarsi.

A causa del costante aumento delle temperature e il non arrestarsi del prolungamento dei periodi di siccitá, ogni anno perdiamo fino al 50% (% in aumento nei prossimi anni) del raccolto a causa della mancanza d'acqua.

Purtroppo non esistono fondi pubblici a sostegno della realizzazione degli impianti d'irrigazione, pertanto ci stiamo rivolgendo ai nostri sostenitori e a tutto il pubblico che vorrá contribuire alla salvaguardia di questi importantissimi frutti oleosi, per realizzare impianti di irrigazione negli uliveti che stiamo recuperando.

Questi soldi servono per realizzare gli impianti d'irrigazione per almeno 7-800 piante di ulivo e recuperare una produzione di circa 7-800 quintali di olive l'anno.

Tutti i donatori potranno prender parte al Pic-Nic annuale nel 2022!!! (Bruschetta con olio e pomodori, ottimo vino e formaggi locali) 

In ogni campo in cui riusciremo a realizzare un impianto di irrigazione con questa raccolta fondi sará realizzata una targa con tutti i nomi dei sostenitori e a soeteggio saranno regalati 2 ulivi ogni 1000€ di donazioni raccolte. 

Commenti (3)
Utente Anonimo ha donato 10€
Speriamo che la raccolta porti sempre più "salute" a questi importanti alberi!
19/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Bravi per il vostro impegno: Loredana (il mio ulivo) è in splendide e attente mani🦋
18/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Mi piace molto questo progetto e voglio sostenerlo!
13/10/2021
205 €
Obiettivo 16.000 €
9
Sostenitori
0
Condivisioni
1 persone hanno appena fatto una donazione
Utente Anonimo
20€ - 4 giorni fa
Utente Anonimo
25€ - 1 settimana fa
Utente Anonimo
20€ - 1 settimana fa
Capostrada, Italia
Ambiente
Obiettivi:
Imprese, innovazione e infrastruttureConsumo e produzione responsabiliLotta contro il cambiamento climatico

Ager Oliva é nata nel 2021 dall'idea di Tommaso Dami (30 anni di Pistoia laureato in Economia e proveniente da una famiglia produttrice d'olio da oltre 25 anni) con l'obiettivo di salvare tutti gli ulivi abbandonati in Toscana attraverso adozioni a distanza da parte di privati ed aziende.

Insieme a lui fanno parte del team:

Cosimo Lunetti, 23 anni, drone video maker e geometra professionista.

Ana Soto, 27 anni laureata in Commercio Internazionale ed ex Responsabile logistica di VW in Messico, in Ager Oliva é Marketing Manager e Responsabile customer care.

Ulivo abbandonato significa:

1) Perdita di produzione d'olio d'oliva
2) Perdita di paesaggio
3) Perdita di cultura e posti di lavoro

Come ogni pianta, anche l'olivo ha bisogno sia di luce che di acqua per alimentarsi.

A causa del costante aumento delle temperature e il non arrestarsi del prolungamento dei periodi di siccitá, ogni anno perdiamo fino al 50% (% in aumento nei prossimi anni) del raccolto a causa della mancanza d'acqua.

Purtroppo non esistono fondi pubblici a sostegno della realizzazione degli impianti d'irrigazione, pertanto ci stiamo rivolgendo ai nostri sostenitori e a tutto il pubblico che vorrá contribuire alla salvaguardia di questi importantissimi frutti oleosi, per realizzare impianti di irrigazione negli uliveti che stiamo recuperando.

Questi soldi servono per realizzare gli impianti d'irrigazione per almeno 7-800 piante di ulivo e recuperare una produzione di circa 7-800 quintali di olive l'anno.

Tutti i donatori potranno prender parte al Pic-Nic annuale nel 2022!!! (Bruschetta con olio e pomodori, ottimo vino e formaggi locali) 

In ogni campo in cui riusciremo a realizzare un impianto di irrigazione con questa raccolta fondi sará realizzata una targa con tutti i nomi dei sostenitori e a soeteggio saranno regalati 2 ulivi ogni 1000€ di donazioni raccolte. 

Commenti (3)
Utente Anonimo ha donato 20€
Mi piace molto questo progetto e voglio sostenerlo!
13/10/2021
Utente Anonimo ha donato 20€
Bravi per il vostro impegno: Loredana (il mio ulivo) è in splendide e attente mani🦋
18/10/2021
Utente Anonimo ha donato 10€
Speriamo che la raccolta porti sempre più "salute" a questi importanti alberi!
19/10/2021

Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com