SUMMER SPORT SMART
Civico
Obiettivi:
Città e comunità sostenibili

Di cosa si tratta?

Il progetto di Summer School Smart ha un’impostazione ludico-ricreativa, finalizzata allo sviluppo di competenze sociali e interpersonali, consentendo ai bambini di mantenere, anche in Estate un modello di lavoro “scolastico” in cui i bambini con bisogni educativi speciali possano giocare, interagire, condividere e cooperare insieme ai loro pari.

Quest’anno, vorremmo integrare lo SPORT nella nostra SUMMER SCHOOL in quanto riteniamo essere un’attività fondamentale per il benessere dei nostri bambini. Per cui abbiamo attivato una partnership con l’ASD SIZIANO LANTERNA che permetterà di lavorare sullo sviluppo motorio, sul potenziamento attentivo nonché sulla performance sportiva delle squadre di calcio coinvolte. Si tratta pertanto di avvicinarli allo sport, partendo da abilità che hanno già in repertorio e che gli permettano di raggiungere obiettivi legati anche alla socializzazione.
Relazionarsi è un elemento fondamentale per il miglioramento della qualità della vita e per la generalizzazione di abilità acquisite in ambienti più strutturati come la scuola e centri educativi. La presenza di bambini senza bisogni educativi speciali in contesti di aggregazione come il “campo da calcio”, diventa fondamentale sia per i bambini con difficoltà coinvolti, sia per gli stessi bambini senza bisogni educativi speciali in quanto viene loro affidato un ruolo di responsabilità che prevede l’investimento di risorse interne personali.
Il progetto vuole presentare una proposta tanto semplice quanto efficace dal punto di vista scientifico. Per un bambino con difficoltà avere la possibilità di esprimersi fuori da un contesto conosciuto, permette il consolidamento di competenze su cui si lavora a livello riabilitativo. Dall’altra avere la possibilità di indirizzare i bambini non solo dal punto di vista della disciplina sportiva, ma anche come compagni attenti ai bisogni altrui è sicuramente un punto di forza.
Si ha poi un impatto positivo sulle famiglie; da una parte si sentiranno supportate nella crescita educativa in progetti canalizzati sul piano sociale; dall’altra, in special modo le famiglie dei bambini con difficoltà, si sentiranno coinvolte in attività che vedono protagonisti i figli nell’attuazione di progetti legati al loro proprio benessere.

Proponiamo un intervento la cui efficacia viene valutata e misurata mediante raccolta dati e grafici che si basano su evidenza scientifica.

Perché chiediamo donazioni?

Le famiglie di bambini con bisogni educativi speciali si trovano a dover sostenere interamente i costi delle terapie, perché gli aiuti che lo Stato provvede a fornire non bastano a garantire una copertura totale dei bisogni di questi bambini. 

I costi, a fronte delle necessità individuali risultano comunque onerosi nell’ottica di offrire un servizio efficace e di qualità.
I servizi, che hanno come principi di base l’ABA, analisi applicata del comportamento (presente nelle linee guida 21 come trattamento elettivo per l’autismo e patologie dello sviluppo) presuppongono la presenza di terapisti in rapporto 1:1 con il bambino e un supervisore che guidi il team nella programmazione e nella scelta degli obiettivi affinché si lavori in squadra con modalità oggettive e misurabili. 

Ciò che accade è che a volte, per difficoltà economiche, le famiglie sono costrette a rinunciare a progettualità fondamentali (soprattutto in Estate) dove in assenza del supporto scolastico e delle figure di riferimento i bambini si ritrovano senza un servizio che dia continuità alle terapie invernali, in quanto i centri estivi standard risultano per i nostri bambini con bisogni educativi speciali destrutturati e inadatti alle loro necessità individuali.

Ma i centri di riabilitazione che offrono servizi di SUMMER SCHOOL ESTIVA, hanno dei costi onerosi e difficilmente accessibili alle famiglie proprio per il tipo di servizio necessario al miglioramento delle abilità del bambino.

L’obiettivo è quello di proporre percorsi estivi che tengano in considerazione dei bisogni dei bambini e delle famiglie offrendo qualità nell’ottica di proseguire le terapie convenzionali e garantire un monte ore di lavoro, attività e proposte ludiche al pari degli altri bambini. 

Abbattere i costi delle terapie per le nostre famiglie e garantire un servizio di continuità anche in Estate mantenendo costi etici e accessibili è una delle missioni nonché obiettivi della SUMMER SCHOOL INCLUSIVA del nostro CENTRO.

Lo SPORT INCLUSIVO è una progettualità innovativa che parte da un servizio estivo ma che ha la possibilità di essere mantenuto durante tutto l’anno. 
Questo è uno dei motivi che ci spinge a creare un filo conduttore tra le terapie convenzionali e quelle proposte in Estate. Il benessere dato dalle attività sportive e ricreative va mantenuto al pari di qualsiasi altro servizio rieducativo e abilitativo

Obiettivi

Gli obiettivi generali prevedono: favorire la socializzazione, promuovere l’autonomia incoraggiando le potenzialità individuali, incrementare la motivazione all’apprendimento, valorizzare le attitudini creative mediante la Musica e l’Arte, potenziare le abilità sociali, favorire lo sviluppo neuropsicomotorio nelle attività di gruppo, creare momenti di condivisione, aggregazione, cooperazione,  aumentare la competenza comunicativa ed emozionale, aumentare il senso di competenza e auto-efficacia, valutare l’andamento degli apprendimentI, strutturare i programmi individualizzati e offrire sollievo alla genitorialità.


La Summer school Smart è uno dei progetti più attivi del nostro centro, che ogni anno riproponiamo nell’ottica di riuscire ad ottenere fondi e finanziamenti per abbattere i costi delle terapie alle nostre famiglie e poterlo offrire in maniera inclusiva a tutti.


Quest’anno, il servizio è stato in parte sostenuto dai membri dell’associazione “Un Cuore per l’Autismo” che, con la loro bontà e il loro contributo finanziario, hanno consentito la partecipazione gratuita per un pacchetto di 20h a famiglia, una settimana intensiva, per i nostri bambini.

Chi c'è dietro al progetto

SMART Cooperativa Sociale e ASD Siziano Lanterna

Commenti (0)
0 €
Obiettivo 12.000 €
0
Sostenitori
0
Condivisioni
Scegli una ricompensa
10€ o più

Lettera di ringraziamento + locandina

20€ o più

Disegni dei bambini e scritta di ringraziamento personalizzata

40€ o più

Barattoli dipinti a mano - Autore: Giulio Rositano

100€ o più

Icone su commissione  dipinte a mano 30x40 -  Autore: Alessandro Dinuzzi

Puoi scegliere di personalizzare la tua icona; cantanti, personaggi storici e televisivi, giocatori di calcio e cartoni animati. 

Metti in casa o in ufficio un'icona e dona a SMART! 

200€ o più

Icone su commissione dipinte a mano 50x70 e 70x80- Autore: Alessandro Dinuzzi

Puoi scegliere di personalizzare la tua icona; cantanti, personaggi storici e televisivi, giocatori di calcio e cartoni animati. 

Metti in casa o in ufficio un'icona e dona a SMART! 


250€ o più

Quadro a sorpresa tra paesaggi, città e creatività - Autore: Giulio Rositano 

Metti in casa o in ufficio un quadro e dona a SMART! 


500€ o più

Quadro su commissione - 80x60 Autore: Giulio Rositano 

Puoi scegliere di personalizzare il tuo quadro; paesaggi, città e monumenti storici.

Metti in casa o in ufficio un quadro e dona a SMART! 


Civico
Obiettivi:
Città e comunità sostenibili

Di cosa si tratta?

Il progetto di Summer School Smart ha un’impostazione ludico-ricreativa, finalizzata allo sviluppo di competenze sociali e interpersonali, consentendo ai bambini di mantenere, anche in Estate un modello di lavoro “scolastico” in cui i bambini con bisogni educativi speciali possano giocare, interagire, condividere e cooperare insieme ai loro pari.

Quest’anno, vorremmo integrare lo SPORT nella nostra SUMMER SCHOOL in quanto riteniamo essere un’attività fondamentale per il benessere dei nostri bambini. Per cui abbiamo attivato una partnership con l’ASD SIZIANO LANTERNA che permetterà di lavorare sullo sviluppo motorio, sul potenziamento attentivo nonché sulla performance sportiva delle squadre di calcio coinvolte. Si tratta pertanto di avvicinarli allo sport, partendo da abilità che hanno già in repertorio e che gli permettano di raggiungere obiettivi legati anche alla socializzazione.
Relazionarsi è un elemento fondamentale per il miglioramento della qualità della vita e per la generalizzazione di abilità acquisite in ambienti più strutturati come la scuola e centri educativi. La presenza di bambini senza bisogni educativi speciali in contesti di aggregazione come il “campo da calcio”, diventa fondamentale sia per i bambini con difficoltà coinvolti, sia per gli stessi bambini senza bisogni educativi speciali in quanto viene loro affidato un ruolo di responsabilità che prevede l’investimento di risorse interne personali.
Il progetto vuole presentare una proposta tanto semplice quanto efficace dal punto di vista scientifico. Per un bambino con difficoltà avere la possibilità di esprimersi fuori da un contesto conosciuto, permette il consolidamento di competenze su cui si lavora a livello riabilitativo. Dall’altra avere la possibilità di indirizzare i bambini non solo dal punto di vista della disciplina sportiva, ma anche come compagni attenti ai bisogni altrui è sicuramente un punto di forza.
Si ha poi un impatto positivo sulle famiglie; da una parte si sentiranno supportate nella crescita educativa in progetti canalizzati sul piano sociale; dall’altra, in special modo le famiglie dei bambini con difficoltà, si sentiranno coinvolte in attività che vedono protagonisti i figli nell’attuazione di progetti legati al loro proprio benessere.

Proponiamo un intervento la cui efficacia viene valutata e misurata mediante raccolta dati e grafici che si basano su evidenza scientifica.

Perché chiediamo donazioni?

Le famiglie di bambini con bisogni educativi speciali si trovano a dover sostenere interamente i costi delle terapie, perché gli aiuti che lo Stato provvede a fornire non bastano a garantire una copertura totale dei bisogni di questi bambini. 

I costi, a fronte delle necessità individuali risultano comunque onerosi nell’ottica di offrire un servizio efficace e di qualità.
I servizi, che hanno come principi di base l’ABA, analisi applicata del comportamento (presente nelle linee guida 21 come trattamento elettivo per l’autismo e patologie dello sviluppo) presuppongono la presenza di terapisti in rapporto 1:1 con il bambino e un supervisore che guidi il team nella programmazione e nella scelta degli obiettivi affinché si lavori in squadra con modalità oggettive e misurabili. 

Ciò che accade è che a volte, per difficoltà economiche, le famiglie sono costrette a rinunciare a progettualità fondamentali (soprattutto in Estate) dove in assenza del supporto scolastico e delle figure di riferimento i bambini si ritrovano senza un servizio che dia continuità alle terapie invernali, in quanto i centri estivi standard risultano per i nostri bambini con bisogni educativi speciali destrutturati e inadatti alle loro necessità individuali.

Ma i centri di riabilitazione che offrono servizi di SUMMER SCHOOL ESTIVA, hanno dei costi onerosi e difficilmente accessibili alle famiglie proprio per il tipo di servizio necessario al miglioramento delle abilità del bambino.

L’obiettivo è quello di proporre percorsi estivi che tengano in considerazione dei bisogni dei bambini e delle famiglie offrendo qualità nell’ottica di proseguire le terapie convenzionali e garantire un monte ore di lavoro, attività e proposte ludiche al pari degli altri bambini. 

Abbattere i costi delle terapie per le nostre famiglie e garantire un servizio di continuità anche in Estate mantenendo costi etici e accessibili è una delle missioni nonché obiettivi della SUMMER SCHOOL INCLUSIVA del nostro CENTRO.

Lo SPORT INCLUSIVO è una progettualità innovativa che parte da un servizio estivo ma che ha la possibilità di essere mantenuto durante tutto l’anno. 
Questo è uno dei motivi che ci spinge a creare un filo conduttore tra le terapie convenzionali e quelle proposte in Estate. Il benessere dato dalle attività sportive e ricreative va mantenuto al pari di qualsiasi altro servizio rieducativo e abilitativo

Obiettivi

Gli obiettivi generali prevedono: favorire la socializzazione, promuovere l’autonomia incoraggiando le potenzialità individuali, incrementare la motivazione all’apprendimento, valorizzare le attitudini creative mediante la Musica e l’Arte, potenziare le abilità sociali, favorire lo sviluppo neuropsicomotorio nelle attività di gruppo, creare momenti di condivisione, aggregazione, cooperazione,  aumentare la competenza comunicativa ed emozionale, aumentare il senso di competenza e auto-efficacia, valutare l’andamento degli apprendimentI, strutturare i programmi individualizzati e offrire sollievo alla genitorialità.


La Summer school Smart è uno dei progetti più attivi del nostro centro, che ogni anno riproponiamo nell’ottica di riuscire ad ottenere fondi e finanziamenti per abbattere i costi delle terapie alle nostre famiglie e poterlo offrire in maniera inclusiva a tutti.


Quest’anno, il servizio è stato in parte sostenuto dai membri dell’associazione “Un Cuore per l’Autismo” che, con la loro bontà e il loro contributo finanziario, hanno consentito la partecipazione gratuita per un pacchetto di 20h a famiglia, una settimana intensiva, per i nostri bambini.

Chi c'è dietro al progetto

SMART Cooperativa Sociale e ASD Siziano Lanterna


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com