La casa dei suoni
Cultura

Traguardo raggiunto, ma è ancora possibile partecipare!

Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, grazie a più di 260 sostenitori: grazie, grazie mille a tutti voi! Siamo commossi dalla vostra partecipazione così affettuosa e numerosa e non vediamo l'ora di ringraziarvi uno a uno.

Ma la nostra campagna non è ancora finita! In tanti negli ultimi giorni ci hanno contattato per chiederci se fosse ancora possibile sostenere il progetto: per questo motivo, insieme a Eppela, abbiamo deciso di prorogare fino a mercoledì 16 ottobre compreso la raccolta, per permettere a tutte le persone che vogliono contribuire di mettere il loro piccolo mattoncino nella Casa dei Suoni.
Ora più che mai l’importante è davvero partecipare: essere parte attiva di un processo virtuoso che riguarda tutta la città di Prato, far crescere ancora di più la nostra comunità di ascolto e diventare tutti insieme abitanti della Casa dei Suoni.

Fino a oggi

La Camerata strumentale «Città di Prato» ha tenuto il suo primo concerto il 28 febbraio 1998; era la risposta a un invito che il Maestro Muti rivolse ai cittadini pochi mesi prima, esortandoli a creare un’orchestra che non poteva mancare in una città importante come Prato.

Da quel giorno e per tutti questi 21 anni ci siamo impegnati in una crescente attività di promozione e diffusione della musica. Sempre più persone hanno partecipato alla vita dell’Orchestra: al pubblico fedele degli inizi si sono uniti gli studenti delle Scuole di ogni ordine e grado, formati all’ascolto consapevole attraverso un progetto dedicato, gli anziani delle R.S.A. del territorio, ospiti dei concerti mattutini a loro riservati, e nuovi ascoltatori appassionati. Il palcoscenico è stato al centro di questo movimento: assieme alla Camerata strumentale, sono cresciuti e si sono esibiti anche l’Orchestra di ragazzi «Prato Sinfonietta», fondata dalla Camerata strumentale con la Scuola Verdi, le Scuole medie a indirizzo musicale e il Liceo musicale, che conta oggi circa settanta giovani musicisti; il Coro di voci bianche della Scuola Verdi, che ha avuto l’opportunità di esibirsi in un contesto professionale e che sta arrivando, tra principianti e allievi più avanzati, a una sessantina di elementi; il grande Coro «Città di Prato», fondato tre anni fa dalla Camerata strumentale, un coro di cittadini aperto a tutti, composto da centossessanta cantori di tutte le età e provenienze, alcuni dei quali non avevano mai cantato prima in vita loro.

Finalmente, dopo anni ed esperienze emotivamente e artisticamente intense, che hanno fatto 'abitare' con noi sempre più persone nella condivisione della musica, vogliamo dare a tutti una VERA casa: la camera acustica.

La casa dei suoni: una vera camera acustica

La camera acustica, progettata da Suono Vivo, è uno strumento musicale, la scatola sonora che serve a dare dignità al nostro lavoro e al vostro ascolto. Per i musicisti è un abito su misura in cui sentirsi a proprio agio e dare il meglio di sé in tutte le occasioni; ma è ancora di più, perché permette loro di ascoltarsi bene l'un l'altro, condizione indispensabile per fare musica. Per il pubblico è un abbraccio sonoro che lo trasporta dentro l’orchestra, e che permette di ascoltare finalmente la musica in tre dimensioni, in un’esplosione di dettagli e colori.

Un bene collettivo

Siamo nati grazie all’unione di aziende, privati cittadini e istituzioni pubbliche e private. Vogliamo crescere uniti grazie a voi, la nostra città.

Per questo vi chiediamo aiuto nell’acquisto della camera acustica, un bene collettivo per tutti noi, i musicisti, i cantori, il pubblico, la comunità.

Abbiamo già sperimentato la qualità della camera acustica e molti di voi ne hanno già apprezzato gli effetti, stando ai commenti entusiasti del pubblico e degli artisti. Ascoltateli nel video della campagna.

In pochi giorni, grazie a tutti voi, abbiamo raggiunto il primo obiettivo che ci eravamo dati per la raccolta: 12.000€. Un enorme «Grazie!»

Potremmo dire che abbiamo già gettato le fondamenta della nostra casa e iniziato ad innalzarne le pareti.

L'impegno che ci siamo presi per l'acquisizione della camera acustica è per un investimento complessivo di circa 50.000€. Visto il grande successo del primo step, vogliamo osare e puntare a un obiettivo ancora più ambizioso: raccogliere attraverso la campagna il 50% del totale, coprendo il resto con le nostre risorse. Abbiamo ancora molti giorni a disposizione e vi chiediamo quindi di rimanere con noi per avvicinarci insieme a questo nuovo obiettivo: l'unione fa la forza e La casa dei suoni ne è la dimostrazione.

Il nostro cantiere è ancora aperto: arriviamo insieme fino al tetto! 

La musica è la casa di tutti: quando cantiamo, suoniamo e ascoltiamo insieme, da abitanti diventiamo cittadini. È questa la nostra città, la nostra casa.

Grazie!

Un grande grazie per il tuo contributo da tutti noi: lo staff, l'Orchestra, la Prato Sinfonietta, il Coro «Città di Prato», il Coro di voci bianche della Scuola di Musica Verdi. Grazie da tutta la città!

Aggiornamenti (5)
18 October 2019

28.135 volte grazie: la Casa dei suoni si farà!

Cari sostenitori,

la campagna di raccolta fondi si è chiusa mercoledì 16 ottobre: avete partecipato in 305 con le vostre donazioni, arrivando a raccogliere 28.135€ per la costruzione della Casa dei suoni.
La vostra partecipazione così estesa e sentita ci ha emozionati a tal punto da non saper più cosa dire se non "grazie!" ancora una volta, nell’attesa di potervi incontrare presto di persona uno a uno.

Stiamo già lavorando alle ricompense, ed ecco quindi un importante aggiornamento a riguardo:

Biglietti per il concerto inaugurale
Chi ha scelto ricompense che prevedevano i biglietti per il concerto inaugurale del 7 novembre verrà contattato velocemente nei prossimi giorni dai nostri uffici (telefono 05741838800 / mail info@cameratastrumentale.org): vi chiederemo conferma della vostra presenza o se eventualmente preferirete partecipare a un altro concerto della Stagione.

Shopper
Tutti coloro che hanno contribuito con almeno 30€ riceveranno un sondaggio via email per votare l'illustrazione che preferiscono, sia per l'Orchestra Prato Sinfonietta che per il Coro Città di Prato. Il sondaggio verrà fatto entro la fine del mese, per avere poi il tempo di stampare le borse. 
A seguire, tutti coloro che hanno contributo con almeno 20€ saranno contattati per sapere quale shopper desiderano ricevere (Camerata strumentale, Prato Sinfonietta o Coro Città di Prato)

Consegna delle ricompense (cartolina, shopper, CD)
Considerati i tempi di stampa e di consegna da parte dei fornitori, prevediamo che tutte le ricompense vi arriveranno entro la metà di dicembre. Sarete contattati più avanti anche per definire al meglio le modalità di ritiro/consegna.

Il vostro aiuto nella costruzione della casa dei suoni è stato davvero determinante.
A presto!

Leggi tutto
11 October 2019

25.000: obiettivo raggiunto (ma non è ancora finita!)

A tre giorni dallo scadere della campagna di crowdfunding per l'acquisto della camera acustica della Camerata Strumentale,  abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, grazie al contributo di oltre 260 sostenitori: grazie, grazie mille a tutti voi! 

Siamo commossi dalla vostra partecipazione così affettuosa e numerosa e non vediamo l'ora di ringraziarvi uno a uno.
Ma la nostra campagna non è ancora finita.

In tanti negli ultimi giorni ci hanno contattato per chiederci se fosse ancora possibile sostenere ilprogetto: per questo motivo, insieme a Eppela, abbiamo deciso di prorogare fino a mercoledì 16 ottobre compreso la raccolta, per permettere a tutte le persone che vogliono contribuire di mettere il loro mattoncino nella Casa dei Suoni. 

Ora più che mai l’importante è davvero partecipare: essere parte attiva di un processo virtuoso che riguarda tutta la città di Prato, far crescere ancora di più la nostra comunità di ascolto e diventare tutti insieme abitanti della Casa dei Suoni.

Fatevi promotori di questo grande progetto cittadino, fatto di cultura e bellezza!

26 September 2019

Quasi 20.000 euro: grazie!

Stiamo per raggiungere i 20.000 euro raccolti: siete pronti? Un traguardo che ha dell’incredibile, con ancora 17 giorni a disposizione per la nostra campagna.

Sono quasi 200 i sostenitori che fino a oggi hanno contribuito: un risultato per niente scontato. Tantissimi musicisti e colleghi, molti appassionati di musica e della Camerata Strumentale, ma anche qualcuno che ha creduto nel progetto senza magari conoscere a pieno il nostro lavoro. Si è fidato, e noi gliene siamo grati, come lo siamo a tutti voi che continuate a spargere la voce per chiamare sempre più persone ad abitare la nostra Casa dei Suoni. 


Tantissimi sono anche i contributi video che ci stanno arrivando da artisti che hanno lavorato insieme a noi negli anni. Nei prossimi giorni pubblicheremo sui nostri canali social qualche anticipazione e curiosità legata alle varie ricompense. 

Restate collegati con noi, ne vedrete (e ascolterete) delle belle!

17 September 2019

Le nostre fondamenta sono solide: primo obiettivo raggiunto!

Le fondamenta della nostra casa sono solide, e voi ce ne avete dato la prova: in pochi giorni, grazie a tutte le donazioni fatte su Eppela, abbiamo raggiunto il primo obiettivo che ci eravamo dati per la raccolta: 12.000€. Un enorme «Grazie!» per questo riconoscimento.


L'impegno che ci siamo presi per l'acquisizione della camera acustica è per un investimento complessivo di circa 50.000€. Visto il grande successo del primo step, vogliamo osare e puntare a un obiettivo ancora più ambizioso: raccogliere attraverso la campagna il 50% del totale, coprendo il resto con le nostre risorse. 

Ecco allora che abbiamo deciso da stamattina - martedì 17 settembre - di lanciare un secondo obiettivo: 25.000 €. L’impegno che chiediamo a chi avesse già contribuito è sempre lo stesso, quello di farsi ambasciatori del nostro progetto, raccontarlo ad un amico (magari due) e convincerlo ad acquistare un mattone della casa dei suoni. 

È, inoltre, partita la campagna abbonamenti per la stagione concertistica 2019/2020 della Camerata Strumentale “Città di Prato”. Chi avesse difficoltà con la piattaforma online può fare donazioni direttamente alla biglietteria del Teatro Politeama (martedì - sabato 10:30 - 12:30 / 17:00 - 19:30) o contattandoci a nostri recapiti 05741838800 info@cameratastrumentale.org.

Abbiamo ancora molti giorni a disposizione e vi chiediamo quindi di rimanere con noi per avvicinarci insieme a questo nuovo obiettivo: l'unione fa la forza e La casa dei suoni ne è la dimostrazione.

Il nostro cantiere è ancora aperto: arriviamo insieme fino al tetto! 

11 September 2019

La Casa dei Suoni prende forma, mattone dopo mattone

Che settimana! Solo sette giorni fa partiva la nostra avventura su Eppela per la costruzione della Casa dei Suoni, l’acquisto di una camera acustica per la Camerata strumentale, la Prato Sinfonietta, il Coro Città di Prato, il loro pubblico e tutta la grande comunità di ascolto cittadina e non solo. 

Dopo l’annuncio si sono susseguite le donazioni in una maniera che certo speravamo, ma non ci aspettavamo fino a questo punto; una conferma del fatto che il lavoro verso la ricerca di un’armonia con la nostra città è portato avanti fino ad oggi nella direzione giusta. 

Con ancora oltre 30 giorni a disposizione abbiamo raggiunto il 71% del budget che ci eravamo prefissati come primo sostanzioso step per questo grande acquisto. La sorpresa è stata anche vedere in quanti hanno voluto contribuire con un mattone per la costruzione di questa casa: quasi 100 sostenitori

Molto entusiasmo per la sfida in cui ci siamo lanciati lo abbiamo respirato anche durante la presentazione della nuova stagione concertistica: in tanti ci hanno chiesto informazioni e fatto i complimenti e ne siamo davvero orgogliosi. 

Un ringraziamento davvero grande ad ognuno di voi sostenitori ma, ci consentirete, un grazie va soprattutto a una persona davvero speciale per la nostra orchestra: il nostro direttore musicale Jonathan Webb che per primo ha voluto credere in questo progetto decidendo di devolvere l’intero cachet del concerto dello scorso 4 settembre in piazza Duomo. 

Un grazie anche a tutti quei professionisti, colleghi e amici che hanno creduto da subito nel progetto. A tutti chiediamo di farvi ancora ambasciatori della Casa dei Suoni, un bene collettivo per la nostra comunità di ascolto.

Vedi tutti gli aggiornamenti
Commenti (0)
28.135 €
Obiettivo 12.000 €
305
Sostenitori
0
Condivisioni
Emanuela Ferlini
30€ - 2 anni fa
Sostenitori della Camerata strumentale
500€ - 2 anni fa
Roberta Carlesi
20€ - 2 anni fa
Scegli una ricompensa
10€ o più

Il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica

Una cartolina di ringraziamento

20€ o più

La shopper in cotone con il logo della Camerata strumentale e un'illustrazione speciale fatta appositamente per la Camerata strumentale, l’Orchestra giovanile «Prato Sinfonietta» e il Coro «Città di Prato»

L'immagine per le shopper della Sinfonietta e del Coro sarà una sorpresa! Se vuoi saperne di più guarda la prossima ricompensa.

Il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento

30€ o più

Vota la shopper che preferisci per l'Orchestra giovanile «Prato Sinfonietta» o il Coro «Città di Prato»!

Abbiamo chiesto all'illustratore Marco Milanesi di elaborare due possibili immagini per ciascuna shopper: al termine della campagna potrai contribuire alla scelta dell'immagine da stampare votando quella che preferisci. Che vinca l'immagine più amata!

Il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento

50€ o più

Un CD inedito della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, con musiche di Dvořák, Respighi, Ravel e Haydn dirette da Jonathan Webb.

La shopper, il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento


100€ o più

Un invito per due persone al Concerto inaugurale della camera acustica il 7 novembre 2019 o per un altro concerto a tua scelta nella Stagione 2019/2020

La shopper, il CD della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento

100€ o più

Un invito per due persone al Concerto conclusivo della Stagione il 7 maggio 2020 o per un altro concerto a tua scelta nella Stagione 2019/2020

La shopper, il CD della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento

200€ o più

Un invito per due persone al Concerto inaugurale della camera acustica il 7 novembre 2019 e alla cena esclusiva con gli artisti al termine del concerto

La shopper, il CD della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento

200€ o più

Concerto conclusivo della Stagione il 7 maggio 2020un invito per due persone al concerto e alla cena esclusiva con gli artisti a seguire

In programma Orfeo ed Euridice  di Gluck in forma di concerto


La shopper, il CD della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, il tuo nome nell'albo dei sostenitori della camera acustica, una cartolina di ringraziamento

500€ o più

Top donor Privati

Serata esclusiva per i Top Donor, con cena e concerto in un luogo particolare

Nomina speciale nei libretti di sala come Top Donor per la camera acustica e nell'albo dei sostenitori

Un invito per due persone al Concerto inaugurale della camera acustica il 7 novembre 2019 e alla cena esclusiva con gli artisti al termine del concerto.

La shopper, il CD della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, una cartolina di ringraziamento

1000€ o più

Top donor Aziende

Serata esclusiva per i Top Donor, con cena e concerto in un luogo particolare

Nomina speciale nei libretti di sala come Top Donor per la camera acustica e nell'albo dei sostenitori

Un invito per due persone al Concerto inaugurale della camera acustica il 7 novembre 2019 e alla cena esclusiva con gli artisti al termine del concerto.

La shopper, il CD della Camerata strumentale in tiratura limitata e in edizione esclusiva, una cartolina di ringraziamento

Cultura

Traguardo raggiunto, ma è ancora possibile partecipare!

Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, grazie a più di 260 sostenitori: grazie, grazie mille a tutti voi! Siamo commossi dalla vostra partecipazione così affettuosa e numerosa e non vediamo l'ora di ringraziarvi uno a uno.

Ma la nostra campagna non è ancora finita! In tanti negli ultimi giorni ci hanno contattato per chiederci se fosse ancora possibile sostenere il progetto: per questo motivo, insieme a Eppela, abbiamo deciso di prorogare fino a mercoledì 16 ottobre compreso la raccolta, per permettere a tutte le persone che vogliono contribuire di mettere il loro piccolo mattoncino nella Casa dei Suoni.
Ora più che mai l’importante è davvero partecipare: essere parte attiva di un processo virtuoso che riguarda tutta la città di Prato, far crescere ancora di più la nostra comunità di ascolto e diventare tutti insieme abitanti della Casa dei Suoni.

Fino a oggi

La Camerata strumentale «Città di Prato» ha tenuto il suo primo concerto il 28 febbraio 1998; era la risposta a un invito che il Maestro Muti rivolse ai cittadini pochi mesi prima, esortandoli a creare un’orchestra che non poteva mancare in una città importante come Prato.

Da quel giorno e per tutti questi 21 anni ci siamo impegnati in una crescente attività di promozione e diffusione della musica. Sempre più persone hanno partecipato alla vita dell’Orchestra: al pubblico fedele degli inizi si sono uniti gli studenti delle Scuole di ogni ordine e grado, formati all’ascolto consapevole attraverso un progetto dedicato, gli anziani delle R.S.A. del territorio, ospiti dei concerti mattutini a loro riservati, e nuovi ascoltatori appassionati. Il palcoscenico è stato al centro di questo movimento: assieme alla Camerata strumentale, sono cresciuti e si sono esibiti anche l’Orchestra di ragazzi «Prato Sinfonietta», fondata dalla Camerata strumentale con la Scuola Verdi, le Scuole medie a indirizzo musicale e il Liceo musicale, che conta oggi circa settanta giovani musicisti; il Coro di voci bianche della Scuola Verdi, che ha avuto l’opportunità di esibirsi in un contesto professionale e che sta arrivando, tra principianti e allievi più avanzati, a una sessantina di elementi; il grande Coro «Città di Prato», fondato tre anni fa dalla Camerata strumentale, un coro di cittadini aperto a tutti, composto da centossessanta cantori di tutte le età e provenienze, alcuni dei quali non avevano mai cantato prima in vita loro.

Finalmente, dopo anni ed esperienze emotivamente e artisticamente intense, che hanno fatto 'abitare' con noi sempre più persone nella condivisione della musica, vogliamo dare a tutti una VERA casa: la camera acustica.

La casa dei suoni: una vera camera acustica

La camera acustica, progettata da Suono Vivo, è uno strumento musicale, la scatola sonora che serve a dare dignità al nostro lavoro e al vostro ascolto. Per i musicisti è un abito su misura in cui sentirsi a proprio agio e dare il meglio di sé in tutte le occasioni; ma è ancora di più, perché permette loro di ascoltarsi bene l'un l'altro, condizione indispensabile per fare musica. Per il pubblico è un abbraccio sonoro che lo trasporta dentro l’orchestra, e che permette di ascoltare finalmente la musica in tre dimensioni, in un’esplosione di dettagli e colori.

Un bene collettivo

Siamo nati grazie all’unione di aziende, privati cittadini e istituzioni pubbliche e private. Vogliamo crescere uniti grazie a voi, la nostra città.

Per questo vi chiediamo aiuto nell’acquisto della camera acustica, un bene collettivo per tutti noi, i musicisti, i cantori, il pubblico, la comunità.

Abbiamo già sperimentato la qualità della camera acustica e molti di voi ne hanno già apprezzato gli effetti, stando ai commenti entusiasti del pubblico e degli artisti. Ascoltateli nel video della campagna.

In pochi giorni, grazie a tutti voi, abbiamo raggiunto il primo obiettivo che ci eravamo dati per la raccolta: 12.000€. Un enorme «Grazie!»

Potremmo dire che abbiamo già gettato le fondamenta della nostra casa e iniziato ad innalzarne le pareti.

L'impegno che ci siamo presi per l'acquisizione della camera acustica è per un investimento complessivo di circa 50.000€. Visto il grande successo del primo step, vogliamo osare e puntare a un obiettivo ancora più ambizioso: raccogliere attraverso la campagna il 50% del totale, coprendo il resto con le nostre risorse. Abbiamo ancora molti giorni a disposizione e vi chiediamo quindi di rimanere con noi per avvicinarci insieme a questo nuovo obiettivo: l'unione fa la forza e La casa dei suoni ne è la dimostrazione.

Il nostro cantiere è ancora aperto: arriviamo insieme fino al tetto! 

La musica è la casa di tutti: quando cantiamo, suoniamo e ascoltiamo insieme, da abitanti diventiamo cittadini. È questa la nostra città, la nostra casa.

Grazie!

Un grande grazie per il tuo contributo da tutti noi: lo staff, l'Orchestra, la Prato Sinfonietta, il Coro «Città di Prato», il Coro di voci bianche della Scuola di Musica Verdi. Grazie da tutta la città!

Aggiornamenti (5)
18 October 2019

28.135 volte grazie: la Casa dei suoni si farà!

Cari sostenitori,

la campagna di raccolta fondi si è chiusa mercoledì 16 ottobre: avete partecipato in 305 con le vostre donazioni, arrivando a raccogliere 28.135€ per la costruzione della Casa dei suoni.
La vostra partecipazione così estesa e sentita ci ha emozionati a tal punto da non saper più cosa dire se non "grazie!" ancora una volta, nell’attesa di potervi incontrare presto di persona uno a uno.

Stiamo già lavorando alle ricompense, ed ecco quindi un importante aggiornamento a riguardo:

Biglietti per il concerto inaugurale
Chi ha scelto ricompense che prevedevano i biglietti per il concerto inaugurale del 7 novembre verrà contattato velocemente nei prossimi giorni dai nostri uffici (telefono 05741838800 / mail info@cameratastrumentale.org): vi chiederemo conferma della vostra presenza o se eventualmente preferirete partecipare a un altro concerto della Stagione.

Shopper
Tutti coloro che hanno contribuito con almeno 30€ riceveranno un sondaggio via email per votare l'illustrazione che preferiscono, sia per l'Orchestra Prato Sinfonietta che per il Coro Città di Prato. Il sondaggio verrà fatto entro la fine del mese, per avere poi il tempo di stampare le borse. 
A seguire, tutti coloro che hanno contributo con almeno 20€ saranno contattati per sapere quale shopper desiderano ricevere (Camerata strumentale, Prato Sinfonietta o Coro Città di Prato)

Consegna delle ricompense (cartolina, shopper, CD)
Considerati i tempi di stampa e di consegna da parte dei fornitori, prevediamo che tutte le ricompense vi arriveranno entro la metà di dicembre. Sarete contattati più avanti anche per definire al meglio le modalità di ritiro/consegna.

Il vostro aiuto nella costruzione della casa dei suoni è stato davvero determinante.
A presto!

11 October 2019

25.000: obiettivo raggiunto (ma non è ancora finita!)

A tre giorni dallo scadere della campagna di crowdfunding per l'acquisto della camera acustica della Camerata Strumentale,  abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, grazie al contributo di oltre 260 sostenitori: grazie, grazie mille a tutti voi! 

Siamo commossi dalla vostra partecipazione così affettuosa e numerosa e non vediamo l'ora di ringraziarvi uno a uno.
Ma la nostra campagna non è ancora finita.

In tanti negli ultimi giorni ci hanno contattato per chiederci se fosse ancora possibile sostenere ilprogetto: per questo motivo, insieme a Eppela, abbiamo deciso di prorogare fino a mercoledì 16 ottobre compreso la raccolta, per permettere a tutte le persone che vogliono contribuire di mettere il loro mattoncino nella Casa dei Suoni. 

Ora più che mai l’importante è davvero partecipare: essere parte attiva di un processo virtuoso che riguarda tutta la città di Prato, far crescere ancora di più la nostra comunità di ascolto e diventare tutti insieme abitanti della Casa dei Suoni.

Fatevi promotori di questo grande progetto cittadino, fatto di cultura e bellezza!

26 September 2019

Quasi 20.000 euro: grazie!

Stiamo per raggiungere i 20.000 euro raccolti: siete pronti? Un traguardo che ha dell’incredibile, con ancora 17 giorni a disposizione per la nostra campagna.

Sono quasi 200 i sostenitori che fino a oggi hanno contribuito: un risultato per niente scontato. Tantissimi musicisti e colleghi, molti appassionati di musica e della Camerata Strumentale, ma anche qualcuno che ha creduto nel progetto senza magari conoscere a pieno il nostro lavoro. Si è fidato, e noi gliene siamo grati, come lo siamo a tutti voi che continuate a spargere la voce per chiamare sempre più persone ad abitare la nostra Casa dei Suoni. 


Tantissimi sono anche i contributi video che ci stanno arrivando da artisti che hanno lavorato insieme a noi negli anni. Nei prossimi giorni pubblicheremo sui nostri canali social qualche anticipazione e curiosità legata alle varie ricompense. 

Restate collegati con noi, ne vedrete (e ascolterete) delle belle!

17 September 2019

Le nostre fondamenta sono solide: primo obiettivo raggiunto!

Le fondamenta della nostra casa sono solide, e voi ce ne avete dato la prova: in pochi giorni, grazie a tutte le donazioni fatte su Eppela, abbiamo raggiunto il primo obiettivo che ci eravamo dati per la raccolta: 12.000€. Un enorme «Grazie!» per questo riconoscimento.


L'impegno che ci siamo presi per l'acquisizione della camera acustica è per un investimento complessivo di circa 50.000€. Visto il grande successo del primo step, vogliamo osare e puntare a un obiettivo ancora più ambizioso: raccogliere attraverso la campagna il 50% del totale, coprendo il resto con le nostre risorse. 

Ecco allora che abbiamo deciso da stamattina - martedì 17 settembre - di lanciare un secondo obiettivo: 25.000 €. L’impegno che chiediamo a chi avesse già contribuito è sempre lo stesso, quello di farsi ambasciatori del nostro progetto, raccontarlo ad un amico (magari due) e convincerlo ad acquistare un mattone della casa dei suoni. 

È, inoltre, partita la campagna abbonamenti per la stagione concertistica 2019/2020 della Camerata Strumentale “Città di Prato”. Chi avesse difficoltà con la piattaforma online può fare donazioni direttamente alla biglietteria del Teatro Politeama (martedì - sabato 10:30 - 12:30 / 17:00 - 19:30) o contattandoci a nostri recapiti 05741838800 info@cameratastrumentale.org.

Abbiamo ancora molti giorni a disposizione e vi chiediamo quindi di rimanere con noi per avvicinarci insieme a questo nuovo obiettivo: l'unione fa la forza e La casa dei suoni ne è la dimostrazione.

Il nostro cantiere è ancora aperto: arriviamo insieme fino al tetto! 

11 September 2019

La Casa dei Suoni prende forma, mattone dopo mattone

Che settimana! Solo sette giorni fa partiva la nostra avventura su Eppela per la costruzione della Casa dei Suoni, l’acquisto di una camera acustica per la Camerata strumentale, la Prato Sinfonietta, il Coro Città di Prato, il loro pubblico e tutta la grande comunità di ascolto cittadina e non solo. 

Dopo l’annuncio si sono susseguite le donazioni in una maniera che certo speravamo, ma non ci aspettavamo fino a questo punto; una conferma del fatto che il lavoro verso la ricerca di un’armonia con la nostra città è portato avanti fino ad oggi nella direzione giusta. 

Con ancora oltre 30 giorni a disposizione abbiamo raggiunto il 71% del budget che ci eravamo prefissati come primo sostanzioso step per questo grande acquisto. La sorpresa è stata anche vedere in quanti hanno voluto contribuire con un mattone per la costruzione di questa casa: quasi 100 sostenitori

Molto entusiasmo per la sfida in cui ci siamo lanciati lo abbiamo respirato anche durante la presentazione della nuova stagione concertistica: in tanti ci hanno chiesto informazioni e fatto i complimenti e ne siamo davvero orgogliosi. 

Un ringraziamento davvero grande ad ognuno di voi sostenitori ma, ci consentirete, un grazie va soprattutto a una persona davvero speciale per la nostra orchestra: il nostro direttore musicale Jonathan Webb che per primo ha voluto credere in questo progetto decidendo di devolvere l’intero cachet del concerto dello scorso 4 settembre in piazza Duomo. 

Un grazie anche a tutti quei professionisti, colleghi e amici che hanno creduto da subito nel progetto. A tutti chiediamo di farvi ancora ambasciatori della Casa dei Suoni, un bene collettivo per la nostra comunità di ascolto.


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com