Sudden Life
Sport
Obiettivi:
Salute e benessere

Cos'è Sudden Life?

Vi starete chiedendo: che cos'è Sudden Life? Potremmo rispondervi che Sudden Life è una semplice storia di sport, ma diremmo una bugia

Sudden Life è tanto di più, Sudden Life è molto di più. Succede che nell'estate del 2013 l'Hockey Club Bolzano decida di sganciarsi dal campionato italiano (dopo aver vinto ben 19 scudetti) e di iscriversi alla EBEL, lega mitteleuropea alla quale partecipano squadre austriache, ceche, slovene e ungheresi.

Si prospetta un campionato d'ambientamento "tra le grandi", la differenza di budget in alcuni casi è semplicemente imbarazzante, e la voglia di giocarsela è mista al timore di fare brutte figure. Eppure, sotto la guida di coach Tom Pokel, uno statunitense tutto d'un pezzo, la squadra biancorossa inizia benissimo la stagione, mettendo in mostra compattezza, ferocia agonistica e soprattutto cuore. Un cuore grande, un cuore enorme, che viene sempre fuori nei momenti importanti.

Tra lo stupore e l'eccitazione generale, Bolzano continua il suo campionato nelle zone alte della classifica, e al termine della regular season strappa la qualificazione ai play off, l'obiettivo massimo al quale si poteva aspirare a settembre. Il bello, però, deve ancora arrivare: all'ultima giornata, infatti, la squadra di coach Pokel incassa addirittura la qualificazione alla Champions Hockey League L'impresa è di quelle da ricordare, ma arrivati a questo punto si fa strada il desiderio di continuare il Sogno fin dove sarà possibile. Senza recitare il ruolo della vittima sacrificale. Arrivano momenti difficili e delicati, ma la squadra c'è. Sempre. In una crescita costante e infinita che ha dell'incredibile.

Fino alla fine, fino alla finale!

Il titolo viene messo in palio in una serie al meglio delle 5 partite con i Red Bull Salisburgo. Uno squadrone, con un budget quattro volte superiore a quello del Bolzano. In parole povere: Davide contro Golia. Sembra impossibile, ma non lo è. In una serie tiratissima, Bolzano va a vincere la gara decisiva fuori casa con un gol dal sapore di "Sudden Death" per Salisburgo ("la morte improvvisa", chi segna per primo nei supplementari vince la partita) e di "Sudden Life" per Bolzano.

La città esplode di gioia, Bolzano è campione della Ebel alla sua prima partecipazione.

Sudden Life cerca di raccontare tutto ciò. I personaggi, le emozioni, la fatica, la paura, la vittoria e la sconfitta.

E lo fa attraverso i racconti di Michele Bolognini e gli scatti fotografici di Terazzi Diego. In un gioco di specchi, sovrapposizioni ed emozioni che parlano direttamente al cuore.

With a little help from my friends...

Come verranno utilizzati i fondi?

Le donazioni verranno interamente utilizzate per i costi di marketing (adesivi, conferenza stampa...) editing e stampa: preventivate 300 copie, che poi saranno vendute attraverso la piattaforma StreetLib su Amazon (contattare gli autori per info d'acquisto).

Nel caso si dovesse superare il target, si potrebbe considerare di stampare su carta di maggior pregio e/o di aggiungere foto che per motivi di spazio sono state "sacrificate" nelle prime bozze di stampa..


Chi c'è dietro al progetto

Dietro (e davanti) al progetto ci sono due persone. Due amici. Due appassionati.


Uno, Michele Bolognini, conosciuto giornalista bolzanino segue da sempre l'Hockey Bolzano (almeno da che Diego ne abbia memoria....e si conoscono da molti anni!). Prima da bambino appassionato, poi da giovane appassionato, poi da adulto appassionato, poi da giornalista sportivo appassionato, poi...insomma avete capito. Lo potete vedere in una delle due pagine in anteprima del libro qui sotto....


L'altro è Diego Terazzi, che nell'introduzione di Sudden Life (in parte svelata nella foto qui sotto, seconda chicca in anteprima), si è definito "l'intruso". Originario del Piemonte vive a Bolzano da qualche anno (ma la conosce da sempre, come Michele) e si occupa di diverse cose...tra cui seguire le cose in cui si senta passione. Quindi, nell'incredibile cavalcata raccontata nel libro, non poteva mancare.


Poi, in un certo senso, dietro al progetto ci siete tutti voi.

4.000 euro, il nostro prossimo obbiettivo!

Grazie, grazie davvero a tutti.

Ci mancano le parole, ma non le idee.

Come annunciato in conferenza stampa, "Sudden Life goes on" anche dopo aver raggiunto il target dei 2000€ che ci eravamo prefissati.

Quel target era infatti frutto di "risparmi" ovunque: un numero limitato di articoli di Michele Bolognini, di fotografie di Terazzi Diego (per stare sotto le 100 pagine pronosticate con abbattimento prezzi).

Ma adesso...beh, grazie al vostro (sorprendente e a tratti incontenibile) entusiasmo il discorso cambia: non ci poniamo limiti! ;-)

Stiamo già ragionando su come investire ogni singolo euro in più che avremo: più testi, più foto (i nostri cassetti hanno ancora cose buone da regalare...) e un editing professionale (leggasi non quello che abbiamo fatto noi imparando tutto ex novo...con evidenti limiti).

Quindi su consiglio di Eppela (a cui ci siamo affidati per il Crowdfunding e che ormai anche voi conoscete bene) abbiamo deciso di "alzare l'asticella" a 4000€.

Intendiamoci: superati i 2000€ il libro è ormai realtà, andremo in stampa...semplicemente ci è venuto molto appetito, mangiando :-)

Insomma, l'idea è di lavorare sia sulla quantità che sulla qualità...per arrivare a qualcosa che sia sempre più bello e ricco.

Aggiornamenti (1)
07 March 2016

Parole e idee. Nostre e vostre.

Non sappiamo come ringraziarvi, facciamo fatica a trovare le parole, ma in compenso abbiamo idee. Tante idee, troppe idee.

Il primo obiettivo era raccogliere 2mila euro per coprire le spese di base e rendere Sudden Life almeno possibile. Sono bastati pochi giorni, e allora ci siamo detti: "Sudden Life goes on". Più fondi uguale più testi, più foto, editing più professionale. Insomma, un libro più ricco e più bello.

Voi ci avete seguito, abbiamo superato i 4mila e ora cerchiamo in queste ultime due settimane di arrivare a quota 5mila (e 500 like su Facebook).

Per fare cosa? Spesso sentiamo dire che quella cavalcata fu in grado di "unire l'intera città", e sappiamo bene cosa significhi questo in una città come Bolzano. E allora: perchè non tradurre il testo anche in lingua tedesca? E magari, in futuro, pure in inglese? Senza correre troppo con la fantasia (come sapete, non ci manca), potremo investire in in una versione “auf deutsch” di Sudden Life. Anche solo in formato eBook.

Che ne pensate? Avete altre idee? Come sempre siamo aperti ad ogni proposta che possa rendere questa "storia nella storia" sempre più partecipata e condivisa!

Leggi tutto
Commenti (0)
5.770 €
Obiettivo 2.000 €
111
Sostenitori
0
Condivisioni
Sabine Stefani
25€ - 6 anni fa
Filippo Letizi
10€ - 6 anni fa
Alberto Giuliani
200€ - 6 anni fa
Scegli una ricompensa
10€ o più

Offerta base, per poterci dire "Ci sono!".

E, si sa, le gocce fanno il mare.

Per coloro che doneranno 10€, l'esclusivo adesivo "Sudden Life Supporter" e la possibilità di far parte del libro con il nome e cognome tra i ringraziamenti nei "titoli di coda".

25€ o più

Per coloro che vorranno farci sentire un poco più di calore e sostegno e che doneranno 25€, l'esclusivo adesivo "Sudden Life Supporter" e la possibilità di far parte del libro con il nome e cognome tra i ringraziamenti nei "titoli di coda" direttamente su una copia del libro autografa dagli autori!




50€ o più

Qui si inizia a far davvero sul serio...

Per coloro che doneranno 50€, l'esclusivo adesivo "Sudden Life Supporter" + la possibilità di far parte del libro con il nome e cognome tra i ringraziamenti nei "titoli di coda" + copia del libro autografa dagli autori + una foto a scelta del libro stampata in formato superiore al 10x15 su carta fotografica professionale + buono sconto 10% sul merchandising dell'HCB.





100€ o più

Qui si entra tra i "grandi elettori"...

Per coloro che doneranno 100€, l'esclusivo adesivo "Sudden Life Supporter" + la possibilità di far parte del libro con il nome e cognome tra i ringraziamenti nei "titoli di coda" + copia del libro autografa dagli autori + una foto a scelta del libro stampata in formato superiore al 10x15 su carta fotografica professionale + 1 biglietto omaggio per una partita dell'HCB di regular season 2016-2017 + l'autografo sulla foto da parte del giocatore ritratto!

200€ o più

Con questo faraonico contributo, entrerete direttamente nel libro..infatti, oltre a tutte le precedenti offerte (adesivo, ringraziamenti, copia del libro autografata, foto a scelta e autografo giocatore, 2 biglietti omaggio per una partita regular seson 2016-2017 dell'HCB)

...vi verrà scattato un ritratto in studio che poi verrà aggiunto nei ringraziamenti speciali a fine libro...la vostra foto direttamente nel libro fotografico!


Sport
Obiettivi:
Salute e benessere

Cos'è Sudden Life?

Vi starete chiedendo: che cos'è Sudden Life? Potremmo rispondervi che Sudden Life è una semplice storia di sport, ma diremmo una bugia

Sudden Life è tanto di più, Sudden Life è molto di più. Succede che nell'estate del 2013 l'Hockey Club Bolzano decida di sganciarsi dal campionato italiano (dopo aver vinto ben 19 scudetti) e di iscriversi alla EBEL, lega mitteleuropea alla quale partecipano squadre austriache, ceche, slovene e ungheresi.

Si prospetta un campionato d'ambientamento "tra le grandi", la differenza di budget in alcuni casi è semplicemente imbarazzante, e la voglia di giocarsela è mista al timore di fare brutte figure. Eppure, sotto la guida di coach Tom Pokel, uno statunitense tutto d'un pezzo, la squadra biancorossa inizia benissimo la stagione, mettendo in mostra compattezza, ferocia agonistica e soprattutto cuore. Un cuore grande, un cuore enorme, che viene sempre fuori nei momenti importanti.

Tra lo stupore e l'eccitazione generale, Bolzano continua il suo campionato nelle zone alte della classifica, e al termine della regular season strappa la qualificazione ai play off, l'obiettivo massimo al quale si poteva aspirare a settembre. Il bello, però, deve ancora arrivare: all'ultima giornata, infatti, la squadra di coach Pokel incassa addirittura la qualificazione alla Champions Hockey League L'impresa è di quelle da ricordare, ma arrivati a questo punto si fa strada il desiderio di continuare il Sogno fin dove sarà possibile. Senza recitare il ruolo della vittima sacrificale. Arrivano momenti difficili e delicati, ma la squadra c'è. Sempre. In una crescita costante e infinita che ha dell'incredibile.

Fino alla fine, fino alla finale!

Il titolo viene messo in palio in una serie al meglio delle 5 partite con i Red Bull Salisburgo. Uno squadrone, con un budget quattro volte superiore a quello del Bolzano. In parole povere: Davide contro Golia. Sembra impossibile, ma non lo è. In una serie tiratissima, Bolzano va a vincere la gara decisiva fuori casa con un gol dal sapore di "Sudden Death" per Salisburgo ("la morte improvvisa", chi segna per primo nei supplementari vince la partita) e di "Sudden Life" per Bolzano.

La città esplode di gioia, Bolzano è campione della Ebel alla sua prima partecipazione.

Sudden Life cerca di raccontare tutto ciò. I personaggi, le emozioni, la fatica, la paura, la vittoria e la sconfitta.

E lo fa attraverso i racconti di Michele Bolognini e gli scatti fotografici di Terazzi Diego. In un gioco di specchi, sovrapposizioni ed emozioni che parlano direttamente al cuore.

With a little help from my friends...

Come verranno utilizzati i fondi?

Le donazioni verranno interamente utilizzate per i costi di marketing (adesivi, conferenza stampa...) editing e stampa: preventivate 300 copie, che poi saranno vendute attraverso la piattaforma StreetLib su Amazon (contattare gli autori per info d'acquisto).

Nel caso si dovesse superare il target, si potrebbe considerare di stampare su carta di maggior pregio e/o di aggiungere foto che per motivi di spazio sono state "sacrificate" nelle prime bozze di stampa..


Chi c'è dietro al progetto

Dietro (e davanti) al progetto ci sono due persone. Due amici. Due appassionati.


Uno, Michele Bolognini, conosciuto giornalista bolzanino segue da sempre l'Hockey Bolzano (almeno da che Diego ne abbia memoria....e si conoscono da molti anni!). Prima da bambino appassionato, poi da giovane appassionato, poi da adulto appassionato, poi da giornalista sportivo appassionato, poi...insomma avete capito. Lo potete vedere in una delle due pagine in anteprima del libro qui sotto....


L'altro è Diego Terazzi, che nell'introduzione di Sudden Life (in parte svelata nella foto qui sotto, seconda chicca in anteprima), si è definito "l'intruso". Originario del Piemonte vive a Bolzano da qualche anno (ma la conosce da sempre, come Michele) e si occupa di diverse cose...tra cui seguire le cose in cui si senta passione. Quindi, nell'incredibile cavalcata raccontata nel libro, non poteva mancare.


Poi, in un certo senso, dietro al progetto ci siete tutti voi.

4.000 euro, il nostro prossimo obbiettivo!

Grazie, grazie davvero a tutti.

Ci mancano le parole, ma non le idee.

Come annunciato in conferenza stampa, "Sudden Life goes on" anche dopo aver raggiunto il target dei 2000€ che ci eravamo prefissati.

Quel target era infatti frutto di "risparmi" ovunque: un numero limitato di articoli di Michele Bolognini, di fotografie di Terazzi Diego (per stare sotto le 100 pagine pronosticate con abbattimento prezzi).

Ma adesso...beh, grazie al vostro (sorprendente e a tratti incontenibile) entusiasmo il discorso cambia: non ci poniamo limiti! ;-)

Stiamo già ragionando su come investire ogni singolo euro in più che avremo: più testi, più foto (i nostri cassetti hanno ancora cose buone da regalare...) e un editing professionale (leggasi non quello che abbiamo fatto noi imparando tutto ex novo...con evidenti limiti).

Quindi su consiglio di Eppela (a cui ci siamo affidati per il Crowdfunding e che ormai anche voi conoscete bene) abbiamo deciso di "alzare l'asticella" a 4000€.

Intendiamoci: superati i 2000€ il libro è ormai realtà, andremo in stampa...semplicemente ci è venuto molto appetito, mangiando :-)

Insomma, l'idea è di lavorare sia sulla quantità che sulla qualità...per arrivare a qualcosa che sia sempre più bello e ricco.

Aggiornamenti (1)
07 March 2016

Parole e idee. Nostre e vostre.

Non sappiamo come ringraziarvi, facciamo fatica a trovare le parole, ma in compenso abbiamo idee. Tante idee, troppe idee.

Il primo obiettivo era raccogliere 2mila euro per coprire le spese di base e rendere Sudden Life almeno possibile. Sono bastati pochi giorni, e allora ci siamo detti: "Sudden Life goes on". Più fondi uguale più testi, più foto, editing più professionale. Insomma, un libro più ricco e più bello.

Voi ci avete seguito, abbiamo superato i 4mila e ora cerchiamo in queste ultime due settimane di arrivare a quota 5mila (e 500 like su Facebook).

Per fare cosa? Spesso sentiamo dire che quella cavalcata fu in grado di "unire l'intera città", e sappiamo bene cosa significhi questo in una città come Bolzano. E allora: perchè non tradurre il testo anche in lingua tedesca? E magari, in futuro, pure in inglese? Senza correre troppo con la fantasia (come sapete, non ci manca), potremo investire in in una versione “auf deutsch” di Sudden Life. Anche solo in formato eBook.

Che ne pensate? Avete altre idee? Come sempre siamo aperti ad ogni proposta che possa rendere questa "storia nella storia" sempre più partecipata e condivisa!


Per maggiori informazioni contattaci al nostro indirizzo privacy@eppela.com