Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Teatro di Ricerca Popolare

Progetto teatrale volto alla rivalutazione del territorio della Tuscia

505€
101% di 500€
08 ott 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Teatro di Ricerca Popolare

Progetto teatrale volto alla rivalutazione del territorio della Tuscia

505€
101% di 500€
08 ott 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

L'associazione culturale L'Elefante, con la formazione di una compagnia teatrale a Nepi, in provincia di Viterbo, propone la realizzazione di un Teatro di Ricerca Popolare.

Lo scopo del progetto è rinvenire e analizzare varie documentazioni storiche sul territorio nepesino e, in generale, sulla Tuscia viterbese. Sulla base di queste fonti verranno scritti dei testi teatrali da rappresentare. I documenti che abbiamo trovato trattano maggiormente di cronache. Archivi dove all'interno abbiamo trovato storie legate alla vita del paese, in rapporto anche con i paesi limitrofi. Queste storie saranno il nostro spunto per creare degli spettacoli teatrali.

Ci piacerebbe riprodurre altri spettacoli di cultura teatrale, come reinterpretazioni di testi classici e moderni. Inoltre vorremmo organizzare eventi dal vivo, come laboratori, cine forum, concerti e molte altre cose.

Come verranno utilizzati i fondi

La vostra offerta sarà utile a coprire le spese necessarie, come le scenografie, le luci, i costumi, la Siae e il mantenimento del teatro S. Pellegrino di Nepi, concesso dall'associazione culturale Nuova Torretta.

I fondi saranno necessari per poter dare inizio ad un grande progetto di rivalutazione del territorio e della lingua. Utilizzeremo questi fondi anche per finanziare le ricerche necessarie per la realizzazione dei vari spettacoli.

Ogni vostro singolo contributo sarà significativo per la realizzazione del progetto. Con il raggiungimento della quota potremmo coprire le spese necessarie per la realizzazione di un lavoro professionale. Questo, ci auguriamo, darà inizio ad un progetto che coinvolgerà vari settori professionali della zona.


Primo spettacolo del progetto TEATRO DI RICERCA POPOLARE

Titolo: 'O Processo.

Spettacolo in vernacolo nepesino.

Scritto da Matteo Lai e Carlo Altomonte

costumi: Carlo Adolini

training authorial e movimenti di scena: Agnieszka Jania

con

Jacopo Adolini

Matteo Lai

Simone Sena

La storia di tre poveri ragazzi di paese che affrontano la vita con il sorriso e la leggerezza del gioco, finché la realtà non prende il sopravvento.

L'Elefante

Siamo un'associazione culturale composta prevalentemente da giovani e vogliamo dare inizio ad un progetto di rivalutazione culturale del territorio attraverso il teatro e altre arti di spettacolo dal vivo. L'associazione è formata da persone del settore e non. Quello che ci accomuna è la volontà e il piacere di promuovere la cultura. Ha sede a Nepi in provincia di Viterbo. Lavora principalmente sul territorio della Tuscia, cercando però di ampliare la sua area territoriale attraverso i progetti che propone.

Il nome Elefante rappresenta per noi il radicamento della cultura e dell'arte sul territorio riferendosi anche alla straordinaria capacità mnemonica dell'animale così da essere un tramite di conoscenze che si tramandano da un territorio all'altro.

Il nostro gruppo:

Matteo Lai (diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d'Amico e fondatore dell'associazione)

Jacopo Adolini

Maria Vittoria Barbieri

Giulia Bartolini (diplomata all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio d'Amico)

Primavera Dominicis

Stefano Gay

Agnieszka Jania (diplomata al PWST Accademia Nazionali di Arti Sceniche in Cracovia)

Alessio Palazzini

Simone Sena

Adolfo Squitieri

1471991659318603 elefante

Un progetto a cura di

AssElefante

Siamo un'associazione culturale volta alla promozione culturale del territorio. Oltre al progetto cardine del Teatro di Ricerca Popolare, abbiamo intenzione di organizzare laboratori teatrali, cineforum e concerti, e molte altre cose. Il nome Elefante rappresenta per noi il radicamento della cultura e dell'arte sul territorio riferendosi anche alla straordinaria capacità mnemonica dell'animale così da essere un tramite di conoscenze che si tramandano da un territorio all'altro.