Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
ITALIA
Viaggi
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

TEATRO CLUB LE SEDIE

Stagione teatrale 2016-2017 del Teatro Le Sedie

1.240€
Chiuso il 12 ott 2016
24%
5.000€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

TEATRO CLUB LE SEDIE

Stagione teatrale 2016-2017 del Teatro Le Sedie

1.240€
Chiuso il 12 ott 2016
24%
5.000€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Sostegno alla stagione teatrale 2016-2017

Il Teatro Le Sedie è stato aperto nell’aprile 2011, dopo la vittoria del bando per l’accesso al fondo della creatività, istituito dalla Provincia di Roma nel 2009. È un teatro di frontiera e si pone al punto d’incontro tra teatro d’avanguardia e classico, spazio dedicato al teatro di narrazione e, più in generale, alla memoria che si fa racconto e condivisione, all’interazione diretta con il pubblico. È un centro di narrazione, che vuole farsi ricettacolo di storie: una struttura che accoglie iniziative culturali, formative e sociali che vertono intorno al tema del racconto, della scrittura, della lettura e della memoria.

Ha trovato la sua collocazione a Labaro, borgata romana nata all’inizio del ‘900 a ridosso della via Flaminia, sulle sponde settentrionali del Tevere: un posto di confine con le caratteristiche di un paese e i servizi di un’area metropolitana. Tutti i servizi, tranne quelli culturali.

Il Teatro Le Sedie ha una sua identità precisa del tutto in linea con la sua filosofia: la platea è composta da tante sedie tutte diverse, ideate da designers e architetti di fama internazionale, grazie alla collaborazione con alcune aziende friulane come Beltramini, Billiani, Blifase, Itf Design, Tonon, La Furlana e Crassevig.

Il teatro è gestito dall'associazione culturale IL RINOCERONTE, che quest'anno presenta la settima stagione teatrale: il TEATRO CLUB LE SEDIE 2016-2017. Dieci mesi di programmazione, con oltre ottanta serate di spettacoli, concerti e letture che vedranno salire sul palco artisti come Daniela Giordano, Giuliano Esperati, Gioia Montanari, Norman Mozzato, Enrico Papa, Stefano Sarra, Tiziana Scrocca, Mauro Serio, Laura Sorel, Rodolfo Traversa. Andranno in scena opere di teatro contemporaneo, ma anche classici come Pirandello e Shakespeare: in uno spazio che lega le nuove proposte della scena italiana ad attori ed autori della nostra grande tradizione teatrale.

Per la sua natura di spazio di condivisione e di interazione, il Teatro Club Le Sedie propone diverse iniziative correlate alla stagione teatrale: laboratori teatrali e musicali, una rassegna domenicale di teatro ragazzi, la seconda edizione del Veio Jazz Festival e della rassegna Monologando e dialogando insieme, la prima edizione della manifestazione Labaro - Dakar: cittadini del mondo, promossa in collaborazione con Aldiana Fall Tv e l'ambasciata del Senegal.

I fondi verranno utilizzati per sostenere le attività

Il Teatro Club Le Sedie, come ogni stagione teatrale, ha costi fissi e variabili di gestione.

I costi fissi interessano l'affitto del locale (sito in Vicolo del Labaro 7), le spese Siae per i diritti d'autore delle opere, l'IVA trimestrale sugli imponibili degli incassi, le utenze di acqua e luce, le spese per l'Ufficio stampa e la campagna promozionale, la stampa di materiale cartaceo pubblicitario.

I costi variabili sono quelli che interessano gli spettacoli organizzati dal teatro stesso: pagamento di attori, registi e tecnici, spese per scenografie e costumi, contributi INPS per attori e tecnici di produzione.

La direzione artistica

Il direttore artistico del Teatro Le Sedie è Andrea Pergolari, nato a Roma il 27.6.1975. Laureato in Lettere, è Dottore di ricerca in Tecnologie Digitali per la Ricerca nello Spettacolo.

Ha pubblicato: Gringo (2001), Dizionario dei protagonisti del cinema comico e della commedia italiana (2003-2012), La fabbrica del riso (2004), Il sistema Fenech (2007), Pasquale Festa Campanile ovvero la sindrome di Matusalemme (2008), Flavio Mogherini scenografo praticamente regista (2009), Luciano Salce: una vita spettacolare (2009, in coll. con Emanuele Salce), Tognazzingiallo (2010, in coll. con Paolo Silvestrini), Labaro – Storia e storie di una borgata romana (2011, in coll. con Francesca Biancat), Ha visto il montaggio analogico? (2011, in coll. con Guido Vitiello), La polizia s’incazza (2012-2016), La stategia della panchina (2016, in uscita a settembre).

Ha scritto saggi nei volumi collettivi Sulla carta (2006, a cura di Mariapia Comand), Schermi di piombo (2007, a cura di Christina Uva), In nome della legge. La giustizia nel cinema italiano (2013, a cura di Guido Vitiello), Dictionnaire du cinéma italien (2014, a cura di Mathias Sabourdin), Nero su bianco (2014, a cura di Paolo Russo), Risate all’italiana (2015, a cura di Giovanni Spagnoletti).

Ha diretto i documentari Il giro del pavone (2006), L’uomo dalla bocca storta (2009, in coll. con Emanuele Salce, menzione speciale ai Nastri d’argento 2010 come miglior documentario per il cinema), Una mano senza confini (in coll. con Francesca Biancat).

Per il teatro ha scritto in collaborazione con Emanuele Salce il monologo Mumble Mumble (2010); in collaborazione con Francesca Biancat I loro occhi si incontreranno (2010), A luci spente (2011), Quale dei tre? (2011, Premio Grado Giallo 2011), Dettagli d’amore (2012); da solo: Storie cotte e mangiate (2010), Quarto movimento (2013), Le guerriere di Ippolita (2014), Se vuoi rimango (2015), Sabina (2015), Omicidio al circolo del calcetto (2016, da un romanzo di Alberto Pallotta). Ha curato le regie di La casa di Alice (2013), Piccoli crimini coniugali (2013), Le notti bianche (2013), Siamo tutti senza scuse (2014), Angoscia (2014), A porte chiuse (2014), Se vuoi rimango (2015), Sabina (2015/2016), Marilyn (2015), Omicidio al circolo del calcetto (2016), La notte della signora Weisses (2016), L'importanza di chiamarsi Ernesto (2016), Fra un'istante Luisa si volterà (2016).

I collaboratori del Teatro Le Sedie

Direzione amministrativa: Mario Ruggiano

Segreteria: Alessandra Belfiore

Rapporti con il territorio: Cecilia Tavanti

Ufficio stampa: Rocchina Ceglia

Promozione: Valentina Ceravolo

1470738987295845 20150916 103455

Un progetto a cura di

Associazione Il Rinoceronte

Nata a settembre del 2007, l’associazione culturale “Il Rinoceronte” dal 22 dicembre 2008 è iscritta al Registro comunale delle associazioni giovanili (D.D. 319 del 22/12/2008) e dal 22 settembre 2009 fa parte del Registro delle Associazioni, delle Cooperative e dei singoli delle Biblioteche del Comune di Roma.

In questi anni di lavoro si è occupata di teatro, cinema e ricerca autobiografica operando nel XV Municipio di Roma, a Labaro, dove gestisce il Teatro Le Sedie.

ITALIA