Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Editoria, Arte, Musica

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Arezzo Wave Love Festival 2016 - "30 anni e lode"

30. edizione del festival toscano più conosciuto al mondo. Una festa di compleanno speciale da festeggiare insieme a voi!

415€
4% di 10.000€
06 giu 2016
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Arezzo Wave Love Festival 2016 - "30 anni e lode"

30. edizione del festival toscano più conosciuto al mondo. Una festa di compleanno speciale da festeggiare insieme a voi!

415€
4% di 10.000€
06 giu 2016
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

Cari amici

L'1, 2 e 3 luglio festeggeremo i 30 anni di Arezzo Wave, forse sarà l'ultima volta, e vorremmo fosse una festa di più generazioni unite dalle emozioni e i ricordi di quello che abbiamo vissuto. Stiamo facendo uno sforzo enorme per realizzare il nostro compleanno, per questo abbiamo bisogno di voi!

Già, perché ne ha fatta di strada dal lontano 1986..quando "just for fun" è diventato il più grande e conosciuto Festival italiano. In 30 anni vi abbiamo regalato migliaia di concerti ad ingresso gratuito, e anche quest’anno vorremmo che fosse così: il vostro contributo infatti eliminerà il biglietto di ingresso.

La crisi economica che sta massacrando l'Italia ed altre forze avverse ci spingono a chiedere aiuto ai nostri amici. Gli stessi artisti si sono impegnati in azioni di crowdfunding, venendo al Festival a costo ridotto (alcuni gratuitamente) regalandoci la loro presenza. Anche il Rototom Sunsplash, festival reggae più grande d’Europa, ci dà una mano con una gran bella sorpresa..! Arezzo Wave resiste, nonostante le difficoltà, forse per l'ultimo anno. Lo facciamo per la musica e per i giovani che ci seguono da sempre. E lo faremo con tanta fatica ma con tanto amore insieme a tantissimi gruppi italiani ed internazionali: le migliori 20 proposte di ogni singola regione italiana e grandi nomi della scena internazionale: i DeWolff (band olandese che fa sold out in tutta Europa, in unica data italiana) e i Dubioza Kolektiv, che sprigioneranno energia cui sarà difficile resistere!

Speriamo che chi ci vuole bene possa seguirci in questa ultima avventura, dandoci un piccolo contributo (che per noi sarà grandissimo) per aiutarci a realizzare il festival.

Arezzo Wave Love Festival regala musica, condivisione, emozioni ed opportunità. Forse avrete seguito distrattamente i nostri mille "scontri" per sopravvivere in un Paese dove la domanda unica è "chi ti manda?". Come sapete la valutazione dei meriti e dei risultati, nelle decisioni istituzionali è molto relativa, per lo meno nella nostra esperienza. Essere liberi e non controllati è stata la nostra forza e la nostra condanna. Non mancate quindi, è un modo per essere vivi e felici noi e voi. Per ora è tutto.. se vi va di essere nostri amici dite a tutti del crowdfunding e di quello che stiamo facendo e fatevi sentire, ci darebbe uno stimolo in più.

Peace, love and music!

Come verranno utilizzati i fondi

Abbiamo 40 giorni di tempo e un obiettivo di 10.000€ da raggiungere: in palio tanti vantaggi per chi vuole sostenerci in questa avventura, per chi ci ama e chi contribuisce alla causa, vicini o lontani. I fondi verranno utilizzati per sostenere i tanti costi che un evento di questa portata prevede, e per realizzare un festival gratuito accessibile e gradevole per tutti.

Unitevi a noi e creeremo qualcosa di speciale!

Chi c'è dietro al progetto

La Fondazione Arezzo Wave nata nel 2002 dall’esperienza del Love Festival, ha nel proprio staff persone che lavorano al progetto con professionalità, impegno e tanta dedizione, nonostante la difficoltà del sistema culturale. Uno staff fatto di amici (anche fuori dall'ufficio) che il Love Festival ha fato incontrare tanti anni fa...

Mauro Valenti – Direttore e Presidente
Un sognatore, che tanti anni fa ha dato vita al progetto che poi è passato alla storia come più grande festival italiano.

Sara Nocciolini – responsabile Arezzo Wave Network e Radiowave International
Con professionalità e passione tiene le fila del Network nazionale e i rapporti con i responsabili regionali della Fondazione; è anche una delle voci della radio ufficiale del Festival e unica emittente radiofonica del comune di Arezzo.

Alessandra Pistocchi – Ufficio Stampa
Laureata in Scienze di Comunicazione, è colei che vi racconta cosa succede in Fondazione, stilando comunicati, postando sui social media e tenendo i contatti con la stampa locale e nazionale.

Toyah Buse – Marketing, Estero e Responsabile Arezzo Wave Toscana
Cura i rapporti con partner e sponsor italiani ed esteri ma anche con tutte le band toscane in qualità di responsabile regionale di Arezzo Wave Band Toscana.

Michele Buresti – I.T. Technology e Strutture
Un genio informatico cresciuto con il festival che si occupa anche delle strutture e degli allestimenti. Il cantiere e il duro lavoro non hanno più segreti per lui..!

Manuela Fabiano – Responsabile Produzione
Se gli artisti arrivano a suonare sui nostri palchi è grazie a lei, che con determinazione ed esperienza decennale cura gli aspetti di produzione artistica dalla A alla Z.

Cosa è Arezzo Wave Love Festival

Nessun altro festival in Italia ha avuto un tale pubblico, un programma internazionale così vasto (più di 100 spettacoli da tutti i continenti tra concerti, dibattiti, esibizioni, workshop e performances di vario genere), ed una tale quantità di palchi e servizi. Presentando negli anni più di 3000 concerti, il festival ha unito l’Italia alla scena musicale internazionale.

Ha ospitato grandi nomi come Placebo, Kraftwerk, Chemical Brothers, Elisa, Elio e Le Storie Tese, Gianna Nannini, Jovanotti, Daniele Silvestri, Faithless, Ben Harper, Nick Cave, Moby, Mika, Miriam Makeba, Youssou N’dour, David Byrne, Sonic Youth, Sinead O’Connor, Aphex Twin, Cypress Hill, Dave Matthews Band, Groove Armada, Living Colors, Editors, Subsonica, Verdena, Vinicio Capossela, Lou Reed, Paolo Nutini, Caparezza, Nina Zilli, Malika Ayane....e molti altri grandi artisti della scena musicale italiana ed internazionale.

Ma, è anche il palco delle band emergenti, grazie al concorso gratuito nazionale Arezzo Wave Band, che sceglie le migliori proposte italiane invitandole a suonare sul palco del Festival e sostenendo la professione artistica, grazie alle collaborazioni con festival stranieri ed enti del settore.

Mescolando la musica assieme ai fumetti, la letteratura, il teatro, il cinema, le arti visive e la tecnologia il Love Festival ha parlato un linguaggio moderno in grado di sostenere, promuovere e valorizzare la diversità culturale. Per il suo compleanno la Fondazione Arezzo Wave Italia intende ricordare e celebrare cosa l’ha caratterizzato e reso così straordinario.

1460829829703353 fawi eppela

Un progetto a cura di

Fondazione Arezzo Wave Italia

Nasce nel 2002 come ente no profit, diretta erede dell’esperienza di Arezzo Wave Love Festival. La FAWI si presenta come una struttura unica in Italia per la ricerca e valorizzazione dei nuovi talenti oltre che per la promozione, valorizzazione e comunicazione della cultura contemporanea. E' membro e coorganizzatore di ETEP (European Talent Exchange Programme) e di YOUROPE, associazione dei più grandi ed importanti festival europei.