Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Petrolio documentario

Documentario d'inchiesta sulle concessioni governative per la ricerca e la coltivazione di idrocarburi nel mare Adriatico

10€
0% di 5.000€
30 mag 2016
Data chiusura
Scaduto

Petrolio documentario

Documentario d'inchiesta sulle concessioni governative per la ricerca e la coltivazione di idrocarburi nel mare Adriatico

10€
0% di 5.000€
30 mag 2016
Data chiusura
Scaduto

Documentario d'inchiesta sulle trivellazioni

A giugno 2015, al termine di un corso di sceneggiatura presso l'Apulia Film Commission, Silvio Giannini comincia a lavorare sulla nascita di un documentario relativo alle concessioni governative per cercare ed estrarre petrolio al largo delle coste pugliesi.

Nei mesi di giugno, luglio e agosto 2015, il giovane regista raccoglie testimonianze, interviste e documenti su questa lunga e complessa storia che ha origini lontane.

Grazie al coinvolgimento e alla collaborazione di altri amici e colleghi che operano nel mondo del cinema, del teatro, della fotografia e della comunicazione, il progetto diventa maturo e pronto per la sua diffusione.

Di cosa si tratta

Silvio Giannini inizia a coltivare il suo impegno per il sociale al Liceo classico "Orazio Flacco" diventando rappresentante d'istituto per un bienno consecutivo. Si diploma con una tesina sul Teatro ed organizza un corso, durante un'autogestione, dedicato al Teatro, invitando il Sovraintende del Teatro Petruzzelli, Giandomenico Vaccari, attuale membro del cda dell'Apulia Film Commission.

Terminato il liceo si iscrive alla Facoltà Giurisprudenza, continuando la passione per la rappresentanza e diventando Consigliere degli Studenti. Organizza e promuove tante iniziative e crea, tra le altre cose, una rivista a carattere scientifico chiamata "aboutIUS", che riceve, qualche settimana fa il patrocinio dell'Ordine degli Avvocati. Nel maggio 2015, però, si avvicina grazie ad un corso di sceneggiatura curato da Leonardo Rizzi, script editore pugliese trapiantato a Londra, al mondo del Cinema.

L'entusiasmo del corso lo porta ad iniziare il progetto "Petrolio", opera prima e a trasferirsi a Bologna per inseguire il sogno del cinema.

Una volta arrivato a Bologna inizia a frequentare il Dams, indirizzo Citem, e a frequentare la Compagnia teatrale Pardo Mariani.

Sinossi

Petrolio è un documentario di inchiesta che nasce nel giugno 2015, quando il governo Renzi rilascia i pareri positivi di compatibilità ambientale per cercare il petrolio nel mare Adriatico. Sempre nel giugno 2015, la Corte di Cassazione conferma l'assoluzione di Totò Riina, nel processo riguardante la scomparsa del giornalista siciliano Mauro De Mauro. Il giornalista era stato chiamato dal regista Francesco Rosi, per ripercorrere le ultime ore di vita precedenti la morte del presidente dell'Eni Enrico Mattei. Dal 1970 ad oggi, il suo corpo non è stato più ritrovato e di lui non si seppe più nulla.

Petrolio dunque approfonisce il modo con cui le società riescono a cercare petrolio, partendo dal 1962 fino ad arrivare ai giorni nostri, precendenti la data del referendum nazionale del 17 aprile 2016.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati per stampare 1000 copie del libro e DVD.

Non sarà fatta vendita di queste copie ma saranno inviate ai sostenitori della campagna, ai festival, alle scuole e alle università.



Chi c'è dietro al progetto

Il progetto nasce dalla collaborazione tra AncheCinema srl e il regista Silvio Giannini. E' stato realizzato grazie ad una campagna di crowfunding e con i patrocini di Legambiente, Console onorario italiano per l'Ambasciata della Repubblica di Lettonia, Comune di Monopoli, Coordinamento No triv, Terra di Bari, Comitato per la Tutela delle coste.



AncheCinema srl

Chi siamo: Anchecinema srl, società di produzione e distribuzione cinematografica fondata nel 2001 e da ultimo anche Società editrice con un primo romanzo edito.

AncheCinema srl ha riqualificato e ristrutturato con fondi privati l’ex “cinema teatro Royal” di Bari (ex cinema dei ferrovieri dal 1935), rendendolo sala polifunzionale di plurime attività culturali, artistiche e formative in collaborazione anche con associazioni in ambito culturale e sociale.

Dove è situato: Lo spazio sarà disponibile per eventi pubblici e privati quali: Cinema, Teatro, Danza, Musica, Convegni, Feste e molto altro ed è dotato di :

-375 posti a sedere in sala + 36 posti per carrozzine disabili

-uno schermo cinematografico da 10 metri

-un proiettore cinematografico 4K

-un palcoscenico da 135 mq servito di graticcia e luci

-un bar/tavola calda

-un ristorante in giardino da 200 mq

-uno spazio espositivo da 80mq per fotografie

-una seconda saletta per piccoli eventi

-un ampio parcheggio da 300 posti auto in convenzione e la nuova Velostazione per biciclette realizzata dalla Regione a 200 metri dal teatro su corso Italia.

La Direzione organizzativa e culturale del progetto sarà condotta con una grande apertura alla progettazione da Andrea Costantino amministratore di AncheCinema srl e vicepresidente del direttivo spettacolo Confartigianato Bari e da Ebe Guerra avvocato e presidente del Centro Studi Diritto dello Spettacolo, e rivolgerà le attività soprattutto a famiglie che avranno la possibilità di trovare uno spettacolo, l’intrattenimento bimbi e la possibilità di pranzare o cenare all’interno della stessa struttura. La programmazione dell’attività culturale sarà coordinata tramite collaborazioni esterne, in cui i singoli proponenti si vedranno affidata la Direzione artistica del singolo progetto, ma anche puntando all’affermazione di un modello partecipato da parte del pubblico e di associazioni, chiamate a sperimentare una forma innovativa di fruizione dei contenuti culturali e della offerta di arte ed intrattenimento.



​1) PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE di Petrolio

1) PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE:

La realizzazione del documentario è il frutto del lavoro volontario e gratuito di ragazzi universitari under 30, residenti nella Regione Puglia e nella Regione Emilia Romagna.

La distribuzione del documentario è a cura di "Anche Cinema". ( ITA/ 2016 ).

2) Gli intervistati sono:

- Pierfelice Zazzera, ex Deputato della Repubblica;

- Onofrio Introna, ex Presidente Consiglio Regione Puglia

- Emilio Romani, sindaco del comune di Monopoli;

- Antonella Laricchia, Consigliera Regionale;

- Giuseppe L'Abbate, Deputato della Repubblica

- Giuseppe Deleonibus, ingegnere tecnico ambientale per il comune di Polignano a Mare;

- Alessandro Reina, ex Presidente ordine degli geologi regione Puglia;

- Dino Borri, professore ordinario di ingegneria presso il Politecnico di Bari;

- Rosanna Rizzi, per il coordinamento no Triv terra di Bari;

- Albina Colella, prof.ssa ordinaria di geologia presso l'Università della Basilicata;

- Green Peace e Legambiente;

- Avv. Mario Tagliaferro, avvocato amministrativista presso l'ordine degli avvocati di Lecce;

- Guglielmo Minervini Consigliere Regionale;

- Donato Cippone, Comitato per la Tutela delle Coste;

Gli interventi sono stati realizzati in maniera til documentario ma di offrire al pubblico uno scenario ampio e di alto profilo tecnico.

3) Durata: 60 minuti circa;

4) Titolo: "Petrolio", dall'omonimo romanzo di Pier Paolo Pasolini;

5) Riprese:

Le riprese del documentario sono iniziate nel giugno del 2015 e termineranno a fine Marzo 2016. Le riprese sono state effettuate nei comuni di Bari, Barletta, Monopoli, Polignano a Mare, Fasano, Lecce.

6) Diffusione:

Il documentario sarà presentato i primi giorni di Aprile, antecedenti la data ( 17 aprile 2016 ) del referendum popolare indetto dal governo. Sarà presentato, con date già confermate a Bari ( Cinema Royal ) e a Bologna ( Kinodromo ). Il documentario inoltre verrà caricato sulle piattaforme Youtube e Vimeo. Il documentario, infine, verrà presentato in vari festival dedicati ai temi documentaristici.

7) Traccia "Come è profondo il mare" e "Senza Petrolio":

"Come è profondo il mare" dal cd "Ti amo anche se non so chi sei", nella versione degli "Artisti per la donazione degli organi" cantata da Lucio Dalla, Pia, Franco Battiato, Fiorella Mannoia, Roberto Ferri, Marco Alemanno, Ron, Vincenzo Capezzuto, Iskra e con la partecipazione di Gianni Morandi.

"Senza Petrolio" dei Karma in distorsione.


​8) Costi totali di produzione del documentario

8) Costi totali di produzione ( euro 2000):

- Riprese e Montaggio: euro 600

- Fonico di Presa diretta: euro 400

- Soggiorno: euro 300;

- Drive: euro 300;

- Pranzi e cene per lo staff: euro 200;

- Locandina, Materiale Pubblicitario, Gestione applicazioni social: 200 euro;

9) Scheda Tecnica:

MDP: CANON EOS 6D
MEMORY: 1x32gb 60mb + 1x16gb 60mb
OTTICHE: 50mm 1.4 + 135mm 2.8 + 35mm 1.8 + 28mm 2.8
MICROFONI: Direzionali SENNHEISER ME66+ME67
SLIDER PROF 100CM
CAVALETTO PROF "CARTONI"
MONOPIEDI MANFROTTO
FARETTO A LED
DSLR SUPPORTO SPALLAGGIO
NetBook per eventuale archiviazione dati

h6 zoom

boom blimp shotgun

mic clip

Montaggio e color correction con software "Edius" della "Grass Valley" a 1080p.

10) Cast:

Regìa: Silvio Giannini;

Aiuto regìa: Antonella Posa;

Operatore di riprese: Giuseppe Rosato;

Fonico di presa diretta: Francesco Piazza e Renato Minichelli;

Direttore della fotografia: Silvestro Simeone;

Segretaria di edizione: Arianna Cuomo;

Responsabile Ufficio Stampa: Enrico Filotico;

Responsabile Media: Jacopo Di Capua;

Grafica: Vito Caradonna;

11) Gratuiti patrocini:

Comune di Monopoli

Comune di Polignano;

Legambiente;

No triv. Terra di Bari;

Comitato per la tutela delle coste

Consolato onorario della Repubblica per la Lettonia;

1460310416469909 foto royal 2 1

Un progetto a cura di

AncheCinema

AncheCinema srl ha investito dal 2001 al 2008 nella produzione di audiovisivi (spot, documentari, cortometraggi) e cinema. Dal 2008 ha iniziato ad occuparsi di Distribuzione in modo innovativo.