Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Civico, Formazione

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

cosa c'entro io con Auschwitz

20 ragazzi attraverso l'Europa. Dalle nostre città ai luoghi dell'Olocausto. Un viaggio nella Memoria per agire da Cittadini nel Presente

1.285€
107% di 1.200€
09 apr 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

cosa c'entro io con Auschwitz

20 ragazzi attraverso l'Europa. Dalle nostre città ai luoghi dell'Olocausto. Un viaggio nella Memoria per agire da Cittadini nel Presente

1.285€
107% di 1.200€
09 apr 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Cosa c'entro io con Auschwitz?

9 giorni di viaggio per conoscere i luoghi dell’Olocausto;

20 ragazzi coinvolti col fine di creare una rete di giovani che da testimoni consapevoli, si mettano in gioco nella società civile nelle varie forme di impegno verso una cittadinanza attiva, consapevole e responsabile;

2 educatori per supportare, sostenere, condividere e ascoltare i ragazzi e le loro emozioni;

1 esperienza formativa unica per aiutare i giovani a prendere coscienza di quanto accaduto nel passato ed evitare che si ripeta anche nel futuro.

Auschwitz-Birkenau, passando per Budapest e Cracovia: è il tragitto del Treno della Memoria 2016.

Il treno della memoria è uno spazio di conoscenza, un’esperienza formativa, un viaggio nella storia e nella memoria, un percorso educativo rivolto ai ragazzi/e dai 15 ai 25 anni che coniuga attività formative, testimonianze dirette, incontri e laboratori.

Lasciati ai margini della società, spesso in condizione di privazione socio-culturale e a rischio di strumentalizzazioni, i giovani devono avere l’opportunità di fare esperienze significative per poter maturare un pensiero critico e per confrontarsi con la complessità del mondo circostante, senza subirne passivamente le ingiustizie.

Evidenziare il ruolo che anche oggi giocano l’indifferenza e la mancata informazione e sottolineare l’importanza dell’assunzione di responsabilità personale nel vivere la propria singola esistenza in relazione a quella di chi ci circonda, sono passaggi chiave nella creazione di cittadini consapevoli e attivi.

Il progetto prevede:

  • l’esperienza del viaggio con il supporto di un’equipe di educatori professionisti;
  • incontri di preparazione alla partenza (confronto-dibattito su alcune tematiche, visione di spettacoli teatrali, cineforum, incontro con un partigiano);
  • incontri di rielaborazione di quanto vissuto;
  • restituzione pubblica in cui i ragazzi saranno chiamati ad essere testimoni attraverso differenti forme espressive (musica, scrittura, video, foto, teatro) e a cui verranno invitati i nostri sostenitori.



Sostienici

I vostri contributi sono fondamentali per permetterci di coinvolgere ragazzi che vivono un disagio socio-economico e che altrimenti non avrebbero l’opportunità di partecipare al viaggio.




Il Punto e Virgola

Il Centro di Aggregazione Giovanile Punto&Virgola è un servizio dell’Associazione Nazionale per la Tutela della Fanciullezza e dell’Adolescenza ONLUS e opera sul territorio milanese da oltre 30 anni.

Il Punto&Virgola è un luogo che permette ai ragazzi di vivere relazioni ed esperienze significative con i coetanei e con le figure adulte, rappresenta un’occasione di confronto e di sviluppo per ragazzi dagli 11 ai 20 anni.
Costituisce inoltre uno spazio concreto per offrire ai giovani strumenti in grado di promuovere abilità sociali, espressive e creative favorendo la presa di coscienza delle proprie potenzialità e occasioni di confronto e di integrazione tra gruppi eterogenei appartenenti a diverse realtà socio-culturali.


1455279160649373 logo punto

Un progetto a cura di

Punto&Virgola

Il c.a.g. Punto&Virgola, servizio dell’Associazione Nazionale per la Tutela della Fanciullezza e dell’Adolescenza ONLUS, opera sul territorio milanese da oltre 30 anni.

Cerchiamo risorse economiche, attraverso la partecipazione a bandi e a campagne di fundraising, per realizzare progetti ambiziosi e di respiro internazionale coinvolgendo un maggior numero di ragazzi e per allargare il nostro sguardo ad una dimensione europea.