Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

SCI AMO

Vedere un disabile in pista non è frequente. Sosteniamoli nella pratica di uno sport che regala forti emozioni e libertà.

810€
162% di 500€
14 mar 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

SCI AMO

Vedere un disabile in pista non è frequente. Sosteniamoli nella pratica di uno sport che regala forti emozioni e libertà.

810€
162% di 500€
14 mar 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

La nostra missione

Dalla nascita dell'Associazione Amici Sciatori, l'obbiettivo è sempre stato quello di commemorare per non dimenticare, sensibilizzando la popolazione in merito agli incidenti nei boschi, che molte volte hanno esito fatale e che possono provocare danni pesantemente invalidanti a chi li subisce.

Lo sci è la passione che accomuna questa associazione: sport altamente emozionante che regala un senso di libertà come pochi altri sport riescono a fare. Oggi vogliamo offrire questa libertà al maggior numero di persone possibili, tra i più bisognosi in questo senso ci sono i disabili in sedia a rotelle.

Questa iniziativa sposta l'asticella dei nostri obbiettivi un poco più in alto, ovvero dalla semplice ma importante commemorazione, ad una presa di posizione attiva nel campo delle disabilità.

Come verranno utilizzati i fondi

La raccolta fondi è finalizzata all'acquisto di parte dell'attrezzatura necessaria ad una persona diversamente abile per sciare, in particolare di un monosci per disabili.

Il ricavato verrà donato ad Enjoyski Sport Onlus, Mauro Bernardi In quanto segretario e cassiere della Onlus, riceverà il ricavato nell'ambito della gara di sci promossa ed organizzata dagli Amici Sciatori il 20 Marzo presso Pescegallo, località sciistica sita in Gerola Alta, nelle Alpi Orobie Valtellinesi.


Chi c'è dietro al progetto

L’Associazione Amici Sciatori nasce nel 1980 grazie alla visione di Edoardo Bianchini e ad un gruppo di suoi amici, per la volontà di ricordare il fratello morto in Francia durante il duro lavoro nei boschi.

Questi amici si trovarono una sera al bar di paese e decisero di organizzare una fiaccolata in memoria di coloro che persero la vita durante il lavoro nei boschi, partendo dal Maggengo di Premiana raggiungendo il paese di Talamona con gli sci ai piedi. Si decise di effettuare questa commemorazione la sera della Vigilia di Natale.

Così nacque il tradizionale e caratteristico evento della fiaccolata, che si protrae senza interruzioni da 35 anni.

La Fiaccolata è in continua evoluzione, tenendo sempre ben presente l’originale intento di ricordare coloro che subirono la dura vita del lavoro in bosco, negli anni si sono susseguite variazioni e alterazioni del tracciato originale con suggestive aggiunte, come l’ormai irrinunciabile scritta luminosa posizionata in prossimità della storica partenza, la formazione dell’albero di Natale all’arrivo dei partecipanti e l'immancabile Babbo Natale con la consegna dei doni a tutti i bambini presenti.

Dopo pochissimi anni da questo primo evento, gli Amici Sciatori iniziarono ad organizzare anche una gara di sci In località Pescegallo sita in Val Gerola, nella quale oggi è permessa la partecipazione di chiunque voglia cimentarsi in una prova cronometrata.

Grazie a tutti! Ed ora...

L’ Associazione Amici Sciatori ringrazia di cuore tutti i sostenitori che ci hanno permesso in brevissimo tempo di raggiungere il successo di questa raccolta fondi.

Mancano ancora molti giorni alla scadenza della campagna di crowdfunding e abbiamo deciso di azzardare un nuovo obiettivo molto ambizioso e che solo grazie alla vostra grande generosità e al vostro aiuto potremo realizzare.

Vorremmo finanziare per intero un ausilio per permettere ad un disabile di sciare.

Ogni ausilio di questo genere (mono sci o dual sci) ha un costo che si aggira intorno ai 4000 euro ed è questo il nuovo traguardo che vorremmo raggiungere.

In questo periodo, grazie a tutti coloro che hanno collaborato a questo progetto, grazie a Mauro Bernardi che ci ha mostrato come qualsiasi persona, con qualsiasi tipo di disabilità può divertirsi vivendo la montagna e i pendii innevati con una libertà che solo questo sport può regalare, ci siamo resi conto della necessità di mettere a disposizione al maggior numero di scuole sci queste apparecchiature.

L’ obbiettivo è molto alto, lo sappiamo, ma è l’unico modo per vedere altri sorrisi come quelli che abbiamo visto sui ragazzi in prima fila nella serata di presentazione.
Ringraziamo calorosamente chi ha voluto contribuire fino ad oggi, e chi contribuirà da qui in poi.
Di seguito il link nel quale è possibile visionare con esattezza il prodotto che abbiamo intenzione di finanziare.

http://www.dualski.com/dualski-pilote/

1454407186162331 sciamo

Un progetto a cura di

Amici Sciatori

Associazione nata per commemorare coloro che persero la vita nei boschi.