Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Civico

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

#VIVAPUNTOFERMO

Uno spazio per bambini e ragazzi di famiglie con difficoltà, dove giocare, studiare, condividere e crescere.

3.225€
107% di 3.000€
04 gen 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

#VIVAPUNTOFERMO

Uno spazio per bambini e ragazzi di famiglie con difficoltà, dove giocare, studiare, condividere e crescere.

3.225€
107% di 3.000€
04 gen 2016
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

PUNTOFERMO è uno spazio per accogliere gratuitamente bambini e ragazzi di famiglie con difficoltà nell’educazione, cura e relazioni sociali, la maggior parte dei quali segnalati e proposti da maestre, insegnanti e assistenti sociali. Il progetto è iniziato nel 2007 grazie all’ABFA (Associazione Bresciana Famiglie Affidatarie). Dapprima era rivolto solo a bambini dai 6 agli 11 anni, 12 mesi su 12, ma nel 2009 si è arricchito con un servizio analogo, attivo solo durante il periodo scolastico, per i ragazzi dagli 11 ai 16 anni. 4 educatori e 15 volontari, coordinati da una psicologa, costituiscono il nucleo portante del progetto PUNTOFERMO che ospita attualmente 80 fra bambini e ragazzi favorendo occasioni di socializzazione, in un luogo familiare ed accogliente, per favorire la crescita,l dando loro anche un importante supporto scolastico.

Come verranno utilizzati i fondi

PUNTOFERMO è un progetto molto ambizioso, ma nel nostro territorio coinvolgere ed aiutare ad inserire nella comunità famiglie in difficoltà e/o di diverse etnie è molto difficile. Ogni aiuto, anche se minimo, può contribuire alla continuazione dell’esperienza PUNTOFERMO che oggi costituisce un riferimento che riteniamo indispensabile.

Ogni tipo di aiuto economico ci aiuterebbe a:

  • retribuire i nostri educatori e la psicologa che li coordina,
  • acquistare sussidi ludico-didattici,
  • acquistare prodotti alimentari per le merende dei più piccini,
  • acquistare prodotti alimentari per avviare laboratori,
  • organizzare visite e gite culturali-formative.

PERCHÈ È IMPORTANTE AIUTARCI

Fino a qualche anno fa riuscivamo ad avere accesso ad alcuni finanziamenti/donazioni da Fondazioni, Banche e privati cittadini, ma oggi la disponibilità economica è notevolmente diminuita e PUNTOFERMO rischia di non aver sufficienti fondi per sopravvivere.

In una zona apparentemente felice e ricca come la Provincia di Brescia è veramente importante:

  • offrire alle famiglie in difficoltà ed ai loro figli la competenza e l’esperienza di educatori e volontari in grado di aiutarli e sostenerli con attività didattiche ma anche culturali e ricreative
  • migliorare la qualità di relazione tra bambini, ragazzi, le loro famiglie e la comunità
  • apprendere i principi basilari di convivenza sociale

PUNTOFERMO costituisce oggi un vero punto fermo per l’accoglienza e per l’inserimento di bambini e ragazzi che altrimenti sarebbero abbandonati a loro stessi e destinati all’emarginazione.

1446909831640063 067

Un progetto a cura di

ABFA e PUNTOFERMO

Siamo un gruppo di persone che credono nella solidarietà. Ogni giorno ci attiviamo:

- per rendere i nostri spazi accoglienti e rassicuranti

- per aiutare i nostri piccoli e le loro famiglie ad inserirsi nella nostra complicata società

Seguici su