Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Arte y Destierro

Il Centro Paz vuole premiare artisti stranieri residenti in Italia che sappiano esprimere il Destierro, cioè il senso della separazione dalla loro terra.

1.307€
26% di 5.000€
28 giu 2015
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Arte y Destierro

Il Centro Paz vuole premiare artisti stranieri residenti in Italia che sappiano esprimere il Destierro, cioè il senso della separazione dalla loro terra.

1.307€
26% di 5.000€
28 giu 2015
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.


Chi siamo

Il Centro Studi Julio Paz è un’associazione indipendente e senza fini di lucro, con sede a Milano, dedicata alla memoria dell'artista argentino Julio Paz (1939-2010).

Fra i suoi scopi istituzionali, il Centro Studi Julio Paz si impegna a sostenere quegli artisti che condividono principi etici ed estetici vicini alle tematiche che Julio Paz ha espresso nella sua opera (per ulteriori informazioni su Julio Paz e sul suo lavoro artistico potete consultare il sito www.juliopaz.com).

Il concorso Arte y Destierro

Per un artista che arriva in Italia abbandonando il suo Paese perché - per i motivi più svariati - la sua vita là non era più possibile, la prosecuzione del percorso creativo è senza dubbio molto difficile. E ancor più difficile è trovare i canali giusti per farsi conoscere e per percorrere un cammino che è già una sfida anche per chi - pur non essendo straniero - sceglie di vivere del proprio talento creativo.

Nell’ambito delle iniziative a sostegno dell’arte che riteniamo più vicina all’ispirazione di Julio Paz, il Centro Studi vuole varare un concorso, rivolto agli artisti stranieri residenti in Italia, dal titolo Arte y Destierro.

Il termine spagnolo destierro, pur senza essere limitato a ragioni politiche, indica l’esperienza dell’esilio, ma pone soprattutto l’accento sulla sofferta condizione di separazione dalla propria terra, che in italiano si avvicina molto alla parola ‘sradicamento’. Tuttavia, se da un lato la perdita investe ambiti ben concreti della vita - la casa, gli affetti, la cultura e la lingua - facendo sprofondare il desterrado nella nostalgia (che come dice l’etimologia del termine è ‘il desiderio del ritorno, o meglio di ciò che si è perduto’), dall’altro il destierro acuisce la sensibilità e l’originalità dello sguardo dell’artista, che si trova immerso in una realtà che non gli appartiene pienamente, ma nella quale l’Arte può diventare un modo per ‘elaborare’ il dolore: non a caso, in uno dei suoi scritti, Julio Paz parla delle sue pitture come di “dipinti-antidoto”, che “mi hanno salvato e mi salvano la vita”.

Le regole del concorso Arte y Destierro

Il concorso intende premiare artisti stranieri residenti in Italia che sappiano esprimere nelle loro opere il senso del destierro. Il concorso sarà aperto a qualsiasi forma di arte figurativa: pittura, incisione, scultura, fotografia, video. Il bando sarà pubblicato in tre lingue (italiano, inglese, spagnolo) sul sito internet del Centro Studi http://juliopaz.com/.

Le formalità per la partecipazione saranno ridotte al minimo, affinché non vi siano barriere di tipo amministrativo e linguistico. L’unica prerogativa per il concorso Arte y Destierro sarà che l’artista che si riconosce nella condizione del desterrado presenti al Centro Studi lavori che esprimano questo tema.

Le opere degli artisti saranno valutate dal Comitato Scientifico del Centro Studi Julio Paz, secondo criteri di originalità, potenza espressiva e qualità estetica. Il Centro Studi avrà facoltà di premiare e di sostenere un artista, in ragione della qualità dei lavori proposti e del suo profilo artistico.

In che cosa consisterà il premio per l’artista vincitore di Arte y Destierro

Il Centro Studi metterà a disposizione dell’artista prescelto le sue competenze, le sue esperienze nell’organizzazione di eventi e la visibilità conquistata in questi anni per aiutarlo a lavorare, a farsi conoscere dal pubblico, dalla critica, dalle istituzioni, cercando inoltre di creare un networking che favorisca una collaborazione duratura fra il vincitore del concorso e la rete di artisti, galleristi e critici che già conoscono e sono vicini a questa istituzione che ricorda Julio Paz.

In modo specifico, l’artista vincitore sarà premiato con:

- organizzazione di una mostra personale in uno spazio espositivo ampio e adeguato

- supporto nella comunicazione (ufficio stampa, inviti, presentazione, e-book, locandina dell’esposizione, ecc.)

- realizzazione di un documentario sull’artista e sul suo lavoro

Perché il Centro Studi Julio Paz chiede sostegno

Organizzare un evento, preparare inviti e locandine, affittare uno spazio per una mostra, creare e aggiornare uno spazio web, realizzare video professionali richiede un impegno economico non indifferente per un centro che non ha finanziamenti pubblici e si sostiene grazie alle iniziative culturali, al lavoro volontario e ai contributi dei soci.

Come sarete informati sull’andamento del concorso Arte y Destierro

Se si raggiungerà la quota stabilita per questo progetto, seguendo il principio di massima trasparenza, i sostenitori potranno seguire il concorso e i suoi sviluppi sul sito www.juliopaz.com.


LINK

Centro Studi Julio Paz
web • facebook

Julio Paz
facebook

Un progetto a cura di

Centro Studi Julio Paz

Fondato nel 2011, il Centro Studi Julio Paz ha l’obiettivo di promuovere lo studio dell’eredità artistica dell'artista argentino Julio Paz (1939-2010) tramite l’organizzazione di mostre, conferenze, cicli cinematografici a tema, dibattiti e altre iniziative culturali.

Seguici su