Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Campobasso, Italia
Arte, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Sono malato anch'io

Aiutaci ad acquistare una stampante 3d per l’Istituto di ricerca, riabilitazione e rieducazione psicosensoriale di Aosta.

32€
Chiuso il 01 ago 2015
1%
2.500€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Sono malato anch'io

Aiutaci ad acquistare una stampante 3d per l’Istituto di ricerca, riabilitazione e rieducazione psicosensoriale di Aosta.

32€
Chiuso il 01 ago 2015
1%
2.500€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Da anni l'IRP - Istituto di ricerca, riabilitazione e rieducazione psicosensoriale di Aosta, svolge delle indagini qualitative longitudinali e interventi riabilitativi delle funzioni cognitive danneggiate a causa di disabilità congenita o acquisita post incidente ma anche disfunzionali ad esempio nei disturbi specifici dell'apprendimento nel bambino.

Per questo tipo di riabilitazione è fondamentale l'uso di strumenti visivi o tattili altamente sofisticati e ridefiniti sulle necessità dei singoli. La tempistica della realizzazione dei dispositivi è, purtroppo, una discriminante fondamentale, l'attesa a volte si prolunga per delle settimane, con conseguenze che possono diventare irrimediabili.
La tecnologia delle stampanti 3D permette una produzione diretta e immediata dei dispositivi con un costo ridotto e la possibilità di avanzare più celermente nella ricerca scientifica cognitiva sui risultati dati dai nuovi strumenti tattili.

Per questo, il Centro IRP vorrebbe dotarsi di questa tecnologia 3D, per produrre dispositivi utili alla ricerca sugli stimoli tattili nella riabilitazione degli adulti e dei bambini.

Questa azione rientra nell'iniziativa itinerante "Sono malato anch’io – La mia salute è un bene di tutti" organizzata in occasione della ricorrenza del 35nnale del Tribunale per i Diritti del Malato ideato da Cittadinanzattiva!

Con la campagna itinerante “Sono malato anch’io – La mia salute è un bene di tutti”, il Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, attraverserà tutto il nostro Paese, facendo tappa in 23 diverse città, a partire dal 18 aprile 2015 e fino alla fine del mese di ottobre.

La campagna è rappresentata nelle principali piazze per due giorni da una “mostra fotografica” sui diritti dei cittadini, ispirata ai 14 diritti contenuti nella Carta Europea dei Diritti del Malato promossa da Cittadinanzattiva nel 2002, e, oltre al tema principale, cioè la tutela e il rilancio del Servizio Sanitario Nazionale pubblico, universale, equo, accessibile e di qualità, permetterà di toccare i principali problemi che vivono le persone quando hanno bisogno dei servizi sociali e sanitari al livello territoriale e regionale.
Con questa campagna vogliamo contrastare lo smantellamento in atto del Servizio Sanitario Pubblico, messo in atto anche dal taglio di 5 miliardi di euro al SSN nel 2015 e nel 2016.

 

LINK

Cittadinanza Attiva
Web • Facebook • Twitter • Google+

#sonomalatoanch'io
Web

 

1441648932303013 cittadinanzattiva

Un progetto a cura di

Cittadinanzattiva

Cittadinanzattiva è un movimento di partecipazione civica che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori. Cittadinanzattiva, che nasce nel 1978, è presente in Italia con 21 sedi regionali e circa 270 assemblee locali e dal 2000 è membro del Cncu-Consiglio nazionale consumatori e utenti presso il Ministero dello Sviluppo economico.

Seguici su

Campobasso, Italia