Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Milano, MI, Italia
Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

CiaoMaMi

Un servizio dedicato alla condivisione di oggetti per bambini durante Expo2015
basato sulla sharing economy.

541€
10% di 5.000€
10 mag 2015
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

CiaoMaMi

Un servizio dedicato alla condivisione di oggetti per bambini durante Expo2015
basato sulla sharing economy.

541€
10% di 5.000€
10 mag 2015
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Cos’è la sharing economy?

La sharing economy, o consumo collaborativo, è un modello socio-economico basato sulla condivisione di beni, servizi o conoscenze, capace di promuovere forme di consumo consapevoli incentrate sui concetti di riutilizzo e di accesso condiviso, anziché su quelli di acquisto e proprietà. I tratti distintivi della sharing economy sono la condivisione, intesa come utilizzo comune di una risorsa, e la costruzione di relazioni orizzontali tra persone. Infatti, uno degli obiettivi della sharing economy è quello di creare delle community globali raccogliendo persone, enti e idee attorno a valori come fiducia e solidarietà.


Cos’è CiaoMaMi?

È proprio da una riflessione intorno ai principi della sharing economy e alla necessità di declinare questo concetto secondo un ambito più specifico che è nato CiaoMaMi, un servizio interamente dedicato alla condivisione di oggetti per bambini (passeggini, seggiolini per auto, sdraiette…) durante il periodo di Expo2015.
Si stima, infatti, che Expo2015 attirerà nella città di Milano circa 20 milioni di visitatori, tra cui numerose famiglie con bambini. L’obiettivo di CiaoMaMi è quello di creare una piattaforma web semplice e intuitiva che consenta di condividere oggetti per l’infanzia al fine di agevolare le famiglie in visita a Expo2015, permettendo loro di viaggiare senza oggetti ingombranti e di vivere al meglio questa esperienza unica.
CiaoMaMi ha, quindi, un duplice vantaggio: da un lato, le mamme di Milano e dintorni potranno sfruttare gli oggetti dimenticati in cantina dei loro bambini, ormai cresciuti, e metterli a disposizione di mamme turiste che, dall’altro lato, troveranno tutto ciò di cui hanno bisogno direttamente a Milano.
Attualmente CiaoMaMi.com è in costruzione e presto sarà pronta una piattaforma beta che renderà disponibili le principali funzionalità del sito.



La strategia social

La strategia di promozione di CiaoMaMi è sostenuta dall'Università di Strasburgo e dalla Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano, a cui siamo iscritti, e i cui uffici stampa sono pronti a diffondere il comunicato ufficiale relativo al progetto di sharing economy.
Inoltre, abbiamo relazioni avviate con Padiglione Italia Expo Milano2015, che si è reso disponibile a supportare il progetto, oltre a una rete di contatti con community di mamme che serviranno a pubblicizzare il sito e moltiplicare i flussi sui social network.


Gli ideatori del progetto

CiaoMaMi è nato dall’idea di 5 giovani studenti di Comunicazione Internazionale presso la Civica Scuola per Interpreti e Traduttori di Milano: Alice Bariselli, Niccolò Biava, Serena Cerutti, Francesca Di Raimondo e Martina Zavattin.


Il crowdfunding

La raccolta fondi ci aiuterà a dare vita al nostro progetto, in particolare permettendoci di sviluppare la piattaforma web necessaria per erogare il servizio di sharing economy che abbiamo ideato e che riteniamo contribuirà a rendere indimenticabile l’esperienza Expo2015 di molte famiglie. Il crowdfunding ci permetterà di inserire all'interno della piattaforma un set di tools qualificati per la geolocalizzazione degli utenti e degli oggetti in condivisione, con la possibilità di fornire un matching preciso e accurato tra le mamme iscritte al servizio. Inoltre, dato che il sito è aperto anche a utenti stranieri, la somma richiesta introdurrà un servizio di traduzione professionale qualora le mamme avessero difficoltà comunicative.

 

LINK

CiaoMaMi

Facebook • Twitter

1441648319856735 ciaomami

Un progetto a cura di

CiaoMaMi

Ci presentiamo: siamo Martina, Serena, Alice, Niccolò e Francesca e frequentiamo il corso di laurea magistrale in Comunicazione Internazionale presso la Civica Scuola per Interpreti e Traduttori di Milano. Ci accomunano la passione e la conoscenza di diverse lingue straniere, la voglia di metterci in gioco e la volontà di dimostrare il nostro valore.

Seguici su

Milano, MI, Italia