Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte, Cinema

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

CLAY

La creazione di un vaso, paragonata alla vita di un ragazzo,
che dovrà fare una scelta tra la vita e la morte.

1.370€
137% di 1.000€
01 apr 2015
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

CLAY

La creazione di un vaso, paragonata alla vita di un ragazzo,
che dovrà fare una scelta tra la vita e la morte.

1.370€
137% di 1.000€
01 apr 2015
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Prima il creatore, poi la sua materia. Dai frammenti del vaso venne creato l'uomo. 4 gli elementi, 4 gli stadi della creazione di un vaso, 4 i periodi della vita, 4 i capitoli per raccontarli.

Dam è l'uomo, con le sue debolezze, le sue paure, ma anche con la voglia di bene che ogni uomo porta più o meno celata. A 12 anni fa un'esperienza che influenzerà le sue decisioni future. Va con il nonno a pesca sul lago. Lì pesca il suo primo pesce, ed esitante sotto gli occhi maestri del nonno, impara a pulirlo. Ne tira fuori le membra, e ne prende il cuore ancora pulsante in mano.

Il capitolo del fuoco vedrà Dam in uniforme. E diventato un soldato esemplare di una dittatura immaginaria. Dopo un combattimento nelle foreste tedesche, dovrà scelgiere tra la vita e la morte. L'ufficiale pretende di dare un esempio alle nuove reclute, vuole dunque che il suo soldato migliore ( Dam ), giustizi un prigioniero nemico. La vista di un alba rossissima però, ha già scosso l'anima del ragazzo, che abbassa l'arma, ed è di conseguenza giustiziato dall'ufficiale per aver mancato ad un suo ordine.
Il vaso che si stava piano piano rompendo, si ricompone chiudendo così il film.

Questi due miei video possono dare un idea di quali generi si intreccino in questo cortometraggio.




I DUE LIVELLI DI COMPRENSIONE

I simboli sono un ponte tra questo mondo e la sua metafisica spirituale. E facile percepire la forte presenza di simboli in questo cortometraggio. Perciò due linguaggi si intrecciano: uno universale e l'altro è ristretto, ma pur sempre accessibile. Il corto può essere apprezzato al primo impatto, ma per chi volesse saperne di più, ci sono degli indizi, come sassi in una foresta, tramite i quali si può risalire ad una conoscenza più profonda. Sta a voi!

DI COSA ABBIAMO BISOGNO

La nostra equipe è molto larga per un progetto studentesco, ci saranno 14 attori, e 20 persone dietro le quinte. Quindi cibo, trasporti, costumi, oggetti di scena... Sono tutte cose alle quali bisogna pensare, e soprattutto da dover coprire con delle spese. Il vostro aiuto è essenziale. Ma come progetto studentesco ci sono molti vantaggi riguardo alle spese, quindi niente paura, 1000 euro sono un buon inizio, poi più si ottiene, meglio è.

Sarò in perpetuo contatto con voi co-produttori, tramite la pagina facebook del progetto, tramite email, video trailer e post. Prima, durante e dopo le riprese.

RISCHI

Come in ogni progetto ci sono mille rischi conosciuti o sconosciuti in agguato. Prima di tutto il tempo: Abbiamo 4 giorni per completare le riprese di un corto che all'apparenza ne richieda 6. Il tempo prima delle riprese stringe. Ma con un team di 5 ragazzi molto può essere raggiunto.


FATE PARTE DI QUESTA ESPERIENZA

Non avrete modo di pentirvi della vostra partecipazione. State rendendo vero il sogno di un ventenne, con dei successi e delle delusioni alle spalle. Se non potete aiutarci con delle donazioni, potete sempre condividere e mettere like sulla pagina del progetto che trovate su questo link: https://www.facebook.com/pages/CLAY/1566515993606030?notif_t=page_new_likes.

A presto!

 
Francesco Masi
 
CLAY
 
1441648131056717 francesco.masi

Un progetto a cura di

francesco.masi

Sono un giovane regista. Studio filosofia all'università di Roma la sapienza, e ho cominciato a 15 a segurie registi, recitare a teatro e a fare i miei video. Ho avuto la fortuna di frequentare la New York Film Academy, e ora per sei mesi la MET FILM SCHOOL. 2 miei cortometraggi hanno vinto dei premi in passato, e un mio video è stato inserito nel film di Gabriele Salvatores: "Italy in a day".
Ora questo progetto CLAY, sarà l'apice delle mie giovani ambizioni.

Seguici su