Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Roma, RM, Italia
Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Passato Prossimo

Un libro fotografico che racconta l'ex-ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà di Roma attraverso ritratti e architetture.

2.065€
137% di 1.500€
27 apr 2015
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Passato Prossimo

Un libro fotografico che racconta l'ex-ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà di Roma attraverso ritratti e architetture.

2.065€
137% di 1.500€
27 apr 2015
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Questa raccolta di fondi serve a finanziare il libro fotografico "Passato Prossimo, Santa Maria della Pietà 1914-2014" tratto dalla mostra presentata per la prima volta a Fotografia - Festival Internazionale di Roma a Settembre e Ottobre 2014 e al Naked City Project di Roma a Febbraio 2015. In caso di successo il libro si legherà a un ulteriore progetto espositivo nella primavera 2015.

Il volume conterrà circa venti immagini a colori e in bianco e nero e vorremmo che servisse come memoria storica del Santa Maria della Pietà in occasione del suo Centenario.

 
Noi siamo gli autori degli scatti, Francesca Pompei e Gianluca De Simone. Abbiamo iniziato ad occuparci del Santa Maria in occasione del suo anniversario che ricorreva lo scorso anno e la sua storia ci ha affascinato fin da subito per ricchezza e complessità.

Inaugurato nel 1914, il manicomio ha accompagnato lo sviluppo della moderna psichiatria clinica in Italia. Il Santa Maria è stato ufficialmente chiuso nel 1999 in seguito alla legge Basaglia, tuttavia alcuni padiglioni sono ancora oggi utilizzati come luoghi per la riabilitazione e assistenza sanitaria. Invece altri padiglioni che sorgono nel parco di oltre 100 ettari sono rimasti abbandonati per tutti questi anni, contenitori cristallizzati della memoria dei suoi abitanti. Intanto le aziende statali che gestiscono le strutture cercano faticosamente di restituire il luogo a una dimensione pubblica.

Questa complessità ha determinato scelte stilistiche ed espressive, in parte intuitive e in parte più ragionate. Francesca, fotografa professionista di arte e architettura, ha scelto l'uso del colore e si è occupata delle strutture abbandonate, cogliendone il fascino e le suggestioni. Gianluca invece ha realizzato una serie di ritratti in bianco e nero degli attuali pazienti nelle strutture sanitarie.
Accostando stili e approcci contrastanti vogliamo offrire un corto-circuito di impressioni che restituisca l'impatto di un luogo drammaticamente carico di storia e in fase di trasformazione verso un futuro diverso.

Il libro verrà stampato in cento copie su carta Fedrigoni X-Per in formato 21cm x 15cm.

 

LINKS:

Passato Prossimo - Facebook

Francesca Pompei - Twitter

Gianluca De Simone - Facebook

 

1441648034609614 gianfra

Un progetto a cura di

gianfra

Siamo una coppia di fotografi, Gianluca De Simone e Francesca Pompei, di base a Roma. Con i nostri diversi stili, urban street in bianco nero Gianluca, architecture e design a colori Francesca, ci siamo incontrati nel comune progetto sull'ex Manicomio provinciale Santa Maria della Pietà di Roma. Ne è nato un dialogo di immagini, complementari nella loro diversità e alterità di approcci, che è stato in mostra a Fotografia - Festival Internazionale di Roma 2014 e al Naked City Project 2015.

Seguici su

Roma, RM, Italia