Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

LA MIA IRLANDA

Un libro fotografico che racconta in interviste ed immagini i volti e le storie di amici italiani emigrati in Irlanda.

814€
16% di 5.000€
25 dic 2014
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

LA MIA IRLANDA

Un libro fotografico che racconta in interviste ed immagini i volti e le storie di amici italiani emigrati in Irlanda.

814€
16% di 5.000€
25 dic 2014
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

“La mia Irlanda” è un progetto che nasce con lo scopo di raccontare, attraverso un “fotolibro-intervista” la storia di alcuni italiani che hanno deciso di lasciare la terra natia per l’Irlanda alla ricerca di un lavoro, di una casa, di un futuro migliore, alla ricerca di se stessi. In questo tempo di crisi, voglio raccontare come alcuni uomini e donne abbiano trovato in Irlanda il giusto riconoscimento alla loro professionalità, alla loro voglia di mettersi in gioco, e come abbiano trovato sostegno nelle istituzioni e nelle comunità dove si trovano a vivere.

 

 

Il desiderio, lo scopo che vorrei raggiungere con questo progetto è quello di stimolare le giovani generazioni a pensarsi sempre più come cittadini europei. In questo tempo di crisi dove l’Italia si guarda la punta dei piedi e non riesce ad alzare lo sguardo per sognare un futuro migliore, un tempo in cui sembra prevalere la linea del “va avanti chi è furbo, chi ha conoscenze e amici importanti” si possono e si devono raccontare degli esempi diversi. Esempi che, grazie a questo libro, non devono rappresentare l’eccezione ma la regola. Storie di persone che hanno trovato nell’Irlanda un paese ed una comunità capaci di accoglienza, di meritocrazia e di lungimiranza. Un paese dove la voglia di mettersi in gioco è vista come una opportunità per tutti, e non un danno e una minaccia per il sistema. Altresì il desiderio è dare un importante messaggio alle generazioni più adulte: a chi governa e amministra il nostro Paese, chiedere nuovo entusiasmo e slancio, affinchè i giovani possano trovare in Italia come in Irlanda le stesse possibilità per costruire per se stessi e per le loro famiglie, un futuro quantomeno dignitoso.

 

 

Dal 26 dicembre 2014 al 4 gennaio 2015 sarò in Irlanda, oltre che per passare le vacanze di Natale con mio fratello e la sua famiglia, per dare vita a questo progetto: conoscere, intervistare, fotografare, ascoltare le storie che i protagonisti vorranno raccontarmi. Per quanto concerne le domande, essendo non una video intervista ma una foto intervista, le preparerò nei prossimi giorni e le spedirò direttamente agli interessati. Questo mi darà la possibilità, per alcuni dei 10 giorni che sarò in Irlanda, di dedicarmi esclusivamente agli scatti fotografici concordandone le tempistiche con gli intervistati. Nei limiti del possibile vorrei fotografarli nella loro più semplice quotidianità: dagli ambienti familiari a quelli di lavoro.

 

 

Le persone che voglio intervistare, sono quegli italiani che hanno deciso di costruirsi una nuova vita in Irlanda. Chi ha investito in una nuova attività o semplicemente chi ha trovato lavoro stabilmente o ne è alla ricerca; chi si è trasferito con la famiglia o chi l’ha costruita in Irlanda. Conoscere e raccogliere in questo fotolibro le loro storie perchè attraverso le mie foto e le loro parole possano essere raccontate al pubblico sia italiano che irlandese.

 

 

Il traguardo economico da raggiungere in 40 giorni, che renderà possibile il progetto "la mia Irlanda" è fissato a € 5.000,00 certamente una cifra importante ma necessaria.

Qualora dovessi raggiungere questo importante traguardo, la cifra racconta servirà a finanziare: spostamenti in Irlanda (noleggio auto e alcuni pernotti in B&B); l'acquisto di un obiettivo grandangolare adatto alle pose interne ed ai panorami esterni;la stampa di materiale cartaceo promozionale per aiutare la campagna web&social del progetto "la mia irlanda" (volantini, cartoline, pieghevoli informativi, ecc..);la stampa delle prime 300/500 copie del libro fotografico.

Se in 40giorni raggiungeremo questa cifra il progetto potrà andare in porto, altrimenti resterà soltanto un sogno nel cassetto. Ecco perchè sei così importante: con una piccola quota a partire da soli 2 euro, renderai possibile la realizzazione di un sogno e ne farai parte anche tu. Come? Semplicemente con degli step di pagamento ad ognuno del quale corrisponde un premio particolare ed esclusivo che riserverò ai miei sostenitori.

Nella barra laterale della pagina del mio progetto trovate tutti gli step e le relative ricompense.
Aspetto fiducioso il vostro sostegno e sono a vostra più completa disposizione per domande, informazioni o quant'altro necessitiate sapere per poter sostenere e aiutarmi a difforndere "la mia Irlanda".

 

Sito - Facebook

 

 

1441646998191151 ideeingrafica gmail.com

Un progetto a cura di

ideeingrafica@gmail.com

Salve mi chiamo Sergio Santinelli, ho 40anni oramai dal lontano 19 Maggio 1974, vivo a Monte San Vito un paesino delle Marche davvero delizioso. Sono un grafico pubblicitario e fotografo amatoriale. Le mie passioni sono le arti in generale, suono la chitarra, amo viaggiare, amo la fotografia e tutto ciò che creativo e che tiene allenati cuore e cervello. Il mio amore sconfinato per l'Irlanda e la fotografia sono il motore di questo progetto che spero possa essere sostenuto da tutti voi! grazie

Seguici su