Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Formazione, Civico

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Idropuliamo Roma

Siamo donne e uomini, volontari che si prendono cura della città. Aiutaci a rendere Roma sempre più bella e pulita!

2.600€
173% di 1.500€
27 giu 2015
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Idropuliamo Roma

Siamo donne e uomini, volontari che si prendono cura della città. Aiutaci a rendere Roma sempre più bella e pulita!

2.600€
173% di 1.500€
27 giu 2015
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Chi è RetakeRoma

"A stupire però, ...la capacità di creare, a partire dalla singola iniziativa, una rete di persone informate e educate all’azione, capaci poi di lavorare in autonomia nel più ristretto cerchio del proprio quartiere.”

Così un articolo dell’11 aprile su La Stampa descrive RetakeRoma.

RetakeRoma è un movimento apartitico di volontari che promuove il decoro urbano, l'orgoglio civico, il volontariato, l'educazione e la street art legale. Siamo organizzati in gruppi di quartiere, il nostro si chiama Retake Roma Appio Latino -Tuscolano e agisce nel VII municipio.

I nostri interventi di pulizia e ripristino del decoro, che chiamiamo retake, sono decisi da noi o su segnalazione di concittadini e si svolgono in strade, piazze, parchi, aree giochi, scuole, fermate della metropolitana, spazi comuni in generale. Di solito rimuoviamo scritte, adesivi e manifesti abusivi, dipingiamo, spazziamo, potiamo siepi, ripuliamo aiuole, piantiamo fiori.

Gli interventi più significativi si sono svolti presso le scuole “R. Levi Montalcini” e “A. De Curtis” ed è imminente l’arrivo alla "G. Verdi",perché l’esempio per i bambini e i ragazzi è una nostra priorità. Ma abbiamo dedicato molti retake anche alle fermate della metropolitana, da Subaugusta a Piazza dei Re di Roma, alle aree giochi, come quella di Piazza dei Consoli e poi alle grandi aree verdi come il Parco degli Acquedotti e la Caffarella.

Abbiamo coinvolto gruppi scout, collaborato con artisti e abbiamo definito un calendario di interventi congiunti con il Municipio, l’Arma e la Polizia Locale e la Confcommercio. In questo modo supportiamo e stimoliamo le istituzioni nell’affrontare le situazioni più pesanti.

Alcuni di noi

Ecco alcuni di noi:

Alfredo Mancia, lavora in un’azienda di telecomunicazioni, ma dovrebbe fare il direttore della logistica, buono come il pane, organizzatore infaticabile e negoziatore tenacissimo, la sua specialità sono gli interventi nelle scuole. Ed è un ottimo esempio: sua figlia Patty è già retaker esperta.

Virginia Cordischi, neurologa (oggettivamente, per mantenere i nervi saldi in certe situazioni, ci è utile!), dialettica e costruttiva, è detta Lady Paglierino: lei le cassette postali non le pulisce, le lucida, perché gli vuole proprio bene.

Elena Viscusi, si occupa di comunicazione nel settore pubblico, profonda conoscitrice della macchina burocratica, è il nostro carroarmato epistolare, ma certamente non disdegna il lavoro di ramazza e ha un vero e proprio debole per i tutti i tipi di solventi sciogli tag.

Dan Latini, musicista, si definisce retaker felice e non ha paura di nulla, ha iniziato affrontando a mani nude Cinecittà est, ottenendo la riattivazione della fontana di Viale Ciamarra. Molto alto, è adattissimo per ridipingere pali della luce.

Patrizia De Castro, grafica multimediale, motivatrice nata, è un vulcano di idee, ancora alla ricerca di una sua vocazione specifica, agisce a 360 gradi: pittura, zappa, crea gadget, spazza, fotografa, lustra, dirama informazioni. Un vero jolly.

E poi Paolo, Matteo, Valeria, Annibale, Francesca, Alessandro, Patrizia, Davide, Barbara, Bruno, Maria Vittoria, Ermanno, Paola, Filippo, Cilena, Federico, Daria, Dmitry, Elisa, Arianna, Roberta, Stefano, Ylenia, Lorenzo, Veronica...

Cosa facciamo

Per farti un’idea di cosa siamo stati capaci di fare finora, leggi la cronaca del nostro lavoro alla scuola "A. De Curtis" in Viale San Giovanni Bosco (qui)

Abbiamo bisogno di te

A volte, però, passione, entusiasmo, voglia di fare, organizzazione, sudore e tempo non bastano per affrontare affrontare il degrado, riparare i danni del vandalismo e dell’incuria e risistemare tutto quello che vorremmo. Finora ciascuno di noi ha provveduto in proprio al necessario, ma abbiamo deciso di chiedere la tua partecipazione per acquistare delle attrezzature professionali e rendere gli interventi più efficaci e i risultati più duraturi.

Data la genesi spontaneistica di RetakeRoma e dei gruppi di quartiere, come RetakeRoma Appio – Latino Tuscolano, ciascun gruppo si organizza indipendentemente per raccogliere le risorse necessarie. In questo modo anche il reperimento dei finanziamenti diventa un’occasione, in una città complessa e difficile come Roma, di esprimere e sperimentare concretamente un legame comunitario in uno spazio fisico condiviso per il raggiungimento di risultati a favore dell’intera comunità locale.

Cosa faremo con il tuo contributo

Per non dare scampo al degrado e fare ancora di più la differenza partecipa all’acquisto di:

  • una idropulitrice, macchina molto efficace soprattutto per pulire a fondo le superfici in travertino danneggiate da scritte e smog;
  • un decespugliatore e un soffiatore/trituratore per intervenire nelle aree verdi;
  • 5 confezioni da 5 kg di gel rimuovi graffiti, per eliminare le scritte da muri, giostre, cassette postali e altri arredi urbani.

Ogni euro si trasformerà in gesti e azioni che miglioreranno gli spazi comuni del nostro quartiere e la qualità della nostra vita!

Se dovessimo superare il nostro obiettivo, sapremmo già cosa fare. Aggiungere al gel antigraffiti la cera sacrificale, che protegge il travertino per anni e consente di ripulire nuove scritte con della semplice acqua.

Se poi la partecipazione fosse davvero straordinaria potremmo dotare le aree verdi già ripulite delle attrezzature per la manutenzione affidandola a volontari che abitano nei dintorni (qualcuno già si è offerto).

Grazie!!!! Siamo commossi, entusiasti e sorpresi, quasi esterrefatti! È vero, ci siamo impegnati cercando di dare il massimo e sapevamo di poter contare su una platea di sostenitori, ma veramente non ci aspettavamo di raggiungere il nostro obiettivo in soli 4 giorni! Siamo pronti a non farci travolgere da quest’onda d’affetto, ma a cavalcarla, alzando il tiro, come promesso! Procederemo per tappe successive: i prossimi 300 euro ci consentiranno di acquistare 4 confezioni da un litro di cera sacrificale, che protegge da nuovi sfregi le superfici ripulite per ben sette anni, consentendo di cancellare le scritte semplicemente con acqua e stracci. Nel frattempo, dato che ci stiamo abituando a veder avverarsi i nostri sogni, ci stiamo preparando per la tappa successiva, dedicata alle aree verdi. Per i dettagli, aspettiamo di aver raggiunto il nuovo traguardo!

1441646987646109 retake.appio.tuscolano gmail.com

Un progetto a cura di

Retake Roma Appio Latino -Tuscolano

Siamo persone comuni: studenti, impiegati, professionisti, disoccupati, giovani e meno giovani, che amano Roma e che hanno deciso di riprendersela passo dopo passo, strada dopo strada. Per questo dedichiamo il nostro tempo libero a restituire decoro e dignità ai quartieri in cui viviamo, nel VII Municipio, consapevoli che non si può pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare sempre le stesse cose.