Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Cinema, Editoria, Viaggi

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Habitat #Torcello

La curiosa quotidianità della piccola Isola di Torcello nella Laguna di Venezia, attraverso i suoi dieci abitanti che si raccontano in questo film-documentario

1.397€
34% di 4.000€
03 nov 2014
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Habitat #Torcello

La curiosa quotidianità della piccola Isola di Torcello nella Laguna di Venezia, attraverso i suoi dieci abitanti che si raccontano in questo film-documentario

1.397€
34% di 4.000€
03 nov 2014
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Come vivere in una piccola isola della laguna veneziana tra reperti archeologici, paludi d'acqua salata e numerosi fenicotteri.

Il progetto Habitat #Torcello, attraverso un film-documentario ideato da tre autori veneziani Andrea Baesso, Gianmaria Spavento, Christian Palazzo, e prodotto dall’Associazione Culturale Flamingo Art Media, ci svela la singolare quotidianità dei dieci abitanti che popolano l’arcipelago di Torcello, luogo remoto e spazio senza tempo che si perde nella Laguna Veneta settentrionale a soli pochi chilometri dal caotico centro storico di Venezia.

La comunità torcellana si racconta nella vita di tutti i giorni: vivere e adattarsi all’assenza di servizi, lavorare e sognare tra l’affollamento turistico accorso a visitare le ricchezze artistiche della Basilica di Santa Maria Assunta, la chiesa di Santa Fosca, il trono di Attila e il meraviglioso paesaggio visto dall’alto del Campanile.

Un colpo d’occhio sorprendente in uno scenario naturalistico armonioso e solitario, avvolto dalle nebbie invernali o soffocato dall’afa estiva, in cui provare a rintracciare le forme di una gloriosa città scomparsa, memoria storica dell’intera Laguna, in cui dimorano le origini della Serenissima.

Cinema-documentario come forma di racconto del reale e visione poeticamente umana della realtà, un’esperienza condivisa intenta a scoprire e descrivere la potenza evocativa dei luoghi che ospitano storie di generazioni, tradizioni e soprattutto tracce del presente.

Narrare la storia millenaria dell’Isola che coincide con le piccole e grandi avventure dei suoi abitanti e gli strati più intimi del suo paesaggio: forme, colori, profumi, suoni, silenzi, luci, riflessi e il mutare climatico delle stagioni.

«Da sempre è il viaggiatore il primo fruitore della bellezza del paesaggio. È per questo motivo che ho scelto di fermarmi qui a Torcello. Come Ernest Hemingway, perché è il più bel posto al mondo».

Questa è la condizione esistenziale vissuta dal noto scrittore americano e dagli abitanti e ospiti dell’Isola. Voi vivreste in un habitat così suggestivo e sospeso nel Tempo?

Ringraziamo e dedichiamo il Progetto a tutti i Coraggiosi che ci permetteranno di realizzare questa esperienza condivisa, intenta a narrare luoghi che ci spingono lontano verso nuovi orizzonti.

A tutti i Viaggiatori che nello scoprire il Mondo sanno riconoscere e valorizzare la bellezza del Territorio e il suo Patrimonio culturale, naturalistico e umano.

A tutti gli Appassionati che apprezzano l’impegno dedicato e il lavoro ancora da svolgere.

Proseguiremo così la fase organizzativa di Sviluppo e pre-produzione e inizieremo la fase di Produzione con le riprese video. Contribuirete all’attività di ricerca e documentazione; alla location scouting e logistica-trasporti; all’ulteriore coinvolgimento dei protagonisti e dei collaboratori professionali; alla stesura della sceneggiatura; alla stampa e diffusione di materiali promozionali cartacei; all’acquisto/noleggio delle strumentazioni e accessori necessari, quali: monitor, microfoni, set radiomicrofono, registratore portatile e Camera Crane.

Scheda:

Genere: Documentario (cultura/società/reportage)

Stato: in sviluppo e pre-produzione (emissione: Dicembre 2015)

Planning: Luglio 2014 - Novembre 2015

Format / durata: One-Off / 52’ (varie versioni)

Formato / colore: Digitale / Col.

Target: Generalista / Adulto (livello socio-culturale medio-alto)

Lingua: Italiano / Dialetto veneziano (sottotitoli: Inglese)

Budget: medio

Diritti disponibili e committenti da individuare.

Promozione e diffusione: Packaging e adattamento editoriale e tecnologico ai media preferenziali (TV, Cinema, Web ed Editoria) e ad ulteriori canali e declinazioni mediali.

Struttura narrativa / visual approach: Narrazione dei fatti ed interventi descrittivi dei protagonisti. L’estetica audiovisiva e le soluzioni stilistiche sono ricercate nelle atmosfere del paesaggio e nelle scelte cromatiche suggerite dalle stagioni. Le inquadrature in movimento sono di vari piani e figure. Non sono visualizzate didascalie esplicative e contributi grafici, ad esclusione del «sottopancia» che indica nome e qualifica dell’intervistato. Non sono presenti innesti fotografici e immagini di repertorio con inserti di fiction e ricostruzioni (re-enactment). Nessuna voce narrante e l’intervistatore non appare in campo. Sono previsti titoli di testa e di coda (no sigla) e alcuni brevi commenti musicali.

 

Facebook

Instagram

Canale Youtube

Vimeo

Google Plus

 


 

 

 

 

 

 

1441646748999511 flamingo.artmedia

Un progetto a cura di

flamingo.artmedia

L'Associazione Culturale Flamingo Art Media (Venezia) si propone di operare nel Settore Culturale e della Comunicazione: di curare produzioni audiovisive, promuovere progetti artistici, ideare e gestire eventi di interesse collettivo e di sensibilizzazione sociale, ponendo particolare attenzione alle iniziative di valorizzazione del Territorio e del suo patrimonio, con l’intento di suscitare riflessioni e stimolare partecipazione. Contatti: flamingo.artmedia@gmail.com; fb: FlamingoArtMedia

Seguici su