Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte, Musica

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

REW - Rocking Entertainment Wonders. Un nuovo teatro

Contributi per un teatro libero e felicemente contagiato da ogni cultura. Una nuova compagnia.

3.780€
126% di 3.000€
12 ott 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

REW - Rocking Entertainment Wonders. Un nuovo teatro

Contributi per un teatro libero e felicemente contagiato da ogni cultura. Una nuova compagnia.

3.780€
126% di 3.000€
12 ott 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

IL GRUPPO

RÊW raccoglie forze e idee per un nuovo teatro che sia cultura delle diversità, invenzione di nuove lingue, aperte a tutti, pronte a tutto dire, a contaminazioni; teatro di cittadinanza attiva, stile come giudizio morale sulla vita, rivoluzione permanente.

Su scene contemporanee impoverite da una crisi di idee e di risorse, RÊW vuole essere

1)una compagnia ricca di teste, braccia, specialità, varie professionalità, che si fa forza di questa numerosità;

2) un cantiere per la nuova drammaturgia che propone testi inediti, aperti e immediati quanto le immagini;

3) un teatro teatrale, che non rinnega nessuna tradizione né ad essa si piega.

 

SAKURA FALLS. PORNO TEO SPLATTER

L’esperimento drammaturgico Sakura Falls. Porno Teo Splatter ha attratto, nel corso di 2 anni di lavoro, registi, performers, artisti visivi, musicisti, ed è oggi lo spettacolo-manifesto, l’occasione dell’incontro, per tutti gli artisti coinvolti in RÊW.

Sakura Falls. Porno Teo Splatter è apoteosi e disintegrazione delle convenzioni del teatro, della comunicazione interpersonale, dell’immaginario collettivo sia occidentale che orientale.

Il suo gusto camp riunisce, nella medesima architettura, e con il massimo piacere dell’artificio, Guerre Stellari, Dante, Wilde, il teatro giapponese, Shakespeare, Tarantino, gli zombies, il Rocky Horror Show, i Vangeli e molti altri sogni: il labirinto del nostro immaginario.

Allo stesso modo, la drammaturgia è composta in un idioma mistilinguistico, che mescola 12 lingue: un gergo contemporaneo e sensoriale per un racconto mitico capace di sconvolgere e coinvolgere, con una carica di suoni, colori, rimandi, il pubblico più diversificato. Un dramma, una festa, che ci restituisce al piacere di fare teatro, assistervi, raccontare storie, ascoltarle.

Nei link a fondo pagina trovi tutto su Sakura Falls: video, interviste, cast, note, recensioni, FB, TUMBLR.

 

I PROBLEMI DELL’AUTOPRODUZIONE

La nascita di una nuova compagnia è, già di per sé, un miracolo. Incontrarsi, trovarsi bene, voler essere impresa d’arte, impresa come azienda e come atto di coraggio. Vivere con il teatro, e farlo vivere, quale bene comune.

Una nuova compagnia, senza curriculum, non può ottenere risorse, spazi, contributi dalle istituzioni; può costruire la propria storia e divenire visibile solo tenendosi unita. Ma, per quanto forti siano i presupposti e i desideri, tenersi uniti è difficile. Lo è in particolare quando si è in molti e si crede indispensabile difendere il valore di questo “molti”.

Un crowdfunding per RÊW nasce da questa speranza: essere in molti, contribuire in molti, aiutarsi, è possibile. Il teatro è un bene comune.

 

COME USEREMO I FONDI

Con 15 artisti professionisti, tutti coinvolti sulla scena, “Sakura Falls” resta però ancora un progetto di ricerca e uno spettacolo interamente autoprodotti, le cui spese di realizzazione (scene, costumi, sale prove, materiali, illuminotecnica, manutenzione, fiscalità, contributi e retribuzioni minime) non sono state del tutto coperte. Si tratta dunque di raccogliere fondi che ci permettano di

1) saldare il bilancio dello spettacolo, promuoverlo e replicarlo in Italia e all’estero;

2) affrontare le spese per la costituzione di RÊW come associazione culturale dedicata alla ricerca artistica e a pratiche teatrali nuove e condivise;

3) investire in una sala prove e in nuove attrezzature;

4) dotare RÊW di un sito web come piattaforma per la promozione del lavoro della compagnia e del teatro di ricerca in generale.

RÊW chiede perciò la tua fiducia e il tuo sostegno economico. Anche il più piccolo aiuto è determinante. Potremo ringraziarti personalmente, offrirti i disegni originali e il copione di "Sakura Falls" autografati, posti riservati, accesso al nostro laboratorio.

 

RÊW. SPETTACOLI REALIZZATI E IN LAVORAZIONE

Sakura Falls. Porno Teo Splatter, di L. Forestani

Reading Galera, da “La Ballata del carcere di Reading” di O. Wilde

Alice nella voce, da “Alice nel Paese delle meraviglie” di L. Carroll

The fall of the house of Anderson, liberamente tratto da “Orestea” di Eschilo

 

CHI SIAMO

Massimiliano Briarava è regista e docente di teatro con esperienze nelle università, carceri, scuole. Luca Forestani (Enrico Ruscelli) è drammaturgo e attore diplomato alla Scuola di Teatro di Bologna A. Galante Garrone. Diplomati alla stessa Scuola di Teatro, di livello nazionale, sono anche diversi altri membri di RÊW: Michele Zaccaria, Nicole Guerzoni, Clio Abbate, Paolo Cupido, Francesco Mauri, Irma Ridolfini, Valeria Billi. Cecilia Lorenzetti è diplomata alla Scuola del Teatro San Martino diretta da Roberto Latini. Eleonora Massa è diplomata al Teatro Stabile delle Marche. Paolo Gorgoni è cantante e attivista nel volontariato. Jacopo Dronio è fumettista per la Marvel. Marco Gigliotti è designer luci freelance. Nicola Pedroni è polistrumentista e creatore di ambienti sonori. Federica d’Abramo è costumista specializzata nella tradizione costumistica Giapponese. Insieme siamo RÊW. Un nuovo teatro.

 

Facebook

Teaser dello spettacolo

Pressbook

Rew Vimeo

Tumblr

Dicono di noi:

Artslife

Apemusicale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1441646661203121 rockrew

Un progetto a cura di

rockrew

RÊW è una nuova formazione per la ricerca teatrale, con sede a Bologna. Progetti coordinati dal regista Massimiliano Briarava e del drammaturgo Luca Forestani; artisti provenienti dalla principali accademie di arti performative e da svariate esperienze professionali.

Seguici su