Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Design, Tecnologia, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Energy Switch: il fotovoltaico è meglio piccolo!

Energy Switch è un dispositivo pensato per un nuovo approccio al fotovoltaico: minimizzare l'investimento, massimizzare il risparmio!

5.536€
110% di 5.000€
04 nov 2014
Data chiusura
PostepayCrowd
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Energy Switch: il fotovoltaico è meglio piccolo!

Energy Switch è un dispositivo pensato per un nuovo approccio al fotovoltaico: minimizzare l'investimento, massimizzare il risparmio!

5.536€
110% di 5.000€
04 nov 2014
Data chiusura
PostepayCrowd
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Cos'è Energy Switch

Vuoi installare un impianto fotovoltaico ma pensi di non rientrare nella spesa? Hai fatto affidamento sul Conto Energia e ti sei ritrovato con un pugno di mosche? Almeno, se è vero che mal comune è mezzo gaudio, sappi che non sei solo. Infatti negli ultimi anni c'è stato un forte incremento nell'uso delle energie rinnovabili, ma l'approccio adottato, complici anche politiche fuorvianti, è stato spesso piuttosto costoso, inefficiente e per molti inaccessibile. Chi non ha mai visto infatti grandi impianti fotovoltaici coprire i tetti delle abitazioni per cercare di risparmiare sulle bollette energetiche?

In realtà basterebbero impianti molto più piccoli, anche composti da due soli di quei pannelli. Il motivo? Una grande percentuale del fabbisogno domestico quotidiano, fino al 50%, è dovuta a un consumo costante composto dalla somma di piccoli carichi sempre più diffusi all'interno delle nostre abitazioni, come ad esempio dispositivi in stand-by o in carica. Se si riuscisse ad alleggerire la bolletta di questi costi si potrebbe ottenere con un piccolissimo impianto fotovoltaico lo stesso risparmio ottenuto oggi con investimenti ben più onerosi.

Rivendere energia al proprio fornitore per poi ricomprarla ad un prezzo più alto non è conveniente, utilizzare il più possibile per le nostre esigenze quella prodotta da noi stessi lo è!

Energy Switch è un dispositivo in grado di commutare la fonte di energia elettrica utilizzata da un'utenza domestica in tempo reale senza alcun bisogno di interruzione del funzionamento dei dispositivi connessi. Rende quindi possibile un nuovo approccio al fotovoltaico finalizzato all'ottimizzazione del cosiddetto “autoconsumo”: Il dispositivo infatti riesce a capire quali prese è opportuno alimentare con il nostro impianto e quali invece assegnare a carico del fornitore di energia elettrica, il tutto autonomamente ed in modo completamente trasparente per gli utenti. L'unico momento in cui ci si accorgerà dell'azione del dispositivo sarà durante la lettura delle bollette!

Chi c'è dietro il progetto?

Sono uno studente presso il Dipartimento di Informatica e Sistemistica "A. Ruberti" dell'Universita La Sapienza di Roma, al momento Energy Switch è soltanto l'oggetto della mia tesi di laurea magistrale, ma gli studi ed i risultati ottenuti sono molto promettenti ed è per questo che mi sono rivolto ad Eppela e soprattutto a voi: servono 5.000€ per l'acquisto dei componenti necessari a creare un prototipo funzionante! Il prototipo sarà utilizzato per la discussione della tesi ma soprattutto, sarà presentato alla Maker Faire a Roma in programma per il 3-5 Ottobre.

La mia ambizione è costruire qualcosa di utile che possa dare un contributo per un futuro migliore per tutti.

Io sono sicuro di potercela fare, e voi?

1441646684188141 dsora

Un progetto a cura di

dsora

Mi chiamo Daniele e sono uno studente di Ingegneria Informatica all'Università di Roma "La Sapienza". Curioso di indole, sono un amante della tecnologia e della praticità. Nutro la convinzione che lo sviluppo tecnologico può farci vivere in un mondo migliore, e sogno di dare un contributo tangibile affinché questo avvenga.