Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
CULTURA, Formazione, Editoria

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Opto e il Mercastupore: il libro per bambini di Altreconomia

"Opto e il mercastupore": il primo libro per bambini di Altreconomia, rivista e casa editrice indipendente che dal 1999 si occupa di economia solidale.

4.140€
138% di 3.000€
13 lug 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Opto e il Mercastupore: il libro per bambini di Altreconomia

"Opto e il mercastupore": il primo libro per bambini di Altreconomia, rivista e casa editrice indipendente che dal 1999 si occupa di economia solidale.

4.140€
138% di 3.000€
13 lug 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

 

"Opto e il mercastupore": un topolino svela i misteri del supermercato!

È un libro illustrato per bambini tra gli 8 e gli 11 anni. Una storia avventurosa fatta di colpi scena e di incontri sorprendenti. È il primo libro per bambini di Altreconomia, rivista e casa editrice indipendente, che dal 1999 - senza contributi pubblici - si occupa di economia solidale e nuovi stili di vita (www.altreconomia.it).

"Opto e il mercastupore" uscirà in libreria entro l'estate e avrà un prezzo di copertina di 12,90 euro. Il libro inaugura Pochestorie, nuova collana di Altreconomia dedicata ai bambini da 7 a 99 anni, così detta perché - se vogliamo spiegare ai più piccoli attraverso una favola o un racconto valori importanti quali l'autenticità del cibo - bisogna essere chiari, essenziali e sinceri. Quindi poche storie. "Opto" è pronto a raccontare la sua storia e a conoscere i piccoli lettori! Per questo ti chiediamo di sostenerci con forza! Grazie al tuo sostegno, con il tuo preordine a prezzo ridotto (10 euro a copia) potremo far uscire il libro e diffonderlo al meglio.

Perché sostenerci?

La testata Altreconomia e la casa editrice sono di proprietà di Altra Economia, una cooperativa composta da oltre 500 soci lettori, librerie, associazioni e altre cooperative e persone giuridiche. L’assoluta indipendenza dell’informazione di Altreconomia è garantita proprio dal suo “assetto proprietario” e dalle sue fonti di reddito: si tratta infatti di un editore che non beneficia di alcuna sovvenzione né a livello politico né a quello istituzionale, ma vive grazie alle vendite dei propri prodotti e servizi. A differenza dei media mainstream Altreconomia si prende la libertà di non dipendere dalla pubblicità, limitata e scelta con cura rispetto alla credibilità e al profilo etico degli inserzionisti.

E ora ecco a voi: “Opto al Mercastupore”!

Il protagonista del libro è Opto, un piccolo topo con un'innata curiosità. Non è un supereroe, tutt'altro, ma ha tutto il coraggio che un topolino può avere. Anche se a volte stroppia, cioè... storpia le parole, è sempre pronto a buttarsi in avventure nuove con i suoi amici. E a fare la cosa giusta! L'amica "del cuore" di Opto (ci siamo capiti?) è Tippi, una topolina pepata e senza peli sulla lingua. Poi ci sono Dario e Camilla, i fratellini che abitano la stessa casa di Opto. O forse è il contrario!? Infine c'è il ratto Tarro, un topo goloso e un po' fanfarone, ma in fondo neppure cattivo.

Un giorno Opto scopre che il suo amico contadino, Arturo, è disperato perché pochi comprano la sua verdura... che peraltro è ottima e fatta crescere senza polverine e intrugli strani... Tutti invece vanno al mercapersuto... permersucato… ehm... Mercastupore. O no? Per salvare la fattoria, Opto dovrà risolvere il mistero scoprire perché così tante persone (a volte anche i suoi amici Dario e Camilla) vanno a far la spesa in quel posto enorme! Opto in una serata tempestosa parte per una "missione": ma sì... il mercapersuto... permersucato… ehm... Mercastupore! O no? Comunque, Opto è deciso a entrare proprio lì per capire se le verdure sono davvero più buone ed escogitare un modo di salvare la fattoria. Con l'aiuto di Tippi e di incredibili apparizioni.

Opto e i suoi amici avranno a che fare con mozzarelle paurose, verdure vanitose, con il capitano delle scatolette di tonno, il signor Glutammato e altri personaggi fantastici. Scoprirà da dove viene il cibo che compriamo, che cosa succede prima che le merci arrivino al supermercato, e che cosa capita dopo agli scarti e agli imballaggi.

Tippi lo aiuterà, rischiando grosso, e la tecnologia farà la sua parte, grazie all'uso dei prodigiosi Topoglass. Ma... come farà Opto a salvare la fattoria di Arturo e come andrà a finire? Bé, questo lo dovete scoprire da soli!

Un libro appassionante ma anche educativo, perfetto per fare la spesa insieme ai bimbi e per spiegargli il valore del cibo. Ecco qual è il suo "valore aggiunto"

- la storia è avvincente fino all'ultima coda di topo!

- ci sono ben 15 bellissime illustrazioni di Paolo Turini

- il libro ha un caratteredi stampa adatto anche ai bambini che non leggono tanto bene

- in fondo al libro c'è la TopoTen, le 10 cose che bisogna sapere quando si va a fare la spesa insieme

- le ricompense da 50, 100 e 150 euro includono un foglio di adesivi dei protagonisti del libro, creato in esclusiva per i sostenitori e uno strumento fondamentale per scegliere un'alternativa alla spesa al "mercastupore"! Il libro 'Tutta bio la città-Milano'. Nella quota da 100 euro inoltre è compreso l’abbonamento annuale ad Altreconomia “Tutto incluso” (11 numeri su carta, pdf e digitale per smartphone e tablet) e le ultime 5 guide GURU di Altreconomia . Con la quota da 150 euro avrai addirittura l’AUTOGRAFO DELL’AUTORE CON UNA DEDICA PERSONALIZZATA SU TUTTE LE COPIE CHE AVRAI SOSTENUTO E CHE RICEVERAI A SETTEMBRE!

Questo è l'inizio:

"Voglio raccontarti una storia. È la storia di un'avventura in un luogo misterioso e pieno di sorprese. Sicuramente tu lo conosci già, l'avrai visitato milioni di volte, avrai percorso quel labirinto in lungo e in largo, ci avrai trovato un sacco di cose interessanti e qualcosa, alla fine, avrai pure preso. Sicuramente. Io invece non c'ero mai stato prima e ne ho scoperte davvero delle belle, là dentro.

Quindi, apri bene le orecchie e senti che cosa ho da raccontare. Tutto ha inizio in una notte buia e silenziosa...".

E questa è - in esclusiva - una delle scene "topiche":

"– Ecco cosa è stato! Un topo! È là, prendiamolo! – dice al suo compagno, un altro uomo in visida... cioè divisa. Anche il secondo mi punta gli occhi addosso, occhi uguali identici all’altro, e nemmeno questi promettono niente di buono. Volo giù dallo scaffale, faccio una gincana tra due carrelli colmi di scatole, attraverso un corridoio, volto a destra, poi a sinistra, ma...I topoglass! Volando sono volati con me, ma dalla parte opposta. Nooo! Devo tornare indietro! Ma mi accorgo di essermi messo davvero nei guai, e questa volta da solo: perché a furia di andare di qua e di là, avanti e poi indietro vado a sbattere contro il pericolo: due vigilantes in carne e ossa mi stanno di fronte! – Eccolo! – dice uno. – Prendilo! – fa l’altro. Faccio uno scatto felino, anche se non è esattamente tipico della mia specie, e sfuggo alla mano minacciosa. Corro a perdifiato passando tra scatole di zucchero, sale e bicarbonato. Corro più veloce e li semino. Mi nascondo tra una bibita con le bolle e un’altra bibita con le bolle, nello spazio lasciato da una già venduta. E inizio a tremare. Non potevo permettermi di essere acciuffato, avevo una missione da compiere, io. Pensavo ai racconti lasciati a metà, a quello che volevo ancora chiedere e che dovevo ancora capire, pensavo a tutti i misteri misteriosi del Mercastupore che sarebbero rimasti senza soluzione, se mi avessero acciuffato! E poi, dovevo capire se potevo aiutare Arturo, che cosa stava succedendo a lui, alle sue verdure e a tutto il resto... Non potevo farmi acciuffare".

 

L'autrice, Veronica Pellegrini, è autrice di numerosi libri per bambini per editori quali Giunti Kids, Touring junior, Dami, Books and Books e altri. Le illustrazioni sono di Paolo Turini, illustratore e grafico, che ha lavorato per numerosi editori e collabora in particolare con Giunti. www.paoloturini.com.

La scheda:

Opto e il Mercastupore

Autori: Veronica Pellegrini; illustrazioni di Paolo Turini

Pagine: 128

Stampa: copertina e interno a 4 colori

Formato: 13x20 cm

Prezzo al pubblico: 12,90 euro

Isbn: 9788865161135

Uscita: settembre 2014

 

Le collane editoriali di Altreconomia contano circa 25 titoli all’anno: i libri inchiesta, le guide "Guru", saggi - le idee eretiche di grandi pensatori - i piccoli manuali di autoproduzione (Io lo so fare). I suoi libri sono distribuiti in libreria, nelle Botteghe del commercio equo e online, sul sito www.altreconomia.it. Scarica il catalogo!

SOSTIENICI! GRAZIE DA ALTRECONOMIA!

 

Il nostro sito

La nostra pagina facebook

Twitter

Youtube

Libro "primi passi verdi"

Libro "Tutta Bio la città - Milano"

Catalogo libri

Abbonamento "tutto incluso"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1441646401850244 promozione altreconomia.it

Un progetto a cura di

promozione@altreconomia.it

Dal 1999 Altreconomia è la rivista e l'editore di chi è attento alla sostenibilità ambientale e alla giustizia sociale. Un’informazione libera e “scomoda” che racconta atraverso la rivista, i libri e il sito, le dinamiche e le ingiustizie globali ma anche le proposte dall’economia solidale e “delle relazioni”, per provare a cambiare, a partire da noi, per essere sempre aggiornati. Ogni mese scelte di consumo e comportamenti da praticare ogni giorno: nuovi stili di vita, commercio equo, finanza

Seguici su