Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte, Editoria

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

MONSTRO

Il fumetto 'Monstro' riportain auge l'horror-comedy anni '80, rispolverando la brillantezza delle pellicole cinematografiche di Sam Raimi e Don Coscarelli.

967€
120% di 800€
17 giu 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

MONSTRO

Il fumetto 'Monstro' riportain auge l'horror-comedy anni '80, rispolverando la brillantezza delle pellicole cinematografiche di Sam Raimi e Don Coscarelli.

967€
120% di 800€
17 giu 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

"Monstro" è, in sintesi, la seconda opera della BrudasArt Torino, etichetta indipendente che auto-produce albi a fumetti, modellismo e merchandise.

L'idea, con questo secondo volume in lavorazione, è quella di riportare in auge l'horror-comedy anni '80 e, se possibile, andare oltre, colpendo il lettore con battute, citazioni e scene quasi 'interattive', dove l'appassionato si ritrova direttamente all'interno della storia.

Il secondo volume della BrudasArt è sensibilmente lungo (130 pagine circa), è curato da cinque disegnatori, e porta con se una vagonata di sorprese! C'è molto fermento per questa nostra seconda uscita, e noi, dal canto nostro, vogliamo dare il massimo.

“Monstro” è la storia di Adam, un uomo squattrinato e scorbutico che, dopo mesi di ricerca, trova lavoro come custode temporaneo di un’antica e prestigiosa villa di montagna, una magione immersa nel verde chiamata “Manera”, antica proprietà di Sir W.P. Chicken, un magnate misantropo scomparso nel tempo.

Costruita nel 1855, la villa è una spettrale dimora che sembra cambiare giorno dopo giorno e dalla quale, ogni notte, si sente provenire una delicata ma triste nenia d’archi.

Adam, spaventato dalla situazione, cerca risposte dai paesani dell’area circostante ma, a parte che da Sonia, la gentile e affascinante segretaria del suo datore di lavoro, riesce a ottenere solamente un pugno di mosche, poiché i paesani sembrano tutti spaventati a morte dalla vecchia casa.

Con fare spavaldo e noncurante Adam si immerge nella realtà di Villa Manera, e dopo aver incontrato i suoi burrascosi ma innocui ‘abitanti’ non morti (tra cui un ventriloquo zombie, un vampiro omosessuale, un pistolero del far west che si crede Jerry Lee Lewis e il fantasma stanco e sovrappeso di Elvis Presley), decide in qualche modo di aiutarli.

La loro esistenza, sebbene sia eterea e non propriamente materiale, è costantemente minacciata dalla presenza super – partesdi Sir W.P. Chicken, il quale tiene in ostaggio tutti i vecchi abitanti e ospiti della casa, nascondendo un tragico e atroce segreto.

Adam, che non è mai stato propriamente un eroe, si districa abilmente tra dialoghi ai limiti dell’assurdo e situazioni oniriche mai vissute prima, mettendo –per la prima volta nella sua vita- tutto se stesso per cercare di aiutare i suoi ‘nuovi amici’ e conquistare Sonia, combattendo il male e tentando di risolvere il mistero della sedicente sinfonia d’archi notturna.

“Monstro” è a cavallo tra cinema e fumetto, come da Nostra tradizione. I personaggi principali sono tutti liberamente ispirati ad attori o personilità che noi della BrudasArt amiamo e rispettiamo particolarmente, tra cui gli attori Bruce Campbell, Robin Williams, il prematuramente scomparso Raul Julia e le rockstar Meat Loaf e Twisted Sister, per citarne alcuni.

Ciò che vogliamo trasmettere a ogni nostra opera è ciò che sentiamo dentro, quello che anima il nostro volere, portandoci –ogni volta- a migliorare quello che facciamo, senza seguire trend particolari o mode del momento.

"Monstro" è’ una storia scritta da fans per i fans, eci insegna che non è necessariamente importante stravolgere i canoni fumettistici odierni per poter portare in alto una storia classica.

Ironia, malinconia, amore, dramma e surrealismo. Ecco alcuni dei contenuti della nostra storia. Cosa aspettate ad entrare? Vi attendono con trepidazione e impazienza tra le fredde mura di Villa Manera.

“Eppela” e la campagna di crowdfunding ci aiutano a migliorare sensibilmente la nostra proposta. Perché? Semplicemente perché grazie al vostro aiuto, anche piccolo, potremo permetterci di produrre fumetti sempre all’altezza della situazione, sempre più ricchi e professionali, sempre autentici e sempre figli della nostra passione.

Scrivere, disegnare e produrre un fumetto è un processo molto lungo e costoso. Servono fondi extra, pazienza, tempo, dedizione e precisione massima. Noi siamo giunti al secondo step della nostra nuova avventura, e vogliamo evolverci in modo costante e naturale, così da poter portare la BrudasArt a livelli ottimali e farci conoscere ovunque.

Grazie a VOI e al team di Eppela tutto ciò diventa possibile. I fondi che verranno raccolti da questa campagna serviranno per complementare la stampa definitiva del fumetto e alcuni gustosi gadgets che abbiamo deciso di produrre, tra cui i mini-flyer limited edition e la segreta ‘gift card’ che sarà inserita nella prima tiratura limitata e numerata a 300 copie dell’albo.

Seguiteci anche sul sito-blog ufficiale:

www.brudasart.wordpress.com

e sulla pagina Facebook ufficiale:

www.facebook.com/BrudasArt

Noi respiriamo il nostro lavoro ventiquattrore su ventiquattro. Lo amiamo per davvero, così come amiamo le nostre storie, e il Mondo può ancora essere salvato da una buona storia.

1441646304934994 brudasart

Un progetto a cura di

brudasart

La BrudasArt Torino nasce nel 2010 dalle vacillanti menti di Riccardo C. Ferdenzi e Michele A. Vartuli. Siamo specializzati in fumetti, funghi, modellismo e merchandise.Il nostro compito è quello di riportare in auge, a livello indipendente, i grandi fumetti di una volta. Il nostro team creativo si avvale di oltre 10 collaboratori sparsi sulla penisola italica. Siamo partiti in quinta con il primo volume ("Novembre") e ora ci stiamo dedicando in tutto e per tutto alla seconda opera, "Monstro".

Seguici su