Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte, Cinema

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

VAGANT - Cortometraggio

Vagant: un cortometraggio che racconta la storia di due ragazzi ignari della propria morte, costretti a vagare in un luogo indefinito che sembra non avere fine.

1.856€
123% di 1.500€
27 mar 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

VAGANT - Cortometraggio

Vagant: un cortometraggio che racconta la storia di due ragazzi ignari della propria morte, costretti a vagare in un luogo indefinito che sembra non avere fine.

1.856€
123% di 1.500€
27 mar 2014
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Siamo Andrea e Francesco, due giovani videomaker di Torino. Abbiamo entrambi frequentato l’Accademia dell’Immagine all’Aquila laureandoci nel 2011 in “Esperto in mass media e comunicazione audiovisiva”. Da circa due anni viviamo a Torino, città in cui abbiamo preso a far parte ad alcune produzioni cinematografiche e pubblicitarie e in cui abbiamo realizzato una serie di videoclip musicali e cortometraggi di finzione.

Da un po’ di tempo stiamo lavorando ad un soggetto per un cortometraggio della durata indicativa di 20 minuti. E’ un progetto in cui crediamo particolarmente e in cui stiamo investendo molto del nostro tempo e del nostro denaro. Fin da subito ci siamo resi conto della grande potenzialità del progetto e abbiamo iniziato immediatamente a cercare i finanziamenti che ci consentirebbero di realizzare questo cortometraggio. La nostra attenzione si è posata su eppela.com, la prima piattaforma italiana di crowdfunding e, credendo molto in questo tipo di finanziamento dal basso, chiediamo umilmente il vostro sostegno! L’idea è semplice e complessa contemporaneamente, essendoci più livelli interpretativi.

SOGGETTO:

In campi di terra avvolti nella nebbia, una coppia di amanti vaga senza una meta precisa e senza sapere perché si trovino in quel posto. Persi in un luogo che sembra non avere un inizio e una fine, si avvicinano e si allontanano l’un l’altro. Camminano, inciampano, si aiutano e si respingono in un disperato tentativo di sfuggire alla loro storia già scritta. Quello che vediamo altro non è che la metafora della loro condizione di fantasmi inconsapevoli, la materializzazione del loro rapporto di coppia, uno scenario immaginario nel quale trasferire i loro dubbi e le loro insicurezze, un limbo nel quale sono destinati a vagare fino alla consapevolezza della loro morte, che non arriverà mai. Un viaggio dell’anima nell’anima in cui sono costretti a vagare senza una meta precisa, con l’impressione di ritornare sui propri passi, costretti a ripetere e ripetersi all’infinito. Il viaggio di due fantasmi tormentati destinato a non avere fine.

 

Quello che ci interessa non è raccontare semplicemente la storia di questi due ragazzi persi realmente in questo luogo indefinito che vagano senza una meta, ma raccontare questo viaggio come metafora della loro condizione di morti, di fantasmi inconsapevoli bloccati in questo limbo e destinati a ripercorrere i propri passi all’infinito. Il racconto di un amore consumato, di due amanti che non riescono e non vogliono affrontare la fine della loro relazione, catapultati senza ricordarsi come e perché in questo margine senza tempo. Un luogo che li costringe ad affrontare se stessi. Un luogo che materializza il loro rapporto ormai fragile, in bilico. Un luogo che ha messo fine ad una storia e ne ha iniziata un’altra.

Siamo ancora nella fase di stesura della sceneggiatura. Ci stiamo lavorando con impegno e devozione, rimettendo in dubbio ogni giorno il lavoro svolto fino a quel momento. Stiamo, inoltre, cercando di coinvolgere nel progetto una serie di professionisti che ci aiutino non soltanto durante il periodo di riprese, ma che ci aiutino supervisionando l’intero processo creativo, a partire dalla sceneggiatura.

Vi chiediamo di credere nella potenzialità del progetto, nelle nostre competenze tecniche e creative; di credere, come noi, che anche con poco a disposizione si possa creare qualcosa di bello. Vi chiediamo, con un piccolo gesto, di credere in noi.

Abbiamo cercato di stabilire delle ricompense in base alla cifra che riterrete più giusto donare; forse non è molto, ma è tutto ciò che possiamo darvi in cambio del vostro sostegno! Aiutateci a realizzare questo cortometraggio, prendete parte anche voi di questa piccola, ma grande e ambiziosa avventura!

 

GRAZIE!!!

Grazie a tutti voi che avete creduto in noi e in questo nostro progetto! Con il vostro aiuto ci permetterete di realizzare questo nostro sogno!

Ora vi chiediamo umilmente di continuare a farlo!


Aiutateci a raggiungere i 2000 euro!!! Così potremmo non solo realizzare questo cortometraggio, ma potremmo farlo sempre meglio!
 Perché senza il vostro aiuto tutto questo non sarebbe stato possibile!

Se riusciremo a raggiungere il nuovo traguardo stabilito io e Francesco faremo avere a tutti i nostri sostenitori, vecchi e nuovi, oltre al DVD del cortometraggio, un video in cui ringrazieremo uno per uno tutti quelli che hanno partecipato alla campagna e che, in qualche modo, hanno reso possibile tutto questo! 
Il video di ringraziamento, che sarà presente negli extra del DVD, comprenderà inoltre una sorta di video di backstage con curiosità dal set.
 Tutti coloro che ci hanno sostenuto verranno citati nei ringraziamenti nei titoli di coda a fine del cortometraggio!

Ancora grazie a tutti!

 

Facebook

Alcuni dei nostri lavori precedenti

http://www.youtube.com/watch?v=H4iQjZPKqvI

http://www.youtube.com/watch?v=PSSLr6UfrSg

http://www.youtube.com/watch?v=wB4A16b4zz4

http://www.youtube.com/watch?v=TarCkhvbxVU

http://www.youtube.com/watch?v=RrrjBUdjjqo

 

 

 

 

 

 

1441645927081225 andrejvtr

Un progetto a cura di

andrejvtr

FilmMaker. VideoMaker. Editor. Music Video.

Seguici su