Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte, Civico, Musica

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

FINCHE' MORTE NON CI SEPARI

Evento teatrale a diffusione nazionale Testo sul femminicidio, messo in scena il 25 novembre 2013, in 21 teatri italiani.

5.034€
100% di 5.000€
21 nov 2013
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

FINCHE' MORTE NON CI SEPARI

Evento teatrale a diffusione nazionale Testo sul femminicidio, messo in scena il 25 novembre 2013, in 21 teatri italiani.

5.034€
100% di 5.000€
21 nov 2013
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Un progetto ideato e coordinato da

Associazione Culturale Liberipensatori “Paul Valéry”

FINCHE' MORTE NON CI SEPARI

Di Francesco Olivieri

Evento teatrale a diffusione nazionale

Testo sul femminicidio, messo in scena il 25 novembre 2013,

giornata mondiale contro la violenza sulle donne,

in 21 teatri italiani

(vedi artisti e sedi nell’elenco a fondo pagina)

 

"Finché morte non ci separi" è la storia di due donne che vengono ammazzate dai rispettivi compagni. È una denuncia contro il femminicidio scritta da un uomo che si è messo nei panni delle vittime. Due donne all'apparenza molte diverse, una che rispecchia tutti i luoghi comuni della donna maltrattata e spesso uccisa, l'altra che elude ogni luogo comune e che nonostante viva una vita agiata e in apparenza piena di affetto ha il medesimo destino della prima. Con ironia e allo stesso tempo con toni tragici entrambe narrano da morte la loro condizione fino al momento dell'uccisione. Un invito alla riflessione su un dramma che sempre più spesso affligge la nostra società.

 

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, il 25 novembre, il testo verrà rappresentato in 21 diversi teatri italiani, da altrettante compagnie teatrali

(vedi artisti e sedi nell’elenco a fondo pagina).

Ogni luogo di rappresentazione sarà collegato da una diretta web che permetterà di seguire l'evento in e da ogni città italiana.

Artiste e artisti importanti hanno già confermato la loro adesione come testimonial dell'evento. A dimostrazione di come sia, quella contro il femminicidio, una lotta comune e non di genere.

 

IL PROGETTO

“Finché morte non ci separi” è un progetto nato all'interno dell'Associazione Culturale Liberipensatori “Paul Valéry” di Torino, dall'iniziativa e dall'entusiasmo di tre attrici e un drammaturgo che si sono chiesti come sia possibile tramite l'arte scenica sensibilizzare su un tema così delicato e importante come il femmincidio.

L'occasione si è subito presentata sotto forma di un testo teatrale di rara forza e al contempo delicatezza, il cui titolo è appunto “Finché morte non ci separi”, un testo scritto da un uomo per propria iniziativa. Un uomo che parla attraverso le voci delle due protagoniste, Federica Mellori e Ipazia Fiorentini. Una contingenza che c'è sembrata piuttosto particolare, perché si tratta di una lotta universale, non di genere.

Da qui la scelta di fare rete, la più estesa possibile.

Ad oggi siamo riusciti a coinvolgere più di 30 attrici su tutto il territorio nazionale, a coprire più di 20 comuni quindi pressoché tutte le Regioni italiane.

Uniti stiamo realizzando un sogno, rappresentare il 25 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una versione teatrale del testo “Finché morte non ci separi” in ciascuna delle città coinvolte.

Perche’ ci serve il vostro aiuto

L'obiettivo di questa raccolta fondi è di rendere questa iniziativa sempre più capillare perché crediamo fortemente nella forza della parola, nel potere evocativo del teatro in tutte le sue forme e nella sua capacità di smuovere le coscienze. Quindi non vorremmo doverci fermare qui.

Crediamo di avere il dovere di fare qualcosa soprattutto nei luoghi non convenzionali del teatro, come le associazioni, le scuole e gli ospedali. Perché non è possibile affrontare questa lotta soltanto sul palcoscenico.

Ed è proprio su questa scia che è partita una campagna virale sul web che ci ha regalato già delle splendide soddisfazioni.

Ma possiamo fare di più.

Abbiamo bisogno di voi, donne, ma soprattutto di voi, uomini.

Diamoci una mano, ma non in faccia!!!

 

INTERPRETI E LUOGHI DI RAPPRESENTAZIONE

(elenco dei teatri e orari in fase di aggiornamento):

 

Stefania Rosso, Daniela Vassallo, Manuela Grippi – Torino, Maneggio Cavallerizza Reale ORE 21

Raffaella Tagliabue ed Elena Dragonetti - ALTROVE Teatro della Maddalena - Piazzetta Cambiaso, 1  - Genova, ore 21

TeatroInRivolta, Patrizia Monica Triolo, Tiziana Pasquero, Elena Garbieri - Val di Susa, Credenza di Bussoleno ore 21

Karin De Ponti e Valentina Scattolin accompagnate dalla suonatrice di viola Priscilla Panzeri regia di Karin De Ponti e Valentina Scattolin - Circolo Arci Milan Noeuva, Via Pascoli 4, Milano –  Teatro MACAO, Viale Molise 68  ore 21- Milano - ore 18,30

Isabella Dilavello e Margherita Sciarretta - Biblioteca Civica ore 15, Libreria Pagina 12 ore 16:30, Foyer del Teatro Camploy, ore 19, Verona

Patricia Zanco e Patrizia Laquidara - Palazzo Bonin Longare, Via Palladio 13, ore 18:30,Vicenza

Sara Alzetta - Sala del Consiglio Comunale ore 21, Trieste

Eleonora Marzani,suono a cura di Marta Sales - Teatro Marinoni Bene Comune, Lungomare Gabriele D'Annunzio, Lido – Venezia, ore 21

Silvia Giorgi e Virginia Spadoni con quartetto femminile di sassofoni Le Singeleé - Sala del Consiglio presso Biblioteca Comunale,San Giovanni in Marignano (Rimini) ore 21:30

Monica Scattini accompagnata dalla violoncellista Julia Kent - Teatro Valle Occupato,Via del Teatro Valle 21, Roma, ore 21

Anna Garofalo e le Faraualla - Aula Consiliare della Provincia, Bari, ore 21

Ivana Lotito, Claudia Lerro, regia di Manfredi Saavedra - P.Art, via P.Cafaro 2, Galatina ore 21

Ilaria Bordenca, Agrigento - OpenSpaceTheatre, Via Empedocle 159, Agrigento, ore 21

Compagnia Teatrale Gli Incauti, Giulia Valenti - Associazione Menomale,Via de Pepoli 1/A, ore 21, Bologna

Compagnia Teatrale G.O.D.O.T. Con Federica Bisegna, Lucia Sardo e le loro allieve, regia di Vittorio Bonaccorso, musica a cura di Erik Cascone - Lanificio Centro Produzioni Ragusa, ore 21, Ragusa

Nicoletta Magnani e Jane Bowie - Varese, ore 21

Catia Ubinelli - Auditorium San Rocco, Senigallia, ore 21

Chiara Cavalieri e Paola Cerimele, regia di Manfredi Saavedra, musiche di Antonio Romano - Teatro Savoia, Campobasso, ore 21

Rita Azteri e Maria Loi - Sala Conferenze Ex Distilleria Pirri, Via Ampere2, Cagliari ore 21


Video di lettura del testo Finché morte non ci separi dalle seguente nazione Lucia Falco: Bangkok

 

LINKS:

La pagina Facebook dell'evento: www.facebook.com/finchemortenoncisepari?fref=ts

La pagina Facebook di Federica Mellori: www.facebook.com/federica.mellori   

La pagina Facebook di Ipazia Fiorentini: www.facebook.com/ipazia.fiorentini

Il sito dell'Associazione Culturale Liberipensatori “Paul Valéry”: www.liberipensatori.net/sito/

 

 

1441645429652824 liberi.pensatori tiscali.it

Un progetto a cura di

liberi.pensatori@tiscali.it

Ci chiamiamo Liberipensatori “Paul Valéry”, e siamo "magnificamente malati" di teatro, poesia, letteratura, musica; seminiamo nuova drammaturgia e nuove forme espressive nel solco della grande tradizione teatrale. Crediamo nella forza della parola, nel potere evocativo del teatro e nella sua capacità di smuovere le coscienze. Vogliamo un teatro fatto di leggerezza e al tempo stesso di impegno civile. Ricerchiamo la gentilezza. E non ci interessano le nicchie, aspiriamo alle moltitudini.

Seguici su